Final Fantasy XIII-2 – Strategie mostri

In questa sezione potrete leggere alcune strategie che abbiamo stilato per alcuni dei mostri (comuni e non) più impegnativi del gioco. Nello specifico, troverete dettagli e suggerimenti per affrontare i seguenti nemici:

Tomberry – Rovine di Bersah (300 DD)

Il Tomberry può materializzarsi da una distorsione temporale nelle Rovine di Bersah (300 DD). Nel corso della soluzione, consigliamo di evitare questo scontro (almeno nelle prime fasi di gioco), ma potrete tornare a sfidare questo mostruoso anfibio non appena avrete fatto un po’ di allenamento. Di seguito, vi illustriamo quelli che riteniamo essere i requisiti minimi per ottenere una vittoria senza troppa difficoltà.

  • Serah: è consigliabile che abbia almeno 2.500 PV ed alti valori di POT Fisica(almeno 250 punti) e POT Magica (almeno 330 punti). La disciplina in cui Serah dovrà essere più sviluppata (consigliamo il Lv 60) è Occultista. Può essere utile averla potenziata anche nei ruoli di Attaccante e Terapeuta, oltre che avere sbloccato i Bonus Plus II per tutti i ruoli appena enunciati. Consigliata una capacità accessori pari a 70 ed un LV ATB pari a 5.

Arma consigliata: Indrajit (potete ottenerla sconfiggendo l’Imbattibile; cliccate qui per ulteriori dettagli). Caratteristica: Velocità Ricarica ATB + 50%.

Accessori consigliati: qualunque accessorio che aumenti la Resistenza fisica.

  • Noel: suggeriamo almeno 3.000-3.500 PV ed alti valori di POT Fisica (almeno 350 punti) e POT Magica (almeno 250 punti). Per la capacità accessori ed il LV ATB, valgono le stesse considerazioni fatte per Serah. Assicuratevi di aver sviluppato bene Noel come Attaccante e di aver sbloccato il Bonus Plus II. Utile aver sbloccato il bonus anche nei ruoli di Sinergista, Occultista e Terapeuta(consigliamo almeno il Lv 30 per quest’ultima disciplina).

Arma consigliata: Cuore di lupa (potete ottenerla sconfiggendo l’Imbattibile; cliccate qui per ulteriori dettagli). Caratteristica: Velocità Ricarica ATB + 50%.Se combinata con accessori per incrementare la resistenza magica, prolunga la durata degli effetti di potenziamento.

Accessori consigliati: qualunque accessorio che aumenti la Resistenza fisica.

[ Mostri coalizzati consigliati ]

Nella tabella che segue consigliamo alcuni ottimi mostri, analizzando anche in breve i loro rispettivi punti di forza. Vi ricordiamo che l’elenco di tutti i mostri coalizzabili, con relative peculiarità, è disponibile nella sezione “Download” della colonna a fianco.

MOSTRI SINERGISTI
Nome LV consigliato Consigli
Yakshini 30 Forse uno dei Sinergisti più indicati; può fornire un notevole contributo con Audaciaga e Fedega. Assicuratevi che abbia dei PV alti, così potrà resistere bene agli attacchi di Tomberry.
MOSTRI SENTINELLA
Nome LV consigliato Consigli
Tartabunker 30 Affidatevi ad una Sentinella con alti PV. Creature di questo tipo vi serviranno soltanto come scudo quando dovrete far pausa per curare i feriti.
Capo Moblin 45
Chocobo Argento 45
MOSTRI ATTACCANTI
Nome LV consigliato Consigli
Drone dragone 20 Questo nemico è probabilmente il più indicato per questo scontro. Fategli apprendere l’abilità “Trivella fisica”, potenziandolo con dei Chip potenti; vi sarà utilissima contro Tomberry. Se volete, provate anche ad aumentarne la resistenza fisica (retaggi).

[ Lista optimum consigliata ]

Non lasciarsi cogliere impreparati è essenziale per dominare questa battaglia. Di seguito potete trovare una lista degli optimum che vi consigliamo di adoperare, subito seguita dalla strategia che noi abbiamo utilizzato per sconfiggere Tomberry.

