Facebook Twitter YouTube Steam RSS Discord

Omofobia

Leopardi diceva: "L'unico modo per non far conoscere agli altri i propri limiti, è di non oltrepassarli mai.". Discutiamo qui di filosofia e di tutte quelle tematiche che toccano la sfera della saggezza e della profondità d'animo.

Omofobia

Messaggioda Rayna Ryukuro » 24/11/2012, 13:53

Buongiorno, buon pomeriggio o buona sera a tutti, ;)

scusate per la quantità di topic ( esagerata ) che vado pubblicando ma ci tenevo in particolar modo a conoscere la vostra opinione in merito all'avvenimento increscioso che ha portato un quindicenne di Roma al suicidio.
Oltre al fatto in sé, saturo di diffamazione e di pregiudizio, mi sento in dovere di riflettere su quanto l'animo umano ed il giudizio del prossimo possano ferire e portare a tragici epiloghi.

Tutto questo oltre a riempirmi di dolore, mi disgusta profondamente, penso che quando in un luogo la libertà di espressione venga meno allora la libertà stessa di pensiero e di opinione sia penalizzata per non dire annientata.


ps metto questo topic in sapientia, spostatelo pure se necessario.
||Portfolio Rayna|Artbook TTS-Siderhelm|Artbook Innocence|Cose Randomiche E Collaterali||

Immagine

#TeamIfrit
♠ ♠ ♠
Alfine due son desti
uno dorme sonni silenziosi e mesti
in una realtà distorta dove le aspirazioni che illuminano
sono le verità che accecano.


Immagine
Avatar utente
Rayna Ryukuro
Master of Elementals
Master of Elementals
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 08/11/2012, 17:16
Località: Jesi
Livello: 28
HP: 58 / 1963
58 / 1963
MP: 937 / 937
937 / 937
EXP: 1048 / 1087
1048 / 1087

Re: Omofobia

Messaggioda sweet_elly91 » 24/11/2012, 19:58

Ciao :)
Gran bel topic, bello tosto anche questo. ;)

Pur non trovandomi in Italia al momento, ho appreso la notizia direttamente tramite Facebook...sarebbe scontato dire quanto mi senta dispiaciuta per l'avvenimento di determinati episodi...
Io sono decisamente a favore della politica "vivi e lascia vivere", perciò cerco sempre di non giudicare qualcosa o qualcuno senza conoscere bene lui/lei o le circostanze e - in generale - se ho brutti giudizi su persone che non conosco, evito di manifestarli per rispettare la sensibilità altrui. In ogni caso, riconosco che l'opinione della gente - pur frivola che sia - è importante per noi, almeno per me...io stessa rimango spesso condizionata in alcuni miei atteggiamenti ed evito di fare determinate cose per paura di giudizi esterni.

Ciò nonostante, condivido appieno il tuo senso di disprezzo per certi comportamenti, sicuramente condannabili e mi spiace veramente molto constatare quanta ignoranza ed omofobia c'è ancora in giro. In Italia mi sento di dire che buona parte di questa "intolleranza" è anche propagata dalla Chiesa, che evidentemente mal interpreta il sacro scritto della Bibbia (che dice "amate il vostro prossimo", non "amate il vostro prossimo, a meno che non sia omosessuale")...sta di fatto che l'omofobia è una realtà e certe persone purtroppo non possono ancora camminare tranquille per le strade. Poi, ovviamente, sono comunque contro gli eccessi, ma quello per tutte le coppie (etero o gay che siano): una misura di decoro ci vuole sempre.
Immagine
Avatar utente
sweet_elly91
Mago delle avventure
Mago delle avventure
 
Messaggi: 488
Iscritto il: 01/10/2011, 20:07
Località: Amsterdam
Livello: 20
HP: 8 / 893
8 / 893
MP: 426 / 426
426 / 426
EXP: 488 / 518
488 / 518

Re: Omofobia

Messaggioda Rayna Ryukuro » 24/11/2012, 20:16

Assolutamente favorevole a quanto detto in merito al decoro, l'atteggiamento deve essere sempre mantenuto proporzionale al contesto in cui ci si trova e mi ritrovo d'accordo in merito a:

sweet_elly91 ha scritto:...anche propagata dalla Chiesa, che evidentemente mal interpreta il sacro scritto della Bibbia (che dice "amate il vostro prossimo", non "amate il vostro prossimo, a meno che non sia omosessuale")


