TR Underworld – Mar Mediterraneo: Niflheim

Nota! La presente soluzione è utilizzabile solo per le versioni PC/PS3/XboX 360 di “Tomb Raider Underworld“. Se state ricercando la soluzione completa per la versione PS2, vi invitiamo a consultare l’apposita sezione (qui).

Mar Mediterraneo 

::.Dettagli del Livello.::
Tesori 9/26
Reliquie 0/1
Kit Medici 2

Proseguite attraversando la porta e le due serie di scale. Arrampicatevi sulle sporgenze di pietra e saltate verso quella più avanti. Sulla sinistra dovreste notare un’alcova che contiene alcuni vasi (figura). Saltate al suo interno e rompete i vasi per ottenere un Tesoro (11/26). Fatto ciò, lasciatevi cadere al suolo. Se sbagliate ad eseguire il salto verso l’alcova, non preoccupatevi: potete arrampicarvi sull’ultima sporgenza di pietra e ritentare.

Immagine 6Continuate ad attraversare il corridoio e salite le scale successive. Accovacciatevi sotto le pietre per fare in modo che Lara possa afferrare il bordo del dirupo, quindi mollate la presa per lasciarvi cadere a terra. Giratevi e accovacciatevi nella nicchia a sinistra. Procedete fino alla fine del basso tunnel per raggiungere una seconda fossa. Ancora una volta, Lara afferrerà automaticamente il bordo; lasciate la presa e tornate a terra. Giratevi e salite sulla sporgenza di pietra che si trova sulla sinistra. A questo punto, saltate per afferrare la sporgenza successiva e tiratevi su. Raccogliete il Kit Medico e arrampicatevi sulla sporgenza situata in fondo alle scale.

Immagine 7Girate lo sguardo fino a rivolgerlo alla fossa dalla quale siete arrivati ed individuate il vaso sulla sinistra (figura). Frantumatelo e raccogliete il Tesoro (12/26). Le sporgenze al di sopra del tesoro vi possono condurre nuovamente indietro, ma non vi è alcun motivo per proseguire in questa direzione. Anche se avete mancato momentaneamente un tesoro, tornerete in ogni caso qui più tardi e potrete recuperarlo. Salite le scale per raggiungere un corridoio con un’alcova su ogni lato. Quella di sinistra contiene un Kit Medico e quello sulla destra alcuni vasi, che si possono rompere per ottenere un Tesoro (13/26). Continuate ad attraversare il corridoio e dirigetevi verso la grande apertura.

[ Nel filmato, mentre Lara si accingerà a raggiungere l’apertura, un tentacolo enorme distruggerà la sporgenza su cui stava per arrivare. Nel momento in cui si ritrarrà, Lara scoprirà che il tentacolo appartiene a un Kraken (un leggendario mostro marino della mitologia norrena). Usando la sua telecamera, Lara individuerà una sfera solare sopra la sua testa e, concentrando l’attenzione sull’occhio sinistro della creatura, commenterà: “Spero che sia cieco come sembra”. ]

Immagine 8La prima cosa da sapere è che non si può uccidere il Kraken con le armi (purtroppo occorrerà trovare un altro modo per sbloccare l’uscita). La sfera solare sopra la sua testa sarà l’unico mezzo a nostra disposizione per metterlo K.O., quindi bisogna trovare un modo per farla cadere. A questo scopo, vi troverete ad operare con due meccanismi: uno sulla sinistra e uno sul lato destro della stanza. Mentre vi prodigherete in tal senso, dovrete tentare alla meglio di evitare i tentacoli della creatura, in quanto potrebbero essere dannosi e talvolta mortali.

Partiamo con il meccanismo di destra. Noterete come il percorso di sinistra che conduce ad esso sia bloccato da alcune rocce; per questa ragione, sarà necessario attraversare il corridoio sulla destra fino a raggiungere una fossa. Saltate per aggrapparvi alla sporgenza sulla sinistra e spostatevi a destra. Saltate di sporgenza in sporgenza fino a raggiungere il lato opposto. Se accidentalmente doveste cadere nella fossa, utilizzate le altre sporgenze per tornare in cima. Proseguite attraversando il corridoio fino a raggiungere una seconda fossa. Qui avrete la possibilità di scivolare giù per la rampa o di continuare con le sporgenze sulla sinistra che vi condurranno in cima. Scegliete pure la strada che preferite, visto che entrambi i percorsi vi porteranno allo stesso meccanismo.

Metodo n° 1: Scivolare giù per la rampa – Scivolate giù per la rampa e proseguite attraverso il corridoio. Superate il primo incrocio, proseguite fino alla fine e dirigetevi dietro l’angolo. Rompete i vasi e raccogliete il Tesoro (14/26). Tornate al bivio e svoltate a sinistra (in cui la torcia è accesa). Girate verso sinistra dietro l’angolo e oltrepassate l’apertura per raggiungere la stanza in cui si trova il meccanismo. Sarà possibile vedere alcuni ingranaggi sulla sinistra ed un anello d’oro sulla colonna di sostegno.

Metodo n° 2: Restare in cima – Invece di scivolare giù per la rampa, saltate per afferrare la sporgenza sulla sinistra ed utilizzate le altre due per continuare ad avanzare. Continuate verso sinistra per raggiungere una sporgenza che si affaccia sull’acqua. Da qui si possono vedere tre pali che scendono dal soffitto. Saltate per afferrare il primo (a sinistra), poi saltate per afferrare il secondo palo. Quando raggiungerete il terzo, potrete chiaramente vedere come uno dei tentacoli del Kraken sia attorcigliato intorno al pilastro. Per adesso, non dovrete preoccuparvi di questo. Scivolate un po’ più giù e saltate per afferrare la sporgenza sul pilastro. Avanzate verso destra per quanto vi è possibile, ma non tiratevi ancora su. Avvistate il palo orizzontale, poco più avanti. Quando vi tirerete su, il tempo rallenterà. Trattasi della modalità Adrenalina, in cui – mentre tutto rallenta – sarete chiamati ad agire in fretta per sistemare alcune situazioni di pericolo. In pratica, una volta che salirete sulla piattaforma, il Kraken la distruggerà, per cui dovrete saltare velocemente oltre la piattaforma e aggrapparvi prontamente al palo. Volteggiate e saltate verso la sporgenza avanti.

Immagine 9Se fallirete nel salto nel corso della modalità Adrenalina e cadrete in acqua, uscite dalla piattaforma sulla destra (con il Kraken di fronte, in pratica) e salite le scale. Vedrete una sporgenza alta su cui potrete salire. Essa vi porterà verso un corridoio alla cui fine dovreste trovare una torcia accesa. Recatevici e girate l’angolo sulla sinistra per raggiungere la stanza in cui si trova il meccanismo, come avreste fatto se aveste seguito il primo metodo (scivolare giù per la rampa). Se stavolta riuscite ad eseguire il salto in modalità Adrenalina, entrate nella stanza sulla destra. Andate verso l’altro lato, in cui si trova l’interruttore, che ancora non ha effetto. Pendete dal bordo a sinistra e oscillate verso destra. Alla fine, saltate per afferrare l’asta orizzontale e oscillate intorno ad essa. Dopodiché, saltate e scivolate giù per il pendio fino a raggiungere il suolo. Da qui potrete vedere alcuni ingranaggi e un anello d’oro sulla colonna di sostegno.

Prima di fare qualsiasi cosa, passate attraverso l’apertura dal lato degli ingranaggi e seguite il corridoio verso destra. Al bivio, girate a destra e poi a sinistra dietro l’angolo. Distruggete i vasi per ottenere un Tesoro (14/26). Fatto questo, tornate indietro alla stanza con il meccanismo seguendo lo stesso percorso utilizzato per arrivare qui.

Tornati sui vostri passi, usate il Rampino per agganciare l’anello d’oro (figura) e tiratelo verso di voi. La colonna si sgretolerà, ferendo il Kraken, che ritirerà il suo tentacolo. Salite sulla sporgenza accanto all’apertura, poi su quella successiva. Salite sulla piattaforma rocciosa sopra di voi e scivolate giù per il pendio. Prima di raggiungere la fine, saltate per afferrare l’asta orizzontale. Dondolate e saltate per afferrare la sporgenza di fronte. Spostatevi quanto più possibile sulla sinistra e saltate sulla sporgenza in cui si trova l’interruttore (figura): adesso, premetelo.

[ La breve scena d’intermezzo mostrerà la giunzione del ponte sulla destra che si allontana dalla sfera solare, liberandola da questo lato. ]

Immagine 10Uscite dalla stanza per raggiungere il ponte e proseguite fino alla fine, vicino alle mani della statua. Saltate sulla parte piatta della mano sulla destra e poi sulla sfera solare. Andate dall’altro lato ed entrate nella stanza in cui si trova il meccanismo. Avvicinatevi all’interruttore che, ancora una volta, non risulta funzionante. Individuate l’ingranaggio con l’anello d’oro ed utilizzate il Rampino per afferrarlo. Tirate l’ingranaggio verso di voi ed utilizzate l’interruttore per attivare il meccanismo.

[ Nella scena d’intermezzo, il Kraken ritrarrà il suo tentacolo ed il meccanismo si metterà in moto. Dopo, la giunzione del ponte sulla sinistra si allontanerà pian piano dalla sfera solare. ]

Immagine 11Adesso il prossimo obiettivo è uccidere il Kraken. Innanzitutto, uscite dalla stanza ed attraversate il ponte fino alla fine. Saltate verso la parte piatta della mano sinistra (figura) e camminate sul braccio della statua. Saltate per afferrare la sporgenza sul pilastro e girate dietro l’angolo. Saltate verso la sporgenza alle vostre spalle, quella dietro e sopra il Kraken. Utilizzate l’interruttore per far salire più in alto la sfera solare. Accostatevi ad una delle due catene e localizzate l’anello rotto. Abilitate la modalità Mira Accurata per focalizzarvi con precisione sull’anello al di sotto di quello rotto. Sparate all’anello per romperlo e fate la stessa cosa con l’altra catena.

[ Nel filmato, la sfera solare cadrà sulla testa del Kraken e lo ucciderà. Così, il Kraken ritrarrà i suoi tentacoli dalla porta d’uscita. ]

Se non siete interessati a raccogliere tutti i tesori restanti, potrete già tuffarvi in acqua e abbandonare l’area. Qualora vogliate collezionare tutto, invece, ci soffermiamo un po’ sui segreti di questa zona. Per partire, se date un’occhiata al di sopra dell’interruttore, vedrete una sporgenza. Per arrivarci, dovrete mettere in pratica la nuova abilità del Salto alternato fra due pareti (illustrata in figura).

Spiegazione! Il salto fra due pareti funziona in questo modo: posizionatevi nell’alcova a sinistra verso l’interruttore (questo può essere fatto anche nella nicchia sulla destra, comunque). Saltate verso la parete sulla destra e, non appena Lara la tocca, premete ancora il tasto Salto per balzare nuovamente. Quando lambirete il muro alle vostre spalle, premete di nuovo il tasto Salto. Premendo il tasto Salto ripetutamente, rimbalzerete verso l’alto tra le pareti. Se eseguirete questa operazione correttamente, Lara afferrerà automaticamente la sporgenza del pilastro. Dopo, saltate per aggrapparvi al bordo e tiratevi su. Avanzate verso la fine del corridoio e rompete i vasi per ottenere il Tesoro (15/26). A questo punto, tornate indietro verso la sporgenza in cui si trova l’interruttore.

Tuffatevi in acqua e nuotate verso sinistra. Noterete un pilastro inclinato all’interno della piscina (figura); se vi immergerete, troverete un Tesoro (16/26) nelle vicinanze. Nuotate sul lato sinistro della stanza (se la porta d’uscita si trova alle vostre spalle) e salite su per le scale che sono per metà sommerse dall’acqua (figura). Seguite la sporgenza verso sinistra e salite su quella successiva, ma non salite su per le scale. Al contrario, cercate alcuni vasi che si trovano sulla destra; uno di essi contiene un Tesoro (17/26).

Saltate nuovamente in acqua. Adesso, nuotate verso il lato esattamente opposto. Avvicinatevi alle scale per metà ricoperte di acqua (figura) e vedrete un Tesoro (18/26) al di sotto della superficie. Salite le scale e seguite la sporgenza verso destra. Salite le prossime scale ed arrampicatevi sul davanzale in alto. Il corridoio con la torcia accesa poco più avanti conduce alla giunzione sinistra del meccanismo, perciò evitate di proseguire in quella direzione. Piuttosto, girate a sinistra e seguite il corridoio fino alla fine, in cui troverete alcuni vasi (figura). Uno di essi contiene un Tesoro (19/26). Raccolto il manufatto, ritornate alla piscina di prima.

Nota! I più attenti potrebbero aver notato le sporgenze nella parte superiore della piscina in cui c’era il Kraken. Purtroppo non potrete arrampicarvi da qui; ci soffermeremo su di esse fra poco.

Immagine 12Per uscire, nuotate verso la porta di uscita e salite sulla sporgenza situata a destra della porta. Utilizzate l’interruttore per aprire la porta, quindi oltrepassatela. Salite le due rampe di scale per raggiungere un profondo baratro. Accostatevi alla parete sulla sinistra e Lara si aggrapperà ad alcuni appigli. Utilizzate i tasti direzionali e seguite gli appigli che si diramano sopra la fossa. Nel momento in cui non sarà più possibile andare oltre, premete il tasto destro e saltate per afferrare il gruppo successivo di appigli. Salite ancora un po’ più a destra e lasciatevi cadere per terra.

Immagine 13Salite le prossime scale e raggiungerete una seconda fossa. Questa volta, dovremo attraversare una stretta trave. Camminate in equilibrio su di essa ed andate avanti. Se Lara perderà l’equilibrio, premete il tasto direzionale opposto per aiutarla a mantenersi in piedi. Se desiderate farla muovere più velocemente, appendetevi alla trave (premete il tasto Rotola) e avanzate fino a raggiungere l’altro lato. Dopo, tiratevi su per rimettere i piedi per terra. Fatto ciò, accovacciatevi sotto le rocce e salite le scale per raggiungere la stanza successiva.

[ Nella scena d’intermezzo, Lara guarderà attraverso il cancello chiuso e riconoscerà la statua. Si tratta di Thor, il Dio norreno del Tuono. Noterà anche un guanto che sprigiona una forte luce e commenterà che, secondo Edda (una raccolta di poemi, la fonte più importante sulla mitologia norrena) “Thor necessita di speciali guanti per maneggiare il suo potentissimo martello Mjolnir”. ]

Continua qui per…Mar Mediterraneo: Il collegamento norreno


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.