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro
Sfida congiunta Occultista Occultista Sentinella
Legione d’acciaio Attaccante Attaccante Sentinella
Salda fermezza Terapeuta Attaccante Sentinella
Cerberus Attaccante Attaccante Attaccante
Vento bianco – A Sinergista Terapeuta Sinergista (Yakshimi)
Tutela veemente – A Terapeuta Terapeuta Sinergista (Yakshimi)

Nemico: Tomberry

Hp: 393.939    PC: 2.400

Crisi: 666%      Bottino: Sfera potente (25%) o Sandali di Ermes (2%)

TomberryStrategia: Se riuscite, cominciate lo scontro con un’azione preventiva. Il Tomberry fa esclusivo uso di attacchi fisici (che arrecano status Bio), ma questi crescono d’intensità con l’incalzare del combattimento, ragion per cui la rapidità diviene un’esigenza. La quarta versione del suo attacco Coltello, in particolare, ossia Coltello rancoroso, sottrae ben 9.999 PV alla vittima. Cominciate alternando fra di loro gli optimum “Sfida congiunta” e “Legione d’acciaio“, così da arrecare quanti più danni possibile e far salire gradualmente il bonus catena. Se vi rimane del tempo, passate velocemente a “Vento bianco – A” per rafforzare la vostra squadra con qualche effetto di stato positivo, soprattutto AegisArguzia (specie su chi è stato già colpito da Tomberry). Aspettate che lo Yakshini lanci Fedega ed Audaciaga, quindi ritornate ai due optimum precedenti. Ogni volta che Serah e Noel vengono colpiti da un attacco del nemico (tralasciando, quindi, la Sentinella del gruppo, che dovrebbe cavarsela per un po’), slittate a “Salda fermezza” o, se siete ridotti in gravi condizioni, a “Tutela veemente – A“. Cercate di rinnovare gli status di potenziamento in ogni ritaglio di tempo, tenendo sempre d’occhio il bonus catena, affinché non si disperda (è essenziale suscitare una Crisi al più presto). Subito dopo un attacco di Tomberry, adottate l’optimum “Cerberus“, infliggete qualche attacco scaltro e ritornate immediatamente agli optimum “Legione d’acciaio“, “Sfida congiunta” o “Salda fermezza“, a seconda della vostra situazione. Quando il bonus catena raggiunge il 200% circa, cominciate ad utilizzare “Cerberus” con più frequenza, se ne avete modo. Via via che vi avvicinate alla soglia di Crisi (già quando siete al 300-350%, per esempio), rinnovate gli status potenzianti sul vostro gruppo e partite ancora alla carica con “Cerberus“, non dimenticandovi di adottare “Salda fermezza” per le cure lampo. Un grande aiuto sarà anche l’Istinto bestiale del Drone dragone,Raggio allargato, che vi consigliamo di adoperare ogni volta che vi è possibile per sfondare le difese avversarie. Ricordatevi, inoltre, che – sconfiggendo un nemico (anche Tomberry, quindi) con un Istinto bestiale – aumenterete di molto le possibilità di ottenerne il cristallo.

Don Tomberry – Rovine di Bersah (100 DD)

Il Don Tomberry può materializzarsi da una distorsione temporale nelle Rovine di Bersah (100 DD). Nella nostra soluzione, questa destinazione è una delle ultime che visiteremo, ma il livello della squadra potrebbe comunque non rivelarsi ancora adeguato per affrontare questo nemico. Di seguito, proviamo ad illustrare quelli che riteniamo essere i requisiti minimi per ottenere una vittoria senza troppa difficoltà.

  • Serah: è consigliabile che abbia almeno 4.000 PV (da 6.000 in su, i problemi dovrebbero considerevolmente ridursi) ed alti valori di POT Magica (almeno 350 punti). La disciplina in cui Serah dovrà essere più sviluppata (consigliamo il Lv 60) è Occultista. Può essere determinante averla potenziata anche nei ruoli di Attaccante e Terapeuta (quest’ultimo ruolo almeno al Lv 30), oltre che avere sbloccato i Bonus Plus II per tutti i ruoli appena enunciati. Consigliata una capacità accessori pari a 70 ed un LV ATB pari a 4.

Arma consigliata: Indrajit (potete ottenerla sconfiggendo l’Imbattibile; cliccate qui per ulteriori dettagli). Caratteristica: Velocità Ricarica ATB + 50%.

Accessori consigliati: qualunque accessorio che aumenti la Resistenza fisica.

  • Noel: suggeriamo almeno 4.500-5.000 PV. Assicuratevi di aver sbloccato il Bonus Plus II nel ruolo di Sentinella, se desiderate adoperare il ragazzo in questo ruolo (noi non lo faremo). Suggerito un LV ATB pari a 4 ed una capacità accessori uguale a 50.

