Tomb Raider 4 – Livello 18: Sala di Demetrio

Catacombe 

::.Dettagli del Livello.::
Segreti 0
Uccisioni 3

Nota! Questo livello è collegato al precedente (Libreria perduta) tramite il corridoio da cui si comincia il presente schema. Potete, dunque, utilizzare il concatenamento fra i due livelli per far ricaricare completamente l’energia di Lara fra una schermata di caricamento e l’altra. Per completare questo livello, comunque, è necessario il Pilastro di Faro: assicuratevi di averlo raccolto nel livello precedente (Libreria perduta); se non lo avete, cliccate qui per la soluzione completa.

Percorrete il corridoio per raggiungere un’immensa stanza attorniata da una balconata. Oltrepassate l’apertura a sud (alla vostra destra) e risalite lungo la rampa. Recuperate il Nodo di Faro dal piedistallo e tornate giù, poi varcate l’apertura dall’altro lato (nord) e salite la rampa per assistere ad una scena d’intermezzo.

[ Nella scena d’intermezzo, Lara si inginocchierà per preparasi a leggere la pergamena sul pavimento. Improvvisamente, però, udirà qualcosa avvicinarsi. Dopo essersi guardata intorno, comincerà a leggere, ma verrà presto interrotta da Von Croy e dai suoi uomini. Lara è caduta nella trappola tesa dal suo mentore, interessato alla pergamena appena rinvenuta. Tale scritto fa riferimento al legame fra l’Armatura e l’Amuleto, soffermandosi anche sulla possibilità d’imprigionare lo Spirito di Seth, posizionare l’armatura sulla statua al volgere del millennio e altre leggende che si sono tramandate per secoli. Prima che il dialogo prosegua, Lara penserà bene di fuggire, gettandosi dal balcone nei paraggi. Werner ordinerà quindi ai suoi uomini di catturala, sgattaiolando via da una porta segreta. ]

Terminata la scena, ci ritroveremo in fondo alla Sala. Ben presto, tre ninja arriveranno dalla porta a nord, poco distante da noi. Uccideteli uno per uno (delle munizioni esplosive vi aiuteranno a sterminarli in men che non si dica), poi spingete/tirate la lanterna verso la porta da cui è uscito Von Croy (figura). Così facendo, una di esse si aprirà, suggerendovi chiaramente la prossima via da seguire.

Ritorno alle Rovine Costiere
::.Dettagli del Livello.::
Segreti 1
Uccisioni 0

Lasciandovi cadere nell’apertura, torneremo al livello delle Rovine Costiere. Siamo finalmente in possesso di tutti gli oggetti necessari per procedere (se così non fosse, vi invitiamo a sfogliare le pagine dei livelli precedenti per colmare eventuali lacune in inventario) e sbloccare il prossimo livello. Prima, però, una piccola deviazione per un segreto.

Segreto n°1: Tuffandovi in acqua, udirete il classico suono che segnala la presenza di un segreto. Uscite dall’acqua e recuperate il Medikit grande e le Munizioni (normali) per Balestra. In più, aggiungete al vostro inventario anche gli Occhiali rotti (appartengono a Von Croy), che potrete trovare sulla piattaforma al centro. Non si tratta di un oggetto necessario a procedere, comunque, per cui potete tranquillamente tralasciarlo, se non siete interessati a collezionarlo.

Rivolgendo lo sguardo alla piscina, saltate per afferrare la scala sul versante est dell’apertura sopra la piattaforma (figura), quindi salite fino in cima e seguite il corridoio per raggiungere l’esterno. Tuffatevi in acqua e nuotate verso nord-est, poi oltrepassate a nuoto l’apertura sulla destra (figura). Seguite il tunnel sottomarino per giungere in un’area angusta con una piramide, poi svoltate a sinistra. In questo modo, la corrente vi trascinerà fino al prossimo livello.

Continua qui per…Livello 19: Faro, Tempio di Iside


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.