TR Anniversary – Isola perduta: Scontro finale

Isola perduta

::.Dettagli del Livello.::
Artefatti 4
Reliquie 0
Altri segreti 0

Entrate nella stanza.

[ La scena d’intermezzo mostra Lara che entra nella stanza. Si avvicina ai tre frammenti dello Scion che ruotano su un altare e si sposta verso l’altro lato. Dà uno sguardo alla sporgenza sottostante e scorge un grande bozzolo. Guardando più in basso, si rende conto di essere nella parte superiore della camera alta su cui si stava arrampicando in precedenza. Dopo, appare Natla, intenzionata a fermare la giovane archeologa nella sua salita. Lara sa che Natla sta ricostruendo l’esercito di Atlantide. Quest’ultima afferma di poter creare qualsiasi cosa desideri con lo Scion, in particolare di poter ristabilire la settima era. Dopo una folle proposta da parte di Natla, Lara capisce qual è l’unica mossa da fare: con dispiacere, scusandosi nei confronti del proprio padre, Lara estrae le armi e spara allo Scion per frantumarlo. Natla tenta di impedirlo ed entrambe precipitano nel vuoto. Lara lancia prontamente il suo Rampino sulla prima sporgenza a cui riesce ad aggrapparsi, mentre Natla cade nella lava. Quando Lara si issa sulla sporgenza, un mutante gigante fuoriesce dal bozzolo. ]

Scontro con il mutante

Scontro finaleNon appena il livello inizia, estraete le armi: ci sarà da uccidere il mutante gigante. Prima di poterlo eliminare, però, dovrete distruggere la sua mano sinistra. Potete visualizzare due barre in alto a destra dello schermo: quella gialla è la barra di energia (in questo caso non deve scendere a zero), quella rossa indica il livello di rabbia del mutante. Quando sparate ripetutamente, quest’ultima comincia a riempirsi, fomentando la rabbia del mutante. A questo punto, il mostro vi attaccherà e dovrete sparare in modalità Adrenalina.

Scontro finaleCome potete vedere, c’è solo un lato della sporgenza che non tocca il muro. C’è un motivo ben preciso per questo: questa parte della sporgenza porta alla fossa con la lava. La procedura è la seguente: fate pendere il gigante mutante dal bordo e sparategli fino a quando non cade. Il mutante pende dal bordo con la mano destra e cerca di tirarsi su con la sinistra. Prima dovete distruggere la sua mano sinistra, così da impedirgli di risalire. A questo scopo, dovete far pendere la creatura dal bordo almeno una volta. Ciò significa che dovete stare vicino al bordo e sparare al mutante fino a quando non si arrabbia. Non appena vi attacca, sparate in modalità Adrenalina per farlo rotolare oltre il bordo. La creatura, per evitare di cadere, si aggrapperà al ciglio. Il momento ideale per eseguire la manovra è l’inizio del livello perché Lara dà le spalle alla fossa. Ad ogni modo, iniziate a sparare fino a quando la barra rossa non lampeggerà, attendete e – non appena il mutante vi si scaglia contro – sparate in modalità Adrenalina, saltando lateralmente. Il Fucile a pompa si rivela la più efficace delle armi: due colpi sono sufficienti per far infuriare la creatura.

Scontro finaleQuando la creatura si tira su, sparatele fino a farla infuriare. Quando attacca, sfruttate la modalità Adrenalina. Se eseguite la procedura correttamente, comparirà un reticolo arancione sulla mano sinistra del mutante. Occorre sparare alla mano per distruggerla, infatti. A seconda dell’arma usata, potrebbe essere necessario ripetere la stessa procedura due o più volte. Quando la mano sinistra è stata distrutta, fate pendere il mutante dal bordo (come descritto dianzi). Visto che la mano che adopera per tirarsi su è stata distrutta, il vostro avversario non sarà in grado di risalire sulla piattaforma. Infierite sparando alla mano con cui si tiene, fino a quando non precipita nella fossa. Se il mutante riesce a risalire, significa che la mano sinistra non è stata completamente distrutta. Dovrete quindi ripetere la stessa procedura per distruggere la sua mano sinistra. Nel caso in cui il mutante afferri Lara e la ingoi, cominciate a sparare. Così facendo, la creatura sputerà via Lara. Se riuscite, raccogliete i due Medikit grandi, le Munizioni per Fucile e alcune Munizioni per Mitragliette durante la battaglia.

[ Ottenuta la vittoria, la telecamera mostrerà il mutante che precipita nella fossa di lava. ]

Esplorando la piramide

Scontro finaleScongiurato il pericolo, la porta si aprirà. Attraversatela e seguite il tunnel per arrivare ad un fiume di lava. Saltate verso la piccola sporgenza davanti e girate a destra. Saltate sulla prossima sporgenza e raccogliete il Medikit grande. Saltate sulla struttura verticale avanti, poi su quella successiva. Spiccate un balzo per aggrapparvi alla sporgenza opposta e tiratevi su. Sfoderate le armi e uccidete il mutante che vola dal basso. Azionate l’interruttore per far scorrere la sporgenza all’interno della parete ed estenderne un’altra oltre. Quando la seconda sponda si ferma, saltate su di essa ed entrate nel passaggio. Recuperate le Munizioni per Fucile e seguite il passaggio. Prima di raggiungere la stanza accanto, un centauro arriverà dall’interno. Freddatelo senza esitazione.

Scontro finaleAvrete probabilmente notato l’Artefatto nella nicchia prima di entrare in questa stanza; lo otterrete più tardi. Nel frattempo, rinvenite il Medikit grande e le Munizioni per Fucile di fronte alla porta chiusa sulla sinistra, quindi andate verso l’altro lato della stanza. Adoperate l’interruttore per chiudere la porta da cui siete venuti ed aprire l’altra. Così facendo, libererete anche un mutante volante da uno dei bozzoli. Occupatevene come sapete fare. Oltrepassate la porta che avete appena aperto, armi in pugno. Quando uccidete i due mutanti, dirigetevi verso l’altro lato della stanza e raccogliete le Munizioni per Fucile e le Munizioni per Pistola Calibro.

Artefatto n°1: Tuffatevi in acqua e tirate la leva nel fondale per estendere una sponda a destra dell’ingresso. Emergete ed uscite dall’acqua. Come vi avvicinate alla sporgenza, un mutante vi sorprenderà, perciò salite rapidamente sulla sponda ed uccidetelo in tutta sicurezza. Salite nell’apertura e recuperate il Medikit grande. Arrampicatevi nella prossima apertura e spingete la gabbia spostabile per buttarla giù nella stanza con le due fosse di lava. Prima di scendere, giratevi ed individuate l’artefatto sulla sporgenza (figura). Saltate lì, mettete le mani sull’Artefatto e tornate nell’apertura.

Artefatto n°2: Scendete nella stanza con le due fosse di lava e posizionate la gabbia accanto al pilastro di pietra. Salite sulla gabbia (figura), poi sul pilastro. Un mutante volante vi attaccherà; sbarazzatevene. Aggiungete un Medikit piccolo al vostro inventario e salite sulla sporgenza sopra l’ingresso. Azionate l’interruttore per aprire la porta. Scendete e spingete la gabbia fuori dalla stanza. Posizionatela sotto l’alcova (figura), quindi salite sulla gabbia e poi nell’alcova. Raccogliete l’Artefatto e discendete.

Scontro finaleRiportate la gabbia all’interno della stanza e posizionatela di nuovo accanto al pilastro di pietra. Salite sulla gabbia, poi sul pilastro. Questa volta, saltate per afferrare la fessura sopra il dirupo di lava. Questo e gli altri due emanano una sorta di vapore che vi può spingere indietro, perciò siate rapidi nell’aprirvi un varco per la fessura nell’angolo opposto. Da lì, saltate ed agganciate con il Rampino l’anello sul muro. Eseguite la corsa sul muro per raggiungere la fessura sulla sinistra, quindi attraversate a sinistra e saltate per afferrare il bordo dell’apertura di sopra. Tiratevi su e raccogliete le Munizioni per Pistola Calibro. Lasciatevi cadere nella stanza sottostante e raccogliete le Munizioni per Fucile. Dopodiché, scendete nella stanza con la piscina, questa volta dietro alcune rocce. Saltate per afferrare il pannello in pietra con i simboli, che presto scivolerà verso il basso. Lasciate la presa e, prima che risalga, sparate al pulsante per aprire una dei tre cancelli circolari in acqua. Dopodiché, utilizzare le rocce per uscire.