Arma consigliata: Cuore di lupa (potete ottenerla sconfiggendo l’Imbattibile; cliccate qui per ulteriori dettagli) o Futsonomitama (reperibile ad Academya (4XX DD), dopo aver consegnato ad Hope il frammento Cristallo del Caos).

[ Mostri coalizzati consigliati ]

Nella tabella che segue consigliamo alcuni ottimi mostri, analizzando anche in breve i loro rispettivi punti di forza. Vi ricordiamo che l’elenco di tutti i mostri coalizzabili, con relative peculiarità, è disponibile nella sezione “Download” della colonna a fianco.

MOSTRI SINERGISTI
Nome LV consigliato Consigli
Yakshini 30 Oltre a poter fornire un notevole contributo con Audaciaga e Fedega, siate certi di avergli regalato un segmento aggiuntivo di ATB nello sviluppo del suo cristallium ed eventualmente anche il Bonus Plus per rinvigorire l’efficacia delle sue magie.
MOSTRI TERAPEUTI
Nome LV consigliato Consigli
Budino Ausiliare 23 Provate ad aumentarne i PV ed a fargli apprendere la tecnica Energira, usando i tre livelli aggiuntivi dopo la prima espansione. Come bonus di espansione, potreste optare per un segmento in più di ATB.
MOSTRI ATTACCANTI
Nome LV consigliato Consigli
Chocobo dorato 45 Valido alleato per i PV di cui dispone e per la forza fisica su cui può contare.
Drone dragone 20 Fategli apprendere l’abilità “Trivella fisica”, potenziandolo con dei Chip potenti; vi sarà utilissima contro Don Tomberry. Se volete, provate anche ad aumentarne la resistenza fisica (retaggi).
MOSTRI OCCULTISTI
Nome LV consigliato Consigli
Policride 40 Se potenziato con uno Slot aggiuntivo di ATB e le abilità Crio e Criora, potrà rivelarsi un valido supporto.

[ Lista optimum consigliata ]

La tempestività è un fattore chiave per affrontare la battaglia contro Don Tomberry. Di seguito potete trovare una lista degli optimum che vi consigliamo di adoperare, subito seguita dalla strategia che noi abbiamo utilizzato per sconfiggerlo. Abbiamo rinunciato a creare optimum che prevedessero dei Sabotatori, in quanto il nostro avversario è immune ad ogni alterazione di status. Inoltre, abbiamo altresì evitato di formare otpimum con Sentinelle, nell’ottica di accorciare quanto più possibile i tempi di battaglia ed ottenere una valutazione post-battaglia eccellente, impreziosendo così il bottino ricevuto. Valutate, comunque sia, l’ipotesi di creare un optimum con Noel come Sentinella, qualora la vostra squadra sia più debole rispetto ai requisiti sopra enunciati.

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro
Raid inesorabile Occultista Attaccante Occultista (Policride)
Raid inesorabile – C Occultista Attaccante Occultista (Policride)
Peana trionfale Occultista Attaccante Terapeuta (Budino ausiliare)
Cerberus – C Attaccante Attaccante Attaccante (Drone dragone)
Mania crescente – C Occultista Sentinella Sinergista (Yakshimi)
Inno a Esculapio Terapeuta Terapeuta Terapeuta (Budino ausiliare)

Nemico: Don Tomberry

Hp: 393.939    PC: 2.400

Crisi: 222%      Bottino: Hihiirokane (20%) o Sandali di Ermes (3%)

Don TomberryStrategia: Per prima cosa, occorre tenere a mente che Don Tomberry avvicenda due fasi distinte nella battaglia: la prima è Coltello, che usa in via consueta, e la seconda è Coltello lesionante, distruttiva nella sua assiduità. A entrambe le fasi appena descritte segue un immediato svuotamento della barra catena. Più potente sarà la vostra squadra, quindi, e più veloce sarà nel mandare in Crisi il nemico e nell’abbatterlo. Partite con “Raid inesorabile” per cominciare a danneggiare il nemico e provate a cambiare velocemente formazione in “Mania crescente – C” per permettere allo Yakshini di aiutare il party con Audacia e Fede. Dopodiché, ritornate a “Raid inesorabile” ed assalite il nemico per prepararvi ad una primi Crisi (per essere più rapidi, potete provare ad alternare “Raid inesorabile” e “Raid inesorabile – C“, con la tecnica dell’ATB-Cancel). Quando Don Tomberry sta per entrare in Crisi, usate Freccia Artemide di Serah, quindi continuate alternando i due “Raid inesorabile” per scatenare quanto prima la Crisi. Non dimenticate, ad ogni modo, d’impartire le cure di cui avete bisogno; usate “Peana trionfale“, se i vostri personaggi sono relativamente in forma, oppure “Inno a Esculapio” per ripristinare in fretta le energie perdute. L’obiettivo è mandare in Crisi il nemico nella maniera più rapida possibile; questo perché Don Tomberry diviene molto più resistente al riempimento della barra catena nella fase Coltello lesionante, perciò è bene cercare di ferirlo a più non posso (almeno sottraendogli circa la metà dei suoi PV) nella fase Coltello, in cui è meno pericoloso. Conclusa la fase Coltello, Don Tomberry ricorrerà ad Astio tacito, un attacco a raggio globale che lesionerà l’intera squadra. Schierate in campo una Sentinella, se necessario, od adottate immediatamente “Inno a Esculapio” per dedicarvi alle medicazioni. Appena siete nuovamente in forze, ripartite alla carica con “Raid inesorabile“. Attenzione, adesso, al Coltello lesionante: questo attacco sarà diretto sempre a Noel e punterà a sfinirlo gradualmente con danni lesivi (che – lo ricordiamo – riducono i PV massimi della vittima fino al 30% dei PV totali). Se avete equipaggiato al ragazzo un accessorio con l’abilità Antilesione o disponete di alcune Pozioni lenitive in inventario, dovreste riuscire a gestire i pesanti assalti. In caso contrario, le cose potrebbero complicarsi non poco. Bisogna guardare il lato positivo: visto che gli attacchi di Don Tomberry saranno tutti concentrati su Noel, Serah ed il suo mostro alleato potranno agire pressoché indisturbati nella loro offensiva (ad esempio con “Raid inesorabile“). Ogni volta che Noel ha bisogno di cure, impostate “Peana trionfale“. Quando il bonus catena raggiunge il 190% (fase Coltello lesionante), impostate nuovamente “Mania crescente – C” per riconferire alla vostra squadra utili effetti di potenziamento, quindi rialternate i due optimum “Raid inesorabile” e “Raid inesorabile – C” per scatenare una nuova Crisi. Poco prima dell’esaurimento della Crisi (o poco dopo), dovreste vedere comparire su schermo il messaggio Ehm, cosa stavo dicendo?, che vi segnala la conclusione della fase Coltello lesionante. Se Don Tomberry è ancora in vita, dovrebbero rimanergli pochi colpi per capitolare. Ricordatevi che, sconfiggendolo con un Istinto bestiale, aumenterete di molto le possibilità di ottenerne il cristallo.

Geiseric – Academya (400 DD)

Geiseric è un Boss facoltativo che si può affrontare durante il Capitolo 04 ad Academya (400 DD). Abbiamo enunciato una strategia al riguardo direttamente all’interno della nostra soluzione: per rintracciare le tattiche suggerite, potete cliccare qui.

Adegheiz – Monti Yaschas (100 DD)

Adegheiz è un mostro raro che può comparire da una distorsione (soprattutto dopo aver concluso le diverse missioni secondarie dei Monti Yaschas (100 DD), per l’approfondimento delle quali vi rinviamo alla soluzione del “Capitolo 04“). Può essere annientato anche da squadre meno addestrate, grazie alla sua debolezza ai depotenziamenti. Pertanto, non è necessaria una gran preparazione in termini di equipaggiamento, capacità accessori, parametri raggiunti o coalizioni realizzate; potreste già essere in grado di metterlo al tappeto perfino durante la vostra prima visita in questo luogo. Eliminare Adegheiz è un ottimo metodo per impossessarsi in fretta della Banda d’oro, soprattutto se deciderete di attivare il privilegio Mania combattiva, con il quale aumenterete la frequenza di rigenerazione dei nemici (ulteriori info: sezione “I privilegi“), potendo così sfidare più e più volte Adegheiz.

[ Lista optimum consigliata ]

Di seguito potete trovare una lista degli optimum che vi consigliamo di adoperare, subito seguita dalla strategia che noi abbiamo utilizzato per sconfiggere il nemico.

