TR Underworld – Coste Tailandesi: Mondo antico

Nota! La presente soluzione è utilizzabile solo per le versioni PC/PS3/XboX 360 di “Tomb Raider Underworld“. Se state ricercando la soluzione completa per la versione PS2, vi invitiamo a consultare l’apposita sezione (qui).

Coste Tailandesi

::.Dettagli del Livello.::
Tesori 3/30
Reliquie 1/1
Kit Medici 0

Immagine 46Estraete le armi ed uccidete il gruppo di ragni che arriveranno dalla profonda fossa. Appendetevi al bordo e lasciate la presa per aggrapparvi alla sponda sottostante. Lara la afferrerà con una mano, quindi premete il tasto Azione per aiutarla. Mollate ancora la presa per afferrare la sporgenza sotto di voi ed identificate l’anello di metallo sottostante. Lasciatevi cadere e lanciate prontamente il Rampino per agganciare l’anello. Discendete, se necessario, e saltate in avanti verso il suolo. A questo punto, avvicinatevi alla porta di pietra.

[ Nella scena d’intermezzo che seguirà, Lara si avvicinerà alla porta di pietra e qualcosa nel suo zaino comincerà a brillare. Pertanto, tirerà fuori il guanto e lo posizionerà sulla propria mano, poi poggerà la stessa sulla porta. Le incisioni sulla porta inizieranno a splendere e Lara si renderà conto che è possibile spostare la porta in pietra direttamente con la propria forza. Lara supporrà che si tratti della fonte della forza divina di Thor. ]

Dopo la scena d’intermezzo, vi ritroverete accanto alla porta e dovrete premere il tasto Azione per appoggiare la mano (col guanto) su di essa. Premete il tasto direzionale Sinistro per spalancare la porta col potere del guanto ed oltrepassatela. Uccidete il cumulo di ragni e procedete entrando nella prossima stanza, quindi oltrepassate il ponte.

[ La scena successiva mostrerà i resti sotterranei del tempio di Shiva, ma nulla è rimasto sul piedistallo. Il guanto, che presumibilmente si trovava lì, è andato perso. Guardando le pareti, Lara noterà un’antica mappa incisa che è stata recentemente distrutta. Secondo le rune proto-norrene, la mappa conduceva fra la cintura ed il martello di Thor. Voltandosi, Lara si ritroverà più vicina al piedistallo e farà una scoperta piuttosto singolare: le iniziali “RJC” sono state scolpite nella pietra, insieme alle informazioni sul guanto. “RJC” è l’acronimo di Richard James Croft, il padre di Lara, ma Lei è ben consapevole che il padre non ha mai usato il suo secondo nome, per evitare confusione con il nonno di Lara. Con questo indizio, Lara capirà il luogo in cui il padre ha nascosto l’altro guanto. Deciderà, quindi, di tornare a casa. ]

La piattaforma circolare in cui vi trovate ed il ponte che avete appena oltrepassato costituiscono un vero e proprio meccanismo rotabile. L’obiettivo è quello di ruotare il muro (ed il ponte) verso l’apertura di fronte all’ingresso, ossia l’uscita. Prima di proseguire, precisiamo che la parte successiva di questa soluzione comprende anche il recupero di tre tesori e di una reliquia, spostando il muro verso l’uscita solo alla fine.

Partiamo col primo tesoro. Dopo la scena d’intermezzo, giratevi e ripercorrete a ritroso il ponte. Non appena raggiungerete l’ingresso, cercate un anello di metallo sulla destra (figura). Utilizzate il Rampino per agganciarlo e saltate per pendere dal cavo. Scendete giù (sempre con l’ausilio del cavo del rampino) e lasciatevi cadere sulla sporgenza sottostante (e accanto al muro). Giratevi verso destra e andate verso l’altro lato della sporgenza, in cui potrete trovare un Tesoro (26/30).

Ritornate vicino al muro ed utilizzate il Rampino per agganciare lo stesso anello di metallo che è stato utilizzato in precedenza. Avvicinatevi alla colonna e premete il tasto Salto per pendere dal vostro cavo. Arrampicatevi fino alla cima e saltate verso la sporgenza sulla sinistra. Dopodiché, attraversate nuovamente il ponte per raggiungere la piattaforma circolare con il piedistallo vuoto.

