Tomb Raider Anniversary – Perù: Valle perduta

  • Grazie ad Aurenar per il suo grande contributo

Caverne sui Monti

::.Dettagli del Livello.::
Artefatti 2
Reliquie 1
Altri segreti 1

Valle perduta– Il livello comincia da dove avete completato quello precedente. Uscite attraverso l’apertura di fronte per raggiungere un’area con una maestosa cascata. Andate a destra; presto due lupi vi si avventeranno contro. Potete ucciderli dall’alto o camminando sulla scalinata mal messa. Freddati i nemici, scendete e andate all’estrema sinistra, dove troverete il primo ingranaggio (ne serviranno tre per attivare un importante meccanismo).

Se vi guardate bene intorno, scorgerete una scala a pioli sulla destra della cascata (guardando verso di essa) che vi conduce su una piattaforma. Qui è dove potete piazzare gli ingranaggi che troverete, ma non vi servirà prima di trovarne almeno due.

Consiglio utile per la sfida a tempo: Per risparmiare un po’ di tempo, prendete in considerazione l’idea di piazzare inizialmente il primo ingranaggio, poi recuperare il terzo ingranaggio (nella’area con il T-Rex) e poi cercare l’ultimo rimasto (cioè il secondo) quando tornate indietro.

Se volete recuperare un Piccolo medikit (Altri segreti: 1/1), tuffatevi in acqua e nuotate attraverso il tunnel subacqueo (figura) per riemergere in un anfratto nascosto. Uscite dall’acqua e prendete l’oggetto in questione. A quel punto, tornate indietro e uscite da dove siete venuti.

Valle perdutaPer proseguire, bisogna raggiungere la cima della cascata. Per iniziare, arrampicatevi sulla roccia vicino al punto in cui avete trovato l’ingranaggio. Saltate per afferrare la piccola sporgenza sul muro, saltate e afferrate quella più in alto, spostatevi sulla sinistra e aggirate l’angolo, poi tiratevi su. Arrampicatevi sulla sporgenza seguente e prendete le Munizioni per Fucile. Afferrate la sporgenza a destra, saltate e aggrappatevi alla successiva sulla destra, svoltate intorno al pilastro di roccia e saltate per afferrare la sporgenza in alto. Tiratevi su e arrampicatevi sulla sporgenza seguente.

Nota! Se accidentalmente doveste cadere in acqua, la corrente vi trascinerà giù ai piedi della cascata, perciò dovrete ripetere il percorso appena illustrato per poter risalire in cima. Esiste, tuttavia, una sporgenza che può essere usata mentre siete trascinati dalla corrente per uscire dall’acqua prima di cadere (per quanto lo scopo di questa sporgenza sia un altro, e lo vedremo tra poco). Per assicurarvi che Lara si tiri fuori dall’acqua, cercate di restare in superficie. La posizione della sporgenza è illustrata in questa figura.

In cima alla cascata

Valle perdutaAndate a destra e attraversate la piccola grotta che procede parallela all’acqua. Quando uscite, saltate verso il fiume per afferrare la sporgenza e raggiungere così l’altro lato, quindi tiratevi su. Usate le due piccole sporgenze sulla destra per raggiungere la piccola piattaforma di legno. Voltatevi per fronteggiare il ponticello di legno sospeso ed estraete le pistole. Mirate al legaccio che trattiene le corde e sparategli. Il ponticello precipiterà e rivelerà un’asse orizzontale. Saltate e afferrate la piccola sporgenza sul muro, spostatevi a sinistra e intorno all’angolo, saltate e afferrate l’asse, poi oscillate e saltate nel passaggio avanti. Dopodiché, percorretelo svoltando a destra.

Saltate dalla sporgenza e usate il Rampino a mezz’aria per afferrare l’anello doratoin alto. Oscillate e saltate sulla piattaforma avanti. Usate le piccole sporgenze sul pilastro di destra e, quando raggiungete la cima, saltate per afferrare la sporgenza sulla destra.