Sono amareggiata nel dire che c'è molta ignoranza in merito, gente che crede che l'omosessualità sia una malattia se non una deviazione nel senso più spregevole del termine, gente che ricerca le cause nell'educazione dei figli e si proclama risolutore dei suoi enigmi quanto accusa i genitori.
Ho conosciuto moltissimi ragazzi omosessuali ( e anche ragazze ), nonché le loro famiglie e non mi sono di certo lambiccata il cervello in squallidi interrogativi come in merito all'origine del loro modo d'essere ( perché di un modo d'essere si tratta ).

Odio ammetterlo ma, sotto questo punto di vista, viviamo in un ambiente ancora troppo retrogrado. :( e questo mi intristisce
||Portfolio Rayna|Artbook TTS-Siderhelm|Artbook Innocence|Cose Randomiche E Collaterali||

Immagine

#TeamIfrit
♠ ♠ ♠
Alfine due son desti
uno dorme sonni silenziosi e mesti
in una realtà distorta dove le aspirazioni che illuminano
sono le verità che accecano.


Immagine
Avatar utente
Rayna Ryukuro
Master of Elementals
Master of Elementals
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 08/11/2012, 17:16
Località: Jesi
Livello: 28
HP: 58 / 1963
58 / 1963
MP: 937 / 937
937 / 937
EXP: 1048 / 1087
1048 / 1087

Re: Omofobia

Messaggioda sweet_elly91 » 24/11/2012, 20:56

Rayna Ryukuro ha scritto:Sono amareggiata nel dire che c'è molta ignoranza in merito, gente che crede che l'omosessualità sia una malattia se non una deviazione nel senso più spregevole del termine, gente che ricerca le cause nell'educazione dei figli e si proclama risolutore dei suoi enigmi quanto accusa i genitori.
Ho conosciuto moltissimi ragazzi omosessuali ( e anche ragazze ), nonché le loro famiglie e non mi sono di certo lambiccata il cervello in squallidi interrogativi come in merito all'origine del loro modo d'essere ( perché di un modo d'essere si tratta ).


Sono perfettamente d'accordo: io credo che ci si nasca, non è una cosa che si diventa e - come tale - non è certo un difetto genetico o - peggio - una malattia. Sono davvero intristita da questa cosa, ma non ho tanta fiducia che in futuro le cose cambino...cioè, stanno facendo tanto per promuovere l'idea di uguaglianza, ma credo che certe mentalità non potranno mai estinguersi... :(
Immagine
Avatar utente
sweet_elly91
Mago delle avventure
Mago delle avventure
 
Messaggi: 488
Iscritto il: 01/10/2011, 20:07
Località: Amsterdam
Livello: 20
HP: 8 / 893
8 / 893
MP: 426 / 426
426 / 426
EXP: 488 / 518
488 / 518

Re: Omofobia

Messaggioda Rayna Ryukuro » 25/11/2012, 19:49

sweet_elly91 ha scritto:sono davvero intristita da questa cosa, ma non ho tanta fiducia che in futuro le cose cambino...cioè, stanno facendo tanto per promuovere l'idea di uguaglianza, ma credo che certe mentalità non potranno mai estinguersi...


Quanto scrive è tristemente attuale ( anche se non dovrebbe ) ed in ambienti come quello scolastico ( non oso pensare in quello lavorativo ) il pregiudizio e la discriminazione assumono proporzioni atomiche.
Proprio in un momento psicologicamente ed emotivamente delicato come l'adolescenza ci si ritrova di fronte alla grettezza di un pensiero ristretto. Ho partecipato in prima persona a molte campagne contro la discriminazione sessuale ( anche a scuola ) con risultati avvilenti.

Mi chiedo se si possa fare qualcosa di più concreto. :(
||Portfolio Rayna|Artbook TTS-Siderhelm|Artbook Innocence|Cose Randomiche E Collaterali||

Immagine

#TeamIfrit
♠ ♠ ♠
Alfine due son desti
uno dorme sonni silenziosi e mesti
in una realtà distorta dove le aspirazioni che illuminano
sono le verità che accecano.


