Shadow of the Tomb Raider – Cenote

  • Testi e immagini realizzati e gentilmente concessi da Stellalune; Traduzione italiana a cura di Mark. Nota a margine: la traduzione che segue potrebbe non essere aggiornata. Il contenuto originale all’ultima versione può essere rintracciato qui.
  • Mappa realizzata da  Rayna Ryukuro

SOTTR - Mappa Cenote

DETTAGLI DEL LIVELLO
Sfide Accampamenti 4
Sfide Tombe della Sfida 1
Sfide Sfide 2
Forzieri Forzieri 0
Forzieri Cripte 0
Reliquie Reliquie 5
Documenti Documenti 6
Icona murale Murali 7
Kit di sopravvivenza Kit di sopravvivenza 8
Kit di sopravvivenza Monoliti 0
L’Occhio del Serpente

[ Obiettivo n° 3: Trova lo Scrigno d’Argento di Ix Chel ]

Dopo essere caduti nel cenote, raccogliete alcune Piante acquatiche sul fondo della piscina, quindi nuotate attraverso l’apertura a nord-ovest (figura). Emergete nella stanza successiva, raccogliete altre Piante, scalate le sporgenze e poi seguite il sentiero fino al bordo della rupe. Scivolate lungo la corda tesa fino all’Accampamento “Belvedere del Cenote” (figura).

RUPI SOPRA IL CENOTE: Passate attraverso la porta vicino al fuoco per trovare un Documento (1/6), Diario di T. Serrano 2 (Il Missionario), lasciato a terra, insieme a un po’ di Legno duro e a un contenitore di Risorse. Raccogliete ciò che vi serve e arrampicatevi nell’apertura a sinistra (figura). Mentre seguite il percorso, Lara commenterà le insolite decorazioni, che riconoscerà non essere né Maya, né Inca. Continuate fino in fondo al percorso, raccogliendo altre Risorse sulla via.

[ Obiettivo n° 4: Tuffati nel Cenote ]

Tuffatevi nella piscina in fondo. Se solo ogni obiettivo fosse così facile da ottenere!

[ Obiettivo n° 5: Trova lo Scrigno d’Argento di Ix Chel ]

PISCINA ILLUMINATA DAL SOLE: Ci sono alcuni oggetti utili sparsi sul fondo della piscina ma anche un gruppo di piragna. Fortunatamente tendono a pattugliare una certa zona, il profondo canale lungo il lato est della piscina, quindi potete evitarli, se fate attenzione.

Non c’è motivo di mettere Lara a rischio per dei piccoli collezionamenti come le Piante acquatiche, ma ci sono 5 piccoli forzieri sul fondo. Ciascuno contiene un minerale di Giada, e aprirli conta anche per una sfida: “Tesoro sommerso“. Le posizioni di questi scrigni del tesoro sono mostrate nelle schermate del riquadro sottostante.

Sfida “Tesoro sommerso: Per questa sfida, dovrete aprire 5 piccoli scrigni del tesoro sparsi sul fondo della piscina sotto il campo base “Belvedere del Cenote“. Le loro posizioni sono mostrate nelle figure in link. I primi due forzieri si trovano vicino a dove inizialmente siete atterrati con il tuffo. Uno giace su questa mensola rocciosa vicino alla superficie (figura). Il secondo è sotto e un po’ a est del primo (figura). Può essere difficile da individuare se non siete direttamente sopra o ad ovest di esso, poiché le rocce lo nascondono parzialmente. (Il primo kit di sopravvivenza e la reliquia si trovano nelle vicinanze, così come un deposito di Giada. Fate attenzione ai piragna che infestano l’area, specialmente quando state cercando la reliquia e il kit di sopravvivenza). C’è una grande roccia squadrata che sporge sopra la superficie nell’angolo sud-est della piscina (figura). È così grande che è inclusa sulla mappa. Il terzo forziere sommerso si trova appena sotto l’angolo settentrionale di questa roccia. Il quarto forziere si trova sul lato sud-ovest della piscina, appena a sinistra dell’apertura che conduce alla parte successiva del livello (figura). L’ultimo forziere si trova nell’angolo nord-ovest (figura).

Ci sono anche un Kit di sopravvivenza (1/8), una Reliquia (1/5), una Figura crocifissa (Mam/Ritorno a casa) e della Giada vicino al punto in cui vi siete tuffati prima (figura). Questi oggetti sono segnati sulla mappa. Fate attenzione ai piragna che pattugliano, specialmente quando vi accingete a recuperare la reliquia e il kit di sopravvivenza. C’è anche un altro deposito di Giada incorporato sotto una sporgenza rocciosa appena a nord della grande roccia squadrata che sporge sopra la superficie sul lato sud-est della piscina.

Sulla riva sud-est della piscina, troverete un altro Kit di sopravvivenza (2/8) sepolto. Dovreste essere in grado di individuarlo stando in piedi sulla roccia squadrata o nuotando intorno a quell’area (figura). Proprio a destra (ovest) del kit c’è un’Effigie (1/5) appesa a una cornice di legno. Usate una freccia a corda per abbatterla e iniziare la seconda sfida di questo livello: “Massimo Rispetto” (figura). Il resto delle effigi si trova più avanti nel livello.

Ora entrate nella struttura in rovina per trovare uno Zaino da esploratore (1/1) (figura), il quale rivela la posizione di molti altri kit di sopravvivenza sulla mappa di gioco. (Se avete mancato il primo kit, questo vi aiuterà a trovarlo). C’è un altro oggetto importante in quest’area. Nuotate verso l’arco fatiscente sul lato nord della piscina, di fronte all’arco in cui avete trovato lo zaino (figura). Usate una freccia a corda per abbattere la barriera di legno. Dietro si cela una Mappa d’archivio (1/1) (figura). Esaminatela per scoprire le posizioni di un certo numero di documenti e reliquie.