Nota! Dalla sporgenza in cima, potrete vedere un’apertura in alto a sinistra (figura) a cui per adesso non è possibile arrivare.

Valle perdutaTiratevi su e seguite lo stretto passaggio che vi conduce ad un ponte di legno. Attraversatelo e prendete il secondo ingranaggio. Due pipistrelli vi attaccheranno subito, quindi uccideteli. Tenete le armi in mano e sparate all’anello dorato che trattiene le corde del ponte. Quest’ultimo andrà in frantumi, creando una scala dal lato opposto e rendendo agganciabile col Rampino l’anello dorato. Per il momento, non vi curate né dell’una, né dell’altro.

Valle perdutaProseguite fino alla fine della piattaforma e saltate per afferrare un polo orizzontale dal meccanismo roteante. Oscillate e saltate al momento giusto per afferrare la piccola sporgenza sulla struttura di legno. Usate le restanti due e, quando raggiungete l’ultima, saltate per afferrare il bordo dell’apertura notata in precedenza. Seguite il passaggio e usate la leva per aprire un cancello sott’acqua. Questo vi darà accesso al luogo della reliquia, quindi assicuratevi di avere azionato la leva. Non calatevi giù da qui. Piuttosto, tornate indietro tenendovi al bordo dell’apertura. Spostatevi sulla destra e mollate la presa per afferrare la sporgenza in cima al pilastro. Se non vi spostate correttamente all’estrema destra, Lara cadrà in basso senza poter afferrare alcunché e perdendo dell’energia. In quel caso, scalate le sporgenze del pilastro. Una volta ancora, saltate per afferrare la sporgenza opposta al pilastro, tiratevi su e attraversate il passaggio.

Pendete dalla sporgenza (dove era sospeso il ponte di legno) e scendete fino a che vedrete un’apertura sulla destra. Saltate per afferrare la sporgenza e tiratevi su. Seguite il tunnel per prendere il Fucile e il Grande medikit. Tornate indietro all’apertura e tuffatevi in acqua. La corrente vi trascinerà così nella piscina ai piedi della cascata.

Nota! Con tutta probabilità, Lara non riuscirà ad afferrare la sporgenza dell’apertura in nessun modo e cadrà inevitabilmente in acqua. Se siete arrivati qui prima di usare la leva per la reliquia, verrete trascinati in fondo alla cascata e dovrete ripetere il lungo percorso indicato sopra per raggiungere la leva, a meno che non seguiate il suggerimento donato nella nota del paragrafo “Raggiungere la cima della cascata“.

Valle perdutaUscite dall’acqua ed estraete le armi. Tre lupi attaccheranno dalla caverna dietro; correte e scalate le rocce dove avete trovato il primo ingranaggio. Uccidete i lupi da qui e poi scendete giù. Risalite la scala di legno, piazzate un ingranaggio e usate la leva. Il meccanismo collocherà l’ingranaggio nella corretta posizione. Questo renderà funzionanti i grandi ingranaggi di legno, garantendovi l’accesso al luogo in cui ci sarà bisogno del secondo ingranaggio.

Valle perdutaGli ingranaggi di legno in funzione hanno tre poli su di essi; li potete usare per raggiungere la seconda scala. Quando riuscite a raggiungerla, risalitela fino in cima, piazzate il secondo ingranaggio e usate la leva. Di nuovo, il meccanismo porterà l’ingranaggio nella posizione più opportuna al suo funzionamento e renderà funzionanti i tre grandi ingranaggi di legno seguenti, che vi danno accesso al luogo in cui va posizionato il terzo ingranaggio (per ora non in vostro possesso).

Valle perdutaAfferrate la fessura prossima alla leva che avete azionato e saltate per afferrare la fessura seguente. Spostatevi sulla destra e intorno all’angolo, saltate per afferrare la piccola sporgenza in alto e finalmente saltate per aggrapparvi alla piattaforma di legno dietro di voi; tiratevi su. La piattaforma di legno rotante vi porta nella zona in cui dovete piazzare il terzo ingranaggio, quindi non andateci adesso. Giratevi e saltate per afferrare la piccola sporgenza diagonale sulla destra. Svoltate a destra e intorno all’angolo, ma prima di andare sulla sporgenza superiore (che conduce ad una corda), fate caso all’apertura in basso (figura). Lasciate la presa, afferrate questa sporgenza ed entrate. Scivolate in una piccola stanza, poi arrampicatevi sulla piattaforma di legno e prendete il Grande medikit. La pendenza sulla sinistra vi porterà indietro, al fondo dell’area. Dopodiché, raggiungete nuovamente la sporgenza stretta che permetteva di afferrare la corda, quella ignorata per entrare nell’apertura dove giaceva il medikit.

Valle perdutaUna volta raggiunta la sporgenza interessata, saltate in alto sull’altra sporgenza, poi saltate per afferrare la corda. Giratevi a sinistra e dondolate sulla corda. Avete bisogno di una bella spinta e buon tempismo per raggiungere la sporgenza che si trova sulla parete opposta. Quando la afferrate, spostatevi a destra e intorno all’angolo, saltate e afferrate il davanzale sopra l’apertura e calatevi giù. Il peso di Lara farà cadere giù la scala, rivelando un piolo orizzontale che potrete usare tra poco. Per adesso, attraversate l’apertura e scalate la roccia. Seguite il passaggio e strisciate sotto la roccia per raggiungere una stanza con una struttura rocciosa sulla sinistra.

Estraete le armi perché un orso arriverà aggirando la struttura rocciosa. Potete salire sulle rocce per aver maggior respiro, ma all’orso di solito piace nascondersi quando vi mettete al sicuro e tornare dietro la struttura rocciosa. Una volta uccisolo, salite sulle rocce e fatevi strada verso la cima della struttura dove troverete delle Munizioni per Pistola calibro.

Artefatto n°1: Probabilmente avete già notato l’alcova con il primo artefatto di questo livello. Il suo ritrovamento e un po’ complicato e di seguito cercheremo di semplificare il più possibile il tragitto: intanto, calatevi sulla sporgenza dove si trovano due assi verticali. Dovete saltare sul pendio di legno in basso e balzare al momento giusto per afferrare la piccola sporgenza sulla struttura. Per quella seguente, dovete atterrare nel punto corretto del pendio di legno (figura). In caso contrario, Lara finirà a terra. Una volta giunti lì, svoltate a sinistra e intorno all’angolo, poi saltate per afferrare il bordo dell’alcova. Tiratevi su e prendete l’Artefatto (il piccolo medikit dietro le sbarre, invece, lo prenderete in un secondo momento).

Valle perdutaTornate indietro da dove siete venuti e fate la strada a ritroso fino ai due pali. Afferrate il primo palo e girate la telecamera per rivolgere lo sguardo verso l’entrata di quest’area; potrete così scorgere due piccole sporgenze sul muro. Saltate e afferrate la prima sporgenza, quindi la seconda. Saltate sul primo palo, quindi sul secondo e infine sulla piattaforma di legno più avanti. Scivolate giù nell’area seguente (ignorate i pali sulla destra, portano indietro) e seguite il passaggio. Andate su e prendete le Munizioni per Fucile. Avvicinatevi al bordo della fossa profonda e prodigatevi in un bel salto, facendo molta attenzione.

Valle perdutaSaltate sulla pendenza di legno che sta davanti, scivolate giù un po’ e saltate per afferrare la sporgenza opposta. Spostatevi sulla destra e saltate per afferrare la piattaforma di legno. Tiratevi su e prendete le Munizioni per Fucile. Saltate e afferrate il polo orizzontale, oscillate e saltate per afferrare la sporgenza di fronte. Usate la sporgenza più in alto per raggiungere un ripiano sicuro.