Immagine
Avatar utente
Rayna Ryukuro
Master of Elementals
Master of Elementals
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 08/11/2012, 17:16
Località: Jesi
Livello: 28
HP: 58 / 1963
58 / 1963
MP: 937 / 937
937 / 937
EXP: 1048 / 1087
1048 / 1087

Re: Omofobia

Messaggioda Mathopino » 25/11/2012, 20:43

Anzitutto, mi spiace davvero molto per quanto è successo a questo ragazzo e - soprattutto - mi rattrista constatare quanto casi come questo, purtroppo, siano tremendamente ricorrenti.

Io per primo sono a favore del decoro per le strade, perciò non amo particolarmente queste manifestazioni a tema "gay pride" con tutti questi carri che girano per la città e gente vestita nei modi più stravaganti...cioè, si ha tutta la libertà di mostrarsi al mondo per quello che ci si sente di essere, ma bisogna comprendere che purtroppo certe persone non hanno ancora l'apertura mentale per "tollerare" determinate cose. Il sostantivo "tolleranza" in questi casi è davvero fastidioso da utilizzare, perché non si tratta di qualcosa che noi etero dobbiamo subire, perciò non vedo cosa ci sia da "tollerare"...fatto sta che anche professare l'orgoglio gay non mi trova d'accordo, per me sarebbe come festeggiare l'orgoglio etero, non c'è da fare manifestazioni per questo, dovrebbe essere qualcosa di irrilevante l'orientamento sessuale di una persona...
La Chiesa, magari, promuove delle idee in contrasto con i pensieri attuali, ma si fa comunque portatrice di un pensiero condiviso da molte persone, la sensibilità delle quali non andrebbe turbata...non dico che dovrebbero nascondersi, anzi, ma solo dare un'immagine migliore a chi ha la mente chiusa: voglio dire, oramai si è diffuso il luogo comune che i gay sono tutte persone estrose, simil-checche, drag-queen o altro, mentre molti di loro sono persone comunissime, ordinarie, che vivono la propria sessualità in modo del tutto tranquillo...molto spesso, invece, a loro tocca subire le conseguenze di una pessima immagine data per loro dalla comunità alla quale appartengono... :blink:
Tommy

La matematica è una forma di poesia che trascende la poesia nel momento in cui proclama una verità; una forma di ragionamento che trascende il ragionamento nel momento in cui vuole estrarre la verità che ha proclamato; una forma di azione, di comportamento rituale, che non trova pienezza nell'atto ma deve proclamare ed elaborare una forma poetica di verità. (Salomon Bochner)
Avatar utente
Mathopino
Guerriero
Guerriero
 
Messaggi: 330
Iscritto il: 01/10/2011, 18:47
Località: (Ora) Torino
Livello: 16
HP: 5 / 556
5 / 556
MP: 265 / 265
265 / 265
EXP: 330 / 331
330 / 331

Re: Omofobia

Messaggioda Rayna Ryukuro » 25/11/2012, 20:51

Ottima osservazione.
A volte l'ostentazione, anzi spesso l'ostentazione, porta ancora di più gli scettici a puntare il dito e coloro che non condividono un'idea ed un modo di essere a criticare in maniera spregiudicata.
Come è stato detto, abbiamo tutti nel nostro immaginario collettivo, l'idea che i gay siano individui estrosi che sfoggiano il loro orientamento sessuale come un vestito ed un'etichetta. Questo è giusto ma sono, anche e soprattutto, persone normali, con occupazioni normali ed interessi comuni.
Penso che un'eccessivo esibizionismo ( il troppo stroppia dicono ) sia fautore di inevitabili conflitti.
Sono assolutamente favorevole alla libertà di pensiero, ma non all'eccesso.
Quindi mi trovo d'accordo con Math anche se paleso il mio disappunto per la mancanza di sensibilità dei coetanei nei confronti del ragazzo coinvolto.
||Portfolio Rayna|Artbook TTS-Siderhelm|Artbook Innocence|Cose Randomiche E Collaterali||

Immagine

#TeamIfrit
♠ ♠ ♠
Alfine due son desti
uno dorme sonni silenziosi e mesti
in una realtà distorta dove le aspirazioni che illuminano
sono le verità che accecano.


