Facebook Twitter YouTube Steam RSS Discord

Un gioco...

Leopardi diceva: "L'unico modo per non far conoscere agli altri i propri limiti, è di non oltrepassarli mai.". Discutiamo qui di filosofia e di tutte quelle tematiche che toccano la sfera della saggezza e della profondità d'animo.

Un gioco...

Messaggioda Zak » 29/03/2013, 2:45

Salve a tutti, vorrei proporre a tutti voi un bel gioco che mi è venuto in mente or ora... (camminando per le strade di Napoli a mezzanotte e mezza XD)
Allora, si tratta di poesia.
La poesia è il metodo espressivo più personale eppure universale che esista, è unico e ingiudicabile, e riesce a imprimere emozioni sia nello scrittore che nel lettore.
Per questo vi propongo questa semplice sfida, che spero accogliate con interesse e partecipazione.
In pratica, si tratta di provare ad esprimere con una poesia (di qualsiasi lunghezza, vanno bene 2 righe come ne vanno bene 30) un concetto difficile da esprimere con parole normali.
Comincerò io dandovi un concetto astratto da esprimere, e ognuno di voi risponderà con una poesia che esprima la sua idea di quella cosa, ed eventualmente aggiungendo un concetto dopo di essa che gli altri possano cimentarsi a descrivere per rendere più interessante la sfida; ogni persona potrà rispondere esprimendo tutti i precedenti concetti che vuole, l'importante è essere personali e spontanei, senza badare a rime o schemi metrici (mi raccomando però la grammatica u_u), per dare un'immagine estemporanea di ciò che descrive. Sono inoltre ben accette figure retoriche, specialmente metafore, e si impone una scrittura curata (cose come "k" al posto di "c" o errori di battitura rovinerebbero tutto)
Bene, allora comincio io dandovi la prima parola, ed eventualmente commenterò se mi darete qualcosa di bello da descrivere in poesia ;) spero vi piaccia questo gioco e sappiate che non ci saranno giudizi né vincitori, solo bellissime parole ^_^

La prima parola è
MORTE
Avatar utente
Zak
Archeologo
Archeologo
 
Messaggi: 564
Iscritto il: 12/05/2012, 22:01
Livello: 21
HP: 9 / 996
9 / 996
MP: 475 / 475
475 / 475
EXP: 564 / 574
564 / 574

Re: Un gioco...

Messaggioda Rayna Ryukuro » 29/03/2013, 17:19

Wow Zak che bell'idea ^^

a me piace tantissimo, premetto che non sono una cima a creare frasi in rima, (e l'ho fatta involontariamente) anche se dicono che l'arte dovrebbe essere a poliedrica ed abbracciare ogni disciplina, molto umilmente, provo ad approcciarmi con questa fantastica idea.

Morte dici...? Mi vengono in mente un sacco di cose effettivamente tristi...e confuse...per questa ragione tento di ordinare i miei pensieri e di proporvi questa produzione, che mi auguro sia leggibile^^


"Non c'è vuoto peggiore da colmare
di quello di qualcuno che ha smesso di ascoltare,
restano parole, che sfumano in un lento dipartire,
battito di un muto cuore che, forse, ha cessato di soffrire.

Non è il buio la paura maggiore,
ma quanto c'è dopo, forse solo dolore,
l'ignoto insito dopo l'ultimo minuto,
il chiudere degli occhi di qualcuno, che seppur silenziosamente, ha vissuto.

Perciò quando piangi e nessuno ti sta a guardare
hai cose da dire e nessuno con cui parlare,
alza gli occhi al cielo, in un estremo saluto,
per quello che amavi, per quanto hai perduto."
||Portfolio Rayna|Artbook TTS-Siderhelm|Artbook Innocence|Cose Randomiche E Collaterali||

Immagine

#TeamIfrit
♠ ♠ ♠
Alfine due son desti
uno dorme sonni silenziosi e mesti
in una realtà distorta dove le aspirazioni che illuminano
sono le verità che accecano.


Immagine
Avatar utente
Rayna Ryukuro
Master of Elementals
Master of Elementals
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 08/11/2012, 17:16
Località: Jesi
Livello: 28
HP: 58 / 1963
58 / 1963
MP: 937 / 937
937 / 937
EXP: 1048 / 1087
1048 / 1087

Re: Un gioco...

Messaggioda Zak » 29/03/2013, 19:36

Che bellaaaaa *si perde nelle rime*
Veramente molto bella. Mi piace molto. Fa capire molte cose di te, e del tuo approccio con la morte.
E va bene, vorrà dire che ci proverò anch'io ;) io scrivo già poesie per diletto, ma sulla morte in particolare non avevo mai scritto. Ripeto, non c'è bisogno che siano in rima o che abbiano uno schema metrico (non siamo mica stilnovisti fissati con gli schemi eh!), ma ogni scelta sarà apprezzata e nessuna giudicata. Ora scriverò una poesia e darò una nuova parola, con una mia poesia che la descrive ;)

Morte

La morte, ci tiene per mano,
ogni giorno, ogni ora, lei è lì.
Molti pensano, che aspetti di attrarci
nell'oblio, che attenda di farci soffrire,
che voglia vederci morire.
Ma lei,
la morte,
ci tiene per mano perché sa
che un giorno,
saremo noi a venire da lei,
uccisi
dalla paura di vederla,
stanchi di vivere per lei,
e tremanti, al suo cospetto,
lei ci guarderà, e, lentamente,
ci terrà per mano, in cammino
versò l'aldilà.

Fatemi sapere ;)))

E ora, la nuova parola:
TRISTEZZA

E la mia poesia che la descrive. Quella di prima è improvvisata in un momento di scarsa ispirazione, questa invece mi piace molto (ed è parecchio lunga XD):

Tristezza

Questi occhi,
secchi,
queste palpebre,
aride e screpolate,
di chi sono?
Voglia di piangere,
ma nulla inumidisce il viso.
Nulla terge la cornea,
nulla lava via il dolore.
Irriconoscibili occhi,
rispondete:
siete voi che rifiutate di lavorare,
o è il cuore che non ha la forza
di raschiare via ogni malessere?

Un gran calore.
Il cuore
non riesce a smettere di ardere.
No, non è lo spirto guerriero
dei romantici.
No, non è l'Amore
degli stilnovisti.
Si tratta solo
del dolore.

Una calda morsa,
che brucia il cuore,
una fiamma così ardente
da far evaporare
persino le lacrime.

Il cuore duole,
come mai prima d'ora,
e non è stata una lancia,
né una spada.
Tutto ferisce il corpo,
ma solo le parole
possono offendere
il cuore.

Questo fuoco
che arroventa lo spirito
e taglia il respiro
come una calda lama
del coltello che trafigge,
ferma le parole,
tiene le corde vocali,
impedisce ad ogni lettera di uscire,
e, come un enorme peso,
abbassa la vista sul terreno,
e la tiene su di esso,
incapace di guardare chiunque
diritto in volto.

Siamo fatti per la maggior parte di acqua,
perché quest'acqua
sono le lacrime che non versiamo.



E anche qui fatemi sapere che ne pensate ;)
Avatar utente
Zak
Archeologo
Archeologo
 
Messaggi: 564
Iscritto il: 12/05/2012, 22:01
Livello: 21
HP: 9 / 996
9 / 996
MP: 475 / 475
475 / 475
EXP: 564 / 574
564 / 574

Re: Un gioco...

Messaggioda ...Dream... » 30/04/2013, 22:17

Che belle poesie che avete scritto! Partecipo volentieri al gioco, anche se credo che ne abbasserò un po' la qualità :oops:

Il mio è un pensiero molto breve, ma spero vi aiuti a capire la mia idea di tristezza:

Guardo il meraviglioso arcobaleno,
Nessuno dei colori della sua splendida scia mi appare nelle sue sfumature più gioiose
Tutto è nero, come le nuvole che presto lo ricopriranno


Spero vi piaccia! :)
Io che credo nei sogni...che possono sempre diventare realtà quando uno ci crede veramente...
Avatar utente
...Dream...
New Adventurer
New Adventurer
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 10/01/2012, 20:57
Località: Prato
Livello: 4
HP: 0 / 61
0 / 61
MP: 29 / 29
29 / 29
EXP: 30 / 38
30 / 38

Re: Un gioco...

