Tomb Raider 4 – Livello 12: Ferrovia abbandonata

Ferrovia abbandonata

::.Dettagli del Livello.::
Segreti 3
Uccisioni 15

[ Nella scena d’intermezzo, otterremo una panoramica del treno su cui si trova Lara. Il veicolo è diretto ad Alexandria, da Von Croy. ]

Ferrovia abbandonataCominceremo il livello dal secondo vagone del treno; poiché il primo è il motore centrale, comunque, chiameremo questo secondo vagone il primo, visto che è il primo su cui ci troviamo. Per prima cosa, tirate la leva (quella a cui non manca l’impugnatura) ed oltrepassate la porta che si aprirà. Avvicinatevi al bordo della porta ed effettuate un salto diagonale da fermi verso destra per raggiungere il prossimo vagone. Aprite la porta per accedere al secondo vagone, girate a destra ed aprite la prima porta a sinistra del corridoio. Sparate alla cassa e recuperate un Medikit piccolo, poi uscite ed aprite la seconda porta. Ancora una volta, sparate alla cassa per ottenere delle Munizioni (normali) per Fucile. Quando vi avvicinerete alla terza porta, verrete attaccati da un ninja in uniforme rossa e nera. Eliminatelo ed uscite dall’altro lato del vagone (la terza cabina non ospita niente).

Ferrovia abbandonataSaltate verso il terzo vagone, quello coperto da un telone (tonalità blu). A questo punto, un ninja salterà da una jeep sul quarto vagone; quando calpesterete il telone, si attiverà una scena d’intermezzo che mostrerà un secondo ninja che salta, sempre da un jeep, sul quarto vagone. Appena riprendete il controllo di Lara, fate un salto in corsa verso il quarto vagone (piatto), continuate a correre e saltate per afferrare una delle scale sul quinto vagone, quindi tiratevi su e – se non siete stati costretti a provvedere prima – uccidete i ninja. Con un po’ di fortuna, uno dei ninja potrebbe accidentalmente cadere sui binari, con evidenti conseguenze. Se non avete avuto modo, salite una delle scale per arrivare al quinto vagone. Appena raggiungerete l’altro lato, la telecamera indietreggerà per mostrarvi un ninja, che tenterà di sorprendervi uscendo da una botola. Uccidete in fretta il ninja (preferibilmente con un’arma potente, come il Fucile a Pompa) e non abbassate la guardia quando avete finito: un secondo ninja, infatti, arriverà da una botola nel sesto vagone, cominciando a spararvi con le sue Uzi. Avvicinatevi al secondo ninja del sesto vagone, dunque, e freddatelo allo stesso modo del suo compagno (pochi colpi di Fucile dovrebbero funzionare egregiamente).

Ferrovia abbandonataSe vi trovate sul sesto vagone, ritornate sul tetto del quinto. Calatevi nella botola del quinto vagone e accucciatevi per sparare alla cassa e reperire delle Munizioni (normali) per Fucile. Recuperate altre Munizioni (normali) per Fucile dall’angolo a nord-ovest e procedete – armi in pugno – dall’altro lato, dietro le casse. Mettete a tacere il ninja che si aggira nei paraggi, poi uscite dal vagone attraverso la botola e saltate verso il sesto vagone (in alternativa, potete utilizzare la scala per risalire). Giunti sul tetto del sesto vagone, non lasciatevi ancora cadere nella botola. Per adesso, saltate verso il settimo vagone, un altro con il telone: non potendovi arrampicare sul telone questa volta, pendete senza paura da uno dei lati del vagone e lasciatevi scorrere fino alla fine, poi tiratevi su.

[ Nella breve scena d’intermezzo vedremo l’elicottero di Von Croy intento a sorvolare il treno. ]

Segreto n°1: Salite sulla scala sul versante sinistro dell’ultimo vagone (figura) ed avanzate fino alla fine. A questo punto, un ninja si arrampicherà dal lato sinistro. Dopo esservene sbarazzati (se preferite, fate un salto indietro ed eliminatelo dalla cima del telone del settimo vagone), pendete dal bordo da cui è provenuto il ninja. In questo modo, si aprirà una porta. Oscillate a destra o a sinistra per pendere sopra l’apertura, quindi lasciate andare il tasto Azione e premetelo subito dopo per afferrare la cassa sottostante. Tiratevi su ed insinuatevi nel vagone per rinvenire un Medikit grande, delle Munizioni (normali) per Balestra e delle Munizioni per Revolver. Pendete nuovamente dal bordo della cassa, spostatevi a destra e risalite la scala.