CAVERNE INONDATE: Quando siete pronti per andare avanti, nuotate attraverso la porta quadrata sul lato ovest della piscina (figura). Seguite il passaggio naturale in avanti, aprite una cassetta di Materiali lungo la strada e continuate verso una sacca di aria (figura). Utilizzate questa come base per ottenere i vari oggetti nelle vicinanze. Iniziate prendendo un respiro, poi nuotate di nuovo verso est e verso il fondo attraverso l’apertura nel pavimento (figura) per trovare alcune Erbe medicinali (figura), un contenitore di Risorse e alcune Giade incastonate nel muro vicino al contenitore (figura). C’è anche una seconda sacca d’aria in questo passaggio inferiore a ovest. Usatela, se ne avete bisogno. Dopodiché, tornate alla prima sacca d’aria, nel passaggio sopra.

Nuotate nuovamente a est. Questa volta, nuotate oltre l’apertura nel pavimento e la sporgenza dove avete trovato i materiali prima (figura). Nuotate lungo il pendio e girate a destra (figura) per trovare un Kit di sopravvivenza (3/8) sepolto sul fondo della caverna (figura). Sarà segnato sulla vostra mappa di gioco, se avete trovato prima lo zaino da esploratore. Dissotterrate il kit e tornate alla prima sacca d’aria (figura).

Fate un respiro, poi nuotate a sinistra (sud) per trovare una Reliquia (2/5), Morione di un Cavaliere (Porte dell’Inferno) (figura). Prendetela, poi emergete in una piccola grotta (figura) con della Giada e un murale minore contenente informazioni sullo Scrigno (figura). Mentre Lara sta esaminando il murale, qualcosa di inquietante e umano si muoverà dietro di lei, proiettando un’ombra sul murale.

Tuffatevi di nuovo in acqua e nuotate attraverso il tunnel a destra per trovare un altro contenitore di Risorse (figura). Dopo, continuate verso sinistra per tornare alla prima sacca d’aria (figura). Prendete un respiro e continuate in avanti (ovest) nella prossima grotta allagata. Girate a destra all’enorme teschio scolpito (figura). Nuotate in un tunnel laterale e poi dritti fino alla superficie (figura). Uscite fuori dall’acqua su una sporgenza con della Giada e un Documento (2/6), Un Avvertimento (Porte dell’Inferno) (figura).

Ora, nuotate verso il fondo dall’area laterale in cui avete trovato il documento. Avvicinatevi al gigantesco teschio di pietra, girate a destra (ovest), svuotate un altro contenitore di Risorse e seguite il tunnel verso una caverna più grande, dove potrete uscire fuori dall’acqua (figura).

CAVERNA: Avanzate con cautela; c’è una trappola di lance più avanti. Tagliate la corda per attivarla (figura), quindi rotolate sotto le lance e continuate fino al bordo di una voragine. Lara guarderà verso un arco decorato con un cadavere penzolante (figura), quella che ha tutta l’aria di essere la nostra prossima meta. Saltate oltre il divario verso il muro scolpito, arrampicatevi fino ad afferrare una sporgenza, poi saltate in alto e aggrappatevi alla parete scalabile sopra (figura). Mentre salite, un lieve crollo a destra attirerà la vostra attenzione su della Giada giacente su una sporgenza vicina (figura). Non potete raggiungerla da qui, quindi dovrete aspettare di prenderla più tardi dall’altra parte. Per ora, continuate a salire e a sinistra. Successivamente, saltate a sinistra per afferrare la parte superiore del muro fatto di pietre rettangolari (figura). C’è ancora un po’ d’instabilità, e la sporgenza si sbriciolerà un po’, ma reggerà. Arrampicatevi dietro l’angolo a sinistra (figura), poi giù sulla parete scalabile ruvida. Discendete in corda fino a quando Lara sarà appesa nel vuoto (figura). Oscillate avanti e indietro per guadagnare slancio e saltate per afferrare la sporgenza in avanti. Sollevatevi, depredate un contenitore di Risorse accanto al percorso e addentratevi nella caverna.

Mentre v’inoltrate attraverso la stretta apertura in cima al sentiero, un’altra creatura inquietante guarderà Lara da una sporgenza poco più avanti, urlerà in modo allarmante e scomparirà più in profondità nella caverna. Riceverete anche una notifica di una Tomba della sfida nelle vicinanze. Se desiderate esplorare la tomba opzionale, andate a destra (est) (figura). Per continuare lungo il percorso principale, girate a sinistra (ovest) (figura). Saltate il prossimo paragrafo.

INGRESSO NELLA TOMBA DELLA DI SFIDA DI SAN CORDOBA: Visitate la pagina “San Cordoba” per tutta la guida relativa a questa Tomba della Sfida, che include l’Accampamento “Tempio Crollato“, un Documento (3/6), 2 Reliquie (3/5 e 4/5) e 3 Kit di sopravvivenza (4-6/8). Esaminando la stele della tomba, sbloccherete l’Abilità Respiro del Caimano II (ramo “Saccheggiatrice“), che aumenta ulteriormente la capacità respiratoria di Lara sott’acqua.

CONTINUANDO ATTRAVERSO LA CAVERNA FINO AL PROSSIMO ACCAMPAMENTO: Se state rientrando nel percorso principale dopo aver esplorato la tomba sfida, il prossimo Documento (4/6), Diario di T. Serrano 5 (Porte dell’Inferno), giacerà a terra, appena oltre la barriera di legno da abbattere con la piccozza (figura). Se avete saltato la tomba, questo documento sarà solo più avanti sulla destra.

Dopo aver esaminato il documento, usate gli appigli per arrampicarvi sul muro di pietra più avanti (figura). Fate un passo avanti lungo la stretta sporgenza fino a quando non riuscite a proseguire oltre (figura), quindi saltate sulla parete scalabile sul lato opposto della voragine (figura). Scendete il più possibile, poi calatevi con la corda verso l’area sottostante, in cui è possibile eseguire la corsa sul muro. Correte avanti e indietro per guadagnare slancio, poi saltate sul muro scalabile sulla sinistra (figura). Salite su e a sinistra. Dopo, arrampicatevi per afferrare la stretta sporgenza sopra (figura). Arrampicatevi dietro l’angolo a sinistra (figura) fino a quando Lara non sarà appesa sotto un’altra sezione di parete rocciosa. Saltate su e aggrappatevi ad essa con le piccozze (figura). Salite, quindi saltate verso la cima. Ora c’è un’altra sporgenza tra voi e l’arco con il corpo penzolante (figura). Arrampicatevi sul muro per afferrare l’appiglio orizzontale, salite a destra, quindi salite sulla sporgenza.