Scontro finaleCi sono altri due pannelli in pietra che nascondono un pulsante ciascuno; uno all’estrema sinistra e un altro nell’angolo all’estrema destra della stanza. C’è anche una fossa di lava sotto il pannello di destra, quindi fate molta attenzione a non cadere (l’ultimo Checkpoint è stato creato sulla colonna di pietra nella stanza con le due fosse di lava). Prima di usarlo, avvicinatevi all’ingresso di questa stanza (con la piscina) per creare un ulteriore Checkpoint. Sparate ad entrambi i pulsanti per aprire gli altri due cancelli circolari in piscina. Non appena adoperate quello a sinistra, verrà liberato un mutante volante; freddatelo. Tuffatevi in acqua e nuotate attraverso i cancelli, ottenendo un Medikit piccolo durante il tragitto. Emergete alla fine del tunnel ed uscite dall’acqua. Raccogliete le Munizioni per Pistola Calibro e seguite il passaggio ad un fiume di lava.

Scontro finaleScendete lungo il passaggio e saltate verso la sporgenza sulla destra del fiume di lava. Occhio ai dardi di fuoco che cadono. Procedete dritti e saltate verso il lato opposto. Girate a destra ed avvicinatevi al bordo. Saltate per afferrare la scala e salite in cima, quindi spiccate un balzo per aggrapparvi alla fessura sulla sinistra e, prima che sbuffi il vapore, saltate per afferrare l’alcova di sopra. Prima che rigetti fuoco, saltate per afferrare la fessura soprastante, poi quella a sinistra. Oscillate a sinistra e saltate per acchiappare la fessura successiva. Fate attenzione qui perché la cascata di lava può uccidervi, se la toccate. Mollate la presa per afferrare la sporgenza di sotto. Tiratevi su e prendete il Medikit grande. Pendete dal bordo e lasciatevi per afferrare la sporgenza inferiore. Dopo, saltate per afferrare la fessura dietro di voi e lasciate la presa per aggrapparvi a quella inferiore, poi scendete a terra.

Artefatto n°3: Le due sporgenze nel fiume di lava tendono ad affondare quando ci saltate sopra, perciò bisognerà essere veloci. Non appena raggiungete la seconda sponda, voltatevi rapidamente per raggiungere una piattaforma nelle vicinanze (figura). Dopodiché, dirigetevi dietro la cascata di lava e raccogliete l’Artefatto, per poi tornare indietro.

Scontro finaleSaltate sulla sporgenza nel fiume di lava e, prima che affondi, saltate per afferrare la sporgenza avanti. Saltate ancora per afferrare la sporgenza superiore e traversate dietro l’angolo. Balzate per atterrare sulla struttura verticale dietro di voi e giratevi a destra. Quando l’alcova smette di sputare fuoco, passate alla struttura verticale successiva, quindi saltate per afferrare il polo orizzontale, oscillate e saltate verso la sporgenza. Prima che affondi, saltate verso la sporgenza sicura avanti. Voltate a sinistra e saltate verso la sporgenza successiva: affonderà in un paio di secondi, perciò saltate velocemente per afferrare la scala e salite in cima.

Artefatto n°4: Giratevi (figura) e saltate oltre la sporgenza. Utilizzate ilRampino per agganciare l’anello sul soffitto ed oscillate verso il lato opposto. Attendete che il fuoco si spenga e scendete fino a ottenere un Medikit grande. Voltate a destra e saltate verso la sporgenza di pietra opposta per ottenere un altro Medikit grande. A questo punto, saltate nell’alcova sulla destra e rinvenite l’Artefatto, quindi tornate sui vostri passi fino alla cima della scala e dirigetevi alla prossima stanza.

