Final Fantasy XV – Duscae: Caverna di Daurell

FFXV - Mappa Caverna di Daurell

LEGENDA DEI RITROVAMENTI
Icona sulla mappa Denominazione sulla mappa Significato
Tesoro A6 Legno fossile
Tesoro C3 Metallo ossidato
Tesoro D9 Osso robusto
Tesoro E1 Ammonite fossile
Accessorio H4 Banda d’argento
Accessorio J5 Armilla di zaffiri
Accessorio K2 Portafortuna di Mog
Accessorio K4 Armilla di eliodoro
Accessorio O1 Scalogno di Allural
Oggetto P8 Granpozione
Arma T2 Dissettrice
Arma T3 Assassine
Oggetto chiave X1 Medaglia commemorativa
Rilievo  Granelisir (25%), Etere (25%), Dente di drago antico (50%)
Rilievo Banda di titanio (25%), Elisir (25%), Granpozione (50%)
ANALISI DEI NEMICI
Nome Note
Necromante Debole contro gli spadoni, gli scudi e all’elemento Gelo e Sacro; resistente ad elemento Tuono
Ronin Debole contro le spade, i pugnali e all’elemento Tuono e Sacro; resistente ad elemento Fuoco
Centocchi Debole contro le lance, gli scudi e all’elemento Sacro
Jötunn Debole contro gli spadoni, gli scudi e all’elemento Sacro; resistente ad elemento Fuoco

La Caverna di Daurell sorge all’estremo sud della regione di Duscae (icona #15 in questa mappa). Per arrivare all’ingresso, vi basterà lasciarvi guidare dal sentiero sterrato e dalle immagini che seguono. Per poter affrontare con successo questa zona pericolosa, consigliamo di disporre di una squadra che sia almeno di Livello 30.

Poco dopo aver fatto il vostro ingresso nella caverna, il sentiero si dividerà. Entrambi i percorsi sono corretti, ma consigliamo d’imboccare la via di destra, come da mappa soprastante, perché vi consentirà di eliminare tutti i nemici della zona prima di affrontare il Boss a fine esplorazione. I daemon del posto tendono ad agglomerarsi in folti gruppi, per cui prestate attenzione nel corso dell’esplorazione. I Ronin non dovrebbero rappresentare un pericolo, ma possono diventare una minaccia seria quando i loro colpi vanno a segno, visto che alcuni di essi possono causare Morte istantanea. Mantenetevi sulla difensiva ogni volta che ci sono tanti nemici ancora in vita, quindi attaccate velocemente, ma con prontezza, dopo ogni parata eseguita correttamente. Non appena avrete ridotto il numero di nemici nelle formazioni avversarie, potrete finalmente lanciarvi all’attacco con più prepotenza.

Quando giungerete nei pressi del ponteggio (figura), assicuratevi di interagire con la scala (figura) per aprirvi una scorciatoia e poter risalire, quando ne avrete bisogno. Non appena vi ritroverete di fronte alla stretta sporgenza, premete X/A per iniziare ad attraversarla (figura) e portarvi dall’altro lato.

Una volta raggiunta la fine del sentiero, sarete accolti da un feroce Jötunn, supportato da altri daemon di minore entità. Potrete sbarazzarvi rapidamente del Boss se impugnerete un’arma intrisa dell’elemento Sacro (questo tipo di armi è reperibile presso l’Associazione Venatoria Meldacio). Entrate in modalità difensiva ed assicuratevi di parare ogni volta che il nemico scaglia un attacco, ma non dimenticate di puntare soprattutto sull’attacco. Provate a neutralizzare prima di tutto il Jötunn (in pochi secondi, se vi è possibile), onde evitare che i suoi colpi finiscano per distruggere il ponteggio nei paraggi, impedendovi di raggiungere una sezione essenziale per proseguire. Prestate estrema attenzione, però: prima di uccidere l’ultimo bersaglio rimasto in campo, eseguite una proiezione tattica verso la piccola piattaforma in cima al ponteggio appena menzionato (figura). Questo è l’unico modo che avete a disposizione per accedere all’area in cui giace una sfida segreta per il futuro, dato che l’indicatore azzurro scomparirà alla fine dello scontro. Interagite con la scala per aprire una scorciatoia permanente (figura), quindi accaparratevi 4.000 ESP come ricompensa.

Nota! Dalla piattaforma in cima al ponteggio, oltrepassate la piccola apertura nel muro di roccia (figura). Dall’altro lato troverete un’altra porta sigillata (figura), dietro cui vi attende una sfida destinata a veri temerari. Segnatevi le coordinate di questo luogo, così da poterci tornare in futuro. Per maggiori informazioni sull’argomento, vi rimandiamo alla sezione “La minaccia sopita a Lucis“.

Clicca qui per tornare al riepilogo dei Mausolei reali e delle Zone pericolose


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.