Tomb Raider 4 – Livello 32: La grande Piramide

Sotterranei della Sfinge

::.Dettagli del Livello.::
Segreti 1
Uccisioni 15

La Grande PiramideSalite la rampa e seguite il corridoio. Uscite dall’apertura alla fine e perlustrate i due angoli della stanza per prendere un Medikit piccolo e delle Munizioni (normali) per Fucile. Attraversate l’apertura e distruggete le assi di legno dall’interno. Appena usciti, preparatevi ad uccidere un ninja che sopraggiungerà da destra, indietreggiando o saltando lateralmente per schivare i suoi attacchi. Scongiurato il pericolo, avvicinatevi al baratro. Se date un’occhiata dall’altro lato, noterete un ninja in pattuglia, che per il momento non vi ha ancora avvistati. Estraete le armi (le semplici Pistole sono sufficienti oppure una freccia esplosiva con la Balestra funzionerà egregiamente) e, per quanto Lara non miri direttamente al nemico, sparategli da questa posizione (vedrete che comunque il bersaglio perderà del sangue) per evitare fastidi successivamente.

La Grande PiramideA questo punto, camminate fino al bordo (orizzontale) del baratro e spiccate un salto in corsa verso la sponda a sud-ovest (sinistra), quindi preparatevi all’attacco di un altro ninja, che comincerà a sparare da nord; potete usare le colonne di sostegno della porta a destra come eventuale riparo, se preferite, aspettate che il ninja cessi di sparare per poi passare voi all’azione. Sconfitto l’avversario, sfondate la porta e prestate attenzione ad un altro ninja e ad un insetto gigante; entrambi vi aspettano oltre la porta. Se avete delle munizioni da parte, vi consigliamo di estrarre subito il Revolver: con due colpi ravvicinati farete fuori il ninja e con pochi colpi l’insetto. Se invece preferite risparmiare munizioni (o non ne avete), attirate il ninja all’esterno e cominciate a sparargli mentre saltate lateralmente verso sinistra (non a destra, c’è il baratro) finché non capitola., poi occupatevi dell’animalaccio.

Segreto n°1: Posizionatevi nel centro della stanza. Accendete un bengala (o usate il Binocolo) e potrete notare una botola nascosta nel terreno. Posizionatevi verso di essa con lo sguardo rivolto ad ovest (lasciandovi l’entrata di spalle) e premete Azione per aprirla, quindi giratevi e lasciatevi cadere all’indietro per aggrapparvi al bordo. Scendete la scala e recuperate il Lanciagranate (o le Munizioni (normali) per Lanciagranate, se già possedete l’arma) alla fine della galleria. Dopodiché, risalite.

La Grande PiramideSparate alle assi di legno a nord (se non sono già state distrutte) e uccidete il ninja, se non l’avete fatto prima da lontano. Sfondate con un calcio la porta di fronte e prestate attenzione al ninja in agguato. Equipaggiate un’arma potente (come il Fucile a Pompa) e neutralizzate rapidamente il nemico, eventualmente saltando in modo laterale a destra e a sinistra per eluderne gli attacchi (sia i proiettili che i colpi di spada). Quando potete muovervi senza impicci, localizzate la botola nella stanza: non è necessario aprirla, visto che ospita solo un profondo baratro. Al contrario, aprite la porta nella parete a nord-est e seguite il passaggio oltre di essa verso sinistra. Così facendo, ci ritroveremo finalmente al cospetto della Grande Piramide. Per il momento, sfaldate le assi di legno ed uccidete i due insetti giganti oltre di esse. Raccogliete le Munizioni (normali) per Lanciagranate e le Munizioni per Uzi dagli angoli della stanza, quindi aprite la botola e calatevi al suo interno per reperire un Medikit grande. Dopodiché, risalite, uscite dalla stanza e procedete in direzione della Grande Piramide.

[ Nella scena d’intermezzo otterremo una panoramica della piramide. ]

Ebbene sì: dovremo scalare l’intera piramide, aiutandoci con le sporgenze piatte che questa presenta. L’obiettivo è quello di raggiungere il versante in basso a sinistra (ovest) della piramide. Il percorso, però, è ben articolato: dovremo prima solcare il versante destro, poi proseguire verso l’alto e poi scendere verso la nostra destinazione finale, il tutto evitando nemici e pericoli di varia natura. Prendiamo un bel respiro, allora, e prepariamoci a questa faticosa prova (consigliamo di salvare spesso: se doveste cadere, Lara molto probabilmente finirà nel baratro sottostante).

Per cominciare (figura), saltate oltre il baratro, poi lasciatevi scivolare lungo il pendio sabbioso ad ovest, fino ad atterrare sulla sporgenza sottostante. Volgete lo sguardo verso ovest e spiccate un salto in corsa per aggrapparvi al bordo della sponda opposta, quindi tiratevi su e salite sulla sporgenza davanti. Volgete lo sguardo a nord (destra), arrampicatevi sulla prossima piattaforma e freddate la vespa gigante che vi raggiungerà dall’alto. Dopodiché, salite sulle prossime due sporgenze.