Ferrovia abbandonataAdesso, pendete dal lato destro del vagone (direzione nord, figura), spostatevi a sinistra (o a destra) fino ad intravedere un’apertura sottostante. Lasciate andare il tasto Azione e premetelo subito dopo per afferrare la cassa sotto di voi. Scendete nel vagone e recuperate due confezioni di Munizioni (normali) per Fucile, il Fucile a Pompa (o delle Munizioni (normali) per Fucile, se già lo avete) ed il Piede di porco. Quest’ultimo arnese può essere adoperato come maniglia per attivare la leva ed aprire la porta. Dopo averlo fatto, sfoderate subito le armi e freddate il ninja che sbucherà da dietro le casse. Dopodiché, saltate nuovamente nel settimo vagone, quello con il telone.

Ferrovia abbandonataOra che abbiamo il piede di porco, occorre tornare sui nostri passi, fino al primo vagone, quello da cui siamo partiti. A questo scopo, salite sul telone ed andate dall’altra parte. Vedrete un ninja che gira in cerchio sulla cima del prossimo vagone, ma è ancora fuori portata per potergli sparare in modo efficiente (Lara farà fatica a puntarlo). Se non riuscite ad ucciderlo da dove vi trovate attualmente, aspettate di avvicinarvici. In ogni caso, lasciatevi scivolare dal telone e vedrete aprirsi la porta nel vagone di fronte. Da sinistra, poi, arriverà un ninja: freddatelo quanto prima. Fatto ciò, saltate verso il vagone, tenendo premuto il tasto Azione, così da non sbattere la testa nella parte superiore della porta.

Segreto n°2: Inoltratevi sul retro ed adoperate il piede di porco per aprire la parte frontale della cassa (figura) e rivelare un’area segreta. Sparate alle casse in zona per impadronirvi di un Lanciagranate e di alcune Munizioni (accecanti) per Lanciagranate.

Se non siete riusciti ad eliminare il ninja di prima, appostato sul tetto del vagone, assicuratevi di provvedere al più presto, per scongiurare il pericolo che il nemico cominci a spararvi (con le Uzi) dall’alto. Ben presto, inoltre, sarà necessario affrontare altri due ninja (spesso uno dei due non riesce ad arrampicarsi sul vagone, cadendo fra le rotaie). Neutralizzate i vari nemici e saltate verso il prossimo vagone, senza però lasciarvi cadere nella botola. Continuate, invece, ad avanzare e saltate sul vagone piatto.

[ Una breve scena d’intermezzo mostrerà un ninja che salta da una jeep sul vagone. ]

Ferrovia abbandonataSubito dopo l’intermezzo, altri due ninja vi correranno incontro. Per aggirarli, rotolate immediatamente e saltate per afferrare una delle due scale del vagone precedente, quindi risalite ed uccideteli dall’alto. Dopodiché, continuate fino al vagone con il telone. Una volta raggiunto l’altro lato, un ulteriore ninja comparirà dentro il prossimo vagone. Dopo esservene liberati, entrate nel vagone ed effettuate un salto diagonale da fermi verso destra, tenendo premuto il tasto Azione, così da non sbattere la testa nella parte superiore della porta. Siamo così tornati al vagone da cui abbiamo iniziato il livello.

Segreto n°3: Come fatto per il secondo segreto, usate il piede di porco per aprire la parte frontale della cassa situata dalla parte opposta del corridoio (figura), quindi rinvenite il Medikit piccolo.

Raccolto il medipack nascosto, usate il piede di porco come impugnatura della leva che ne è sprovvista. Così facendo, il vagone su cui vi trovate verrà sganciato dal resto del treno, aprendo anche una porta di fronte. Per terminare il livello, avvicinatevi ad una delle due aperture.

[ Nella scena d’intermezo, il vagone su cui Lara si trova si dirigerà ad Alessandria. ]

Continua qui per…Livello 13: Alessandria


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.