Messaggioda Karma » 02/05/2013, 20:19

sono tutte belissime, compresa quella di Dream che non abbassa assolutamente la qualità.
parteciperei volentieri ma io non sarei capace di scrivere un singolo verso nemmeno se ne andaasse della mia vita, figuriamoci un'intera poesia. :(

complimenti a tutti e tre e grazie ! :)
KARMA


--------------------------------------------------------------------------------------------

Se di qualcosa devi chiedere il prezzo... Vuol dire che non te la puoi permettere...!
Avatar utente
Karma
Archeologo
Archeologo
 
Messaggi: 529
Iscritto il: 12/03/2013, 11:48
Località: Milano
Livello: 21
HP: 9 / 996
9 / 996
MP: 475 / 475
475 / 475
EXP: 529 / 574
529 / 574

Re: Un gioco...

Messaggioda Zak » 03/05/2013, 14:27

Grazie per il sostegno :)
Avatar utente
Zak
Archeologo
Archeologo
 
Messaggi: 564
Iscritto il: 12/05/2012, 22:01
Livello: 21
HP: 9 / 996
9 / 996
MP: 475 / 475
475 / 475
EXP: 564 / 574
564 / 574

Re: Un gioco...

Messaggioda Rayna Ryukuro » 03/05/2013, 15:20

ok I'm back...

che belle parole Dream, mi piacciono molto^^

il tema successivo è incentrato sulla tristezza (dai Karma prova anche tu, sono sicura che verranno sicuramente migliori delle quattro righe storpiate che metto giù io ;) )

Anche questo è tosto, poi facciamo qualche cosa di allegro, che ultimamente non riesco a creare un buon connubio tra malinconia e stato mentale attuale?


Titolo: ?

Aspetto che gli attimi passino, che le lacrime scendano
guardo le persone per strada, camminare, gli altri, che da sempre qualcosa attendono.
Io no, resto qui, a fissare fuori da un vetro colorato,
quella che non è la realtà, è quanto la mia testa ha creato...

Chiusa in una gabbia, che non è d'oro splendente,
cerco le risposte ad un sentimento che mi lacera la mente;
se fosse allegria la vorrei urlare
ma ora non credo che il cielo mi starebbe ad ascoltare

siamo i figli dimenticati di una generazione morta
siamo i figli non voluti di una triste alba mai sorta.
||Portfolio Rayna|Artbook TTS-Siderhelm|Artbook Innocence|Cose Randomiche E Collaterali||

Immagine

#TeamIfrit
♠ ♠ ♠
Alfine due son desti
uno dorme sonni silenziosi e mesti
in una realtà distorta dove le aspirazioni che illuminano
sono le verità che accecano.


Immagine
Avatar utente
Rayna Ryukuro
Master of Elementals
Master of Elementals
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 08/11/2012, 17:16
Località: Jesi
Livello: 28
HP: 58 / 1963
58 / 1963
MP: 937 / 937
937 / 937
EXP: 1048 / 1087
1048 / 1087

Re: Un gioco...

Messaggioda Karma » 03/05/2013, 21:54

grazie per l'incoraggiamento Rayna ma proprio non c'è verso (scusa il gioco di parole) che io riesca a mettere giù un verso... e non chiamare le tue poesie "quattro righe storpiate" perchè mi fai sentire anche peggio :(
io nemmeno se ci provessi per un anno riuscirei a scrivere quelle "4 righe storpiate" ma nemmeno quelle di Dream che sono ancora più corte eppure così intense.

per certe cose io sono negata, non c'è niente da fare ... non che non ci abbia provato, semplicemente non ci riesco, non mi viene.... niente ... zero assoluto... il bianco totale... qalcuno cantava "poesia poesia sembra che non ci sia, poi ti prende la mano e ti porta lontano..."
beh, nel mio caso non sembra... proprio non c'è...!
e la mia mano deve farle parecchio schifo perchè se ne tiene ben lontana :lol:

comunque continuerò a leggere con piacere le vostre se vi va di continuare a scrivere. :)

ciao
KISS
KARMA


--------------------------------------------------------------------------------------------

Se di qualcosa devi chiedere il prezzo... Vuol dire che non te la puoi permettere...!
Avatar utente
Karma
Archeologo
Archeologo
 
Messaggi: 529
Iscritto il: 12/03/2013, 11:48
Località: Milano
Livello: 21
HP: 9 / 996
9 / 996
MP: 475 / 475
475 / 475
EXP: 529 / 574
529 / 574

Re: Un gioco...