[ Nella scena d’intermezzo, Lara entra nella stanza e scorge Natla: sembra sia sopravvissuta alla caduta di prima, pur riportando delle evidenti bruciature. La donna è infuriata con Lara per aver distrutto lo Scion, sottolineando al tempo stesso di aver aspettato questo momento per migliaia di anni. Dopo, accusa Lara di avere un cuore nero tanto quanto il suo. ]

Lo scontro finale

Scontro finaleTerminato l’intermezzo, estraete subito le armi. Per adesso non si può uccidere Natla; l’obiettivo è quello di indebolirla. Ci sono alcune Munizioni per Fucile e Munizioni per Mitragliette a sinistra della posizione di partenza, se ne avete bisogno (tenete presente che è possibile sconfiggere Natla anche con le semplici pistole). Al momento, l’unica parte vulnerabile di Natla è rappresentata dalle sue ali. Pertanto, iniziate a sparare su di esse, saltando lateralmente allo stesso tempo per evitare le sfere di fuoco. Talvolta Natla volerà verso il basso e cercherà di calciare Lara: in questo caso, premete il pulsante per Accucciarsi per evitarla. Se desiderate distanziare un po’ Lara in modo da avere un raggio d’azione più esteso, potete saltare e atterrare sul lato di un pilastro (figura). Se rimanete sul retro del pilastro e non proseguite verso il centro della stanza, i fulmini di Natla vi feriranno difficilmente. Quando la sua energia scende sotto il 50%, si attiverà una nuova scena.

[ La scena d’intermezzo mostra Lara che si avvicina a Natla. Mentre l’archeologa nota un certo bagliore sulla schiena della donna, quest’ultima si risveglia improvvisamente e afferra Lara per il collo, ricordandole di essere invincibile. ]

Scontro finaleNell’angolo in alto a destra dello schermo potete visualizzare due barre: quella gialla è la barra della salute (lo scontro termina quando raggiunge lo zero), quella rossa è l’indicatore della rabbia di Natla. Più sparate contro Natla, più quest’ultima barra si riempie, facendo infuriare il vostro avversario. Quando ciò avviene, Natla vi attaccherà con la sua ala, dandovi le spalle. E’ qui che dovrete sparare in modalità Adrenalina per stordirla (lo capirete perché Natla s’inginocchia), creando così un’ottima occasione (alcuni secondi) per sparare alla parte luminosa della sua schiena, diminuendo la sua energia. Un altro modo per sconfiggerla è il seguente: non appena Natla corre verso di voi e vi si avvicina, correte verso di lei ed accovacciatevi per poter attivare la modalità Adrenalina. Così facendo, Lara salterà oltre Natla ed atterrerà dietro di lei, rendendo più semplice spararle alle spalle. Ad ogni modo, prestate attenzione alle sfere di fuoco, via via che aumenta la rabbia, e continuate a saltare lateralmente per eluderle.

L’epilogo

Quando la barra di energia di Natla scende a zero, preparatevi per una scena interattiva. Premete i tasti giusti per salvare Lara dagli attacchi di Natla e spararle contro per assistere all’epilogo di Tomb Raider Anniversary.

Cutscene Cutscene Cutscene

[ Nella scena d’intermezzo, Natla rimane schiacciata da un enorme pilastro, mentre Lara si arrampica su un pilastro caduto per fuggire. Dopo, Lara si tuffa in acqua e nuota fino alla barca, poi la piramide in cima alla montagna esplode. Lara sale sulla barca e lascia l’isola. ]

Complimenti! Avete terminato il gioco! Mancano ancora diverse cose per raggiungere il 100%, però. Una di queste, per esempio, è quella di terminare tutte le Sfide a Tempo e un’altra, se non l’avete già fatto, è quella di fare una bella visita alla residenza Croft. Potete trovare in fondo a questa pagina il link per raggiungere la soluzione del Maniero. ^^

Che altro aggiungere? Buon divertimento e grazie di aver scelto questa soluzione! Speriamo che sia stata esauriente e che l’abbiate apprezzata! Come sempre, per qualsiasi dubbio, richiesta, aiuto o per qualsiasi evenienza non esitate a contattarci tramite e-mail (non dimenticate di rimuovere le parole *RIMUOVEREQUESTO*) o venendoci a trovare nel nostro Forum! ^^

Ciao Ciao! =)

E un'altra avventura è finita!

Continua qui per…Inghilterra: Residenza Croft


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.