FF XIII-2: Capitolo 04 – Un nuovo paradiso

In questa sezione analizzeremo insieme tutte le tappe necessarie e le varie fasi di gioco per portare a termine Final Fantasy XIII-2. Comunque sia, non ci limiteremo a donarvi solo informazioni su come completare il gioco, ma vi guideremo attraverso le sezioni della Guida (a fianco), vi sveleremo le missioni secondarie, ogni piccolo segreto e ogni attività più redditizia. Vi auguriamo un buon divertimento! =)

Academya (400 DD)

Scrigni del Tesoro: 13
Frammenti recuperabili: 2

Cutscene Cutscene Cutscene

Fate attenzione da subito: questo luogo è pieno di Cie’th che non si possono evitare (il Cronoradar di Mog sembra subire una sorta di alterazione con i Ghoul), perciò aiutatevi con un’azione preventiva per superarli senza troppa difficoltà. Se non lo avete ancora fatto, potenziate i vostri personaggi facendoli progredire nel Cristallium. Le vostre vittorie contro questi nemici saranno consacrate con delle Sfere prodigiose. Oltre ai Cie’th, ci sono tanti altri gruppi di mostri che popolano la zona, molti dei quali ancora troppo forti. A proposito di mostri, sono pochi quelli che si possono coalizzare qui.

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Drone Fetcher Occultista Motore prodigioso Circuito analogico Può cogliere impreparate le squadre meno potenti; si possono incontrare nelle Neocittà e o davanti alle barriere di sicurezza dei vicoli. Ottimo mostro da coalizzare, ma le probabilità di ottenerne il cristallo sono solo del 5%, ragion per cui è meglio tentare di catturarlo quando si ha con sé un mostro con l’autoabilità Plus rarità.
Coboldo I Occultista Chip prodigioso Guscio blindato Nessuna nota particolare; molto semplice da eliminare

Qualche riflessione sui Ghoul: la zona di Academya (400 DD) è disseminata di un gran numero di Ghoul, portatori (come oggetto raro) delle Sfere prodigiose. Si tratta di utili catalizzatori di Lv 3 per far salire di livello i vostri mostri (ulteriori info nella sezione “Mostri e coalizioni“). Questi nemici appaiono e si rigenerano con molto frequenza in diverse aree di questa epoca, permettendovi di accumulare in non troppo tempo una buona quantità di questi catalizzatori. Per aumentare le probabilità che i Ghoul, una volta sconfitti, lascino cadere delle Sfere prodigiose (5%), immettete in squadra un mostro con l’autoabilità Plus rarità, come ad esempio lo Spiralia, coalizzabile nei Monti Yaschas (10 DD, 1X DD, 110 DD). Tenete presente, però, che – appena raggiungerete la Neocittà – tutti i Ghoul si tramuteranno in Taxim e Nelapsi e l’unico metodo per farli tornare alla loro forma originaria sarà quello di chiudere Academya (400 DD) nella Historia Crux.

Nota! Per recuperare tutti i tesori, nel testo segnaliamo alcune deviazioni che potrebbero risultare pericolose. Se notate di avere difficoltà con certi scontri, non preoccupatevi; molte di queste sfere “pericolose” potranno essere recuperate più agevolmente con l’evolversi degli eventi di gioco.

AcademyaDirigetevi a sinistra ed utilizzate il pannello di controllo per cambiare la direzione delle rampe (c’è una rampa ad ovest ed una ad est), quindi proseguite su di esse. Continuate verso la fine di questa area per raggiungere una sfera del tesoro con 3 Coupon (servono per il casinò di Serendipity), poi tornate sui vostri passi e questa volta scegliete la rampa ad est per attivare una scena d’intermezzo. Terminata la scena, esaminate il terminale per ottenere qualche istruzione in più e reperire la Mappa di Academya.

Appena usciti dall’elevatore, svoltate a sinistra (se il leader è di spalle) e parlate con la Signorina Orizzonte per attivare la missione secondaria “Master in Paradossi” (per tutte le info a riguardo, vi invitiamo a consultare la sezione “Master in paradossi“). Dopodiché, aprite lo scrigno con il Lucchetto degli Addii lì vicino (permette di chiudere il portale della Riserva di Sunleth (300 DD)) e, se volete, interagite con Chocolina, che in questa epoca vi propone la seguente mercanzia.

CHOCOLINA AD ACADEMYA (400 DD)
Categoria Articolo Prezzo
Armi Arco furente 4.500
Spirito ardente 4.500
Arco del sodalizio 1.520
Giustiziera 1.520
Ala runica 1.520
Sargatanas 1.520
Accessori Banda d’argento – 750
Banda d’argento + 250
Catalizzatori Scheggia potente 400
Scheggia magica 400
Scheggia vitale 400
Chip potente 400
Chip magico 400
Chip vitale 400
Speciali Amuleto protettivo 2.200
Amuleto protettivo 1.100
Amuleto difensivo 2.200
Amuleto difensivo 1.100
Amuleto velato 2.200
Amuleto velato 1.100
Amuleto eroico 2.200
Amuleto eroico 1.100
Amuleto spirituale 2.200
Amuleto spirituale 1.100
Amuleto del vigore 2.200
Amuleto del vigore 1.100

AcademyaLe armi Arco furente e Spirito ardente, per quanto care, rappresentano degli acquisti particolarmente vantaggiosi per la squadra. Proseguite ad est e sconfiggete i Coboldi I durante il percorso per dissolvere la parete a nord (figura), quindi scegliete la via di sinistra (leader di spalle) e salite al piano superiore per ottenere 8 Sfere potenti(figura). Giratevi e percorrete le scale ad ovest fino a fondo, svoltando alla fine (figura) per recuperare un Amuleto protettivo. Salite i gradini di fianco a voi ed eliminate i nemici per oltrepassare la parete di fronte (figura). Seguite la passerella più in fondo (perciò non svoltate a destra) ed eliminate i Coboldi I d’ostacolo per disgregare un’ulteriore parete (figura). Lasciatevi guidare dalla passerella e scendete verso destra per fronteggiare nuovi Cie’th ed aprire una sfera del tesoro con un Amuleto velato.

AcademyaVoltatevi e ritornate allo svincolo poco dietro, poi seguite la via di destra (figura) ed individuate la sfera del tesoro contenente lo Stigma di l’Cie. Stendete gli avversari in cui incapperete e salite la scalinata a nord per far partire una breve scena d’intermezzo, conclusa la quale ve la dovrete vedere con un Ghoul ed un Taxim. Per velocizzare la distruzione di questi nemici, potete adottare l’optimum “Raid inesorabile-A” (una maggior rapidità migliora la valutazione post-battaglia). Ultimato il conflitto, il filmato proseguirà e vi ritroverete accerchiati da un’altra orda di nemici. Fatti fuori anche loro, esaminate il pannello di controllo nei paraggi per cambiare la direzione della rampa ed aprirvi l’accesso a Piazza Legrand. Da qui, adoperate le scale retrostanti per arrivare in Corso Legrand. Quest’area brulica di Taxim: cercate di tenerli a bada, evitando soprattutto il loro attacco Criora, in grado di colpire l’intero gruppo.

AcademyaContinuate a dritto lungo il corso per attivare un nuovo filmato ed intavolare uno scontro con i Nelapsi; da ora in poi, i prossimi gruppi di mostri che combatterete saranno prevalentemente Taxim e Nelapsi. Salite le vicine due rampe di scale e seguite l’intera passerella per arrivare ad una porta chiusa e ad una una sfera del tesoro con un Amuleto difensivo (figura). Tornate indietro scendendo le scale appena percorse e proseguite dritto, e oltre la rampa celeste, per giungere nel Ponte centrale. Dopo il breve intermezzo, svoltate in direzione ovest e saltate sulla piattaforma isolata per aprire una sfera con un paio di Nocche del Kaiser. Tornate indietro ed imboccate l’altra strada rimasta fino in fondo per poi scendere a sinistra (se il leader è di spalle) dalle macerie al livello inferiore. Spingetevi tutto a dritto (fin quando possibile) e dopo andate a destra per rinvenire un nuovo pannello di controllo, per mezzo del quale dovrete cambiare la direzione della passerella semovente alle vostre spalle. Risalitela ed arriverete alla Neocittà. Qui gli scontri s’intensificheranno ancora di più, complicandosi non poco per via dell’aumento della numerosità delle formazioni avversarie. Potrete comunque sfruttare l’occasione per accumulare più PC per il vostro gruppo.

BOSS FACOLTATIVO: GEISERIC


Requisiti di attivazione: nessuno.