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro
Matador Sabotatore Occultista Sentinella
Matador Sabotatore Occultista Sentinella
Sfida congiunta Occultista Occultista Sentinella
Cerberus Attaccante Attaccante Attaccante
Vento bianco Terapeuta Sinergista Sinergista
Ausilio tenace Terapeuta Attaccante Terapeuta

Nemico: Adegheiz

Hp: 158.096    PC: 900

Crisi: 280%      Bottino: Scheggia potente (15%) o Banda d’oro (5%)

AdegheizStrategia: Partite con l’optimum “Matador” ed assicuratevi di averne due identici in lista. Questo vi consentirà di sfruttare il cosiddetto ATB-Cancel, ossia ricaricare totalmente la barra ATB durante un cambio d’optimum subito dopo aver riempito due segmenti della barra ATB con attacchi. Assicuratevi d’infliggere ad Adegheiz almeno gli status Deaegis, Desphaera, Bio e Stress, a cui il vostro avversario è particolarmente vulnerabile. Fatto questo, adottate l’optimum “Sfida congiunta“, qualora la vostra squadra non fosse forte abbastanza per resistere agli assalti nemici senza una Sentinella, altrimenti partite furiosamente all’attacco con l’optimum “Cerberus“, fino a stremare il nemico. Se doveste averne bisogno, adottate uno degli optimum curativi proposti nella tabella soprastante per sopperire ad eventuali carenze di PV.

Tezcatlipoca – Academya (500 DD)

Tezcatlipoca è un mostro raro, ma non si rivela particolarmente potente. La vera difficoltà sta nell’incontrarlo. Questo nemico, difatti, appartiene alla categoria dei cosiddetti “Guardiani” di Academya (500 DD), un’area accessibile soltanto nell’ultimo capitolo di gioco (si veda la soluzione dell’episodio “Epilogo“). Tuttavia, fanno parte di questa stessa classe anche i nemici Metztli e Xolotl. La bega è che tutte e tre le creature appartenenti a questa famiglia (Metztli, Xolotl e Tezcatlipoca) possono comparire sulla piccola piattaforma a nord-est (figura). Esistono, dunque, due casi alternativi: o incontrerete assieme i Metztli e gli Xolotl oppure incontrerete da solo il Tezcatlipoca. Quest’ultimo, essendo un mostro raro che si materializza da una distorsione, ha purtroppo meno possibilità di manifestarsi rispetto agli altri due. Per aumentare le probabilità d’incontrare il Tezcatlipoca, allora, vi suggeriamo di attivare il privilegio Mania combattiva (ulteriori info nella sezione “I Privilegi“). Eccovi qualche piccolo consiglio per la battaglia.

  • Serah: è preferibile che abbia almeno 3.000 PV. Consigliata una capacità accessori pari a 70 ed un LV ATB pari a 4.

Arma consigliata: Gandiva (potete ottenerla sconfiggendo Ochu; cliccate quiper ulteriori dettagli).

  • Noel: suggeriamo almeno 4.000 PV. Preferibile un LV ATB pari a 4 ed una capacità accessori uguale a 70.

Arma consigliata: Grasitha (potete ottenerla sconfiggendo Ochu; cliccate quiper ulteriori dettagli).

[ Lista optimum consigliata ]

Dato che non è necessario aver coalizzato determinati mostri o possedere elevati parametri, di seguito ci limitiamo a fornirvi una lista degli optimum che vi consigliamo di adottare, subito seguita dalla strategia adoperata per sconfiggere il nemico.

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro
Tripla calamità Occultista Occultista Occultista
Tripla calamità Occultista Occultista Occultista
Grande muraglia Sentinella Sentinella Sentinella
Animo guerriero Sabotatore Attaccante Occultista
Prontezza Sabotatore Occultista Terapeuta (Budino ausiliare)
Inno a Esculapio – A Terapeuta Terapeuta Terapeuta (Budino ausiliare)

Nemico: Tezcatlipoca

Hp: 276.000    PC: –

Crisi: 500%      Bottino: Seme di lunaria (100%) o Como unico (2%)