ACCAMPAMENTO CON SQUADRA DI TRINITÀ MASSACRATA: Tagliate la corda che tiene sospeso il soldato morto.

Lara ruoterà il cadavere in decomposizione e prenderà la sua arma: il FUCILE A POMPA BISHOP 600.

Aprite la cassa di Materiali e riposatevi nell’Accampamento “Rovine del Tempio“. Probabilmente potrete apportare alcuni potenziamenti alla vostra nuova arma, e potreste avere un paio di punti abilità da spendere. Se avete punti abilità da spendere e non avete ancora sbloccato l’abilità “Finta del Puma” (Guerriera), vi consigliamo di farlo ora. Sarà molto utile per andare avanti. Se già ce l’avete, potreste optare per “Cuore del Giaguaro I, II e/o III“. Il primo di questi consente a Lara di usare miscele di Stoicismo, che riducono il danno da attacchi sia in mischia che a distanza. Le versioni avanzate riducono i danni da fuoco ed esplosioni e aumentano la capacità respiratoria durante il nuoto, oltre al tempo di applicazione di queste protezioni. In alternativa, scegliete ciò che preferite.

C’è anche un’Effigie (2/5) che pende dal lato dell’arco appena ad est del campo (figura). Usate una freccia a corda per abbatterla e proseguire la Sfida “Massimo rispetto“.

Se volete, potete tornare dall’altra parte della voragine per abbattere quella barriera shotgun che avete visto prima per ottenere il minerale di Giada dietro di essa.

Recuperare la Giada: Se avete saltato la Tomba della Sfida di San Cordoba la prima volta che avete attraversato questo livello, potete tornarci usando la funzione di Viaggio Rapido verso il Campo Base “Rovine del Tempio“, dove avete ottenuto il FUCILE A POMPA. Queste stesse istruzioni vi aiuteranno anche ad ottenere il minerale di Giada dietro la barriera di legno sul percorso verso la Tomba della Sfida. Dall’accampamento “Rovine del tempio“, dirigetevi a est (figura). Continuate lungo il pendio a destra della colonna quadrata fino alla sporgenza in cui siete saliti in origine. Saltate giù sulla sporgenza sottostante e spostatevi verso il bordo sinistro, che si affaccia sulla voragine (figura). Dovremo raggiungere il sentiero dall’altra parte della voragine. Anche con lo schermo notevolmente illuminato, è difficile vedere dove andare. Puntate semplicemente a destra dell’alta colonna e Lara dovrebbe atterrare sul sentiero (figura). A destra c’è la sporgenza da cui vi siete arrampicati la prima volta. Girate a sinistra (figura) e assottigliatevi attraverso lo spazio tra le rocce per emergere vicino all’ingresso della Tomba della Sfida (figura). Girate a destra e risalite il sentiero tra i totem d’oro (figura). Saltate attraverso il fosso, aggrappatevi alla parete scalabile (figura) e salite sulla sporgenza in alto. Ora che avete il fucile a pompa, potete usarlo per distruggere la barriera di legno sulla destra, di fronte all’ingresso delle caverne inondate (figura). Se avete cambiato arma, equipaggiate il fucile premendo 4 sulla tastiera o Sinistra sul controller. Mirate e sparate come al solito. Appena oltre la barriera c’è la pila di Giada che potreste aver intravisto prima, mentre salivate attraverso la caverna (figura).

Per raggiungere la Tomba della Sfida, tornate attraverso l’apertura in cui avete appena sparato alla barriera e saltate nella piscina poco più avanti, quindi seguite la guida riportata nella pagina relativa alla Tomba della Sfida “San Cordoba“, a partire dal secondo paragrafo.

Per tornare al Campo Base “Rovine del Tempio”, tornate nel modo in cui siete arrivati alla sporgenza dove avete trovato il documento #4, quindi ripercorrete lo stesso tragitto che avete intrapreso per raggiungere il campo base la prima volta.

NEGLI OSCURI MEANDRI: Quando siete pronti per andare avanti, selezionate il vostro nuovo fucile pesante (4 sulla tastiera o Sinistra sul controller) e usatelo per far saltare la barriera a ovest dell’accampamento. Spingetevi attraverso l’apertura stretta per raggiungere la stanza successiva. Raccogliete varie Risorse qui e continuate verso ovest attraverso il basso tunnel fiancheggiato da rami.

Vicino alla fine del tunnel, Lara scorgerà una figura umanoide che correrà lungo un passaggio perpendicolare (figura). Quando uscite dal tunnel, girate a sinistra per seguire la creatura. Getterà un’ombra spaventosa sul muro della stanza accanto, ma il vero nemico proverrà effettivamente da davanti a sinistra (figura).

Questo Uruk-hai si precipiterà urlando e affronterà Lara (figura). Il pavimento di legno cederà e Lara e lo strano guerriero cadranno nella stanza sottostante. Lara gli darà un calcio, si alzerà in piedi e recupererà il fucile (figura).

[ Obiettivo n° 6: Sopravvivi all’imboscata ]

FOSSA CON RESTI UMANI: Quando riprendete il controllo, mirate e sparate con il fucile per uccidere l’assalitore (figura). (Più tardi impareremo che queste persone sono chiamate Yaaxil.) Forse attirati dal rumore, molti di essi appariranno in gruppi di uno o due dai tunnel attorno ai margini della stanza. Ci saranno 16 nemici in tutto, ma non dovrete combatterli contemporaneamente. Il prossimo nemico (2) viene dal tunnel direttamente di fronte alla posizione di partenza al livello del pavimento (figura). Poiché il fucile a pompa funziona meglio a distanza ravvicinata, mirate all’avvicinarsi del nemico, ma attendete finché non è abbastanza vicino prima di sparare (figura). A quel punto, uno o due colpi dovrebbero ucciderlo. Questo è più efficace e aiuta a conservare le munizioni (figura).

Altri quattro abitanti delle caverne (3-6) appaiono nell’apertura rialzata nell’angolo sud-est. Sono abbastanza cortesi da saltare giù e correre da Lara uno alla volta (figura). Pertanto, di nuovo, aspettate che ognuno si avvicini prima di sparare (figura).