Andate a destra e saltate per afferrare la piccola sporgenza sul muro. Svoltate a sinistra e intorno all’angolo, saltate per afferrare la sporgenza dietro di voi e fatevi strada verso la sporgenza sulla destra. Estraete le armi e uccidete i due pipistrelli che attaccano, quindi prendete il Grande medikit. Pendete dalla sporgenza della fossa, lasciatevi cadere e aggrappatevi all’alcova in basso (figura). Prendete il Grande medikit e usate le sporgenze opposte all’alcova per tornare indietro.

Seguite la sporgenza fino alla sua naturale conclusione e arrampicatevi fino ad un’apertura angusta che vi porta ad un nebbioso passaggio che termina su una piattaforma di legno. Quando camminerete su di essa, crollerà, facendovi svicolare nell’area successiva. Procedete un po’ e raggiungerete la Valle Perduta.

La Valle perduta

Valle perdutaNon appena raggiungerete l’area esterna, cercate alcune Munizioni per Pistola calibro sulla destra. Inoltre, memorizzate la posizione del blocco di pietra sulla sinistra, che tornerà utile di lì a poco. Basteranno pochi passi verso la valle perché tre Velociraptor arriveranno dalla sinistra. Velocemente, correte verso il blocco di pietra indicato prima, vicino all’entrata della valle. Uccidete i nemici e poi abbandonate la posizione; molto presto altri tre Velociraptor si uniranno alla festa. Nuovamente, saltate sul blocco di pietra di prima e uccideteli.

[ La scena d’intermezzo mostra altri Velociraptor giungere dall’angolo, ma questa volta non sono soli. Un gigantesco T-Rex fa la sua entrata mettendo in fuga sia i Velociraptor che Lara. ]

State in allerta per la scena interattiva. Bisogna premere i pulsanti corretti (quando su schermo) per salvare Lara dalle minacce di morte.

Scontro con il T-rex

Scontro con il T-rex

Quando la scena interattiva finisce, Lara si troverà in un’altra area, alle strette con il T-Rex. Dovete ucciderlo, ma è molto forte e ci vorrà un bel po’ di tempo. Sfortunatamente, non ci sono appigli sicuri nell’area, quindi dovrete sfruttare tutta la vostra abilità nel combattimento. All’estrema destra dello schermo, potete vedere due barre. Quella gialla indica lo stato di salute della creatura: significa che non vi libererete di lei finché la barra non sarà svuotata completamente. La barra rossa, invece, indica la rabbia del nemico. Quando lo crivellate di colpi con le pistole, quest’ultima si riempie causando un eccesso d’ira del T-Rex, che caricherà a testa bassa, come un toro in una corrida. In quel frangente, potrete sfruttare la cosiddetta Modalità “Adrenalina“, un’abilità speciale di Lara.

Valle perdutaNon fatevi intimorire dalle dimensioni! Quest’area è molto larga e avete molto spazio per muovervi. Ci sono tre trappole piene di picche di legno che andrebbero sfruttate per indebolire velocemente questo bestione. Per farlo, basta mettersi davanti alle trappole e fare arrabbiare il T-Rex al punto da farlo caricare a testa bassa. Schivando la carica al momento opportuno, la creatura non vi toccherà e si getterà di peso sulla trappola, facendosi molto male. Ripetete il procedimento tre volte (tante sono le trappole) e vi sbarazzerete della creatura molto in fretta.

Spiegazione! La modalità “Adrenalina” vi è già stata presentata agli esordi del gioco attraverso un utile tutorial, ma non fa male approfondire e studiarne alcuni meccanismi che possono rivelarsi decisivi. Come sapete, quando sparate ripetutamente, la barra rossa comincia a riempirsi. Nel momento in cui questa lampeggia, il vostro bersaglio si infurierà. In questo frangente di tempo potete smettere di sparargli: quando lo schermo diventa sfocato, il vostro nemico si accingerà ad attaccarvi. Immediatamente premete il tasto “Sinistra” o “Destra” insieme al pulsante “Rotola“. Premetelo e tenetelo premuto. Non appena Lara salta lateralmente, due puntatori grigi appariranno sullo schermo; uno da destra e uno da sinistra. Quando questi si uniscono, vedrete il puntatore divenire rosso sulla testa della creatura. E’ quello il momento in cui dovrete sparare per eseguire un letale “Colpo alla Testa” (Headshot). Questa tecnica sarà ottima contro il T-Rex e per la stragrande maggioranza dei nemici.