TezcatlipocaStrategia: Inaugurate lo scontro con l’optimum “Prontezza” e provate ad infliggere al nemico (avete il 50% di probabilità) lo status Bio. Sarà proprio questo status a darvi un incredibile aiuto per vincere la battaglia, consumando lentamente la salute di Tezcatlipoca. Appena arrecato il depotenziamento sul bestione, alternate fra di loro i due optimum “Tripla calamità” (tecnica dell’ATB-Cancel) per mandarlo al più presto in Crisi. Fate attenzione agli attacchi diTezcatlipoca, soprattutto al Grido di guerra e all’Onda di sdegno, dai quali potete difendervi con l’optimum “Grande muraglia” (se necessario). Se i vostri personaggi cadono vittima di diversi status alterati, adottate la formazione “Inno a Esculapio – A” e lasciate che il Budino ausiliare curi la squadra con Esnada (abilità che può imparare al Livello 34). In linea di massima, tenete presente che una squadra ben potenziata avrà bisogno di meno cure, consentendovi così di uccidere più in fretta l’avversario e di ottenere una valutazione post-battaglia a cinque stelle. C’è un’importante e insidiosa caratteristica del nemico che dovete conoscere, però: Tezcatlipoca, infatti, se non è in Crisi, è in grado di rigenerare completamente i propri PV, non appena la sua energia scende sotto un terzo. Pertanto, occorrerà mandarlo in Crisi prima che Bio consumi i PV del nemico ed attivi la sua abilità di emergenza; gli optimum “Tripla calamità” dovrebbero adempiere perfettamente a questo scopo. Una volta in Crisi, impostate “Animo guerriero” ed arrecate al bersaglio gli status Deaegis e Desphaera per indebolirlo ulteriormente e rendere i vostri ultimi assalti mortali.

Attila – Oerba (400 DD)

Attila è un mostro raro molto potente, uno dei nemici più insidiosi di tutto il gioco. Potete stanarlo nel Deserto bianco di Oerba (400 DD), con maggior probabilità con il privilegio Mania combattiva attivo, ma comparirà solo quando avrete terminato il gioco almeno una volta. Lo scontro con questo avversario può rivelarsi estremamente redditizio; le ricompense in palio sono l’Hihiirokane (30% di possibilità) o il Baluardo reale (5% di possibilità), senza considerare le ottime quantità di Guil e PC rilasciate a fine combattimento. Per tale motivazione, sconfiggere Attila è definitivamente il metodo migliore per accumulare preziose risorse all’interno del gioco; in più, la battaglia potrebbe durare meno di dieci minuti, se arrivate con i requisiti che vi consiglieremo e – soprattutto – via via che ripeterete lo scontro. I Guil che otterrete da Attila vi permetteranno altresì di dedicarvi a tutti quei proibitivi acquisti che debbono essere effettuati per potenziare i mostri più delicati con i catalizzatori di alto livello (acquistabili da Chocolina) o per comprare i frammenti che vi mancano al casinò di Serendipity (ulteriori info nella sezione “Il casinò di Serendipity“). Vediamo, allora, come prepararci al meglio.

  • Serah: è consigliabile che abbia almeno 3.500-4.000 PV ed alti valori di POT Magica (almeno 500 punti; se arrivate a 1.000, ancora meglio). Le discipline di sviluppo maggiore dovrebbero essere Attaccante (preferibilmente vicino al Lv 50, con Bonus Plus II attivo), Occultista (vicino al Lv 60, con Bonus Plus II attivo), Sabotatore (l’ideale è averlo al Lv 50, con Bonus Plus II attivo) e Terapeuta (almeno Lv 30, sempre con con Bonus Plus II attivo). Sarebbe ottimo per lo scontro se Serah disponesse di cinque segmenti della barra ATB (o più) e possedesse l’abilità speciale Freccia Artemide, assieme ad una capacità accessori pari a 70.

Arma consigliata: Indrajit (potete ottenerla sconfiggendo l’Imbattibile; cliccate qui per ulteriori dettagli). Caratteristica: Velocità Ricarica ATB + 50%.

Accessori consigliati: equipaggiate la ragazza con un Opale boicottante e accessori resistenti a status Bio.

  • Noel: suggeriamo almeno 4.500-5.000 PV ed alti valori di POT Fisica (almeno 400 punti; rasentare i 1.000 agevolerà notevolmente lo scontro). Per la capacità accessori ed il LV ATB, valgono le stesse considerazioni fatte per Serah. Assicuratevi che i ruoli predominanti di Noel siano i seguenti: Attaccante(almeno al Lv 60, con Bonus Plus II attivo), Occultista (minimo al Lv 60, con Bonus plus II attivo), Terapeuta (basta il Lv 35, ma sempre con Bonus Plus II attivo) e Sinergista (è sufficiente un livello superiore a 15).