In alternativa, se avete sbloccato l’abilità Finta del Puma, tenete premuto Mira per mantenere l’arma estratta. Assicuratevi di avere spazio di manovra, dal momento che questa tecnica non funzionerà se Lara è in un angolo. Aspettate che uno dei nemici si lanci contro di voi (figura), quindi premete C sulla tastiera, Tondo o B sul controller per schivare (figura).

Questo farà apparire un’interfaccia QTE. Quando vedete l’icona Attacco in Mischia (che appare leggermente diversa a seconda che stiate utilizzando un controller o una tastiera), avrete una breve finestra di opportunità per un contrattacco mentre il cerchio bianco si contrae verso l’interno dell’anello centrale. Se premete troppo presto o troppo tardi, non funzionerà. Ma se premete Attacco in mischia mentre l’anello bianco si trova all’interno dell’area colorata del disco (figura), Lara pugnalerà il suo aggressore alla gola con una freccia (figura).

Se non possedete l’abilità Finta del Puma, potete ancora schivare quando un nemico si lancia contro di voi (premendo C/Tondo/B), quindi sparare indietro con la vostra arma preferita. Potete anche sparare ai vasi rotondi e verdi per scatenare piccole esplosioni (figura), bruciando i nemici vicini (figura). (Se avete modo di cambiare arma prima di fare questo, potete conservare le munizioni per il fucile a pompa.)

Quando le vostre munizioni iniziano a scarseggiare, il gioco vi chiederà di ricaricare. Potete anche farlo durante una pausa nell’azione. Con l’arma estratta, premete R sulla tastiera, Quadrato o X sul controller. Probabilmente lo avete già imparato utilizzando il fucile automatico o la pistola, ma un ripasso non fa mai male. Se esaurite completamente le munizioni per il fucile pesante, Lara cambierà automaticamente arma (figura).

Dopodiché, Lara dirà “Eccone altri” e avrete un momento per riorganizzarvi. Se avete bisogno di munizioni per fucile a pompa, c’è una confezione accanto al pilastro quadrato a destra della posizione di partenza (figura). Troverete anche 2 scatole di munizioni per fucile automatico vicino al pilastro di sinistra, e potrete depredare i corpi per ottenere Erbe medicinaliPiante Stoicismo, ed eventualmente alcune Frecce. Non avrete molto tempo, però. Prendete quello che potete e mettetevi al riparo dietro il pilastro sinistro.

I prossimi 2 Yaaxil (7-8) sono un arciere sulla piattaforma in alto a sinistra, che spara frecce mortali e verdi, e un altro guerriero che emerge dal passaggio inferiore e gira intorno per fiancheggiarvi da sinistra (figura). Se rimanete dietro il pilastro, siete al sicuro dall’arciere. Usate di nuovo il fucile o l’uccisione in schivata per affrontare il nemico a terra (figura). Una freccia incendiaria si prenderà cura dell’arciere, ma se lo preferite potete usare frecce, fucili o pistole normali (figura). Dopo, spostate rapidamente la vostra attenzione sui prossimi 2 nemici (9-10) nell’apertura in alto a destra (figura). Potete far detonare il globo verde sulla sporgenza per ucciderli entrambi (figura). Se uccidete solo l’arciere, l’altro cadrà e correrà verso di voi. Occupatevi di lui usando la vostra arma/tecnica preferita (figura).

Nel frattempo, altri 3 guerrieri (11-13) emergeranno uno alla volta dai tunnel a livello del suolo: uno da dritto, uno da destra, un altro da dritto. Il primo (11) arriverà dal tunnel centrale, si dirigerà verso di voi o vi circonderà da sinistra, a seconda di dove si trova Lara (figura). Il secondo (12) emergerà da un tunnel in basso a destra (figura). Il terzo (13) emergerà dal tunnel medio-inferiore. Di nuovo, a seconda di dove si trova Lara, potrebbe venire dritto o girare intorno al pilastro sinistro (figura). Continuate a saltare/schivare e curatevi, se necessario (figura).

Quando vi siete sbarazzati di quei tre, un breve intermezzo mostrerà quattro nemici che si precipitano al cancello di legno nell’angolo sud-ovest (figura).

Nel gioco in sé, abbiamo incontrato solo altri 3 Yaaxil (14-16), non i 4 mostrati nell’intermezzo (figura). Se preparate una freccia incendiaria mentre tentano di abbattere le sbarre, potete sparare al contenitore verde, appena dentro il cancello a sinistra, non appena riescono a far braccia. L’esplosione risultante potrebbe ucciderli tutti e tre (figura). Altrimenti, potete sparare a tutti gli oppositori.

Una volta che avete affrontato questi tre, la lotta è finita e Lara dirà “Meglio sparire“. Assicuratevi di saccheggiare i cadaveri e raccogliere le munizioni per fucile automatico e pesante vicino ai pilastri, se non le avete prese prima.

NEI MEANDRI ANCORA PIU’ OSCURI: Salite sul passaggio da cui sono arrivati gli ultimi nemici e procedete verso sud-ovest. Quando arrivate nella piscina poco profonda rivestita di ossa, raccogliete alcuni Funghi e usate una freccia a corda per abbattere l’Effigie (3/5) e continuare la Sfida “Massimo rispetto” (figura).

[ Obiettivo n° 7: Trova lo Scrigno d’Argento di Ix Chel ]

PASSAGGIO ALLAGATO CON TESCHI E OSSA: Guadate nella piscina e proseguite attraverso il passaggio a sud-ovest. Alcuni altri spaventosi abitanti delle caverne passeranno sopra, ma non si accorgeranno di Lara. Presto il passaggio si allargherà in una piccola stanza. Uscite dall’acqua a destra, aprite il contenitore di Risorse e abbattete la barriera di legno nell’angolo posteriore per trovare una Reliquia (5/5), Rosario delle Brigidine (Il Missionario) (figura).

PRIMO ENIGMA DELL’ACQUA: Per uscire da questa zona, iniziate smantellando un’altra barriera di legno sotto il livello dell’acqua (figura) con la vostra piccozza (figura), quindi risalite sulla sporgenza, state vicino all’argano e scagliate una freccia di corda nell’asse della ruota di legno per legarla al verricello (figura). Avviate il verricello per ruotare la ruota finché l’apertura non si allinea con l’apertura sotto la superficie in cui avete appena eliminato i detriti (figura). Quando la ruota è allineata correttamente, Lara dirà “Ecco fatto” e otterrete un po’ di ESP. Nuotate in quell’apertura (figura). Attendete che l’apertura nella ruota mobile davanti si allinei con la prima apertura, quindi nuotate attraverso di essa (figura).

PASSAGGIO ALLAGATO: Nuotate in avanti lungo il lato sinistro del passaggio, aprendo una cassa di Materiali (figura) e estraendo dell’Oro lungo la strada (figura). Successivamente, emergete per prendere aria. Giratevi e nuotate verso il fondo (figura). Invece di seguire il passaggio lungo il lato destro, scendete a sinistra (figura) per trovare un Kit di sopravvivenza (7/8) sepolto in una piccola caverna senza uscita (figura). (Dovrebbe essere segnato sulla mappa, se avete trovato lo Zaino da esplorazione all’inizio del livello). Tornate in superficie per prendere aria, nuotate verso il fondo per aprire un contenitore di Risorse nell’angolo a destra (nord-ovest) (figura), quindi uscite fuori dall’acqua e seguite il passaggio a sud.

TUNNEL CON TRAPPOLE E CUNICOLI: Procedete con cautela. C’è una trappola a lance poco più avanti. Tagliate la corda per innescare la trappola, poi rotolate sotto le lance (figura). Mentre girate l’angolo successivo, uno dei guerrieri scenderà dall’alto e si precipiterà verso di voi (figura). Sparategli o usate Finta del Puma/Uccisione in schivata. A questo punto, saccheggiate il corpo per ottenere Erbe medicinali e Piante Stoicismo. Prima di tentare di arrampicarsi lungo la caverna, esaminate un Documento (5/6), Diario di T. Serrano 7 (Porte dell’Inferno), steso a terra vicino alla parete sinistra (figura).

Per attraversare l’enorme fossa di spuntoni, iniziate saltando per afferrare la stretta sporgenza sulla parete destra (figura). Salite a sinistra, quindi saltate e aggrappatevi al muro scalabile (figura). Scendete il più possibile. Dopodiché, scendete in corda verso l’area liscia in cui è possibile eseguire la corsa sul muro (figura). Correte avanti e indietro per guadagnare slancio, quindi saltate verso la sporgenza sulla sinistra (figura). Afferrate il ciglio e tiratevi su (figura). Esaminate un altro Documento (6/6), Diario di T. Serrano 6 (Porte dell’Inferno), a sinistra dell’ingresso del tunnel (figura). Appena dentro il tunnel a sinistra c’è un altro contenitore di Risorse. Continuate fino all’apertura nel pavimento. Saltate oltre di essa e aggrappatevi alla parete scalabile (figura). Discendete in corda attraverso l’apertura.

In un breve intermezzo, Lara osserverà l’elaborata costruzione sottostante e si chiederà cosa potrebbe trovarsi al di là della grande porta rotonda (figura). Dopo, taglierà la corda e si lascerà cadere nella piscina.

[ Obiettivo n° 8: Sblocca l’entrata ]

ANTICA PORTA CON RUOTE D’ACQUA E RUBINETTO: Ci sono una cassa di Materiali e alcune altre Risorse sul fondo della piscina, oltre a qualche oggetto dietro le barriere di legno che non potete ancora raggiungere. Nuotate sotto l’asse di legno che collega le due grandi ruote e uscite fuori dall’acqua nell’angolo più a sinistra (sud-est). Riportate alla luce un Kit di sopravvivenza (8/8) sepolto sotto l’arco di pietra in rovina (figura). Lara entrerà in posizione difensiva qui, ma per ora l’area vicino al kit è al sicuro.

APERTURA DEL PRIMO CANCELLO – RUOTA DELL’ACQUA LATERALE AD OVEST: Se guardate attraverso la piscina verso la porta con il globo verde, vedrete uno degli Yaaxil che si nasconde lì (figura). Potete sparargli da distanza o far esplodere il globo per dar fuoco al nemico. Nuotate verso quell’area, raccogliete un po ‘di Tessuto, Funghi ed Erbe e saccheggiate il cadavere. Quando entrate nella stanza da dove è arrivato il nemico e salite le scale a destra (figura), un altro nemico irromperà dal muro di legno e attaccherà (figura). Sparategli con il fucile pesante o usate Finta del Puma/Uccisione in schivata come descritto nella sezione precedente. Quando avete eliminato anche lui, un terzo nemico si avvicinerà da nord (figura). Liberatevene, quindi giratevi e distruggete l’Effigie (4/5) nell’angolo sud-ovest per la Sfida “Massimo Rispetto” (figura).

Nota! L’accampamento “Tomba del Cenote“, non segnato sulla mappa annotata (ma collocato nei pressi del punto numero 4), non apparirà fino a quando non avrete completato il livello e non sarete passati oltre con la storia. Esso vi permetterà di tornare velocemente in quest’area più tardi, nel caso vi manchi qualche collezionabile.

Giratevi di nuovo e recatevi alla prima rampa di scale verso nord (figura). Sulla destra c’è una barriera di legno che potete abbattere con una freccia a corda (figura). Questo non è strettamente necessario, ma renderà più facile tornare a nuoto in quest’area, se cadete in acqua più tardi. Ci sono anche alcune Risorse nella parte inferiore della piscina qui. Nella parte superiore della seconda serie di gradini troviamo un argano e diverse colonne, una delle quali ha Munizioni per Fucile a pompa, Munizioni per Pistola e Munizioni per fucile automatico disposte attorno alla propria base (figura). Prendete quello che potete.

Posizionatevi vicino all’argano e guardate a sud. Notate i 3 rubinetti dorati a forma di testa di serpente. Ognuno di essi ha una bobina di corda che è possibile legare al verricello per girare il rubinetto, ma la bobina sul livello superiore è bloccata da detriti. L’obiettivo è spostare i rubinetti per dirigere l’acqua che scorre verso la ruota idraulica sottostante (figura). Iniziate scoccando una freccia a corda nella bobina sul rubinetto centrale, legandola al verricello (figura). Dopodiché, avviate il verricello per ruotare il rubinetto centrale in modo che sia rivolto verso destra (figura).