Geiseric è un Cie’th di dimensioni gigantesche che scorrazza nella parte est della Neocittà, in un anfratto senza uscita. Si tratta di un boss che non è obbligatorio sconfiggere per la prosecuzione nella trama di gioco, ma che può essere eliminato da tutti quei giocatori che desiderano completare il gioco in tutte le sue parti. Se la vostra squadra ha raggiunto un buon livello, potrebbe essere vantaggioso sfidare adesso questo nemico, ma siete comunque liberissimi di far ritorno ad Academya (400 DD) in un secondo momento, se notate di avere eccessive difficoltà nel combattimento. Detto questo, i requisiti ideali per presentarsi allo scontro prevedono Serah con dei PV intorno alle 1.500-2.000 unità e Noel con dei PV intorno alle 2.500-3.000 unità. Se il vostro gruppo si avvicina a questi valori, lo scontro dovrebbe essere agevole, anche se potrebbe richiedere un po’ di tempo, ragion per cui tornare successivamente semplificherebbe ulteriormente il vostro percorso alla vittoria. Quanto alle coalizioni, bisogna far distinzione a seconda del momento in cui si decide di attivare il confronto. Se decidete di sfidare Geiseric nel Capitolo 04, un mostro chiave per la buona riuscita potrebbe essere il Behemoth, il cui habitat è dato dai Monti Yaschas (010 DD e 01X DD), e sicuramente il Policride, coalizzabile nella Pianura di Archylte (??? DD). Una buona lista optimum, in questo caso, potrebbe essere la seguente:

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro
Raid inesorabile Occultista Attaccante Occultista (Policride)
Raid inesorabile Occultista Attaccante Occultista (Policride)
Furia Occultista Attaccante Attaccante (Behemoth)
Catastrofe Sabotatore Occultista Occultista (Policride)
Inno a Esculapio Terapeuta Terapeuta Terapeuta (Budino ausiliare)

Se invece decidete di affrontare il nemico successivamente, vi facilitereste di molto le cose con uno Shaguma (per via della sua abilità Trivella magica), coalizzabile nelle Cime Abiette (010 DD) un Policride e un Tartabunker (habitat: Monti Yaschas (100 DD)) al Lv 20, che può farvi da scudo contro gli assalti di Geiseric. In questa ipotesi, la configurazione optimum può essere rivista come segue.

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro
Aggressione Sabotatore Attaccante Attaccante (Shaguma)
Cerberus Attaccante Attaccante Attaccante (Shaguma)
Cerberus Attaccante Attaccante Attaccante (Shaguma)
Grande muraglia Sentinella Sentinella Sentinella (Tartabunker)
Ausilio tenace Terapeuta Terapeuta Attaccante (Shaguma)
Tripla calamità Occultista Occultista Occultista (Policride)

L’obiettivo dello scontro è essere rapidi, così da evitare la comparsa in campo del temibile nemico Vis. Se le avete, equipaggiate delle Cinture nere ai vostri personaggi. Terminata la preparazione, iniziate il combattimento (con un’azione preventiva, preferibilmente).


Obiettivo: Geiseric

Hp: 236.160       PC: 1.000

Crisi: 142%         Bottino: Lacrima rancorosa (20%), Banda d’oro (5%)


GeisericStrategia n°1
: Iniziate con l’optimum “Catastrofe” ed infliggete ripetutamente Deaegis con Serah, mentre Noel ed il Policride lavorano il nemico fino alla Crisi. A questo punto, cambiate l’optimum in “Furia” e schierate il Behemoth per sfruttare la suscettibilità del nemico all’abilità Lancio, quindi liberate l’Istinto bestiale Grido di guerra per dominare lo scontro. Dopodiché, passate repentinamente a “Raid inesorabile” ed usate Freccia Artemide per arrecare ulteriori danni, mentre il Policride si scatena con Anima di Piros. Nel frattempo, continuate ad infierire con i vostri attacchi e le vostre magie più potenti, facendo estrema attenzione all’attacco Mano espugnante di Geiseric, che può mettere al tappeto il vostro leader. Subito l’attacco, slittate immediatamente a “Inno a Esculapio” per curarvi in un lampo. Risistemato l’assetto del gruppo, tornate a “Raid inesorabile” ed attaccate insistentemente Geiseric per suscitare una nuova Crisi. Sfruttate nuovamente la sua vulnerabilità a Lancio e feritelo con l’abilità Rovina più e più volte. Se la situazione si fa critica, sfruttate anche il Meteogiavellotto di Noel e stringete i pugni fino ad abbattere l’avversario.

GeisericStrategia n°2: Partite con “Aggressione” ed infliggete lo status Desphaera al nemico, poi passate a “Cerberus” e lanciate ripetutamente l’attacco Rovina, passando a “Grande muraglia” e Alzadifesa quando il nemico si accinge ad usare la Mano espugnante. Incassato il brutto colpo, curatevi con “Ausilio tenace“, quindi ritornate a “Cerberus” ed avvaletevi ancora di Rovina, preferibilmente impartendo l’ordine in modo manuale. Quando la vostra squadra comincia a barcollare, slittate ad “Auslio tenace” e ripetete la stessa procedura compiuta prima. Rimessi in sesto i personaggi, passate a “Tripla calamità” per mandare in Crisi il Cie’th, poi infierite con Freccia Artemide, attivando Anima di Piros mentre è in corso l’animazione del colpo. Terminati gli intermezzi, passate a “Cerberus” e continuate con Rovina, facendo sfruttare a Noel la debolezza del nemico all’abilità Lancio. Cercate di mantenere in aria Geiseric più a lungo possibile e resistete per metterlo K.O.


Scongiurato il pericolo, riceverete 1.000 PC e 5.000 Guil. Esistono 5 possibilità su 100 che questa creatura abbandoni una Banda d’oro, una volta sconfitta. Le scarse probabilità, però, fanno sì che il gioco non valga la candela. Esistono altri metodi, più astuti e più veloci, per reperire questo accessorio (ad esempio, ottenerlo in futuro da Adegheiz con il privilegio Mania combattiva attivo). Sconfitto il nemico, avrete accesso ad una sfera del tesoro con 8 Motori potenti.

AcademyaProcedete nella sezione ovest della Neocittà, poi a nord (figura). Continuate a seguire le apparizioni di Caius fino a fronteggiare il Drone Fetcher di fronte alla barriera protettiva: usate “Raid inesorabile” o – se avete problemi – “Attacco delta” per avere la meglio. Dopodiché, raccogliete la Coda di fenice dalla sfera accanto alla passerella semovente; percorretela, seguendo l’indicatore di viaggio, per attivare un intermezzo e una battaglia di una lunga serie. Prendete in considerazione l’eventualità di creare optimum come “Grande muraglia” (Sen + Sen + Sen) o “Baluardo” (Ter + Sen + Sen) per rafforzare il vostro assetto difensivo. In più, potreste far indossare il Cappello grimorico al vostro leader; questo eviterà di dover inserire in campo un Terapeuta. Quando arriva, fate attenzione al Cocytus, un nuovo nemico da fronteggiare assieme al Nelapsi. Date la precedenza a quest’ultimo, poi focalizzatevi sul nuovo arrivato, decisamente più potente degli altri nemici incontrati sinora, soprattutto per il suo attacco Fulmini. Tenetegli testa con “Raid inesorabile” e cercate di mandarlo in Crisi quanto prima, monitorando nel mentre la sua debolezza all’elemento Aria e la sua propensione all’elemento Tuono. Al prossimo intermezzo vi aspetta un nuovo e temibile avversario: Zenobia.

Boss: Zenobia

Hp: 209.920    PC: –

Crisi: 300%      Bottino: Lacrima sconsolata (30%)

ZenobiaStrategia: Zenobia può rivelarsi uno degli avversari più tosti tra quelli combattuti fino a questo momento. Comincerà lo scontro con Schiera difensiva, munendosi così di una barriera che gli permetterà di ridurre a 0 tutti i danni che gli infliggerete. Questo almeno fin quando non eliminerete i suoi tentacoli, i Vaballathus. A questo scopo, rispondete aggressivamente ai suoi attacchi, adottando “Raid inesorabile” per rimuovere al più presto le appendici. Per risparmiare tempo prezioso, curatevi con delle Pozioni, cercando di non perdere il bonus catena accumulato. Appena Zenobia è in Crisi, potrete liberamente adoperare i vostri Occultisti per stordire il nemico a dovere, facendo rapidamente e facilmente salire il bonus catena al suo valore massimo (999%). Tutto troppo semplice, però: in realtà, infatti, si tratta di un tranello del vostro avversario, che attiverà nuovamente la Schiera difensiva poco prima che la sua Crisi si esaurisca, preparandosi a scagliarvi contro una pericolosissima vendetta: Fanatismo. Pertanto, impostate subito un optimum difensivo (ad esempio “Grande muraglia“) e preparatevi ad incassare il colpo. Presto si rigenereranno anche i tentacoli: quando ciò avviene, impostate “Attacco delta” per resistere alla loro inaspettata e nuova potenza. Provvedete a rimuoverli ancora, quindi mandate in Crisi Zenobia ed approfittatene per eliminare anche lui. A questo punto, partirà una pausa di azione istantanea nella quale dovrete premere i seguenti tasti: L, L + Tondo/B, L + Tondo/B, L e poi X/A (ripetutamente).