Immagine
Avatar utente
Rayna Ryukuro
Master of Elementals
Master of Elementals
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 08/11/2012, 17:16
Località: Jesi
Livello: 28
HP: 58 / 1963
58 / 1963
MP: 937 / 937
937 / 937
EXP: 1048 / 1087
1048 / 1087

Re: Omofobia

Messaggioda Mathopino » 25/11/2012, 21:05

Rayna Ryukuro ha scritto:Quindi mi trovo d'accordo con Math anche se paleso il mio disappunto per la mancanza di sensibilità dei coetanei nei confronti del ragazzo coinvolto.


Perfettamente d'accordo con te; in casi come questo c'è sempre una totale mancanza di sensibilità e anche un forte disinteresse sociale per la questione. Persone che vivono situazioni simili non si sentono affatto appoggiate ed effettivamente sono un po' abbandonate a se stesse e dimenticate dalle istituzioni o dagli stessi amici/familiari, che molto spesso neanche si accorgono che esista un disagio.
Tommy

La matematica è una forma di poesia che trascende la poesia nel momento in cui proclama una verità; una forma di ragionamento che trascende il ragionamento nel momento in cui vuole estrarre la verità che ha proclamato; una forma di azione, di comportamento rituale, che non trova pienezza nell'atto ma deve proclamare ed elaborare una forma poetica di verità. (Salomon Bochner)
Avatar utente
Mathopino
Guerriero
Guerriero
 
Messaggi: 330
Iscritto il: 01/10/2011, 18:47
Località: (Ora) Torino
Livello: 16
HP: 5 / 556
5 / 556
MP: 265 / 265
265 / 265
EXP: 330 / 331
330 / 331

Re: Omofobia

Messaggioda Rayna Ryukuro » 25/11/2012, 21:57

Si tratta di un'affermazione molto forte ma è davvero una situazione ( o più situazioni ) reali. Purtroppo questi problemi ( se di problemi si può trattare ) hanno origine a monte, quando le istituzioni o le famiglie non vengono coinvolte nelle situazioni o, semplicemente, non reagiscono.

Mathopino ha scritto: Persone che vivono situazioni simili non si sentono affatto appoggiate ed effettivamente sono un po' abbandonate a se stesse e dimenticate dalle istituzioni o dagli stessi amici/familiari, che molto spesso neanche si accorgono che esista un disagio.
quindi sono perfettamente d'accordo con il tuo punto di vista.

Se un individuo presenta una sorta di disagio, oltre alle derisioni ( che rimangono comunque la maggioranza ) ci dovrebbe essere una controparte che tenta di moderare la situazione o, per lo meno, di appoggiarla.
Manca anche questo, purtroppo
||Portfolio Rayna|Artbook TTS-Siderhelm|Artbook Innocence|Cose Randomiche E Collaterali||

Immagine

#TeamIfrit
♠ ♠ ♠
Alfine due son desti
uno dorme sonni silenziosi e mesti
in una realtà distorta dove le aspirazioni che illuminano
sono le verità che accecano.


Immagine
Avatar utente
Rayna Ryukuro
Master of Elementals
Master of Elementals
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 08/11/2012, 17:16
Località: Jesi
Livello: 28
HP: 58 / 1963
58 / 1963
MP: 937 / 937
937 / 937
EXP: 1048 / 1087
1048 / 1087

Re: Omofobia

Messaggioda Super_Mario » 26/07/2013, 21:41

Io da uomo non ho alcun problema nei confronti dell'omosessualità e credo che ognuno dovrebbe essere libero di vivere la sessualità come meglio crede. Detto questo, però, sono piuttosto contrario ai matrimoni gay o all'adozione per famiglie gay...per quanto riguarda il primo aspetto, credo che più che altro sia contrario al matrimonio gay nelle chiese, forse cozza con i principi della nostra religione.

Ad ogni modo, l'omofobia è una paura insulsa e spero veramente che la legge prenda dei provvedimenti contro queste carogne che non lasciano vivere in pace gli altri..certo, come sempre, loro (parlo degli omosessuali) non dovrebbero neanche esagerare troppo...purtroppo non tutte le persone hanno il tipo di mentalità necessario per "sopportare" determinate cose...
Immagine
Avatar utente
Super_Mario
Guerriero
Guerriero
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 18/08/2012, 17:48
Livello: 10
HP: 0 / 230
0 / 230
MP: 110 / 110
110 / 110
EXP: 127 / 142
127 / 142

Prossimo

Torna a Sapientia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti