Lara Croft and the Guardian of Light – File di salvataggio per PC Windows

  • Testi e file realizzati e gentilmente concessi da Stellalune; Traduzione italiana a cura dello staff di Mark

NOTE IMPORTANTI – LEGGERE PRIMA DI SCARICARE: Il sito della redazione di Allgame non offre nessun tipo di assistenza tecnica per i file archiviati in questa pagina e non si assume alcuna responsabilità circa eventuali danni che possano derivare dal download o dall’installazione dei medesimi. Il nostro Forum (sezione “Hardware & Software“), comunque, è a disposizione per l’eventuale esposizione di problemi. Tutto il materiale è fornito secondo la formula “as it is” (letteralmente: “così com’è”). Pur avendo eseguito una scansione anti-virus di tutti i file ivi presenti, vi suggeriamo di scaricare il materiale con attenzione e di scansionarlo con appositi programmi anti-virus o anti-spyware, seguendo con cura ed attenzione le eventuali istruzioni per l’installazione. Consigliamo, inoltre, di tenere sempre una copia dei vecchi file prima di sostituirli con dei nuovi. Lo staff di Allgame non può essere ritenuto responsabile di eventuali usi illeciti di questi file, né di malfunzionamenti che possano verificarsi a seguito del download degli stessi da fonti esterne a questo portale.

COME COMINCIARE UN NUOVO GIOCO: Se avete già terminato il gioco e desiderate ricominciarlo dall’inizio, bisogna che eliminiate il vostro autosalvataggio. Per la versione PC, individuate il file “autosave.lcgolsave” seguendo le istruzioni riportate sotto, ma – invece di sostituirlo con un nuovo file di autosalvataggio – spostatelo semplicemente in un’altra cartella. Così facendo, la prossima volta che inizierete a giocare, il gioco non riuscirà a trovare l’autosalvataggio e comincerà una nuova partita, creando un nuovo autosalvataggio. Nelle versioni Xbox 360 o PlayStation 3, eseguite un backup dei vostri dati di salvataggio originali di Guardian of Light su una memory card. Dopodiché, eliminatelo dall’hard drive della vostra console. Se in futuro voleste ripristinare il vostro vecchio salvataggio, vi basterà ricollocarlo nuovamente nella sua posizione originale.

SOLUZIONE PER AUTOSALVATAGGIO DANNEGGIATO O PERDITA DEL SALVATAGGIO DOPO L’AGGIORNAMENTO: Se non riuscite a caricare il gioco a causa di un autosalvataggio danneggiato oppure se Steam applica un aggiornamento automatico e non avete più accesso al vostro salvataggio originale, ci sono due possibili soluzioni per risolvere il problema, indicate sotto.

Lara Croft and the Guardian of Light: File di salvataggio (PC)

Ogni download include un file di salvataggio realizzato dopo aver completato il livello con tutti i manufatti, i reperti, le armi, i collezionamenti e i potenziamenti, ossia il 100% di completamento fino a quel punto. L’ultimo salvataggio, per laFortezza di Xolotl, vede il gioco completato con tutte le sfide terminate e tutti gli oggetti e i costumi sbloccati.

Come scaricare e installare i file di salvataggio

1. Disabilitate la sincronizzazione della Steam Cloud.

– Aprite Steam
– Selezionate la scheda “Libreria”
– Cliccate col tasto destro su “Lara Croft and the Guardian of Light” e selezionate la voce “Proprietà” dal menù che si aprirà
– Cliccate sulla scheda “Aggiornamenti”
– Assicuratevi di disabilitare l’opzione “Abilita la sincronizzazione della Steam Cloud”

In questo modo il vostro server Steam non ripristinerà nuovamente l’ultimo salvataggio memorizzato; una volta registrato un nuovo checkpoint, potrete tranquillamente riabilitare questa opzione.

2. Utilizzate i link soprastanti per scaricare il (o i) file di salvataggio che v’interessano.

3. Aprite le seguenti cartelle sul vostro PC (ogni cartella è inserita dentro la precedente):

– Computer > Windows (C:) > Program Files (x86) > Steam > userdata > XXXXXXXX > 35130 > remote

Dove le X sono date da un numero di 8 cifre che rappresenta il vostro profilo utente.

4. Molto importante: copiate i vostri file di salvataggio autosave.lcgolsave in una nuova cartella, così – se qualcosa non dovesse funzionare – potrete recuperarli e riutilizzarli nuovamente per riprendere da dove avete lasciato.

5. Aprite il file .rar appena scaricato. Le versioni più recenti di Windows (ad esempio quelle che supportano questo gioco) dovrebbero aprire questi file automaticamente con un doppio clic del mouse. E’ inoltre possibile utilizzare una utility di archiviazione come WinZip o WinRAR.

6. Selezionate il file “autosave.lcgolsave”, quindi copiatelo ed incollatelo (oppure trascinatelo) nella cartella “remote”.

7. Chiudete tutte le finestre aperte ed avviate il gioco come fate di solito.

Queste istruzioni si applicano all’installazione Steam su un PC con Windows 7. Se state usando una versione di Windows diversa, potete ancora utilizzare questi salvataggi, ma non sappiamo esattamente dove siano localizzati in questo caso i file di salvataggio. Per questo motivo, v’invitiamo ad effettuare una ricerca della cartella “Steam” e di perlustrarla all’interno. In alternativa, cercate direttamente “autosave.lcgolsave“. Se i vostri salvataggi si trovano in un percorso diverso, vi preghiamo di farcelo sapere, così potremo aggiornare questa pagina per coloro che si avvalgono degli stessi sistemi operativi. Grazie!

Soluzione per i dati danneggiati o persi durante un aggiornamento

Se Steam applica un aggiornamento automatico al vostro gioco ed improvvisamente non avete più accesso al vostro file di salvataggio originale, provate a procedere come segue:

1. Aprite la directory di gioco. Sui sistemi Windows 7, sarà qualcosa come: Computer\Windows (C:)\Program Files (x86)\Steam\userdata\XXXXXXXX\, dove le X sono date da un numero di 8 cifre che rappresenta il vostro profilo utente. Per altre versioni, provate C:\Program Files\Steam\userdata\ oppure cercate “Steam” o “autosave.lcgolsave”.

2. All’interno della directory di gioco, dovrebbe esserci una sotto-cartella numerata “35130” per Guardian of Light. Quando Steam aggiorna il gioco, crea una nuova cartella numerata “35150”, ma non sposta il vostro file di autosalvataggio originale in questa nuova cartella.

3. Per risolvere questo problema, aprite la cartella “35130”, poi la cartella “remote” all’interno di essa. Copiate il file autosave.lcgolsave.

4. Dopodiché, aprite la cartella “35150”, poi la cartella “remote” all’interno di essa. Incollate il file originale autosave.lcgolsave in quella cartella, sostituendo il nuovo autosave.lcgolsave che Steam ha creato.

5. Eseguite il gioco come di consueto e il vostro autosalvataggio originale ora dovrebbe caricarsi.

 

Se il vostro autosalvataggio si danneggia per qualche altra ragione, probabilmente sarà necessario scaricare ed installare uno dei file di salvataggio proposti in questa pagina, seguendo le istruzioni riportate sopra.

Se avete domande/problemi riguardanti l’utilizzo di questi file, sentitevi liberi di contattarci o di contattare Stella.

[ Ringraziamenti speciali a EldinSuper per la maggioranza di questi file ]


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.