A scontro concluso otterrete l’Artefatto della Torre, la Particella di Zenobia e 6.000 PC. Procedete a nord, poi salite la scalinata sulla vostra sinistra (figura) per aprire una sfera con 1.050 Guil, poi tornate allo spiazzo in cui avete ucciso Zenobia. Seguite il tracciato sulla sinistra (leader di spalle) e continuate per incontrare Chocolina.

NUCLEO GRAVITONICO DELTA (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver sconfitto Zenobia.


Questo frammento può essere recuperato subito dopo aver battuto Zenobia ed è collocato in fondo alla rampa a nord di Chocolina nella Neocittà (figura). Visto che non esiste un terminale per invertire la direzione della passerella rossa, quella da oltrepassare, saltate più volte per raggiungere la base della rampa e poi premete L1/LB per richiamare a voi Mog ed usate la sua abilità Mog in azione per rivelare il frammento Nucleo Gravitonico Delta e 500 PC.

AcademyaRisalite da Chocolina e scendete la passerella semovente blu per tornare al livello inferiore. Dopodiché, utilizzate la passerella rossa subito alle vostre spalle per scendere ulteriormente. Continuate a dritto (figura) ed utilizzate l’abilità Mog in azione per far comparire una sfera del tesoro con una goccia di Sangue di Fenice. Raccolto il bottino, voltatevi e proseguite dritto nella direzione esattamente opposta (non adoperate le passerelle rosse) per cominciare ad intravedere un portale luminoso. Fatevi spazio fra eventuali nemici, se necessario. C’è un piccolo ingresso alla sinistra del portale che custodisce una sfera del tesoro con 2.000 Guil. Aprite la sfera e tornate indietro per attivare con un Artefatto primitivo il portale appena visto. Così facendo, sbloccherete i Monti Yaschas (100 DD), nostra prossima meta.

Monti Yaschas (100 DD)

Scrigni del Tesoro: 2
Frammenti recuperabili: 7

Appena arrivati, incamminatevi verso il centro operativo per poter rivelare con Mog in azione una sfera nell’angolo in fondo (figura) ed ottenere un Bulbo dei Sogni. Fatto questo, scendete al livello inferiore ed interagite con il Rubino dell’afflizione al centro della piazza per far partire una nuova missione. Prima, come sempre, l’elenco dei mostri coalizzabili.

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Alyman Sabotatore Scheggia prodigiosa Goccia vitale Un mostro di poco conto; più forte dei suoi simili, ma comunque non una minaccia effettiva
Tartabunker Sentinella Scheggia vitale Sfera vitale Una sentinella ottima. Mandate in Crisi il nemico (se avete difficoltà, partite con “Attacco delta” e poi usate “Raid inesorabile” quando è in Crisi per sfruttare Lancio) per domarlo e aumentare le vostre possibilità di coalizzarlo. Può essere allevato con catalizzatori di Lv 2 e può raggiungere con buoni progressi gli 11.000 PV
Clematis Sabotatore Scheggia magica Rodocrosite Attenzione a Infilzata continua: può infliggere diversi status alterati
Serpere Attaccante Scheggia prodigiosa Scheggia potente Ottimo nemico per racimolare Schegge prodigiose, può diventare un pericolo quando compone gruppi numerosi
Adegheiz Sabotatore Scheggia potente Banda d’oro Un mostro raro che può materializzarsi da una distorsione (soprattutto dopo aver concluso le diverse missioni secondarie di questo luogo). Può essere annientato anche da squadre meno addestrate, grazie alla sua debolezza ai depotenziamenti. Combatterlo è un ottimo metodo per impossessarsi della Banda d’oro (aumenterete le probabilità di ottenerla seattiverete il privilegio Mania combattiva). Per ulteriori dettagli, consultate la sezione “Strategie mostri
Chocobo verde Terapeuta Piuma di Chocobo Sfera vitale Nemico non troppo comune. Cercate di mandarlo in Crisi quanto prima, così da sfruttare la sua vulnerabilità all’abilità Lancio, tentando di mantenerlo in aria il più possibile. Provate ad evitare che faccia ricorso alla tecnica Choconoergia, con cui il vostro avversario rigenera le proprie energie; l’optimum “Cerberus” può essere d’aiuto
Cururu Sabotatore Scheggia potente Sfera potente La sua forza è data dagli elevati PV; ciò nonostante, neanche con le abilità indebolenti che casterà dovrebbe ostacolarvi troppo

FIORE DI HELMWIGE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Esaminate il Rubino dell’afflizione al centro della piazza dell’Archeopoli di Paddra ed accettate di compiere quanto vi chiede. Prima di iniziare, dirigetevi ad est e, invece di salire la rampa a nord, date uno sguardo oltre le casse (da metà rampa) per individuare una sfera contenente una Stele proibita (figura): lanciate Mog per recuperarla. Dopodiché, scendete e percorrete la rampa a sud; prima di risalire completamente, però, lanciate Mog sulla destra (figura) per rinvenire il Lucchetto dei Ricordi. Adesso, proseguite oltre Chocolina e localizzate l’alone della sfera del tesoro sulle rocce nei paraggi (figura); adoperate l’abilità Mog in azione e potrete mettere le mani su un Terminale portatile. Gli oggetti appena raccolti non sono necessari per completare questa missione, ma velocizzeranno il completamento di alcune altre missioni che intraprenderemo fra poco. Per completare questa missione, dirigetevi tutto a sud nel Canyon di Paddra, addentrandovi nel vicolo cieco oltre le rocce, quindi usate Mog in azione per scovare uno scrigno con un Album dei ricordi (figura) e poi fate ritorno all’Archeopoli di Paddra per consegnare l’oggetto al rubino ed ottenere il frammento Fiore di Helmwige, più 500 PC.

FIORE DI SIEGRUNE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato la missione secondaria “Fiore di Helmwige“.


Esaminate il Rubino dell’afflizione nel versante nord-est del Canyon d Paddra (figura), nelle vicinanze di un Chocobo, per dare avvio alla missione. L’oggetto chiave per terminare con successo la missione è il Bulbo dei sogni. Se avete seguito la nostra soluzione, sarà già in vostro possesso, perciò non vi resta che consegnarlo per impossessarvi del frammento Fiore di Siegrune e 500 PC. In caso contrario, incamminatevi verso il centro operativo per poter rivelare con Mog in azione una sfera nell’angolo in fondo (figura) e recuperare l’oggetto richiesto dal rubino.

FIORE DI SCHWERTLEITE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato la missione secondaria “Fiore di Helmwige“.


Interagite con il Rubino dell’afflizione situato nell’area sud-est del Canyon di Paddra (figura), non troppo distante dal portale. Se lo avete già recuperato (come suggerito), consegnate a Sarina il Terminale portatile per ricevere in ricompensa il Fiore di Schwertleite e 300 PC. Se non avete ancora recuperato il portatile, proseguite oltre Chocolina e localizzate l’alone della sfera del tesoro sulle macerie nei paraggi (figura); a quel punto, adoperate l’abilità Mog in azione per mettere le mani sull’oggetto.

LIBRO DI VALHALLA (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Vicino all’ultimo Rubino dell’afflizione a cui vi siete rivolti c’è un portale, ostruito però da una distorsione spazio-temporale. Premete X/A ed entrerete nuovamente in un Labirinto temporale del circuito “I Segnali del tempo“. Come già sottolineato, non è possibile fornire una soluzione di questo tipo di anomalie, ma la sezione “I labirinti temporali” contiene una manciata di suggerimenti e informazioni che potrebbero venirvi incontro. Risolti gli enigmi, riceverete il frammento Libro di Valhalla e 500 PC.

NUCLEO GRAVITONICO EPSILON (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Il frammento in questione può essere recuperato nell’area nord-ovest del Canyon di Paddra (figura). Sarà sufficiente usare Mog in azione per rivelare il Nucleo gravitonico Epsilon e 500 PC.

FIORE DI ROSSWEISSE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato le missioni secondarie “Fiore di Helmwige“, “Fiore di Siegrune” e “Fiore di Schwertleite“.