Immagine 47Adesso, tocca al secondo tesoro. Per prima cosa, pendete dal bordo della piattaforma circolare. Rilasciatevi più volte per afferrare le sporgenze inferiori fino a raggiungere l’ultima. Non appena avrete fatto ciò, sentirete il classico suono che segnala la presenza di un tesoro nelle vicinanze. Appoggiatevi alla pietra blu scintillante che si trova di fronte a voi e spostatevi il più possibile verso destra (figura). In questo modo, la pietra blu verrà spostata insieme a tutta la parete. Questo rivelerà una nicchia segreta dietro il muro. Dirigetevi verso sinistra, entrate nell’alcova e prendete ilTesoro (27/30).

Corsa sul muroRinvenuto il tesoro, uscite dall’alcova ed iniziate a scalare la parete fino a raggiungere la piattaforma circolare con il piedistallo vuoto. Ancora una volta, attraversate il ponte indirizzandovi verso l’altro lato. Come potrete vedere, il ponte non si troverà più di fronte all’ingresso. E’ adesso il turno del terzo tesoro. Pendete dal lato sinistro del ponte (figura) ed avvicinatevi all’anello di metallo che si trova sulla parete. Lasciate la presa e sganciate rapidamente il cavo del Rampino per legarlo all’anello. Scendete un po’ e correte sul muro per raggiungere la sponda sulla sinistra.

Spiegazione! Se avete giocato a Tomb Raider Anniversary, saprete già come funziona la corsa sul muro. Ad ogni modo, rinfrescarsi la memoria non fa mai male. Nella sostanza, Lara può correre sui muri adoperando il Rampino. Per eseguire la corsa sul muro, occorre che un anello si trovi su una parete. Per attivare il dispositivo del rampino, basterà premere il pulsante Rampino per agganciare l’anello. Dopodiché, saltate per pendere dal cavo. Sarà possibile manovrare Lara inquadrandola dalle spalle (perpendicolare al muro) o da lato (in parallelo alla parete). Tuttavia, occorre specificare che il primo modo sembra risultare quello più agevole. Ad ogni modo, una volta che penderete dal cavo, posizionate la telecamera alle spalle di Lara (perpendicolare al muro). Premete i tasti direzionali Sinistra e Destra (avanti e indietro) per iniziare la corsa sul muro e prendere velocità e slancio. Poniamo il caso che la sporgenza di destinazione si trovi sulla vostra sinistra. In questo caso, una volta che Lara avrà raggiunto il punto più alto a sinistra, premete il tasto Salto insieme al tasto direzionale Sinistro. Lara sgancerà subito il Rampino e salterà verso sinistra. Ci saranno momenti in cui la sporgenza di destinazione si troverà alle spalle di Lara ed in diagonale verso sinistra o verso destra. Per eseguire un buon salto, la procedura qui differisce leggermente. Presupponiamo, stavolta, che la sporgenza di destinazione si trovi alle spalle di Lara ed in diagonale verso sinistra. In primo luogo, esaminate la posizione della sporgenza di destinazione relativamente al muro. Tenete a mente che, quando Lara raggiunge il punto più alto nella corsa sul muro, non dovrà mai superare la posizione della sporgenza di destinazione. Questo significa che potreste dover allungare o accorciare il cavo del rampino a seconda delle necessità, perciò – una volta che Lara raggiungerà il punto più alto mentre esegue la corsa a muro – la sporgenza di destinazione deve trovarsi alle sue spalle. Naturalmente, tutto ciò potrà essere gradualmente compreso a forza di tentativi ed errori. Una volta che avrete agganciato l’anello, eseguite la corsa sul muro come al solito. Tirando le fila, quando Lara corre sul muro verso sinistra, rilasciate il pulsante sinistro non appena raggiungerà il punto più alto, quindi premete Giù ed il tasto Salto per ritirare il rampino e saltare all’indietro.

