Final Fantasy XV – Come cambiare i personaggi della squadra

Come cambiare i personaggi in Final Fantasy XVCon gli ultimi aggiornamenti apportati a Final Fantasy XV, il sistema di battaglia si è arricchito della possibilità di adoperare in combattimento non soltanto il principe Noctis, ma anche i suoi fedeli alleati: Gladio, Ignis e Prompto. In questa sezione spiegheremo come cambiare personaggio, passando da Noctis ai suoi alleati, premettendo che è possibile effettuare questo scambio esclusivamente in battaglia; una volta terminati i combattimenti, infatti, Noctis tornerà ad essere l’unico personaggio controllabile sul campo.

Fate riferimento all’indice qui sotto per consultare i vari argomenti trattati in questa disamina:

Come cambiare personaggio in Final Fantasy XV

Affinché possiate vestire i panni di uno dei comprimari del principe, assicuratevi anzitutto che il vostro gioco sia correttamente aggiornato con tutte le ultime patch rilasciate. Dopodiché, una volta avviato il gioco, assicuratevi di sbloccare le seguenti tre tecniche dal menu “Abilità“, ramo “Tecniche“, al costo di 20 PA l’una:

  • Transfert Gladio
  • Transfert Ignis
  • Transfert Prompto

Il diagramma sottostante mostra esattamente dove trovate le tecniche nel menu “Abilità” (potete trovare un elenco completo degli alberi di gioco nella pagina “Elenco completo delle abilità“).

FFXV - Abilità tecniche

Quando avrete sbloccato le relative abilità, sarete liberi di passare da un personaggio all’altro in battaglia semplicemente premendo L1/LB + L2/LT. Così facendo, si aprirà un menu in cui visualizzerete i nomi dei vostri alleati: qui potrete scegliere il personaggio di cui desiderate prendere il comando. Vi basterà selezionare l’apposita casella che custodisce il suo nome e il suo volto. Naturalmente, visualizzerete unicamente gli alleati per i quali avete sbloccato la relativa abilità sopra menzionata. Attenzione, però, perché non sarà possibile passare ad un altro personaggio se quest’ultimo:

  • Sta usando un’abilità condizionata (come Scatto protettivo di Gladio, Morso draconico di Ignis o Segnale di guerra di Prompto)
  • E’ affetto da status Caos, Pietra, Stop, Rospo, Crisi o Morte
  • Sta usando un oggetto

Allo stesso modo, non potrete cambiare personaggio se il vostro:

  • E’ affetto da status Caos, Pietra, Stop, Rospo, Crisi o Morte
  • E’ in attesa di una parata (Noctis)
  • E’ coinvolto in un’animazione a seguito di una parata (Noctis/Gladio)
  • Sta usando un oggetto

Nei panni di Noctis, potete distruggere le appendici dei nemici. Giocando nei panni di un suo compagno, invece, soltanto il compagno che state usando e Noctis potranno mutilare le appendici. Tenete presente, inoltre, che solo Noctis può eseguire attacchi incrociati con gli alleati, non viceversa. In più, solo con Noctis potrete usare lo Stile riflessivo. Tuttavia, in status Caos, gli alleati di Noctis potranno continuare a eseguire le tecniche senza limitazioni, mentre Noctis non potrà avvalersi delle tecniche ausiliarie; in più, in status Caos, Noctis cambierà arma continuamente, mentre i suoi alleati impugneranno sempre quella che sceglierete. Il gioco termina (Game Over) se il personaggio che state utilizzando, qualunque esso sia, finisce fuori combattimento (PV a 0, nessuna rianimazione).

Come usare Gladio – Stile: Forza bruta

I comandi di battaglia di Gladio differiscono da quelli di Noctis. Se non equipaggiate uno scudo, Gladio adopererà il proprio. Nella fase difensiva, potete usare Quadrato/X per realizzare una manovra evasiva; premendo il tasto con il giusto tempismo, Gladio recupererà PV dall’ultimo attacco che ha ricevuto, qualora lo avesse atterrato. Tenendo premuto Quadrato/X, potrete sfoderare lo scudo e parare gli assalti. In tal caso, potete difendervi in modo continuato fin quando la barra di concentrazione, di colore blu, nell’angolo in basso a destra della schermata, non si svuota. Se parate con il giusto tempismo, potete realizzare anche una difesa precisa, ossia un contrattacco che farà vacillare il nemico. Attenzione: Gladio diventerà vulnerabile, se perderà la concentrazione, il che significa che la sua difesa può essere penetrata, con conseguenti danni e impossibilità di parare.

Bloccando gli attacchi e incassando i danni, la barra furia di Gladio aumenterà. Maggiore la furia, più elevati i danni, la cui quantità è unicamente legata al suo parametro Forza. Nella fase offensiva, quindi, potete avvalervi degli attacchi standard con Tondo/B (e concatenarli per creare delle combo) e accrescere il moltiplicatore dei danni, indicato nel cerchio nell’angolo in basso a destra della schermata. Così facendo, accumulerete energia nella barra tecnica, con la possibilità di riempire i tre segmenti che la compongono e sferrare un attacco speciale con Triangolo/Y. Maggiore è il numero dei segmenti riempiti, più potente sarà la tecnica che potrete scatenare.

Nota a margine: le autoabilità degli scudi non funzionano quando giocate nei panni di Gladio (solo Noctis può beneficiarne quando li usa).

Come usare Ignis – Stile: Affondi rapidi

Nei panni di Ignis, combatterete brandendo daghe infuse di energia elementale. Potete scegliere l’elemento con cui colpire premendo Giù (Fuoco), Sinistra (Gelo) o Destra (Tuono). Sebbene Ignis sia, dopo di Noctis, il personaggio con la più elevata potenza magica del gruppo, tenete a mente che l’efficacia dei suoi assalti dipende solo ed esclusivamente dai suoi parametri di Forza, anche quando lanciate un incantesimo. Ognuna delle tre daghe vi consente di sfoderare uno stile di combattimento diverso. In più, se manderete a segno colpi concatenati, aumenterete la barra furia e quindi il livello totale dei danni inferti all’avversario. Nello specifico:

  • Le lame infuse dell’energia elementale del Fuoco sono efficaci per danni a raggio singolo;
  • Le lame infuse dell’energia elementale del Gelo sono efficaci per danni ad area di effetto, entro un breve raggio;
  • Le lame infuse dell’energia elementale del Tuono sono efficaci per danni a lungo raggio;

Vi basterà premere Quadrato/X per schivare automaticamente gli attacchi nemici o fare una capriola. Ignis può schivare in automatico tutti gli stessi attacchi che Noctis può evitare e parare. Se premete il tasto Quadrato/X con il giusto tempismo, Ignis recupererà PV dall’ultimo attacco ricevuto e avrà l’opportunità di contrattaccare con la lancia (unica occasione in cui potrete usare questo tipo di arma con Ignis). Attaccando i nemici, o contrattaccando con successo, riempirete la barra gialla. Quando quest’ultima è completamente piena, premete Triangolo/Y per attivare la Multimira e attaccare più nemici in una volta. A questo punto, le daghe avranno effetti diversi a seconda dell’elemento di cui sono impregnate.

  • Le daghe infuse dell’energia elementale del Fuoco sono efficaci per danni multipli a raggio singolo;
  • Le daghe infuse dell’energia elementale del Gelo sono efficaci per danni multipli ad area di effetto;
  • Le daghe infuse dell’energia elementale del Tuono sono straordinariamente efficaci su nemici colpiti da folgorazione;
Come usare Prompto – Stile: Attacchi a distanza

Cecchino del gruppo, Prompto possiede una mira infallibile ed è un portento nel mutilare i nemici, soprattutto quando usa il Bazooka. Potete mantenervi a distanza nel campo di battaglia e sparare colpi a gittata, scegliendo fra una vasta gamma di armi da fuoco, fra cui pistola, mitra, granate e bazooka. Potete selezionarle secondo quest’ordine:

  • Tasto Giù: Pistola
  • Tasto Sinistra: Bazooka
  • Tasto Giù: Granate
  • Tasto Destra: Mitra

Ogni arma possiede una certa quantità di munizioni, eccezion fatta per la Pistola. Quando le munizioni arrivano a zero, Prompto dovrà ricaricare. Il tempo di ricarica è espresso da una barra che si riempie gradualmente. Le munizioni si ricaricano solo mentre state usando Prompto: non si resettano, né si ricaricano, quando finite la battaglia, perciò ricomincerete sempre con la quantità di munizioni con cui siete rimasti.