Rivolgetevi al Rubino dell’Afflizione nella parte nord-ovest del Canyon di Paddra (figura) per iniziare la nuova missione. L’oggetto richiesto questa volta è la Stele proibita. Se lo avete già raccolto, come consigliato, consegnatelo semplicemente al vostro interlocutore per essere compensati con il frammento Fiore di Rossweisse e 500 PC. Se la stele non figura nel vostro inventario, dirigetevi ad est dell’Archeopoli di Paddra e, invece di salire la rampa a nord, date uno sguardo oltre le casse (da metà rampa) per individuare la sfera che custodisce la Stele proibita (figura): lanciate Mog per recuperarla.

LIBRO DI SHAMBALA (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato la missione secondaria “Fiore di Rossweise“.


Dopo aver completato la missione “Fiore di Rossweise“, comparirà una nuova distorsione nell’Archeopoli di Paddra, prontamente segnalata dal vostro indicatore di viaggio. Interagite con essa per entrare in un nuovo Labirinto temporale de “I segnali del tempo“. Risolvetelo con l’aiuto della nostra sezione “I Labirinti temporali“. Terminate con successo le prove, otterrete il frammento Libro di Shambala, 500 PC e un Artefatto primitivo. Come se non bastasse, se avete anche reperito il frammento Libro di Valhalla di poco fa, avrete anche accesso ad una nuova missione secondaria sui Monti Yaschas (110 DD).

Conclusa quest’ultima missione, aprite il menù di pausa e selezionate “Historia Crux” per scegliere la prossima destinazione.

Nota! Assicuratevi di aver aperto lo scrigno contenente la Lama benedetta sul versante ovest del Canyon di Paddra (figura), prima di andarvene.

Monti Yaschas (110 DD)

Scrigni del Tesoro (nuovi): 0
Frammenti recuperabili: 1

PARTICELLA DI UGALRUM (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato le missioni secondarie “Fiore di Ortlinde” ed aver ottenuto il “Libro di Avalon” e il “Libro di Sambhala“.


Non appena sarete in possesso dei requisiti necessari, vedrete comparire un indicatore di viaggio nella zona nord del Canyon di Paddra, proprio nelle vicinanze della postazione di Chocolina. Fatevi dunque guidare fino all’area in questione ed esaminate il Rubino dell’afflizione per attivare un’importante missione secondaria. Terminato l’intermezzo, seguite l’indicatore di viaggio fino al lato ovest e potrete confrontarvi con la belva: Ugalrum. Per affrontare al meglio lo scontro, Serah dovrebbe idealmente avere dei PV che tocchino le 1.500-2.200 unità, mentre Noel dovrebbe possedere almeno 2.500-3.000 PV. Quanto ai mostri coalizzati, il Tartabunker (coalizzabile nei Monti Yaschas (100 DD), appena visitati) è un’ottima Sentinella su cui contare, soprattutto se lo portate almeno al Lv 30. Per quel che riguarda gli optimum, invece, una buona lista potrebbe essere la seguente:

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro
Segnale di Riscossa (impostatelo come optimum iniziale) Sabotatore Sinergista Sentinella (Tartabunker)
Protezione perenne Terapeuta Sinergista Sentinella (Tartabunker)
Salda fermezza Terapeuta Attaccante Sentinella (Tartabunker)
Attacco delta Occultista Attaccante Sentinella (Tartabunker)

Naturalmente, se registrate diversi problemi nello scontro, valutate con tranquillità di ritornare ad affrontare il nemico in un secondo momento. Ricordate di sviluppare il vostro cristallium, in ogni caso, se non avete provveduto prima.


Obiettivo: Ugalrum

Hp: 141.200       PC: 450

Crisi: 160%         Bottino: Sfera vitale (100%)

UgalrumStrategia: Lo scontro si apre subito con l’attacco Bramito del nemico: così facendo, Ugalrum si potenzierà con una sfilza di effetti diversi. Il vostro avversario farà ricorso a questa abilità con una certa frequenza, da ora in poi. Fate attenzione all’attacco Alito tossico, che fa esattamente il contrario, ossia punta ad indebolire il vostro gruppo con una serie di status debilitanti, Bio incluso. Cercate di rimuovere i vari status con “Protezione perenne” e usate “Segnale di Riscossa” per ferirlo con Lesione di Serah. Il punto forte di Ugalrum sta nell’insistenza con cui sferra i suoi feroci attacchi a raggio globale: sarà vitale schierare in campo una Sentinella ben addestrata per trincerarsi nel modo più efficiente possibile. E’ assolutamente sconsigliato adottare optimum che non prevedano nessuna Sentinella in squadra; cercate di averne una per ogni formazione che adotterete. Nello specifico, come preannunciavamo, il Tartabunker è un ottimo alleato in tal senso, grazie alla sua abilità Barriera radiale. Questo scudo vi tornerà utile soprattutto dopo la prima Crisi, quando Ugalrum intensificherà la frequenza dei suoi assalti. Quanto all’attacco, evitate di adoperare magie di elemento Tuono e Aria (il nemico dimezza i danni, in questo caso) e cercate di essere continuativi nell’offensiva per evitare di disperdere il bonus catena accumulato. Le cure potrebbero prendervi diverso tempo, ma impegnatevi nel preservare il bonus ed otterrete più in fretta la vittoria, per esempio intervallando “Protezione perenne” e “Salda Fermezza“. La ciliegina sulla torta sarebbe arrivare alla Crisi del nemico con una squadra in buono stato (soprattutto in termini di PV): in questo modo, potrete sfruttare ogni singolo secondo per attaccare il nemico con “Attacco delta“, invece di dovervi curare.


Ultimato il conflitto, completerete la missione ed otterrete 2.000 PC ed il frammento Particella di Ugalrum. In più, sbloccherete un filmato speciale da gustare al termine della battaglia.

A questo punto, c’è ancora una destinazione facoltativa a cui far visita: si tratta della Riserva di Sunleth (400 DD). Per raggiungerla, tornate nei Monti Yaschas (100 DD) e spingetevi nella zona sud del Canyon di Paddra per rintracciare un portale. E’ bene specificare che tale portale sarà accessibile solo se avrete completato il Labirinto temporale che ostruisce il passaggio.

Riserva di Sunleth (400 DD)

Scrigni del Tesoro: vedi nota
Frammenti recuperabili: 7

Cutscene Cutscene Cutscene

Nota! Se avete raccolto tutti i tesori dalla Riserva di Sunleth (300 DD), questo luogo non conterrà alcuna sfera (o scrigno) da aprire.

Questa epoca non dovrebbe riservare alcuna brutta sorpresa, ma anzi consente di recuperare in fretta un bel po’ di frammenti. Prima di partire alla loro ricerca, vediamo quali sono i mostri del luogo coalizzabili e le relative peculiarità di ognuno di loro.

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Direach Sinergista Scheggia magica Ala maligna Può essere facilmente steso con “Raid inesorabile – A”; compare sempre con Unsaganashi
Dorotabo Sentinella Scheggia prodigiosa Scheggia potente Nemico pressoché innocuo, ottimo per reperire Schegge prodigiose
Illuyankas Sabotatore Cobaltite Simbolo di immolazione Mostro raro piuttosto pericoloso; fronteggiatelo con “Attacco delta” e “Matador” se avete problemi, altrimenti puntate su “Catastrofe” e “Raid inesorabile”
Habanino Attaccante Goccia prodigiosa Scheggia vitale Nessuna peculiarità interessante
Brie Attaccante Scheggia vitale Sfera prodigiosa Molto forti fisicamente, possono essere comunque mandati in Crisi con una certa rapidità, rendendosi vulnerabili all’abilità Lancio; buon nemico per reperire Schegge vitali
Unsaganeshi Sabotatore Scheggia magica Ala maligna Può essere facilmente steso con “Raid inesorabile – A”; compare sempre con Direach

MISSIONE SECONDARIA: BENEFATTORE DI MOSTRI


Requisiti di attivazione: nessuno.