Volgete ora lo sguardo ad est (destra) ed effettuate un salto in corsa per superare il pendio (figura). Atterrati sulla prima delle due piastrelle, non muovetevi ulteriormente ed aspettate che un masso caschi da sopra, rimbalzando poco distante da voi (il masso è rappresentato dal cerchio giallo nella nostra figura). Se restate fermi dove siete (accucciatevi, per sicurezza), il macigno non dovrebbe recarvi alcun danno. Una volta scampato il pericolo, camminate verso est (in avanti) e spiccate un salto da fermi per superare un altro pendio. Dopodiché, spiccate un altro salto in corsa per superare la prossima pendenza; ancora una volta, atterrati sulla prima delle due piastrelle, non muovetevi ulteriormente ed aspettate che un masso caschi da sopra, rimbalzando poco distante da voi. Dopo, giratevi verso sinistra (figura) e salite sul piccolo blocco della piramide, poi giratevi verso est (destra) e saltate da fermi oltre le prossime due pendenze.

Procedete ancora verso est ed effettuate un salto con rincorsa per atterrare sulla terza piastrella del pendio (figura). Lasciatevi dunque scivolare giù per atterrare su una sporgenza piatta alla base della piramide. Per evitare un masso che sta per cadere, scendete sul blocco sottostante (oppure accucciatevi e poi scendete sul blocco sottostante). Volgete ora lo sguardo alla fossa (sud) ed effettuate un salto in corsa verso il blocco di fronte (figura), poi tiratevi su, giratevi verso est (sinistra) ed eliminate l’insetto gigante appoggiato sulla sporgenza poco oltre. Fatto questo, saltate verso la sporgenza in questione con un salto in corsa e giratevi a sinistra. Saltate ancora con rincorsa dall’angolo destro per aggrapparvi alla roccia davanti, quindi tiratevi su e salite sul blocco di fronte a voi.

Salite sul pendio sabbioso a destra (non è scivoloso) ed arrampicatevi sul blocco più alto della piramide (figura); subito dopo, però, lasciatevi cadere nuovamente sul pendio sabbioso per evitare che un macigno vi travolga (se preferite, accucciatevi contro il muretto del blocco per evitare il masso). Dopo, risalite nuovamente sul blocco (se non ci siete già) e giratevi verso destra: effettuate un salto diagonale da fermi verso il Medikit grande e raccoglietelo, quindi tornate alla sporgenza precedente. Da qui, volgete lo sguardo a nord-ovest (figura) e saltate diagonalmente da fermi verso la sponda più alta (senza premere Azione), poi ancora un salto nello stesso modo per salire ulteriormente. Dopodiché, giratevi verso sinistra e saltate oltre il pendio per atterrare sulla sporgenza piatta allo stesso livello.

Sbarazzatevi in fretta dell’insetto gigante (farlo esplodere è un’ottima strategia per risparmiare tempo ed evitare che vi spinga giù). Eliminata la minaccia, giratevi verso nord (destra) e camminate sopra la prossima sponda bassa, quindi arrampicatevi sulla successiva (che presenta tre quadrati). Indirizzate lo sguardo a est (destra) e saltate oltre le prossime due pendenze (figura). Dopo aver superato la seconda, accucciatevi per evitare il macigno che cadrà verso di voi, poi proseguite verso sinistra (nord) per salire sulla sponda più alta e su quella più alta ancora. Camminate ora verso ovest (sinistra) ed eliminate senza scrupoli le due vespe giganti in attesa sulla prossima sporgenza, quindi arrampicatevi sul blocco in cui stavano gli insetti e camminate fino alla fine di esso (ovest). A questo punto, spiccate un balzo con rincorsa per atterrare sul terzo quadrato del pendio (figura) e lasciarvi così scivolare fino ad una piattaforma piatta con due quadrati al livello inferiore.

Adesso, voltatevi verso ovest e fate un salto in corsa per superare la pendenza (figura) ed atterrare sulla prossima sporgenza piatta, eliminate l’insetto gigante (ancora una volta, consigliamo di usare una freccia/munizione esplosiva) e fate un salto da fermi per superare il pendio ad ovest. Dopo, effettuate un salto diagonale da fermi verso sinistra, a sud-ovest, sulla sporgenza sottostante (figura), poi fate un salto diagonale da fermi per arrivare sulla sponda rialzata a destra (nord-ovest). Seguite la stessa procedura una seconda volta (figura) per avanzare, ossia saltate diagonalmente da fermi verso sinistra (sud-ovest) per raggiungere una sporgenza al livello inferiore e poi fate un salto da fermi in diagonale verso destra (nord-ovest) per salire su una sporgenza rialzata della piramide. Qui, liberatevi di un altro insetto gigante. Dopodiché, volgete lo sguardo verso nord ed arrampicatevi normalmente sulle tre sporgenze davanti.

Siamo quasi alla fine di questa estenuante scalata. Effettuate un salto diagonale da fermi verso la sporgenza rialzata a nord-ovest (figura) per raggiungerla, quindi giratevi verso ovest (sinistra) e fate un salto da fermi per atterrare sulla prossima sponda piatta. Attenzione, però: accucciatevi per evitare il macigno che si staccherà dalla piramide. Dopodiché, spiccate un balzo da fermi verso la prossima sponda piatta a ovest, poi camminate fino alla fine della stessa. Dal bordo della piattaforma, premete il tasto direzionale Indietro una volta e saltate in corsa per atterrare sul terzo quadrato del pendio (figura): a questo punto, comincerete a scivolare, fino a raggiungere finalmente la base della Grande Piramide, terminando di conseguenza il livello.

Continua qui per…Livello 33: Piramidi della Regina Kefi


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.