I danni arrecati dagli attacchi di Prompto dipendono essenzialmente dai suoi parametri di Forza (soltanto uno dipende dalla Potenza magica). Il danno della pistola varia anche in base al tipo di pistola che state equipaggiando, mentre i danni relativi al Bazooka e alla Mitraglietta dipendono solo dalla Forza. Il bazooka, inoltre, arreca danni di elemento Fuoco e può ustionare un avversario. Il danno apportato dalle Granate, invece, varia in base al parametro di Potenza magica, pur essendo un attacco di tipo fisico. Esattamente come per Noctis, il danno delle armi a gittata è inversamente proporzionale alla distanza da cui si spara: maggiore è la distanza, minore è il danno. L’attacco più devastante di Prompto può essere eseguito quando il nemico è Vulnerabile. In quel frangente di tempo, potete rilasciare un colpo devastante, massimizzando i danni inferti alla malcapitata vittima.

Quanto alla fase difensiva, Prompto può schivare manualmente con Quadrato/X, variando leggermente l’animazione quando impugna una pistola.

Barra della Furia e PM

Sia Gladio che Ignis posseggono una Barra Furia che influenza la potenza dei danni che infliggono. Per riempirla, vi basterà attaccare i nemici (per Gladio, si riempie anche quando incassate i colpi dagli avversari). Per evitare che la barra si svuoti progressivamente, tenete premuto il comando di difesa o usate le tecniche speciali (con Ignis, potete usare anche la Multimira). Se dal comando di Ignis decidete di passare a un altro personaggio, la sua Barra furia si resetterà; lo stesso non avverrà con Gladio, invece, anche se si svuoterà progressivamente (a meno che non ripassiate immediatamente a Gladio).

Attenzione: il terzo slot delle tecniche speciali dei vostri alleati sarà vuoto, se non avrete completato il relativo episodio extra (DLC) a loro dedicato.

Per quel che riguarda i PM, invece, Gladio e Ignis possiederanno una propria barra apposita. Gladio consuma PM quando para automaticamente con lo scudo, mentre Ignis li consuma quando schiva automaticamente gli assalti (come fa Noctis). I PM di base per entrambi sono sempre 100, a prescindere dal loro livello. Potete aumentare questo parametro solo equipaggiandoli con armi in grado di aumentare i PM MAX, mentre non possono beneficiare di accessori che abbiano lo stesso scopo, come l’Anima di Samasa.

Ottenere PA usando gli alleati

Anche i vostri compagni possono farvi guadagnare Punti Abilità, se s’innescano le seguenti situazioni:

  • Un nemico viene ucciso con una parata di Gladio;
  • Un nemico viene ucciso con l’ultimo colpo di una combo standard di Gladio;
  • Un nemico viene ucciso con un contrattacco di Ignis;
  • Un nemico viene ucciso con una tecnica di un alleato (mentre state usando l’alleato in questione);
  • Un nemico viene ucciso con un super colpo da Prompto, quando la vittima è vulnerabile;
  • Un nemico viene ucciso con la Multimira da Ignis:

Guadagnerete 1 PA per ognuna di queste azioni.

– Questo conclude la disamina su questa importante aggiunta al sistema di battaglia di Final Fantasy XV, di cui potete trovare ulteriori approfondimenti nell’apposita pagina della guida. Ricordate che ognuno degli alleati di Noctis possiede un proprio stile di combattimento. Se avete giocato le relative espansioni dedicate ai compagni del principe (Episode Gladio, Episode Ignis, Episode Prompto), probabilmente li conoscerete già. In caso contrario, potete servirvi di questa rassegna completa per adoperarli al meglio.


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.