Messaggioda Zak » 04/05/2013, 13:25

Karma, forse è vero che non sei incline a scrivere, ma forse in piccola misura ti stai fermando a contemplare il legno della porta senza aprirla.
Dovresti provare a chiudere gli occhi e a immaginare, qualsiasi cosa.
Fidati, si tratta solo di trovare la maniglia, poi è facile ;)
Anch'io quando ero piccolo la pensavo come te, poi è avvenuto un fatto alquanto divertente.
Dovevo assolutamente scrivere una storia di fantasia avendo il titolo, ovvero "Un mago mi ha fatto un incantesimo e mi ha trasformato in...", e non sapevo come fare. Mia madre, che ha sempre mille risorse, mi diede l'incipit. Era un inizio talmente bello che cominciai subito a scrivere e in poco tempo buttai giù cinque pagine di racconto, e lì iniziò la mia passione per la scrittura.
"Stavo tornando a casa da scuola, quando ad un certo punto mi trovai in un bosco molto fitto, e la mia cartella cominciò a farsi sempre più pesante. Quando divenne insopportabile mantenerla sulle spalle, la posai a terra, e da dentro uscì un gigante. Questi disse, con voce possente: - Tu sei entrato nel Bosco sacro dell'ordine dei Maghi, e riceverai una punizione esemplare per questa trasgressione! - detto ciò, mi tramutò con un gesto della mano in una piccola e invisibile formica."
In quinta elementare una cosa del genere piace molto :)
Ricorda, la poesia non è un insieme di parole e schemi metrici, di musicalità di versi e metafore colte. La poesia è quello che esce da dentro di te, e se anche agli altri fa schifo, la poesia sei tu, e devi essere fiera di esserla.
Avatar utente
Zak
Archeologo
Archeologo
 
Messaggi: 564
Iscritto il: 12/05/2012, 22:01
Livello: 21
HP: 9 / 996
9 / 996
MP: 475 / 475
475 / 475
EXP: 564 / 574
564 / 574

Re: Un gioco...

Messaggioda Karma » 04/05/2013, 23:59

cio Zac...

guarda che non ho detto che non sono incline a scrivere ma solo che le poesie non mi riesce di scriverle...
con la prosa va un po' meglio anche se pure lì la mia mancanza (o quanto meno scarsità) di fantasia si fa sentire...

scrivere mi piace... scrivo cose che leggo solo io a volte brevi, a volte lunghe, che raramente finisco perchè ad un certo punto mi areno... dietro la famosa porta c'è solo il nulla più totale... per un po' insisto, provo a cercare ma prima o poi mi stanco, lascio perdere e comincio qualcosaltro... poi magari lo riprendo mesi dopo e riesco ad andare avanti un po' oppure decido che non m'interessa più l'abbandono del tutto. comunque finchè si resta sulla prosa qualcosa combino :) ma con la poesia... niente da fare... zero assoluto, mai riuscita a mettere insieme un verso... ma che dico uno... neanche mezzo ! :(

vabbè, ognuno ha le cose che gli riescono e quelle che non gli riescono... per ora sto trovando tutte quelle che non mi riescono ma prima o poi troverò anche quelle in cui sono brava ! :lol: (spero :blink: )

ciao.
KARMA


--------------------------------------------------------------------------------------------

Se di qualcosa devi chiedere il prezzo... Vuol dire che non te la puoi permettere...!
Avatar utente
Karma
Archeologo
Archeologo
 
Messaggi: 529
Iscritto il: 12/03/2013, 11:48
Località: Milano
Livello: 21
HP: 9 / 996
9 / 996
MP: 475 / 475
475 / 475
EXP: 529 / 574
529 / 574

Prossimo

Torna a Sapientia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti