Annuncio a sorpresa per un nuovo Tomb Raider!

Nuovo Tomb Raider

Oggi arriva inaspettato da tutti i canali ufficiali di Tomb Raider un messaggio breve ma ben chiaro:

Square-Enix è emozionata di condividere una grande notizia con voi il prossimo anno. Francamente, speravamo proprio di poterla condividere già adesso, ma stavolta abbiamo deciso di adottare un approccio diverso. 

Sta per arrivare un nuovo gioco di Tomb Raider.

Guidati dal nostro obiettivo di mettere i fan al primo posto, vogliamo che sappiate che non passerà molto tempo tra l’annuncio ufficiale e il momento in cui potrete giocare.

Il nostro viaggio insieme comincerà con un grande evento del 2018. Non vediamo davvero l’ora di rendervi parte dell’avventura decisiva di Lara Croft.

Questo stuzzicante messaggio è stato accolto subito con grande entusiasmo dagli appassionati, ma – come sempre avviene in questi casi – l’emozione della rivelazione si mescola con il timore di ciò che sarà presentato: molti temono nuovamente un’esclusiva Xbox, altri chiedono a gran voce un ritorno agli standard classici della serie (meno hub, meno caccia e meno artigianato, in favore di più tombe, più esplorazione e più enigmi).

Personalmente, pur apprezzando la vastità delle ambientazioni degli ultimi due titoli legati al reboot della serie, devo dire che anch’io spero e confido in un certo (e indubbiamente nostalgico) ritorno alle radici: mi manca la possibilità di risolvere gli enigmi in più di una maniera sola, anziché con un percorso predeterminato, mi manca quella sensazione di scoperta dell’ignoto che i titoli classici veicolavano con tanta compostezza, assieme ad una trama coinvolgente e ricca di storia e colpi di scena. Rimane comunque molto alto il mio apprezzamento per quanto è stato finora fatto nella serie: pur con alti e bassi, Crystal Dynamics e Square-Enix sono riusciti a far tornare Lara Croft alla ribalta dopo un periodo buio, le hanno riconferito un nome e un titolo e hanno rinfrescato le dinamiche del gameplay adattandole ai moderni stili di gioco (certo un po’ distanti dal mio gusto personale, ma questo è assolutamente soggettivo). Inutile dire, però, che seguirò con gran piacere tutta la campagna pubblicitaria legata al nuovo titolo.

Quali sono, invece, le vostre speranze per questo nuovo titolo?