Arma consigliata: Cuore di lupa (potete ottenerla sconfiggendo l’Imbattibile; cliccate qui per ulteriori dettagli). Caratteristica: Velocità Ricarica ATB + 50%.Se combinata con accessori per incrementare la resistenza magica, prolunga la durata degli effetti di potenziamento.

Accessori consigliati: Scelta giusta.

[ Mostri coalizzati consigliati ]

Nella tabella che segue consigliamo alcuni ottimi mostri, analizzando anche in breve i loro rispettivi punti di forza. Vi ricordiamo che l’elenco di tutti i mostri coalizzabili, con relative peculiarità, è disponibile nella sezione “Download” della colonna a fianco.

MOSTRI SINERGISTI
Nome LV consigliato Consigli
Chocobo viola 45 Assicuratevi di aver sbloccato entrambi i Bonus Plus di ruolo e di avergli donato un segmento aggiuntivo di ATB. Lasciategli apprendere (con retaggio) le abilità Protuono, Aegis e Sphaera.
Yakshini 30 Forse uno dei Sinergisti più indicati; può fornire un notevole contributo con Audaciaga e Fedega. Assicuratevi di trasmettergli con retaggio le abilità Protuono, Profuoco, Progelo (eventualmente, anche Extra-Aero).
MOSTRI OCCULTISTI
Nome LV consigliato Consigli
Policride 40 Se potenziato con uno Slot aggiuntivo di ATB e le abilità Crio, Criora e Sopravvento (ereditabili da un Gremlin al Lv 30), potrà rivelarsi un valido supporto.
MOSTRI ATTACCANTI
Nome LV consigliato Consigli
Tomberry 30 Uno degli alleati più validi su cui potete contare, se ne avete coalizzato uno. Lasciate che apprenda (con retaggio, ad esempio dai Goblin o dai Jaeger) le abilità “Alto voltaggio” e “Agguato”.

[ Lista optimum consigliata ]

Di seguito potete trovare una lista degli optimum che vi consigliamo di adottare, subito seguita dalla strategia adoperata per mettere in fretta a tacere Attila.

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro
Catastrofe Sabotatore Occultista Occultista (Policride)
Eroismo Attaccante Attaccante Sinergista (Yakshini)
Tripla calamità – C Occultista Occultista Occultista (Policride)
Cerberus Attaccante Attaccante Attaccante (Tomberry)
Vendetta Sabotatore Sinergista Attaccante (Tomberry)
Ausilio tenace Terapeuta Terapeuta Attaccante (Tomberry)

Nemico: Attila

Hp: 3.666.000    PC: 25.000

Crisi: 500%      Bottino: Hihiirokane (30%) o Baluardo reale (5%)

AttilaStrategia: Provate ad iniziare la battaglia con un’azione preventiva. Di per sé Attila è un nemico che si può gestire, ma non è semplice sconfiggerlo in fretta e con metodo, non solo perché la sua forza aumenta progressivamente nel corso della battaglia, ma soprattutto perché richiama in campo alcuni alleati tanto molesti quanto pericolosi. Si tratta dei Varcolaci (21.180 PV), che compariranno sul campo di battaglia in gruppi da due a quattro elementi, dei Nosferatu (40.595 PV) e dei Vlad (60.010 PV), che assieme erigeranno una vera e propria barriera in cui trincerare il loro invocatore, Attila. Lo scopo di questa evocazione è duplice: da una parte, ostacolare la vostra offensiva, dall’altra – e forse questo è lo scenario più nefasto – sacrificare i nemici chiamati in campo con la tecnica Preghiera per fomentare la potenza del suo prossimo attacco. Pertanto, non potete ignorare i nemici in campo, per quanto seccanti siano, poiché altrimenti rischiate di dare ad Attila la possibilità di mettere in pratica due devastanti tecniche: la prima, Fenditenebre, può essere ben sostenuta da una squadra rafforzata con degli effetti di potenziamento; la seconda, Aleph Zero, è nettamente più pesante e rischia di spazzare via l’intera squadra, soprattutto se non ci sono Sentinelle a difendervi. Per ottenere il massimo profitto dalla battaglia, però, vi consigliamo di potenziare i vostri personaggi (si vedano i requisiti consigliati sopra) in modo tale che non ci sia bisogno di schierare in campo una Sentinella o di adottare un optimum iper-difensivo. Provate a cominciare lo scontro con l’optimum “Tripla calamità – C” ed adottate “Catastrofe” al secondo turno per lanciare Stress il prima possibile. Appena ci siete, optate per “Eroismo” ed aspettate che lo Yakshini vi aiuti con le magie Pro-(elemento), per esempio Progelo, se desiderate condurre un’offensiva a base di Gelo (vi ricordiamo che Attila è vulnerabile a tutti e quattro gli elementi). Ultimati i preparativi, cambiate optimum in “Vendetta” ed affrontate i primi alleati mandati in campo da Attila (aspettate, se non sono ancora comparsi), i Varcolaci. Affidatevi ai potenziamenti di Noel nella veste di Sinergista e, non appena appaiono in campo gli alleati di Attila, lanciate Desphaeraga per un po’ di turni. Questa tattica potrà aiutarvi a conservare il bonus catena di Attila, oltre che ad indebolire (in caso di riuscita) gli altri nemici. A questo punto, se vi avanza un po’ di tempo, riutilizzate “Eroismo” e lasciate che lo Yakshini casti Fede su Serah e Noel, per poi passare a “Cerberus” e freddare i Varcolaci in men che non si dica, magari usando attacchi a zona come Rovinaga. Quando avete ripulito la zona ed è rimasto solo Attila, usate “Ausilio tenace” per ripristinare le forze perdute ed eventualmente rimuovere Bio. L’ideale sarebbe portare i PV di Noel e Tomberry al livello della barra verde, così da poter far eseguire a quest’ultimo la tecnica Alto voltaggio. Bene, adesso bisognerà prodigarsi per mandare in Crisi Attila: per farlo, intervallate gli optimum “Tripla calamità – C” e “Catastrofe“, portate il bonus catena quasi ai massimi livelli (intorno al 950%) e martoriate Attila (manualmente) con Desphaera e Stress. Non dimenticatevi di rafforzare anche i vostri personaggi, però, e di adottare “Eroismo” per ottenere Fedega dallo Yakshini e poter poi proseguire nell’offensiva con “Cerberus“. A questo punto, dateci dentro con gli attacchi per sottrarre abbondanti quantità di PV ad Attila; con un po’ di fortuna, avrete ancora un po’ di tempo per lanciare i vostri assalti dopo l’esaurimento della primi Crisi. A breve, il vostro avversario richiamerà in campo i Varcolaci: riadoperate “Vendetta” e rispondete con la stessa strategia di prima. Dopodiché, preparatevi a suscitare una seconda Crisi in Attila, assicurandovi prima di aver rinnovato gli status Desphaera e Stress sul nemico. Spentasi anche la seconda Crisi, ritornate a “Tripla calamità – C” ed usate l’abilitàFreccia Artemide di Serah, subito seguita da Anima di Piros di Policride (dovrebbe oramai essere pronta per la sincronizzazione). Fatto ciò, impostate “Cerberus” e lanciate Rovinaga senza risparmiarvi; con un po’ di fortuna, potreste ottenere la vittoria anche prima della terza evocazione. Se Attila è ancora in vita e compare la terza orda di alleati, concentrate comunque i vostri attacchi sul nemico principale (con “Tripla calamità – C“), se notate che è allo stremo. In caso contrario, eliminate la terza ondata di seguaci chiamati in campo (con le tattiche delineate), poi riprendete di mira Attila e mandatelo in Crisi per mettere la parola fine anche a questo scontro. Qualora ravvisiate difficoltà notevoli nel programmare/gestire/affrontare la battaglia, non abbiate timore di procrastinarla ad un secondo momento, magari quando avete ulteriormente rafforzato la vostra squadra.

Archiviato il combattimento, vi renderete subito conto della proficuità di questo scontro. Se avete equipaggiato Noel con l’accessorio Scelta giusta, come consigliato inizialmente, riceverete 25.000 PC, 100.000 Guil e ben tre Hihiirokane. Potrete tranquillamente rivendere questi ultimi oggetti, con il privilegio Surplus monetario attivo, per poter guadagnare la bellezza di altri 56.100 Guil. La cosa bella è che potrete ripetere la battaglia con Attila tutte le volte che vorrete ed ottenere puntualmente tutti i benefici che ne derivano.

– Bene, qui terminano le nostre strategie per questi mostri. Per ulteriori delucidazioni o per proporre le vostre tattiche/strategie, siete i benvenuti sul Forum! 🙂


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.