Final Fantasy XV – Capitolo 02, Parte 2: Regione della linea difensiva nord di Duscae

In questa sezione analizzeremo insieme tutte le tappe necessarie e le varie fasi di gioco per portare a termine Final Fantasy XV. Comunque sia, non ci limiteremo a donarvi solo informazioni su come completare il gioco, ma vi guideremo attraverso le sezioni della Guida, vi sveleremo le missioni secondarie, ogni piccolo segreto e ogni attività più redditizia. Vi auguriamo un buon divertimento! =)

Regione della linea difensiva nord di Duscae

Mappa Capitolo 2 - Regione della linea difensiva nord di Duscae

LEGENDA DEI RITROVAMENTI
Icona sulla mappa Denominazione sulla mappa Significato
Tesoro A1 Condensatore elettrolitico
Tesoro A3 Blocco di granito
Tesoro A7 Corno gigante
Tesoro A8 Zanna curva
Accessorio G1 Cavigliera da guerriero
Accessorio G2 Bandana bianca
Accessorio G3 Banda di brozno
Accessorio G6 Bandana verde
Accessorio G7 Banda di ferro
Accessorio H4 Banda d’argento (disponibile solo dopo aver completato il gioco)
Accessorio i3 Armilla di granato
Accessorio i5 Giubbotto protettivo
Accessorio K1 Armilla di smeraldi
Accessorio K5 Ciondolo stellare
Oggetto  P1 Megaelisir
Oggetto  P2 Megafenice
Oggetto  P3 Panacea
Oggetto P4 Granelisir
Oggetto  Q7 Megapozione
Arma U4 Infernale
Arma  U5 Atmotox
Arma post-game  U6 Duchessa di ferro (disponibile solo dopo aver completato il gioco)
Arma S1 Vendicatrici
Oggetto chiave X1 Medaglia commemorativa
 Giacimento Scheggia di quarzo (17%)
Scheggia d’onice (17%)
Scheggia di ematite (17%)
Scheggia di azzurrite (17%)
Scheggia di malachite (16%)
Scheggia di bronzite (16%)
 Giacimento Polvere argentata (40%)
Polvere dorata (35%)
Polvere prismatica (25%)
ANALISI DEI NEMICI
Nome Note
Smilodonte albino Debole contro i pugnali, le armi da fuoco e all’elemento Gelo; resistente ad elemento Fuoco
Corazziere imperiale Debole contro le armi da fuoco, gli scudi e all’elemento Fuoco; resistente ad elemento Tuono
Cecchino imperiale Debole alle armi da fuoco, agli scudi e all’elemento Fuoco; resistente all’elemento Tuono
Fuciliere imperiale Debole alle armi da fuoco, agli scudi e all’elemento Fuoco; resistente ad elemento Tuono
Guastatore magitek Debole alle lance, ai pugnali e all’elemento Tuono; resistente ad elemento Gelo
MTK-A Lorica Debole contro i dispositivi; immune ad elemento Sacro

Missioni secondarie: Una volta che avrete esplorato la Trincea di Keycatrich, potete prendervi nuovamente un momento per fare una pausa e cimentarvi in tutte le missioni secondarie che si prospettano. Come sempre, vi esortiamo a completarne il più possibile (tutte, preferibilmente) per esplorare ogni anfratto di quest’area e reperire interessanti ricompense. Di seguito trovate elenco completo e collegamenti di approfondimento per ogni incarico.

ELENCO DELLE MISSIONI SECONDARIE
Nome Tipologia Link alla sezione
Quando si trema Soccorso Missione #5, info qui
Quando si esagera Soccorso Missione #4, info qui
Gli indizi del mistero (5) Gli indizi del mistero Missione #5, info qui 
Divoratori tra la sabbia Richiesta di caccia Caccia #3, info qui
Per la Regalia, questo e altro Cindy Missione #1, info qui
Per la Regalia, questo e anche di più Cindy Missione #2, info qui 
Per la Regalia, mai abbastanza Cindy Missione #6, info qui

La missione “Dichiarazione di guerra” si avvierà nel momento in cui raggiungerete l’uscita della caverna. Come indicato sopra, approfittate di questa pausa per completare gli incarichi extra, quindi tornate al Bivacco dei cacciatori e parlate con Monica (figura). Quando sarete pronti a mettervi in viaggio, preparate l’accampamento per ricevere tutta l’ESP finora accumulata ed investite i PA riscossi per apprendere nuove abilità dall’omonimo menu. Dopodiché, proseguite in direzione della linea difensiva nord di Duscae per trovare Monica (figura 1figura 2).

Dopo esservi riuniti con Cor, lasciatevi guidare dal sentiero lineare attraverso la base e sbarazzatevi di tutti i soldati che proveranno ad ostacolarvi. Affidatevi alla tecnica ausiliaria Ruggito imperioso di Cor tutte le volte che l’indicatore ve lo consente: in questo modo, abbatterete i nemici senza troppe difficoltà. Sgomberata la via, scendete le scale a sud e spalancate la porta. Nella seconda e nella terza battaglia, date priorità all’esecuzione di una proiezione offensiva verso le piattaforme in alto (figura), così da sconfiggere i pericolosi fucilieri che vi sono appostati. Terminato il sentiero, scendete sulla strada.

Nell’ultima parte di questo capitolo dovrete confrontarvi con un Boss affiancato da un gruppo di soldati e dal comandante Loqi ai comandi di un MTK-A Lorica. Una buona mossa per gestire lo scontro può essere quella di usare una proiezione offensiva per lanciarsi contro i fucilieri che circondando il terreno di battaglia, dando successivamente manforte ai compagni di squadra per eliminare i soldati rimasti nella zona centrale. Quando avrete eliminato tutti i fastidiosi ausiliari, potrete finalmente concentrarvi su Loqi.

