Shadow of the Tomb Raider – Cripta: Wayta, il Tiranno

SOTTR - Mappa Cripta Wayta

  • Riferimento nella soluzione: Kuwaq Yaku, Parte 1
  • Ubicazione: Versante ovest del villaggio, lungo il fiume
  • Ricompensa: Stivali di Nove Passi

L’entrata della prima cripta si cela nell’argine del torrente che scorre sul versante ovest del villaggio. Se ci passate accanto o parlate con la donna seduta accanto alla baracca di legno in cui avete trovato il Documento n°4 (figura), la posizione della cripta vi sarà rivelata sulla mappa. Per arrivarci, seguite il torrente a sud dal piccolo molo in cui giocano i bambini (figura). Potete anche raggiungerlo seguendo il fiume che scorre sotto il ponte arrugginito vicino al bar in cui si trova Abby (figura). Localizzate alcuni barili blu e troverete l’ingresso della grotta nelle immediate vicinanze. Prima di accedere alla cripta, però, dissotterrate il Kit di Sopravvivenza (1/14) sulla riva a sud dell’ingresso della cava (figura).

Aprite la cassa nei paraggi, poi fate il vostro ingresso nella grotta allagata (figura) ed immergetevi (figura). Nuotate attraverso il tunnel finché non potrete riemergere a prendere aria. Raccogliete alcune Piante acquatiche ed estraete dei Minerali d’oro dalla parete nord della piscina (figura), poi uscite dall’acqua sulla sinistra e seguite il tunnel (figura 1 + figura 2). Se volete, potete raccogliere altri Minerali d’oro sulla sporgenza con lo scheletro a destra, seguendo il tunnel che vira sul retro, oppure aspettando di riprenderli quando passerete sulla via del ritorno.

Poco più avanti, una barriera infiammabile vi bloccherà il percorso. Bruciatela con le vostre frecce incendiarie (figura), oppure usate una delle bottiglie (figura), unita a del tessuto, per fabbricare una Molotov e lanciarla contro la barriera (figura). Entrate nella buia stanza che vi sarà rivelata e date uno sguardo a sinistra per trovare una Mappa d’archivio (2/3) su una pila di tubi in plastica (figura). Esaminandola, vi sarà rivelata la posizione di alcuni documenti e murali sulla mappa di gioco. Dopodiché, proseguite oltre la prossima stanza (figura) per scoprire un Murale (2/10) (figura): “Wayta, il Tiranno“, collezione “Riposo eterno“, lingua “Quechua“. 

SOTTR - Wayta, Il Tiranno

Continuate a sud-ovest (figura); non appena vi troverete su di una sporgenza di legno traballante che si affaccia sul pendio e sul profondo dirupo (figura), la sporgenza cederà e Lara comincerà a scivolare. Virate subito verso destra (figura), sinistra (figura) e poi destra (figura) per evitare di essere infilzati dagli spuntoni sulle pareti; poco prima di raggiungere il ciglio del dirupo, premete il tasto A/X/Barra spaziatrice, seguito da X/Quadrato/E, per sfoderare il rampino (figura) e superare agilmente il divario (figura).

Avanzate ancora, saltando oltre un piccolo divario (figura), per raggiungere la stanza con il sarcofago (figura). Apritelo per ottenere un nuovo componente di un completo, Stivali di Nove Passi, più 750 Pezzi d’oro. Quando avrete riparato questo componente del vestiario, gli stivali vi consentiranno di raccogliere più risorse da qualsiasi fonte. 

Per tornare al villaggio, tornate indietro oltre il divario (figura) per tornare al ciglio della grande fossa. Utilizzate il rampino (figura) per raggiungere la sezione sinistra della parete scalabile sull’estremità più lontana della fossa (figura), premendo eventualmente il tasto X/Quadrato/E per saldare la presa d’emergenza. Dopodiché, scendete verso destra (figura). Sporgetevi, poi saltate a destra (figura) per aggrapparvi con le piccozze alla prossima sezione. Scalate la parete fino in cima (figura), quindi arrampicatevi in salto sul muro di pietra per aggrapparvi alla stretta sporgenza sopra di voi (figura). Saltate ancora ed aggrappatevi alla parete rocciosa sopra di voi (figura), quindi continuate ad arrampicarvi verso l’alto, piegando poi a sinistra. Salite più che potete (figura), quindi arrampicatevi in salto sul muro di pietra, afferrate la sporgenza soprastante e tiratevi su. 

Arrampicatevi in salto sulla sporgenza di fronte (figura). Prima di procedere oltre, saltate verso la cima del muro con gli spuntoni a sinistra per reperire ulteriori Minerali d’oro (figura). Fatto ciò, ritornate alla sporgenza precedente (figura) e continuate in avanti, direzione nord. Posizionatevi sul bordo sporgente, saltate verso la parete di pietra di fronte ed arrampicatevi velocemente in salto per raggiungere la sporgenza successiva (figura). Ancora una volta, spostatevi sulla pietra che fuoriesce dal pendio (figura), quindi saltate in avanti e sganciate il rampino (figura) per superare il divario e raggiungere il passaggio davanti. Una volta lì, superate le stanze in cui avete trovato il murale (figura) e la mappa d’archivio per arrivare all’uscita (figura).

Giunti alla sporgenza in cui vi siete lasciati cadere per arrivare nell’insenatura (figura), potete scegliere liberamente quale direzione imboccare. Se prima avete tralasciato i Minerali d’oro, allora procedete a sinistra: ne troverete una piccola pila a terra, accanto allo scheletro. Dopodiché, tuffatevi nella piscina sottostante (figura) e nuotate attraverso il tunnel allagato a nord-est per far ritorno all’area principale.


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: http://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.