Quando la salute del T-Rex raggiunge lo zero, preparatevi ad un’altra scena interattiva. Premete i pulsanti corretti nel momento giusto per salvare Lara dall’ultimo attacco del T-Rex. Se tutto va bene, la creatura crollerà al suolo, distruggendo parte del tempio nei pressi e aprendovi una strada per proseguire.

Tornare indietro

Valle perdutaSe non l’avete fatto durante la battaglia con il Tirannosauro, prendete il Piccolo medikit e le due  confezioni di Munizioni per Pistola calibro (una di queste è nascosta tra le piante a sinistra delle due trappole di legno vicine tra loro). Recatevi sul lato destro del tempio, balzate sulla roccia più bassa e saltate sulla sporgenza. Entrate nel Tempio e saltate sulla sporgenza di fronte per recuperare il terzo ingranaggio. Tuffatevi in acqua e nuotate attraverso il tunnel. Emergete alla fine di questo e tiratevi fuori dall’acqua. Afferrate il palo, arrampicatevi su un po’ e saltate sulla sporgenza. Usate le due piccole sporgenze sulla parete di sinistra e saltate per afferrare la piccola fessura sul muro, quindi saltate sul palo. Prima di perdere l’equilibrio, saltate e aggrappatevi alla sporgenza sul pilastro, quindi sulla seguente. Spostatevi a sinistra e saltate verso l’apertura.

Valle perdutaBalzate sulla sporgenza grigia a destra e proseguite sul versante di fronte per rinvenire un Piccolo medikit. Tornate indietro e scalate le rocce vicino l’apertura, quindi salite sulla sporgenza grigia in cima che vi porta dall’altro lato. Calatevi giù e andate dall’altro lato della piattaforma. Dovete muovervi intorno al perimetro dell’area finché non raggiungete un palo. Afferratelo, arrampicatevi su un po’ e saltate verso il passaggio. Percorretelo fino alla fine e saltate per afferrare una piccola sporgenza. Aggirate il pilastro, saltando e afferrando le sporgenze che incontrate. In ultimo, saltate per atterrare sul ponte di legno dietro di voi. Andate verso destra, ma NON scivolate sulla rampa per adesso.

Valle perdutaL’area di sotto è quella che avete calpestato quando siete entrati nella Valle. Se non l’avete fatto prima, potete scendere per mettere le mani su un Grande medikit e tre Piccoli medikit; uno di questi è nascosto tra le piante, dove c’è la cascata (a sinistra, guardando l’entrata). Se li avevate già presi, potete semplicemente saltare subito sulla piattaforma di legno in basso (che non è quella in pendenza, che vi fa scivolare), arrampicarvi sul palo, saltare sulla parete e calarvi nella costruzione in cui troverete un Piccolo medikit. Dopodiché, seguite il passaggio e scalate le sporgenze per raggiungere il ponte di legno crollato. Se siete finiti giù nella Valle, potete scalare i blocchi rocciosi e saltare sulla piattaforma di legno. Saltate per afferrare la sporgenza e attraversate l’apertura per entrare nella costruzione. La strada di sinistra conduce ad un Piccolo medikit; una volta che l’avete preso, tornate indietro e scalate le sporgenze per raggiungere il ponte di legno crollato.

Saltate per afferrare il lato opposto e tiratevi su (qualora non riusciste ad atterrare direttamente sul lato opposto). L’area poco oltre ospita un Grande medikit; una volta che l’avete preso, tornate indietro e usate le piccole sporgenze sulla parete di destra (destra quando tornate indietro). Tali sporgenze vi faranno arrivare in cima alla parete e vicino ad una pendenza rocciosa.

Artefatto n°2: Prima di scivolare sul pendio, saltate oltre di esso per atterrare sulla piattaforma pianeggiante. Calatevi giù dalla parete sulla destra, quindi nell’area dietro il muro (figura). Recuperate l’Artefatto, scalate la parete e calatevi giù dall’altra parte (dove avevate trovato il medikit prima). Ancora una volta, usate le piccole sporgenze per raggiungere la cima del muro e giungere vicino alla pendenza rocciosa.

Valle perdutaQuesta volta, usate il pendio roccioso per scivolare giù. Saltate prima che sia troppo tardi per atterrare su una seconda pendenza e saltate di nuovo in tempo per afferrare un polo orizzontale. Oscillate, saltate e afferrate il polo seguente e infine saltate per afferrare la piattaforma di legno. Tiratevi su, saltate sulla piattaforma seguente e attraversate l’apertura. Lo stretto passaggio vi porterà indietro alla fossa profonda che avevate attraversato precedentemente, quindi fate attenzione una volta che l’avete raggiunta.

Valle perdutaDal bordo, scivolate giù lungo la pendenza e saltate per afferrare la sporgenza di fronte. Saltate e afferrate la sporgenza dietro e mollate la presa per afferrare una sporgenza in basso. Svoltate a destra e intorno all’angolo, saltate sulla piattaforma dietro di voi. A questo punto, tornate sui vostri passi ripetendo il percorso iniziale, usando i pendii di legno e le varie sporgenze sulle pareti. Quando raggiungerete l’altro lato della fossa, discendete le gradinate.

Valle perdutaAfferrate il palo verticale e saltate sulla stretta pendenza di legno. Immediatamente saltate sul palo seguente, quindi verso l’apertura davanti, oppure afferrate il palo verticale, scalatelo fino alla sommità e saltate per atterrare sopra il secondo palo. Prima di scivolare lungo la rampa, calatevi nella stanza sulla sinistra, dove troverete un Piccolo medikit. Tornate ad arrampicarvi, scivolate giù lungo la rampa e fatevi strada con cautela. Seguite il passaggio per tornare alla sporgenza che sovrasta l’area all’inizio del livello.

Valle perdutaGirate a sinistra, saltate e afferrate il polo orizzontale, oscillate e saltate sul lato opposto (in cima alla cascata). Da qui, saltate nell’acqua sottostante. Emergete e tiratevi fuori dall’acqua. Dovete tornare indietro alla sporgenza di legno nei pressi della piattaforma di legno rotante (passando dai punti in cui avete piazzato i primi due ingranaggi). Quando raggiungete questa sporgenza, dovete saltare sulla piattaforma rotante quando questa raggiunge la posizione orizzontale, quindi velocemente saltate sulla sporgenza davanti. Piazzate il terzo ingranaggio e usate la leva. Il meccanismo collocherà l’ingranaggio nella sua corretta posizione ed attiverà un enorme ammasso di roccia che arresterà il flusso dell’acqua. Così facendo, viene rivelata un’apertura nascosta dalla cascata. Dalla vostra posizione, tuffatevi in acqua.

Ottenere la Reliquia: Prima di proseguire attraverso la nuova apertura, uscite dall’acqua e fatevi strada fino alla cima della cascata. Strisciate sotto la grande barra di legno e calatevi in acqua. Non c’è più la corrente che vi trascina via, quindi nuotate fino ad attraversare il tunnel. Emergete e uscite dall’acqua. Prendete la Reliquia (Pinta Kero) e rifate il percorso a ritroso.

Nota! Se il cancello che conduce alla reliquia è chiuso, significa che avete dimenticato di azionare la leva che lo apre. La leva è situata vicino a quest’area; per localizzarla, vi invitiamo a leggere il paragrafo intitolato “In cima alla cascata” di questa guida (per comodità, potete cliccare qui per ritrovarlo).

Adesso, riemergete dall’acqua in cui precipitava la cascata e proseguite attraverso l’apertura per terminare il livello.

Continua qui per…Perù: Tomba di Qualopec


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.