Final Fantasy XV – Capitolo 10: Stazione di Cartanica

In questa sezione analizzeremo insieme tutte le tappe necessarie e le varie fasi di gioco per portare a termine Final Fantasy XV. Comunque sia, non ci limiteremo a donarvi solo informazioni su come completare il gioco, ma vi guideremo attraverso le sezioni della Guida, vi sveleremo le missioni secondarie, ogni piccolo segreto e ogni attività più redditizia. Vi auguriamo un buon divertimento! =)

Stazione di Cartanica

FFXV - Mappa Capitolo 10, Cartanica

LEGENDA DEI RITROVAMENTI
Icona sulla mappa Denominazione sulla mappa Significato
Tesoro B1 Metallo splendente
Tesoro B6 Giunto di mithril
Tesoro B9 Sensore laser
Tesoro C6 Bottiglia artigianale
Tesoro D3 Armonica rotta
Tesoro D5 Banconota antica
Tesoro D6 Moneta rara
Oggetto P2 Megafenice
Oggetto P3 Panacea
Oggetto P5 Antidoto
Oggetto Q6 Etere
Oggetto Q7 Megapozione

Dopo gli importanti eventi del Capitolo 09, questo nuovo capitolo inizia con la missione “Sosta profonda” già attiva. Raggiungete il retro del treno e fate ritorno alla prima carrozza, assicurandovi di raccogliere i collezionabili lungo la via (Granelisir, Panacea, Onorificenza imperiale) e di interagire con tutti i punti d’interesse che troverete nel percorso (principalmente quotidiani e radio). La missione sarà terminata nel momento in cui il treno arriverà alla Stazione di Cartanica.

Una volta qui, la nuova missione principale sarà “Il potere e il comando“, che si avvierà non appena riprenderete il comando di Noctis alla stazione. Prendetevi un momento per esplorare le due piattaforme e raccogliere qualche altro oggetto utile, poi fate una visita ai negozi della stazione per effettuare un paio di acquisti utili:

ARMERIA MADIANI – CARTANICA
Categoria Oggetti Prezzo in Guil
Arma Spada sanguinaria 5.000
Saettante 5.000
Lancia viverna 5.000
Daghe delta 5.000
Grilletto infuocato 5.000
Scudo eroico 5.000
Accessorio Banda di titanio 2.500
Armilla di eliodoro 2.000
Talismano 1.500
Cavigliera da cavaliere 2.500
Carte divinatorie 2.500
ARTICOLI DA VIAGGIO MACHIALGA – CARTANICA
Categoria Oggetti Prezzo in Guil
Consumabile Pozione 50
Granpozione 100
Elisir 400
Granelisir 800
Coda di fenice 1.000
Antidoto 10
Ago dorato 50
Tonico 50
Bacio di pulzella 100
Etere 100
Panacea 500

Tra gli articoli degni di nota, si segnalano lo spadone Saettante, un ottimo investimento per le sfide che vi attendono da qui alla fine del gioco. Anche il Grilletto infuocato è un acquisto ben speso. Non dimenticate, inoltre, di fare ampia scorta di oggetti curativi, in particolare Antidoti, Tonici e Panacee, per agevolare lo scorrimento delle battaglie che seguiranno.

Missioni secondarie: Nel corso del Capitolo 10 verranno sbloccate due nuove missioni secondarie. Poiché il loro completamento avverrà direttamente nel corso della missione principale, ne segnaleremo i progressi direttamente all’interno di questa pagina della soluzione (anziché dedicar loro una pagina a parte, come di solito facciamo). Per accettare le due missioni, parlate anzitutto con la Turista (figura) vicino alle bancarelle (contrassegnata dall’apposita icona Nuove missioni), così da attivare la missione “Chocobini curiosi“, poi scendete le scale vicino alla ringhiera presso cui è appoggiato Prompto per incontrare un Giornalista (figura) e attivare “Una miniera da fotografare“.

Subito dopo aver parlato con il giornalista, scendete le rampe di scale (figura) fino a trovare il primo Chocobino (1/4) per la turista (figura). Dopodiché, tornate sui vostri passi e controllate il treno immediatamente accanto alla turista (figura) per individuare il secondo Chocobino (2/4). A questo punto, entrate nella carrozza del treno di destra (figura) per scovare un altro Chocobino (3/4) in fondo al corridoio (figura). Infine, visitate le due baracche in fondo ai binari per scovare, proprio tra di esse (figura), l’ultimo Chocobino (4/4). Non resta che parlare nuovamente con la turista per completare la missione e ricevere in ricompensa 2.500 ESP e un’Erba curiel.

Prima di procedere, potete liberamente decidere di far ritorno a Lucis per completare una miriade di altri incarichi, appellandovi all’uso della funzione “Chiama Umbra” quando decidete di riposare presso l’apposita carrozza nel vagone treno (figura). Se puntate a completare il gioco al 100%, l’attuale momento della storia è sicuramente uno dei più favorevoli per cimentarsi nel completamento di queste attività extra. Vediamo, allora, quali:

ELENCO DELLE MISSIONI SECONDARIE
Nome Tipologia Regione Link alla sezione
Quando si è convinti Soccorso Cleigne Missione #6, info qui
Quando si rimembra Soccorso Cleigne Missione #9, info qui
Tutto per un grande piatto Takka Leide Missione #6, info qui
Quando le immagini sono un’arma Vyv Cleigne Missione #7, info qui
Il quadro “posseduto” Vyv Cleigne Missione #8, info qui
Per la Regalia, sempre di più Cindy Leide Missione #5, info qui
Gli indizi del mistero (4) Mappa misteriosa Leide Missione #9, info qui
Una sorpresa che premia Mappa misteriosa Cleigne Missione #7, info qui
Verso un futuro brillante Dino Leide Missione #5, info qui
Esplorazione: Base di Formouth Zona pericolosa Leide Leide: Base di Formouth
Esplorazione: Canali di Crestholm Zona pericolosa Leide Leide: Canali di Crestholm
Esplorazione: Torre di Costlemark Zona pericolosa Duscae Duscae: Torre di Costlemark

E’ anche possibile proseguire con la missione “Kyactus, una passione senza confini“, acquistando il Kyactus di creta presso il negozio di antiquariato al mercato di Lestallum e sgraffignando il Kyactus di mithril nella Base di Formouth. Per tutte le info in proposito, visitate l’apposito paragrafo della pagina “Avventure secondarie dai compagni di squadra ed altri incarichi“. Potete, inoltre, far ritorno all’Aerofortezza Vaulerrey, visitata nel Capitolo 6, per mettere le mani su tutti i collezionabili trascurati nel corso della prima visita. Vi ricordiamo, invece, che svolgeremo la missione “Una miniera da fotografare” direttamente nel corso della missione principale.

Rimane attiva anche la difficile missione “Il risveglio del Sasso“. Per completarla, dovrete fronteggiare uno dei mostri più potenti di tutto il gioco, perciò potrebbe essere meglio rimandare alla fine del gioco, prima di affrontarla. In ogni caso, se volete provare o siete semplicemente curiosi, vi rinviamo all’apposito paragrafo della pagina “Avventure secondarie dai compagni di squadra ed altri incarichi“. Sempre per i più temerari, c’è anche un’altra immane sfida a cui prendere parte: “Al mio più grande amore” (tutte le info qui). In tema di avventure secondarie, naturalmente, ricordate che potete anche continuare a procedere con eventuali ulteriori Sintesi di Cid, che è sempre ad Hammerhead.

Infine, questo è il momento giusto per dedicarvi a tutte le richieste di caccia che riuscite a completare. A tal proposito, vi invitiamo a consultare la sezione “Elenco delle richieste di caccia“. Visitate tutte le località che potete e parlate con i vari informatori per migliorare il vostro rango e collezionare quante più ricompense vi è possibile. Se avete bisogno di una cartina con tutte le località e i principali punti d’interesse, potete tranquillamente scaricare la nostra dettagliata mappa del mondo.

Attenzione, però: non è detto che siate in grado di affrontare tutti gli incarichi qui sopra in questo momento, anzi, alcune delle sfide proposte sopra potrebbero essere al di fuori della vostra portata, se non avete allenato a sufficienza la squadra. A questo proposito, se non lo avete già utilizzato nel Capitolo 03, c’è un metodo rapido per fare ESP veloce, accumulando fino a 1 milione di punti (e oltre): potete scoprirlo in questo articolo. In ogni caso, tutto il tempo che deciderete di spendere per far salire di livello i vostri personaggi e potenziarne i parametri vi ripagherà indubbiamente nelle battaglie a venire.

Quando siete pronti a proseguire con la storia, raggiungete l’ascensore presso l’icona (figura). Prima di scendere nella miniera, Noctis si domanderà se portare o meno Ignis in squadra. A causa dell’handicap che ha riscontrato in seguito alla battaglia ad Altissia, il cuoco del gruppo avrà ora molte più difficoltà in battaglia, pertanto scegliete liberamente se avvalervi comunque del suo contributo o se lasciarlo riposare. Se sceglierete di portarlo con voi, dovrete rallentare il passo per poter aiutare il vostro compagno durante l’esplorazione.