Boss: Loqi

Loqi è supportato da numerose truppe imperiali, per questo motivo conviene prima sbarazzarsi di questi nemici minori e poi dedicarsi completamente all’abbattimento del colosso meccanico. Per prima cosa, liberatevi dei fucilieri, così da evitare danni da lunga distanza, quindi passate ai guastatori magitek, che si rivelano deboli a lance e pugnali. Così facendo, Loqi sarà isolato e potrete affrontarlo con maggiore facilità.

L’unico vero punto debole di Loqi è dato dalle armi che rientrano nella categoria “Dispositivi“. Arrivati a questo punto della trama, dovreste possederne almeno due: l’Atmotox (trovato sulle rocce di fronte all’ingresso della trincea di Keycatrich) e l’Autobalestra (reperita all’interno della stessa zona pericolosa). Una buona tattica poggia sul restare relativamente vicino alle gambe del nemico e mandare a segno una sequenza di attacchi caricati (tenendo premuto il comando di attacco prima di fare fuoco). In questo modo produrrete effetti devastanti contro il mezzo corazzato. Attenzione, però: la natura stessa dei dispositivi limita la capacità di restare in difensiva e di muoversi liberamente. Per questo motivo, se non vi doveste trovare bene con questa tipologia di armi, valutate tranquillamente l’utilizzo di un’arma più tradizionale. A titolo d’esempio, anche uno spadone può dimostrarsi valido, permettendovi di mutilare il nemico e di colpire contemporaneamente più parti del boss.

Come avrete dedotto dalla sua stazza, Loqi presenta diverse parti che possono essere danneggiate, così da ridurne la pericolosità in battaglia: il lanciarazzi (distrutto il quale potrete impedire che vi vengano scagliati contro dei missili), il generatore sul braccio (per parare l’attacco a base di tuoni) e, forse il più importante fra tutti i componenti, le gambe. Se riuscite a causare sufficienti danni ad una gamba, potrete esporre il Boss ad una condizione di totale vulnerabilità per un paio di secondi. Se nel corso dello scontro doveste notare anche una grossa quantità di olio sul terreno, potrete anche incendiarla con una magia di elemento fuoco. Questa astuta mossa vi consentirà di creare un vero e proprio inferno momentaneo sul campo di battaglia, in cui le fiamme inghiottiranno Loqi, causandogli notevoli danni.

Tutte le volte che Loqi vi spara, tenete premuto Quadrato/X per attivare la modalità difensiva. Schivare i missili non dovrebbe risultarvi complicato, ma attenzione: quando colpiscono il terreno, l’urto provocherà un’esplosione che potrebbe investirvi. Per questo motivo, restate relativamente vicini al nemico, se notate che continuate a subire danni di rimbalzo.

Se notate che questo ostile ammasso di ferraglia entra in uno stato di concentrazione, con l’appendice simile ad uno scudo in mostra, allora significa che Loqi sta caricando la tempesta di tuoni. Il tempo richiesto per questa operazione è consistente, perciò potete approfittarne per mandare a segno i vostri attacchi più potenti. Mantenetevi a distanza, però, altrimenti vi troverete coinvolti nella vasta area di effetto coperta da questo attacco, riportando danni ingenti (si tratta, peraltro, di un attacco difficile da schivare). In alternativa, potete ricorrere alla tecnica ausiliaria di un compagno, ad esempio al Ruggito imperioso di Cor, subito all’inizio della tempesta di tuoni per non subirne gli effetti, dato che la squadra rimane invincibile per tutta la durata dell’animazione.

Non appena noterete alcuni raggi verticali rossi vicino alla vostra posizione, scattate più lontano che potete e non fermatevi finché non saranno scomparsi: essi, infatti, saranno seguiti da una sequela di missili in grado di ferirvi pesantemente. Non dimenticate che i container nell’arena possono anche essere sfruttati come ripari. Pertanto, se il vostro livello PV è basso, allontanatevi un po’ e premete Quadrato/X quando appare l’apposito suggerimento su schermo, per mettervi rapidamente al riparo.

Una volta ottenuta la vittoria, otterrete una Lancia parassita e avrete completato la missione “Dichiarazione di guerra” e completato ufficialmente anche il Capitolo 02.

La sintesi delle armi: Dopo aver recuperato la Lancia parassita, il gioco vi informerà della possibilità di  far eseguire a Cid una speciale sintesi delle armi. Tornati ad Hammerhead, quindi, parlate con Cid, all’esterno della propria officina (figura), per attivare una serie di missioni di cui trovate il link nella tabella sottostante.

ELENCO DELLE MISSIONI SECONDARIE
Nome Tipologia Link alla sezione
L’inarrestabile Cid Sophiar Cid Le Sintesi di Cid
Sintesi motrice Cid Le Sintesi di Cid

Portando a termine specifici obiettivi, potrete migliorare le armi in vostro possesso. A questo punto della storia, se avete seguito la nostra guida, dovreste avere almeno quattro armi con il simbolo “+” (ossia quello che contraddistingue le armi sintetizzabili da quelle che non possono essere migliorate):

  • La Lancia parassita, recuperata alla fine del Capitolo 02
  • L’Atmotox, rinvenuta giusto all’esterno della Trincea di Keycatrich
  • L’Autobalestra, nascosta nella Trincea di Keycatrich 
  • La Spada motrice, disponibile sin dall’inizio del gioco

Cid sintetizzerà ognuna di queste armi non appena gli porterete i pezzi necessari per farlo, alcuni dei quali possono essere reperiti con estrema facilità (vedi ad esempio il Frammento metallico).

Continua qui per Soluzione Capitolo 3: Parte 1


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.