Immagine 48Appoggiate le mani al muro ed iniziate a tirare. Continuate a tirare fino a superare la terza colonna sulla sinistra. Fermatevi a metà strada tra il terzo ed il quarto pilastro. Così facendo, lascerete lo spazio necessario a Lara per girare oltre il muro e raggiungere l’altro lato (dietro di esso). Eseguite questa manovra, afferrate il muro e spingete fino alla fine (fino a quando Lara non si fermerà). Staccatevi dal muro e guardate in alto, verso sinistra, per individuare un anello di metallo sulla parete (figura). Utilizzate il Rampino per agganciarlo e correte sul muro per raggiungere la sporgenza in mezzo alla stanza. Dirigetevi verso sinistra e saltate oltre il baratro. Salite sulla pietra blu per raggiungere la piattaforma circolare in cui si trova il piedistallo vuoto. Uccidete lo stormo di pipistrelli che vi attaccherà ed attraversate il ponte. Saltate verso la sporgenza sulla destra e raccogliete il Tesoro (28/30). Infine, tornate indietro al ponte (vedrete come sia collocato molto vicino all’uscita, adesso).

Per uscire da qui, attraversate il ponte per raggiungere la piattaforma circolare con il piedistallo vuoto. Ancora una volta, scendete per raggiungere la sporgenza. Poggiate le mani sulla pietra blu scintillante e spostatevi verso destra il più possibile per far ruotare l’intera parete.

[ La breve scena d’intermezzo mostra che il ponte è stato allineato con l’uscita. ]

Nota! Risalite la parete blu ed oltrepassate il ponte, ma non andatevene ancora via! Se lo farete, infatti, il guanto perderà il suo potere e non sarete più in grado di ottenere la Reliquia.

Prima di levare le tende, avanzate quasi a metà strada del ponte e pendete dal bordo sinistro (figura). Proseguite fino all’anello di metallo, lasciatevi cadere e lanciate rapidamente il Rampino per agganciare l’anello. Scendete un po’ e correte sul muro per raggiungere la sporgenza sulla sinistra. Attaccatevi al muro e tirate. Continuate a tirare fino a superare la prima colonna sulla sinistra (figura). Fermatevi da qualche parte tra il primo ed il secondo pilastro. In questo modo, lascerete lo spazio necessario a Lara per ruotare intorno al muro e raggiungere l’altro lato (dietro il muro). Fate questo, afferrate il muro e spingete fino alla fine (fino a quando Lara non smetterà di farlo).

Immagine 49Utilizzate il Rampino per agganciare l’anello di metallo che si trova sul muro e correte sul muro per raggiungere la sporgenza che si trova in mezzo alla stanza. Dirigetevi verso sinistra e saltate oltre la fossa. Risalite la parete con la pietra blu scintillante per raggiungere la piattaforma circolare con il piedistallo vuoto. Attraversate il ponte ed andate verso sinistra, dietro la spalla sinistra di Thor. Raccogliete la Reliquia (1/1) e ritornate alla piattaforma circolare.

Adesso è proprio l’ora di andarsene, perciò bisognerà riallineare il ponte con l’uscita. Scalate nuovamente verso il basso la parete per raggiungere la sporgenza. Dirigetevi verso destra e saltate la fossa. Utilizzate il Rampino per agganciare l’anello di metallo sul muro e correte su di esso per raggiungere il lato opposto. Adesso vi ritroverete sulla cengia in cui prima avete tirato/spinto il muro. Ora, tirate il muro fino a quando raggiungerete la prima colonna. In questo modo ci sarà una piccola parte di sponda su cui Lara potrà atterrare dopo i salti di rito. Utilizzate ancora una volta il Rampino per allacciarlo all’anello e proseguite oltre grazie alla corsa sul muro. Saltate oltre il precipizio ed andate verso l’altro lato della sporgenza, intorno a destra. Saltate per afferrare la prima sporgenza della parete con la pietra blu e salite verso l’alto. Attraversate il ponte e saltate verso l’uscita.

[ In una breve scena d’intermezzo, Lara scoprirà che il potere del guanto si è esaurito e si chiederà come Thor lo ricaricasse. ]

Continua qui per…Coste Tailandesi: Non più un burattino


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.