Miniera di Fodina Caestino

FFXV - Cartanica, Mappa Miniera Fodina Caestino

LEGENDA DEI RITROVAMENTI
Icona sulla mappa Denominazione sulla mappa Significato
Tesoro B4 Gioiello terreno
Tesoro C6 Bottiglia artigianale
Tesoro D9 Ammonite fossile
Tesoro E3 Medaglia imperiale
Tesoro F2 Squama rugosa
Tesoro F9 Blocco di marmo
Accessorio H7 Armilla di rubini
Accessorio J2 Banda di titanio
Accessorio K5 Ciondolo stellare
Oggetto P1 Megaelisir
Oggetto P2 Megafenice
Oggetto P3 Panacea
Oggetto P8 Granpozione
Oggetto Q7 Megapozione
Oggetto chiave X8 Tessera di attivazione
ANALISI DEI NEMICI
Nome Note
Gurangatch Debole contro gli spadoni, le armi da fuoco e all’elemento Gelo; resistente ad elemento Fuoco e Sacro
Cheirodonte Debole contro le spade, le armi da fuoco e all’elemento Gelo; resistente ad elemento Fuoco e Sacro
Gradodo Debole contro le lance, i dispositivi e all’elemento Gelo; resistente ad elemento Tuono e Sacro
Molboro Debole contro gli spadoni, i dispositivi e all’elemento Fuoco; resistente ad elemento Gelo e Sacro
Molboretto Debole contro gli spadoni, i dispositivi e all’elemento Fuoco e Gelo; resistente ad elemento Tuono e Sacro

Dopo aver messo piede nella Miniera di Fodina Caestino, lasciatevi guidare dal percorso tracciato dalla nostra mappa qui sopra. Se dovesse sopraggiungere la notte mentre state esplorando questa zona pericolosa, non disdegnate l’ipotesi di accamparvi presso il vicino Rifugio di Plantagh: è decisamente più agevole spostarsi di giorno. I momenti cruciali per procedere sono i seguenti (indicati dalle relative lettere sulla nostra mappa):

  • a. Interagite con lo sbarramento (figura)
  • b. Interagite con il pannello di controllo (figura 1 + figura 2)
  • c. Recuperate la Chiave dei generatori nel magazzino (figura 1 + figura 2)

Se avete accettato la missione secondaria “Una miniera da fotografare“, potrete scattare la prima Foto (1/4) per il giornalista giusto nei pressi del magazzino (figura), nell’area recintata con il box e la cisterna (figura). A questo scopo, avvicinatevi al magazzino abbandonato e premete R2/RT per aprire il menu “Inventario“, quindi premete Sinistra/Destra per raggiungere la scheda “Macchina fotografica“. Qui, premete X/A per estrarre l’obiettivo (figura), inquadrate il soggetto e premete R1/RB per scattare la foto. Se preferite, potete modificare l’angolazione con L e la visuale con Quadrato/X, ingrandendo o riducendo lo zoom a vostro piacimento con i tasti R2/RT o /L2LT. Questa procedura dovrà essere ripetuta per tutte le altre foto che faremo per il reporter. Nei pressi del Rifugio di Plantagh (figura), invece, potrete scattare una Foto (2/4) dell’escavatrice per il giornalista (figura).

Se avete portato Ignis con voi, non dimenticate che, a causa di quanto accadutogli, al momento non è in grado di darvi supporto con le tecniche ausiliarie, né cucinare negli accampamenti. Affidatevi quindi allo spadone Infernale o alla spada Glaciale per tenere a bada la quasi totalità dei nemici in cui v’imbatterete.

Dal luogo nel quale riceverete la chiave dei generatori, seguite il percorso delineato sulla nostra mappa e completate anche i seguenti passaggi (sempre indicati dalle relative lettere):

  • d. Attivate il primo generatore d’emergenza (figura). Prima di farlo, dovrete vedervela con il Gradodo appostato lì davanti: per questo scontro, lance, dispositivi e attacchi a base di Gelo si dimostreranno decisamente portentosi. Dalla vostra attuale posizione, giratevi e procedete dritti di fronte a voi (figura), risalendo il sentiero fino alla pozza acquitrinosa, per scattare un’altra Foto (3/4) dell’escavatrice per il giornalista (figura).
  • e. Attivate il secondo generatore d’emergenza (figura)
  • f. Interagite ancora una volta con il pannello di controllo (figura). Prima di proseguire oltre, fate una deviazione verso nord-ovest, in corrispondenza dell’icona P1 e della sorgente di fuoco sulla nostra mappa (figura). Qui, dopo aver salito le rampe della scalinata, potrete scattare l’ultima Foto (4/4) dell’escavatrice per il giornalista (figura).
  • g. Tornate al pannello di controllo, lasciatevi scivolare lungo il pendio (figura) e provate ad aprire il mausoleo reale sul fondo (figura) per affrontare il Boss di questo ostile luogo. Tenete a mente che, durante la conversazione interattiva con Gladio, la vostra risposta determinerà l’apporto alle vostre statistiche. In particolare, se risponderete “Se potessi decidere io…“, Noctis otterrà lo status Strigliata severa, che ne aumenta la Forza del 50%, mentre la risposta “Certo che ce la farò” conferirà lo status Risolutezza di Noctis, che ne aumenta la Resistenza del 50%.

Non appena proverete a varcare le porte del Mausoleo del Solitario in fondo alla miniera, dovrete combattere con uno dei mostri più “amati” di sempre dai fan della serie, immancabilmente presente anche in Final Fantasy XV.

Boss: Molboro

Il Molboro è vulnerabile agli spadoni, ai dispositivi e all’elemento Fuoco, mentre resiste ad elemento Gelo e Sacro. Per questa battaglia, quindi, equipaggiare lo spadone Infernale potrà garantirvi una posizione di vantaggio, dato che quest’arma vi consente di colpire con un unico fendente sia il Boss che i suoi fastidiosi Molboretti.

I Molboretti che compaiono regolarmente nel campo di battaglia non rappresentano un vero pericolo, se affrontati uno per uno, ma possono diventare assai insidiosi quando si agglomerano in gruppi. Sebbene possiate aprirvi un varco fra le formazioni nemiche grazie ai colpi dello spadone, per debellarli tutti assieme in un colpo solo la magia Focoga o Arcano Ardente III resta la migliore alternativa.

Anche in questo capitolo, il Molboro è famoso per la sua “curatissima” igiene orale. Prestate dunque estrema attenzione all’attacco Alito fetido, che non solo provoca gravi danni a tutto il gruppo, ma causa anche diverse alterazioni di stato. Per evitarlo, allontanatevi velocemente con una capriola. Fortunatamente, questo attacco è annunciato con largo anticipo, nel momento in cui il Boss comincia ad aspirare l’aria, perciò – non appena vedete che la creatura sta compiendo quest’azione – allontanatevi rapidamente dal nemico e preparatevi ad effettuare una capriola o una proiezione (se possibile di lato) per colpire il nemico ai fianchi.

Al di là dell’Alito fetido, il Molboro si serve principalmente di attacchi fisici. Il suo morso può essere parato, dandovi anche occasione di contrattaccare, mentre l’attacco in scatto può essere bloccato. Una delle strategie più adoperate ed efficaci consiste nell’assalire il Boss senza sosta, finché non si presenta l’opportunità di parare un attacco normale, oppure di fare una capriola ed evitare l’Alito fetido.

Se preferite una strategia meno aggressiva, invece, potete affidarvi ad un’arma da fuoco, come il Grilletto infuocato, per attaccare la creatura da lunga gittata. Se rimanete a distanza, sarà più semplice evitare gli assalti del Molboro, anche se questo allungherà notevolmente i tempi dello scontro.

Quando i PV del Boss scenderanno al di sotto del 25%, vedrete il Molboro andare su tutte le furie. In questa fase dello scontro, la creatura diventerà assai più aggressiva. Quando i PV del nemico scenderanno a 0, invece, il mostro cadrà a terra, per resuscitare subito dopo. Dopo averlo messo al tappeto una seconda volta, l’obiettivo della strategia mostrata sullo schermo vi consiglierà di riunire il gruppo. Pertanto, raggiungete la zona indicata (figura) per ottenere 10 PA, quindi cogliete l’occasione per dare il colpo di grazia al vostro avversario, mentre è esposto, per conquistare la vittoria.

Al termine della battaglia, Ignis apprenderà la nuova tecnica ausiliaria Intuizione elementale. Recuperate l’arma ancestrale Katana del Solitario nel mausoleo, quindi uscite dal mausoleo e scegliete “” dopo la scena d’intermezzo per tornare direttamente alla stazione. Una volta qui, parlate con il Giornalista per terminare la missione secondaria “Una miniera da fotografare” e ottenere in ricompensa 3.500 Punti ESP e 7.500 Guil. Se vi restano altri incarichi in sospeso, questo è il momento giusto per portarli a termine.

Quando siete pronti a proseguire con la trama di gioco, parlate con il capostazione segnalato dall’indicatore di missione e confermate di voler salire sul treno per decretare la chiusura del Capitolo 10.

Continua qui per Soluzione: Capitolo 11


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.