Seguite la passerella di legno lungo la parete destra verso la fine del rubinetto che avete appena spostato (figura). Mentre vi avvicinate al globo verde, un altro Yaaxil emergerà dall’apertura accanto ad esso (figura). Fate esplodere il nemico o il globo, oppure usate la tecnica dell’Uccisione in Schivata. Dopo, continuate fino alla fine della passerella (figura). Saltate per afferrare il rubinetto che avete appena girato e tiratevi su. Salite sulla sporgenza in alto (figura) e usate la piccozza per rimuovere i detriti di legno attorno al rubinetto in alto (figura). Quando finite, un altro nemico vi assalirà da destra (figura). Occupatevene, poi recatevi nella zona da cui è venuto per trovare un contenitore di Risorse (figura). Giratevi e scendete a destra, dietro il rubinetto in alto (figura), per trovare un altro contenitore di Risorse (figura). Da lì, potete scendere ancora una volta nella stanza in cui avete sparato al primo Yaaxil e abbattuto l’effigie. A questo punto, tornate su per le scale verso l’argano (figura).

Questa volta ruotate la manovella dell’argano nell’altra direzione per ruotare il rubinetto centrale completamente a sinistra (figura), in modo che sia allineato con il rubinetto in basso. Mentre lo fate, un paio di Yaaxil si arrampicheranno sulle rovine di fronte a voi. Potete ignorarli per ora. Usate un’altra freccia a corda per legare il verricello al rubinetto in alto (figura). Girate la manovella nell’argano per ruotare il rubinetto superiore verso destra in modo che l’acqua scorra verso il basso nel rubinetto centrale, quindi in quello inferiore (figura). Ora legate il rubinetto inferiore all’argano con una freccia a corda (figura) e ruotate il rubinetto inferiore a sinistra, in modo che l’acqua scorra sulla ruota (figura).

Girando ,la ruota aprirà la prima enorme porta circolare (figura). Attirerà anche l’attenzione di molti nemici. Lara si nasconderà dietro il verricello quando 2 arcieri apriranno il fuoco dalle sporgenze vicino ai rubinetti (figura).

Ignorate gli arcieri per ora. Passate al fucile a pompa e sparate al guerriero Yaaxil che si arrampicherà sulla sporgenza alla destra del verricello, o utilizzate la tecnica Finta del Puma descritta in precedenza (figura). Dopodiché, mettetevi al riparo dietro la colonna dove avete trovato le munizioni prima (figura). Passate all’arco o al fucile, mirate da uno dei lati della colonna e fate fuori il primo arciere vicino al rubinetto superiore (figura). Ricordate: se siete sotto copertura e avete una brutta angolazione, premete il tasto Maiusc sinistro sulla tastiera o fate clic sulla levetta sinistra (L3) per invertire l’angolazione di mira.

Ora aspettate dietro la colonna che altri 2 guerrieri si avvicino, uno alla volta, da destra (figura). Usate Finta del Puma per schivare, quindi freddate il primo con un attacco in mischia (figura). In alternativa, se non avete ancora quell’abilità, sparategli mentre si avvicina. Fate lo stesso con il secondo guerriero (figura). Se Lara subisce danni durante il combattimento, rimanete dietro la colonna e curatevi (figura) (premete F1 sulla tastiera, tenete premuto L1/LB e premete X/A sul controller). Successivamente, eliminate il secondo arciere sopra il rubinetto inferiore con una freccia incendiaria, frecce furtive o con il fucile automatico (figura).

Rimane ancora un nemico: un terzo arciere in alto a destra (ovest). Se vi sporgete attorno al lato sinistro della colonna, potete bersagliare lui o il globo verde vicino a lui in relativa sicurezza (figura). Dopo questo, Lara si alzerà in piedi, indicando che non ci sono più nemici nelle vicinanze. Potete rilassarvi un po’, raccogliere le Munizioni vicino alla colonna, se non l’avete fatto prima, e depredare i cadaveri.

[ Obiettivo n° 9: Sblocca la seconda entrata ]

APERTURA DEL SECONDO CANCELLO – RUOTA IDRAULICA SUL LATO EST: Tuffatevi nella piscina e nuotate fino alla ruota semovente sul lato sinistro (est) (figura). Attendete che l’apertura nella ruota si allinei con l’apertura nella parete dietro di essa e nuotateci attraverso (figura), quindi fatevi strada sotto la passerella centrale per raggiungere la sezione est della piscina (figura). Ci sono alcuni oggetti sul fondo, incluso un contenitore di Risorse dietro una barriera di legno nell’angolo nord-ovest della piscina (figura). Prendete quello che riuscite a trasportare e salite sulla sporgenza nord. L’ultima Effigie (5/5) per la Sfida “Massimo Rispetto” si trova in cima alle scale (figura). Usate una freccia a corda per smantellarla e completare la sfida. (Se preferite, potete anche abbattere la barriera di legno alla sinistra delle scale, che riporta al passaggio centrale). Svuotate il contenitore di Risorse nell’alcova in cima alle scale.

Salite sulla sporgenza più alta sul lato est della caverna (figura). C’è un altro argano qui, ma non è ancora sicuro usarlo. Trovate riparo sul lato sinistro della colonna di pietra, mentre 2 arcieri appaiono sulle sporgenze a sud (figura). Usate l’arco o il fucile automatico per sbarazzarvene (figura), quindi spostatevi in cima alle scale a sinistra (figura). Due guerrieri Yaaxil si avvicineranno dal basso (figura). Arriveranno uno alla volta, quindi potete sparare con l’arco, con il fucile automatico o anche con la pistola mentre si avvicinano; oppure aspettate fino a quando ognuno di essi si avvicina e neutralizzateli con il fucile o con la tecnica Finta del Puma/Uccisione in Schivata. Saccheggiate i cadaveri e raccogliete le Frecce e le Munizioni per il fucile a pompa tra le scale e l’argano (figura) e altre Munizioni per fucile automatico e a pompa vicino a una delle colonne (figura).

Ora dobbiamo far muovere la ruota idraulica su questo lato della piscina. Questa volta il rubinetto superiore non si muove, quindi è sufficiente direzionare 2 rubinetti. Iniziate usando una freccia a corda per legare il rubinetto sinistro al verricello (figura). Azionate l’argano per far muovere il rubinetto sinistro verso sinistra, riempiendo la piscina sottostante (figura). Immergetevi (figura) e usate la vostra piccozza per rimuovere i detriti dalla base del rubinetto destro (figura). Raccogliete alcune Risorse sul fondo, quindi uscite fuori dall’acqua tramite la zattera di legno. Raccogliete Frecce e munizioni per fucile a pompa a destra, quindi tornate su per le scale verso l’argano (figura), dove ci sono alcuni nuovi nemici in attesa.

Se fate qualche passo in avanti dopo aver raggiunto la cima delle scale, potete incontrare il primo guerriero Yaaxil che vi assalirà provenendo da sinistra (figura). Anche un secondo guerriero caricherà da sinistra (figura). Sparate al globo verde quando il nemico passa accanto ad esso, oppure aspettate che si avvicini e poi sperategli con il fucile pesante o uccidetelo in schivata. Ora regolate la posizione di Lara in modo che le colonne la proteggano dai 2 arcieri che arriveranno sulla scena, uno sopra e dietro rispetto al punto da dove provenivano i guerrieri (figura), l’altro su una sporgenza sopra e alla sinistra dei rubinetti (figura). Se riuscite a evitare di essere colpiti dalle frecce, potete concentrarvi sulla lotta contro i prossimi 3 nemici. Uno proviene dalla stessa direzione dei primi due (figura). Il secondo e il terzo arrivano dalle scale da sud (figura). Quando li avete affrontati, sparate al globo verde sulla sporgenza a nord per uccidere un arciere senza esporre Lara alle sue frecce (figura), quindi sparate al secondo arciere sulla sporgenza di legno sopra i rubinetti (figura).

Depredate i corpi e raccogliete le munizioni che forse prima non eravate in grado di trasportare. Dopodiché, tornate al verricello. Usate una freccia a corda per legare ancora una volta il rubinetto sinistro al verricello (figura). Azionate l’argano per ruotare il rubinetto sinistro a destra, in modo che l’acqua si riversi sul rubinetto destro (figura). Ora usate un’altra freccia a corda per legare il rubinetto destro all’argano (figura). Avviate il verricello per ruotare il rubinetto destro verso destra (figura).

L’acqua scorrerà sulla ruota, azionando il meccanismo che apre la seconda porta (figura). Gli Yaaxil non sembrano sapere cosa fare. Mentre Lara attraversa la porta, si raduneranno attorno a lei, ma non attaccheranno, né tenteranno di varcare la soglia. Il loro capo, un’imponente donna truccata come il gemello malvagio della regina Amidala, si farà strada davanti alla folla. Lei e Lara si squadreranno, ma nessuna delle due farà una mossa mentre l’enorme porta si chiude a dividerle. Lara si sposterà ulteriormente nella sala e scoprirà un murale che raffigura Yaaxil, le divinità protettrici, che potrebbero aver forgiato lo Scrigno d’Argento di Ix Chel e ora lo proteggono.

Lara si sposterà in una grande stanza illuminata dal sole. Spazzerà via i rampicanti dalla pedana centrale per rivelare una fantasia di eclissi e di aironi, simile a quello del tatuaggio di Unuratu. Ma quando scopre lo scomparto dove dovrebbe essere la scatola, questo è vuoto. Un terremoto poi scuoterà il tempio, distruggendo la porta circolare. Questo indisporrà molto la leader degli Yaaxil, che con un grido di guerra inviterà i suoi guerrieri ad attaccare. Lara si allontanerà correndo dall’altra parte del tempio.

A mani vuote

[ Obiettivo n° 1: Esci dal Cenote ]

FUGA ATTRAVERSO LA CAVERNA CON PASSERELLE IN LEGNO: Quando riprenderete il controllo dopo la sequenza narrativa, riceverete 250 XP e un nuovo obiettivo. Non c’è bisogno di combattere. Continuate a muovervi ed evitate gli Yaaxil che cercano di attaccarvi mentre correte lungo le sporgenze e i traballanti ponti di legno attraverso la caverna. La strada da percorrere è abbastanza ovvia, ma nel caso abbiate bisogno di aiuto, ecco di seguito la sequenza.

Correte in avanti e usate il rampino per superare il divario (figura). Quando atterrate dall’altra parte, piegate a destra per evitare lo Yaaxil che converge da sinistra. Correte in avanti attraverso la rozza porta di legno, tenendovi davanti ai nemici che vi inseguono ed evitando le sfere verdi esplosive a sinistra (figura) e poi a destra. Arrampicatevi sul muro sopra la sporgenza in alto (figura). Seguite la passerella di legno mentre curva verso sinistra (figura), saltando su una sezione che crolla vicino alla fine. Salite su un altro muro per attivare un breve intermezzo (figura). Lara si arrampicherà sulla sporgenza e riacquisterà il proprio equilibrio (figura). Qui si registra un checkpoint.

Nota! Se Lara muore prima di questo checkpoint, il gioco si ricaricherà vicino all’uscita del tempio. Dirà “Ce ne sono troppi“, riferendosi ai nemici. Non preoccupatevi di combattere gli Yaaxil che la circondano. Basta iniziare a correre, come descritto nella sezione sopra.

Continuate su per una breve rampa di scale (figura) verso un’area con un pavimento circolare in pietra scolpita. Dopo, continuate verso sinistra (figura). Superate con il rampino il divario nel passaggio di legno fino al prossimo checkpoint (figura). Saltate oltre una fessura più piccola, afferrate il bordo della passerella leggermente più alta e tiratevi su (figura). Salite sulla rampa di legno e saltate oltre un’altra apertura verso un’altra passerella di legno (figura). Svoltate a sinistra e continuate lungo la passerella, saltando tra le varie sezioni mancanti ed evitando i nemici che cercano di fermarvi (figura). Nel frattempo gli Yaaxil spareranno frecce a Lara e faranno esplodere sfere verdi lungo il suo cammino (figura). Potete curarvi man mano che procedete, ma finché continuate a muovervi e non cadete negli spazi vuoti, Lara dovrebbe star bene.

Dove finisce la passerella di legno, seguite la sporgenza di pietra su e intorno a sinistra (figura). Nella parte superiore, il percorso si divide. Due nemici bloccano il breve percorso a sinistra, quindi proseguite sulla salita (figura). Correte sulla sporgenza di legno e saltate verso la caverna che si apre sotto (figura).

In un breve intermezzo, Lara si allontanerà da una raffica di frecce degli Yaaxil e scivolerà giù in una piscina.

[ Obiettivo n° 2: Torna a Paititi ]

PASSAGGIO INONDATO: Nuotate sul fondo attraverso l’apertura a sud. Seguite il passaggio allagato verso una sacca d’aria. Fate un respiro e continuate verso sud. Il tunnel si inclina verso l’alto finché non potrete emergere in una caverna.

Nota! Una notifica sullo schermo vi informa che siete rientrati nella CITTA’ SEGRETA, ma se controllate la mappa, quest’area continua a essere parte del CENOTE.

Lunga vita alla Ribellione

[ Obiettivo n° 1: Torna a Paititi ]

CAVERNA CON PARETI SCALABILI: Seguite il sentiero fino a sud. Lara vedrà una sporgenza in alto. Ecco dove siete diretti (figura). Seguite la sporgenza lungo il lato sinistro della caverna, saltando oltre il fosso. Prima di salire più in alto (figura), andate nella piccola caverna laterale a sinistra per trovare un contenitore di Risorse ed estrarre dell’Oro.

Uscite dalla caverna laterale, arrampicatevi sul muro a sinistra, poi saltate per aggrapparvi al muro scalabile (figura). Salite verso l’alto e a destra. Saltate fino alla prossima area scalabile a destra. Salite a destra il più possibile, quindi saltate oltre la sporgenza. Spostatevi attraverso lo spazio tra le stalagmiti (figura) e avvicinatevi al corpo per attivare un breve intermezzo (figura).

Lara recupererà l’ATTREZZATURA DA ARRAMPICATA ESTREMA dal suo sfortunato proprietario precedente.

Scendete giù per la rampa oltre la tenda dell’arrampicatore morto (figura). Mantenete la destra qui e saltate oltre la fossa fino al muro scalabile (figura). Arrampicatevi il più possibile. Il gioco spiegherà poi come eseguire l’Arrampicata sugli strapiombi: saltate verso l’alto, quindi premete rapidamente Azione per aggrapparvi al soffitto scalabile (figura). Salite lungo la parte inferiore della sporgenza rocciosa fino a raggiungere la cima dell’area scalabile (figura). Ancora una volta, seguite il testo del tutorial che illustra come eseguire un “Distacco da strapiombo” (figura): saltate verso l’alto per afferrare la sporgenza in alto e poi tiratevi su. Continuate avanti e a destra, oltre il totem drappeggiato di stoffa (figura). Arrampicatevi sulla sporgenza più avanti (figura), quindi spostatevi attraverso il tunnel basso (figura).

C’è un altro muro da scalare davanti (figura). Salite e arrampicatevi il più possibile. Salite il più possibile, quindi saltate su e premete Azione per aggrapparvi alla sporgenza della roccia (figura). Continuate a salire a destra. Quando raggiungete l’ampia fenditura, seguite il testo del tutorial per eseguire un Salto laterale da Strapiombo (figura): piegatevi a destra, quindi premete Salto, poi Azione per aggrapparvi ad un’area scalabile oltre la fessura. A questo punto siete a corto di pareti scalabili, quindi calatevi giù con la corda (figura) fino a quando Lara sarà appesa all’incirca all’altezza della sporgenza dall’altra parte (figura). Oscillate avanti e indietro per guadagnare slancio. Dopodiché, saltate verso la sporgenza, o aggrappatevi al muro scosceso sotto di essa, quindi salite su. Seguite il percorso in avanti, raccogliendo alcune Risorse lungo la strada.

Arrampicatevi in salto sulla parete rocciosa per afferrare l’appiglio in alto (figura), quindi saltate per raggiungere la parete scalabile sopra di esso. Arrampicatevi il più possibile. Saltate e aggrappatevi allo strapiombo (figura), quindi salite a sinistra. Saltate oltre il divario e aggrappatevi alla prossima sezione di sporgenza scalabile. Salite su e affacciatevi verso il bordo. Successivamente, saltate per afferrare la sporgenza sopra e distaccatevi dallo strapiombo (figura). Continuate a salire/arrampicarvi verso l’alto fino a raggiungere la sezione successiva della parete scalabile sopra (figura). Salite verso sinistra fino a che Lara può procedere.

Questo prossimo salto può essere un po’ complicato. Potrebbe essere utile spostare la telecamera leggermente dietro Lara prima di saltare a sinistra e premere Azione per afferrare il muro scalabile sull’altro lato della caverna (figura). Una volta che Lara si aggrappa, salite lungo la corda del rampino, quindi continuate a salire sulla sporgenza in alto (figura). Svuotate il contenitore di Risorse avanti a sinistra e seguite il percorso (figura). Insinuatevi attraverso la stretta apertura orizzontale (figura).

UN’ALTRA CAVERNA INONDATA: Spostatevi sulla sporgenza e tuffatevi nella piscina sottostante (figura). Nuotate in avanti, poi giù nel passaggio allagato (figura). Usate la piccozza per distruggere la barriera di legno che blocca la strada (figura), quindi nuotate attraverso l’apertura. C’è un gruppo di piragna che pattuglia la parte sinistra della prossima caverna inondata. Potete nascondervi tra le alghe, come avete fatto a Kuwaq Yaku, o semplicemente evitarli interamente nuotando lungo il fondo sul lato sinistro della grotta (figura). Continuate verso est e verso l’alto fino a una sacca d’aria (figura). Fate un respiro, poi continuate lungo il passaggio allagato (figura) mentre gradualmente si inclina verso l’alto fino a uno stretto spazio filtrato dalla luce del sole (figura). Nuotate attraverso la fessura per emergere in una piccola grotta (figura). Uscite sulla sponda del fiume all’estremità nord di Paititi. L’accampamento “Quartiere Peschereccio” è poco più avanti, sulla destra (figura).

Continua qui…Capitolo 6: Paititi, Parte 3 (Work in progress)


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: http://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.