Dopo la scena d’intermezzo iniziale, vi ritroverete nell’Insenatura arcuata. Fate pochi passi avanti per avvicinarvi al budino colorato ed attivare la missione. Il vostro compito stavolta è di ritrovare cinque budini che si sono perduti nella foresta: vi servirà l’abilità Mog in azione per scoprire dove si annidano. Ogni volta che ritroverete un habanino, sarete ricompensati con un frammento e ben 800 PC, il che rende questa missione piuttosto proficua. Illustriamo di seguito la posizione di ognuno dei budini ricercati:

  • Frammento Lapislazzuli pregiato: per trovare il primo budino, vi basterà fare pochi passi avanti rispetto alla posizione iniziale del gruppo di budini; l’habanino è rintanato proprio nei cespugli lì vicino(figura).
  • Frammento Cosmoaura sacra: dirigetevi al Colonnato arboreo per rintracciare questo budino (dovreste scorgere un’evanescenza nera che cammina), giusto a sud-est della zona (figura).
  • Frammento Berillo raro: il budino è facilmente identificabile nelle Verdi profondità (figura); ricordatevi che potete adoperare le liane per spostarvi.
  • Frammento Corniola pura: premete X/A in corrispondenza dei rami blu splendenti a nord-ovest del Trivio verde (figura) per individuare questo piccolo budino sperduto.
  • Frammento Celestite grandiosa: addentratevi nel Viluppo boschivo e percorrete i rami del vicolo cieco a sud-est di Chocolina (figura) per stanare l’ultimo budino della missione.

PARTICELLA DI HABANINO (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato la missione secondaria “Benefattore di mostri“.


Appena terminata la missione secondaria “Benefattore di mostri“, vi verrà assegnato un nuovo obiettivo: far scappare i budini. Per farlo, lasciatevi guidare dall’indicatore di viaggio ed ingaggiate lo scontro con un gruppo di habanini colorati (nessuno dei budini colorati è coalizzabile). Lo scontro sarà davvero una passeggiata, anche per una squadra piuttosto inesperta, e la vostra vittoria sarà incoronata con una Particella di Habanino, 2.500 PC, il Lucchetto della Furia e qualche catalizzatore di Lv 4.

NUCLEO GRAVITONICO ETA (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato la missione secondaria “Particella di Habanino“.


Recatevi all’area Punto di incontro (aiutatevi con la mappa se non riuscite ad orientarvi) ed usate Mog in azione per esplorare la piccola collina (figura). Ne ricaverete un Nucleo gravitonico Eta e 500 PC.

Bene, con le destinazioni facoltative per il momento abbiamo finito. Tornate ad Academya (400 DD) per avanzare nell’avventura principale.

Academya (400 DD)

Scrigni del Tesoro (nuovi): 0
Frammenti recuperabili: 0

AcademyaSeguite l’indicatore di viaggio per accedere ad un portale ancora inutilizzato ed usate un Artefatto primitivo per garantirvi l’accesso alla Torre di Agastya (200 DD). Prima di poter visitare questa epoca, però, è necessario far visita alla Torre di Agastya (300 DD) per rinvenire un oggetto indispensabile a proseguire nella linea temporale di 100 anni indietro. Se non lo avete ancora fatto, perciò, recatevi nei Monti Yaschas (1X DD) e raggiungete il portale nella zona ovest del Canyon di Paddra, quindi usate un Artefatto primitivo per sbloccare e visitare la Torre di Agastya (300 DD); in caso contrario, selezionate semplicemente la destinazione dall’Historia Crux.

Nota! Se avete già completato l’esplorazione della Torre di Agastya (300 DD) nel Capitolo 03, quando l’abbiamo suggerito, cliccate qui per procedere direttamente con la Torre di Agastya (200 DD).

Torre di Agastya (300 DD)

Scrigni del Tesoro: 7
Frammenti recuperabili: 1

Cutscene Cutscene Cutscene

La Torre di Agastya (300 DD) può essere visitata già durante il Capitolo 03-A, dopo aver solcato i Monti Yaschas (1X DD). Esplorare la torre in anticipo rispetto a quando sarà effettivamente necessario può tornare utile per coalizzare un Terapeuta assolutamente degno di nota, come il Budino ausiliare, oltre che raccogliere dei buoni tesori e fare scorta di un buon numero di catalizzatori. Ciò premesso, ecco l’elenco di tutti i mostri coalizzabili in zona:

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Drone dragone Attaccante Chip prodigioso Circuito analogico Può essere incontrato al Piano 13 dopo aver completato la Torre di Agastya (200 DD) e aver ottenuto la Chiave d’accesso 13; ottimo nemico da cui accumulare Chip prodigiosi
Budino elettrico Attaccante Motore prodigioso Gel trasparente Abbandona spesso Motori prodigiosi (catalizzatori di Lv 3 per mostri di tipo meccanico) quando sconfitto
Budino ausiliare Terapeuta Motore prodigioso Gel trasparente Abbandona spesso Motori prodigiosi (catalizzatori di Lv 3 per mostri di tipo meccanico) quando sconfitto; uno dei migliori Terapeuti da coalizzare
Jaeger Attaccante Chip prodigioso Circuito analogico Può essere incontrato al Piano 13 dopo aver completato la Torre di Agastya (200 DD) e aver ottenuto la Chiave d’accesso 13; ottimo nemico da cui accumulare Chip prodigiosi
Gepard rabbioso Sinergista Scheggia prodigiosa Guscio blindato Avversario sostanzialmente inoffensivo

Torre di AgastyaSi inizia al Piano 12. Controllate il pannello davanti a voi per roteare la struttura al cui interno vi trovate ed avere maggiori informazioni su cosa sta succedendo, poi uscite, procedete in direzione est (alla vostra destra, se il leader è di spalle) e percorrete la passerella fino a quando s’interrompe. Lanciate Mog in direzione della passerella opposta (figura) per ottenere 800 Guil. Dopodiché, voltatevi ed incamminatevi verso sud fino ad arrivare ad un nuovo pannello. Interagite anche con questo e farete roteare la struttura davanti a voi. Entrate ed oltrepassate la struttura, uscendo dal lato opposto verso sinistra (se il leader è di spalle); in fondo potrete aprire una sfera del tesoro con 9 Schegge magiche.

Torre di AgastyaProcedete verso nord, adesso, e toccate due volte il pannello in cui v’imbatterete per roteare la stanza ed allineare gli ingressi in modo corretto, quindi entrate ed uscite verso sinistra (se il leader è di spalle). Seguite la passerella ed arriverete ad una piattaforma circolare, nello specifico un ascensore. Salite sull’ascensore ed esaminate il pannello per raggiungere il Piano 14. Fate pochi passi in avanti e la telecamera si focalizzerà su un’altra piattaforma elevatrice. Prima di raggiungerla, uscite sulla sinistra e seguite la passerella in circolo finché non noterete una sfera fluttuante dalla parte opposta (figura); usate l’abilità Lancio del Moguri per svuotarne il contenuto (2 Pozioni). Dopo, voltatevi e percorrete la passerella di fronte a voi, uscendo verso sinistra (leader di spalle) lungo la passatoia sospesa, quindi toccate due volte il pannello poco oltre. Entrate nella stanza appena ruotata e recuperate 8 Viti vitali dalla sfera del tesoro.

Torre di AgastyaUscite dall’altra apertura (non quella da cui siete entrati), laterale rispetto alla sfera del tesoro, lasciatevi guidare dal percorso ed interagite una sola volta con il pannello. Così facendo, la struttura di colore giallo ruoterà. Uscite dalla stessa apertura che avete adoperato per entrare (figura) e svoltate a destra (se il leader è di spalle) appena possibile. Raggiunto il fondo della passerella, usate Mog in azione per rivelare una sfera del tesoro nascosta (figura) con 6 Schegge vitali. Tornate nella stanza con il pannello e toccatelo nuovamente per ruotare la struttura dentro cui siete. Uscite sulla destra (figura) per raggiungere la piattaforma elevatrice vista prima. Esaminate il pannello per raggiungere il Piano 15.

Torre di AgastyaAppena raggiunto il nuovo piano, aspettate a lasciare l’ascensore. Piuttosto, guardate alle vostre spalle per notare una sfera del tesoro nell’angolo in fondo (figura); contiene una Coda di fenice e potete raggiungerla con l’abilità Lancio del Moguri. Fatto questo, proseguite ed entrate nella stanza di fronte a voi per poi uscire dall’altra parte. Per adesso, ignorate il pannello che noterete, così come la passatoia sospesa, e proseguite in direzione nord per la lunga passerella che si estende verso l’interno. Giunti pressoché in fondo, buttate un occhio verso destra (se il leader è di spalle) per scorgere in lontananza una sfera del tesoro (figura); lanciate Mog per recuperare uno Scanner. A questo punto, tornate sui vostri passi ed esaminate il pannello – prima ignorato – per tre volte. Rientrate nella stanza roteata ed uscite verso destra (leader di spalle). Seguite la strada ed interagite due volte con il pannello poco oltre.

CIRCUITO ENTROPICO (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Accedete alla stanza misteriosa ed avvicinatevi alla scrivania per esaminare con X/A la proiezione. Quando si attiva la Riflessione, selezionate l’opzione con Quadrato/X per fornire la giusta password. In questo modo otterrete il frammento Circuito entropico e 500 PC. Da notare che questo frammento viene necessariamente recuperato nel corso della trama principale, non c’è modo di non ottenerlo.

Al termine della scena d’intermezzo, riceverete la Chiave di Accesso 50. Questo termina, per il momento, la visita alla Torre di Agastya (300 DD). Valutate seriamente l’idea di coalizzare un Budino ausiliare in quest’area, se ancora non lo avete fatto; può dimostrarsi un alleato del tutto valido per la vostra squadra. Non resta che tornare alla Historia Crux per visitare finalmente la destinazione Torre di Agastya (200 DD), a meno che non proveniate dai Monti Yaschas (1X DD) (in questo caso, continuate con la lettura della soluzione dedicata al terzo capitolo).

Nota! La Mappa della Torre di Agastya potrà essere ottenuta solo nell’epoca Torre di Agastya (200 DD).

Torre di Agastya (200 DD)

Scrigni del Tesoro: 20
Frammenti recuperabili: 4

Cutscene Cutscene Cutscene
Torre di Agastya
Alla conclusione del breve intermezzo iniziale, interagite con i quattro schermi olografici per attivare un’altra scena, poi spingetevi lungo la passerella all’esterno. Ad est potete aprire una sfera con due Panacee. Nella direzione esattamente opposta, invece, potete aprirne un’altra con 1.500 Guil. Raccolto il bottino, tornate di poco indietro ed entrate nella stanza lì vicino per poter esaminare altri schermi olografici. Quando si attiverà una Riflessione per l’inserimento della password; selezionate l’opzione 9261 (X/A). Così facendo, partirà un filmato, terminato il quale la Mappa della Torre di Agastya sarà aggiunta al vostro archivio. Procedete dritti di fronte a voi, oltrepassate la prima passatoia sospesa ad est, superate la stanza ed uscite verso ovest (sinistra, se il leader è di spalle). Correte fino al fondo e noterete un luccichio fluttuante: avvicinatevi ed esaminatelo per ottenere un Artefatto primitivo (figura). Dopodiché, lasciatevi guidare dall’indicatore di viaggio.

Torre di AgastyaDopo la breve scena d’intermezzo, esaminate il pannello a sud, in fondo alla passerella, per proseguire. Ancora un intermezzo e capirete di aver bisogno di una particolare chiave, reperibile in un altra epoca, per poter sbloccare il dispositivo di controllo. L’oggetto a cui Serah allude è la Chiave di Accesso 50, rintracciabile nella Torre di Agastya (300 DD). Se non l’avete ancora recuperata, cliccate qui per consultare la soluzione di questa epoca. Una volta in possesso della chiave richiesta (se avete seguito questa soluzione, l’avrete di già, senza bisogno di tornare indietro), esaminate nuovamente la console per elevare la piattaforma al piano inferiore e far scendere l’ascensore al centro.

Seguite nuovamente l’indicatore di viaggio per potervi rivolgere ad Alyssa, poi esaminate il pannello verso sud per richiamare al vostro piano una pedana di collegamento. Prima d’imboccarla, proseguite oltre il pannello per arrivare ad una sfera del tesoro con un Basco da conducente. Tornate al pannello, ma aspettate ancora ad andare da Alyssa. Invece di scegliere la piattaforma appena rialzata, procedete verso ovest (figura) per mettere piede in una nuova stanza. Qui potrete trovare Chocolina e, poco distante da lei, localizzare uno scrigno del tesoro ben nascosto che aleggia vicino al soffitto (figura). Lanciate Mog per ottenerne il contenuto (Agente paradossale A). Se vi va, potete parlare con Chocolina e valutare cosa ha da offrirvi. Ecco le novità:

CHOCOLINA NELLA TORRE DI AGASTYA (200 DD)
Categoria Articolo Prezzo
Accessori Anello di tuono – 1.500
Anello di tuono + 500
Anello di vento – 1.500
Anello di vento + 500
Speciali Occhio di lince 2.200
Occhio di lince 1.100
Hachimaki 2.200
Hachimaki 1.100
Antilesione 2.200
Antilesione 1.100

Prendete l’uscita più vicina a Chocolina (perciò non l’apertura da cui siete arrivati) e voltate a destra (se il leader è di spalle) per individuare subito una sfera del tesoro con un Hachimaki. A questo punto, voltatevi e percorrete tutta la lunga passerella di fronte a voi in senso opposto per arrivare ad una sfera con uno Scanner.

CIRCUITO DELLE IDEE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Per il completamento di questa missione, è necessario l’Agente paradossale A. Nella soluzione abbiamo già indicato come reperirlo; nel caso in cui non lo aveste, entrate nel cubicolo a sud-est, in cui si trova anche Chocolina, subito dopo aver parlato con Alyssa al Piano 50. Localizzate lo scrigno del tesoro ben nascosto che aleggia vicino al soffitto (figura) e lanciate Mog per ottenerne il contenuto. Dopo, dirigetevi nell’area a nord-ovest (si tratta della stanza vicino alla sfera del tesoro con lo Scanner; se avete seguito la nostra soluzione, vi ci trovate giusto in questo momento) ed attivate il pannello una volta (figura) per far roteare il cubicolo. Aspettate che venga creato un ponte di collegamento ed entrate nella piccola stanza. Interagite con la proiezione olografica proprio davanti a voi per dare il via a questa nuova missione secondaria ed accettate di completarla, quando richiesto. Esaminate nuovamente lo schermo olografico e vi verrà consegnato il frammento Circuito delle Idee, con 400 PC. In stanza c’è anche un altro schermo: potete esaminarlo per attivare un’altra missione secondaria simile, ma bisognerà aspettare ancora un po’ per poterla portare a termine con successo.

Torre di AgastyaTornate da Alyssa e chiedetele qualche informazione. Dopo la scena d’intermezzo, assicuratevi d’investire tutti i PC finora accumulati, in preparazione di alcuni scontri che vi attendono (è possibile cogliere qualche consiglio nella sezione “Il Cristallium“). Entrate nell’ascensore e parlate ancora con Alyssa affinché lo azioni. Sarete presto attaccati da un branco di nuovi nemici in tre battaglie consecutive, che vedono in campo dei Vespidi celeri, degli Zwerg urbani e un Jaeger; quest’ultimo è un ottimo alleato, provate a coalizzarlo. Sia in questo scontro, sia nei successivi due che vi aspettano, eliminate sempre per primi gli Zwerg urbani per non incombere in impreviste seccature, poi i Vespidi celeri e poi il Jaeger. A proposito di strategia, può rivelarsi utile l’elenco dei mostri coalizzabili in zona e delle rispettive peculiarità di ognuno di loro.

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Drone dragone Attaccante Chip prodigioso Circuito analogico Avvistabile solo al Piano 52, può rivelarsi insidioso, se non ci si dimostra abbastanza rapidi nel metterlo K.O. Ottimo mostro da coalizzare e ottimo nemico per accumulare Circuiti analogici
Gran Behemoth Occultista Sfera prodigiosa Zanna funesta Fatta eccezione per un combattimento obbligatorio, questo nemico comparirà (soprattutto al Piano 49) soltanto dopo aver completato gli obiettivi principali di questa epoca
Budino ausiliare Terapeuta Motore prodigioso Gel trasparente Abbandona spesso Motori prodigiosi (catalizzatori di Lv 3 per mostri di tipo meccanico) quando sconfitto; uno dei migliori Terapeuti da coalizzare. Eliminatelo in fretta per evitare che diffonda le sue cure
Pumalumens Sinergista Scheggia prodigiosa Guscio blindato Nessuna peculiarità degna di nota
Jaeger Attaccante Chip prodigioso Circuito analogico Un nemico molto coriaceo; quando combatte in gruppo, lasciatelo per ultimo e prima ripulite il campo dai nemici di livello inferiore. Ottimo mostro da coalizzare e ottimo nemico per accumulare Circuiti analogici
Schildpatt radius Attaccante Facilmente suscettibile alla Crisi, può mettere in difficoltà la vostra squadra con l’attacco Scaglia fotonica
Vespide celere Attaccante Motore magico Ala malefica Un nemico di per sé non troppo significativo; si rivela vitale, però, per raccogliere le Ali malefiche. Potete incontrarlo con più frequenza al Piano 51, ma tende a comparire poco, una volta conclusi gli obiettivi principali (potete resettare la zona con un Lucchetto, se preferite)
Zwerg urbano Occultista Motore vitale Guscio blindato Nessuna peculiarità degna di nota; un nemico innocuo

Vi trovate al Piano 51. Per poter avanzare, dovrete risolvere un enigma: occorre adoperare i pannelli di questa zona per roteare la stanze e crearsi un percorso fino all’indicatore di viaggio, il tutto ostacolato dai vari mostri che d’ora in poi compariranno. E’ possibile dare soluzione all’enigma proposto, seguendo quattro semplici tappe:

1. Fate roteare una volta la struttura a sud-est (figura). Poco oltre il ponte in prossimità del pannello, c’è una sfera del tesoro, verso est, con un Antilesione. Sempre in prossimità del ponte, potete individuare uno scrigno con il Lucchetto del silenzio vicino ai replicanti (figura); lanciate Mog per ottenerlo. Potrete adoperare questo lucchetto per disattivare la Torre di Agastya (300 DD). Per svuotare altri tesori, entrate nella stanza giusto di fronte al personale dell’accademia e seguite la passerella esterna oltre le due stanze, uscendo verso sinistra (leader di spalle). Dalla passerella che raggiungerete potrete localizzare due nuove sfere del tesoro, da aprire con l’abilità Lancio del Moguri: la prima (Coda di fenice) si trova direttamente davanti a voi (figura), la seconda (Occhio di lince) è custodita poco più a ovest. Adesso, tornate pure al punto di partenza.

2. Fate ruotare una volta la struttura a sud-ovest (figura);

3. Fate ruotare tre volte la struttura ad ovest (figura);

4. Non fate ruotare la stanza a nord-ovest.

Torre di AgastyaCon queste manovre sarete in grado di raggiungere l’indicatore. Interagite con lo schermo olografico ed otterrete la Chiave di Accesso 52. In questa stessa stanza c’è anche un dispositivo di controllo: azionatelo tre volte, poi uscite verso ovest per raggiungere una sfera con un Coupon platino. Dopodiché, rientrate nella stanza ed attivate nuovamente il pannello per poter uscire su un’altra passerella, quindi raggiungete l’ascensore al centro e lasciatevi trasportare al Piano 52.

Torre di AgastyaIn questo piano è possibile avvistare il Drone dragone: questo mostro colpisce in modo rapido e preciso, ma può essere fronteggiato al meglio con altrettanta rapidità e precisione da parte della vostra squadra. Cercate di non farvi sorprendere e sferrate offensive impietose per avere presto la meglio. Se riusciste a coalizzarlo, sicuramente potreste contare su un Attaccante del tutto affidabile. Prima di cominciare, setacciamo la zona per alcuni tesori. Appena arrivati, giratevi e spingetevi oltre il ponte sospeso per entrare in una stanza a sud-ovest. Uscite dall’altro lato e troverete una sfera con 1.450 Guil. Uscite dalla stanza e, invece di ritornare indietro attraverso il ponte sospeso, continuate a percorrere la passerella su cui vi trovate per arrivare ad una sfera con 8 Sfere vitali. Continuate ancora ed accedete alla stanza in fondo per poi uscire dal lato opposto (non toccate il pannello). Percorrete la passerella ad ovest e presto noterete una sfera che fluttua nella parte laterale esterna (figura); lanciate Mog per mettere le mani su un Coupon platino. Ora, tornate indietro fino alla stanza con il pannello che avete ignorato; questa volta, attivatelo per roteare la struttura in cui siete. Uscite sulla nuova passatoia di fronte a voi ed aprite la sfera con uno Stemma magister. Fatto questo, rientrate nella stanza ed adoperate l’altra uscita.

Torre di AgastyaSeguite il tracciato ed entrate nella prima stanza ad est. Esaminate il pannello due volte per ruotare la stanza, poi uscite e guardate sulla vostra destra per rinvenire 8 Motori magici dalla sfera. Alle vostre spalle è situato un altro pannello: interagiteci due volte per ruotare la stanza nei dintorni. Rientrate nella stanza da cui siete usciti e toccate il pannello due volte, quindi uscite dal cubicolo in cui siete e procedete verso est, lasciandovi guidare dal tracciato oltre la nuova stanza. Poco ad ovest non mancherete di notare una sfera con 8 Motori vitali. Voltatevi e procedete dritti, tenendo lo sguardo verso sinistra per individuare una sfera del tesoro (figura) con 2.000 Guil: apritela lanciando Mog. Continuate a percorrere la passerella e non entrate nella stanza ad est, quando la vedete. Al contrario, procedete fino in fondo alla passerella e dovreste intravedere un’altra sfera del tesoro fluttuante (figura): lasciate che sia Mog ad aprire il contenuto (una goccia di Sangue di Fenice). Adesso potete entrare nella stanza che avete tralasciato poco fa, ossia riunirvi all’indicatore di viaggio.

Torre di AgastyaToccate lo schermo olografico per ricevere la Chiave dell’ultimo piano, poi ritornate nella stanza a sud-ovest, seguendo il percorso lineare e scegliendo di continuare a nord quando giungete ad un bivio che divide due stanze. Toccate la console una volta e ruoterete la struttura in maniera tale da poter raggiungere l’ascensore al centro. Prima di salire, però, spendete tutti i PC che avete accumulato finora, qualora non abbiate provveduto prima a farlo. Ad interrompere la vostra ascesa ci penserà un Gran Behemoth. Questo nemico è piuttosto resistente ed è in grado di ripristinare del tutto le proprie energie con abilità curative. Come se non bastasse, i suoi attacchi diventano più aggressivi e frequenti quando i suoi PV scendono sotto la soglia del 40%. Per evitare spiacevoli sorprese, rispondete con un attacco più insistente (gli optimum difensivi potrebbero peggiorare la situazione) e coltivate il bonus catena accumulato per suscitare a breve una Crisi ed ottenere la vittoria. Domato il mostro, aprite la sfera del tesoro con 3 Pozioni (fate anche acquisti da Chocolina, se volete) e salite la scalinata per arrivare all’ultimo piano. Dirigetevi verso il centro dell’area ed attiverete una scena d’intermezzo, dopo la quale sarà la volta di affrontare un nuovo Boss.

Boss: ProtoFal’Cie Adam

Hp: 74.250    PC: –

Crisi: 200%      Bottino: Coda di Fenice (50%)

ProtoFal'Cie AdamStrategia: Prima di attaccare il Proto Fal’Cie Adam, premuratevi di rimuovere al più presto il Pedipalpo sinistro ed il Pedipalpo destro. Fatto ciò, caricate i vostri attacchi a più non posso con “Raid inesorabile” e mandate in Crisi il vostro avversario quanto prima. Una volta in questo stato, non vi dovrebbe essere troppo difficile tenere il nemico in pugno, fino a concludere lo scontro a vostro favore. Se il combattimento non scorre in modo liscio, come invece dovrebbe, potrebbe essere indice di una squadra non sufficientemente potenziata.

Piuttosto semplice, giusto? Non è finita qui, infatti: il vostro avversario si rigenererà a breve e sarà adesso che potrà darvi seriamente del filo da torcere.

Boss: ProtoFal’Cie Adam

Hp: 212.160    PC: –

Crisi: 200%      Bottino: Lingotto d’oro (50%)

ProtoFal'Cie AdamStrategia: Cominciate anche questa battaglia eliminando da subito il Pedipalpo destro ed il Pedipalpo sinistro, poi attaccate il nemico principale fino a scatenare una prima Crisi. Poco prima che questa si esaurisca, adottate un optimum difensivo e preparatevi ad incassare un potente attacco: Porta di Babilonia. Con una squadra di buon livello, basterà un’altra Crisi per mettere a tacere il ProtoFal’Cie Adam. Sarà a questo punto che partirà una sequenza di azione istantanea: premete L, L, L + Tondo/B, X/A (ripetutamente) + L, infine X/A (ripetutamente). Al termine della sequenza, dopo un breve filmato, partirà una Riflessione circa quale sia la strategia migliore per sconfiggere questo nemico. Se desiderate conoscere la risposta corretta, evidenziate la riga nera tra parentesi (Prendersela con Hope), altrimenti cercate di arrivare voi stessi alla soluzione che ritenete essere quella giusta. Trovarla segnerà la fine del combattimento.

Torre di AgastyaAppena il gioco riprende, sarete ricompensati con la Particella del ProtoFal’Cie Adam e 6.000 PC; in più, comparirà lo scrigno che vi permetterà di reclamare la vostra ricompensa di riflessione. Per concludere la visita di questa epoca, occorre soltanto esaminare il pannello indicato dall’indicatore di viaggio. Dopo il filmato, avanzate verso il portale ed utilizzate l’Artefatto della rinascita per sbloccarlo e garantirvi l’accesso all’area Academya (4XX DD).

CODICE DEGLI ENIGMI (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato la missione secondaria “Circuito delle Idee” ed aver completato gli obiettivi principali della storia di Torre di Agastya (200 DD) per sbloccare la via al Piano 49.


Prima di varcare la nuova soglia di Academya (4XX DD), selezionate nuovamente la Torre di Agastya (200 DD) dalla Historia Crux per questo obiettivo secondario. Così facendo, vi ritroverete di nuovo nel Nucleo I.A. Scendete i gradini poco distanti da voi ed entrate nell’ascensore al centro. Attraverso il pannello, selezionate l’opzione “Piano 49“. Una volta qui, percorrete il ponte a sud-ovest ed esaminate il pannello (figura) una volta per ruotare la struttura nelle vicinanze. Procedete verso est e seguite la breve e stretta passatoia per accedere alla stanza che avete appena ruotato. Uscite ad est (verso destra, se il leader è di spalle), poi proseguite lungo la passerella ad est; dopo pochi passi, dovreste scorgere uno scrigno del tesoro sulla sinistra (figura). Lanciate Mog per aprirlo e recuperare l’Agente paradossale B. Se lo desiderate, spingendovi in fondo alla passerella dalla parte direttamente opposta a quella in cui vi trovate al momento, potete rivelare una sfera (Mog in azione) che contiene un Coupon oro. Inoltre, è possibile recuperare subito anche un altro oggetto ed evitare un ulteriore viaggio al Piano 49: dopo aver raccolto il coupon dalla sfera, voltatevi ed esaminate il primo pannello in cui incappate (figura), quindi entrate nella stanza ed uscite dall’altra parte. Imboccate la passerella ad est e mantenete lo sguardo rivolto verso il basso per scorgere una lontana sfera del tesoro (figura): lanciate Mog affinché possiate impossessarvi dell’Agente paradossale C custodito. A questo punto, salite al Piano 50. Esaminate il computer nell’area a nord-ovest e riceverete il frammento Codice degli Enigmi e 400 PC.

MOTORE DIFFERENZIALE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato la missione secondaria “Codice degli Enigmi“.


Per completare questa missione, dovrete raccogliere l’Agente Paradossale C da una sfera del tesoro assai ben nascosta. Se non avete seguito la nostra soluzione, ecco riepilogato come ottenerlo: scendete al Piano 49 della Torre (accessibile dopo aver completato gli obiettivi principali di questa epoca), percorrete il ponte a sud-ovest ed esaminate il pannello (figura) una volta per ruotare la struttura nelle vicinanze. Procedete verso est e seguite la breve e stretta passatoia per accedere alla stanza che avete appena ruotato. Uscite ad ovest (verso sinistra, se il leader è di spalle), esaminate il primo pannello in cui incappate (figura), quindi entrate nella stanza ed uscite dall’altra parte. Imboccate la passerella ad est e mantenete lo sguardo rivolto verso il basso per scorgere una lontana sfera del tesoro (figura): lanciate Mog affinché possiate impossessarvi dell’Agente paradossale C che custodisce. Dopodiché, salite al Piano 50 ed interagite con il computer nell’area a nord-ovest per ottenere il frammento Motore differenziale, 400 PC e la Chiave di Accesso 13. Grazie a questa chiave potrete raggiungere il Piano 13 della Torre di Agastya (300 DD) e completarne interamente la perlustrazione.

Nota! Al Piano 49 è possibile attivare il portale per Oerba (300 DD). Da questa destinazione si può accedere anche ad Oerba (400 DD), che per adesso suggeriamo di non visitare. Se scegliete di solcare le linee temporali delle Cime abiette, infatti, potrete sbloccare in relativo anticipo il privilegio Cristalleria (ulteriori info nella sezione “I Privilegi“). Tenete presente che, prima di raggiungere Academya (4XX DD), è possibile recuperare solo otto artefatti su dieci, senza contare quello acquistabile per ben 100.000 guil al Casinò di Serendipity (con il proseguire della storia, potrete acquisire un privilegio che ridurrà del 25% questo costo), motivo per cui in futuro può essere più remunerativo visitare solo Oerba (300 DD), dopo le due destinazioni delle Cime Abiette.

Ad ogni modo, per il momento selezionate “Academya (4XX DD)” dalla Historia Crux per la prosecuzione degli eventi di gioco.

Academya (4XX DD)

Scrigni del Tesoro: 5
Frammenti recuperabili: vedi sezione “I Quiz di Academya

Cutscene Cutscene Cutscene

In questa epoca di Academya è tornata la pace, motivo per cui non troverete alcun mostro con cui confrontarvi o da aggiungere alla vostra schiera di alleati. Inoltre, potrete raccogliere qui tutti i tesori che avete tralasciato in Academya (400 DD), assieme ad altri, caratteristici di questo tempo. Gli obiettivi della storia principale di questo luogo seguono un corso piuttosto breve, ma in compenso Academya (4XX DD) pullula di obiettivi secondari e corpose missioni in cui cimentarsi. Fatta questa doverosa premessa, raggiungiamo il quartier generale in cui Hope ci ha invitato.

Caccia al tesoro: questo riquadro vi guida all’indicatore di viaggio indicando la posizione di tutti quei tesori che troverete solo ad Academya (4XX DD). Saltatelo tranquillamente, se non desiderate collezionare alcunché. Dalla vostra posizione di partenza, proseguite ad est e salite con la passerella semovente blu sulla sinistra (leader di spalle). Una volta in cima, procedete a nord e seguite la strada per arrivare nei Vicoli. Al bivio, scegliete la via ad ovest, poi continuate verso est. Appena possibile, salite le scale che rientrano ad ovest, poi ancora l’altra scalinata che rimane ad est. Al bivio, svoltate ad ovest, poi ancora ovest e subito a nord alla biforcazione. Seguite il tracciato fino al prossimo bivio: scegliete di andare ad est per poter scendere lungo la gradinata. Al termine, svoltate ad ovest, poi ad est e correte fino in fondo alla via. Girate verso est, poi ad ovest al bivio e proseguite fino in fondo per rinvenire un Artefatto primitivo da rivelare con Mog in azione (figura). Giratevi e procedete ad est in prossimità della scalinata, quindi proseguite a nord per percorrere un’altra gradinata. Uscite verso est ed adoperate la passerella semovente celeste per scendere in Piazza Legrand. Scendete la gradinata rientrante a sud per raggiungere Corso Legrand. Proseguite a nord, oltre la folla, per entrare in un’area interna di una struttura nei paraggi (figura): qui troverete una sfera del tesoro con un Ingranaggio dorato (poco lontano da un portale). Dietro questo edificio, ce n’è un altro che potrete raggiungere senza impaccio (figura). Raccogliete i 1.250 Guil dalla sfera del tesoro che ospita. Uscite dall’edificio verso ovest e servitevi della passerella per scendere e raggiungere il Ponte centrale. Al termine della passerella semovente, dirigetevi ad est e seguite il tracciato verso ovest, continuando tutto a nord (fino in fondo) per poi svoltare ad est e salire con la passerella semovente che rimane alle vostre spalle. Seguite il percorso fino alla Neocittà ed uscite verso ovest. Al primo bivio, procedete a nord, poi imboccate la lunga passerella celeste sulla vostra destra (se il leader è di spalle). Alla sua conclusione, correte verso est e scegliete di percorrere la passerella che sale. Uscite verso ovest e lasciatevi guidare dal tracciato finché non noterete un’altra passerella semovente sulla vostra destra (se il leader è di spalle). Dopodiché, ignorate le scale ad ovest; invece, spingetevi fino in fondo e scendete quelle ad est. Uscite ad ovest e scegliete ancora ovest all’incrocio per salire l’ennesima gradinata. Proseguite fino alla prossima gradinata: risalite e seguite il percorso per tornare nuovamente al Ponte centrale. Scendete con la passerella, poi con l’altra e svoltate verso est. Ignorate la passerella sulla vostra destra (se il leader è di spalle) e scendete la gradinata; seguite il tracciato e scegliete di andare ad ovest al bivio per raggiungere l’indicatore di viaggio. Prima di entrare nel quartier generale, assicuratevi di aprire la sfera del tesoro a sinistra dell’ingresso: contiene un Coupon oro.

Il seguente paragrafo fa riferimento alla posizione in cui si inizia subito dopo essere entrati ed è rivolto solo a coloro che non desiderano raccogliere i tesori del luogo. Superate la prima passerella semovente ed azionate il dispositivo vicino a Chocolina per raccogliere alcuni suggerimenti pratici sulla Tredicesima Arca (questo attiverà anche un breve filmato). Proseguite a nord, scegliendo indifferentemente fra la passerella ad est e quella ad ovest, poi continuate ad avanzare fino a raggiungere la sede centrale.

Raggiunta l’Entrata, lanciate Mog oltre il banco della reception per aprire lo scrigno con il Lucchetto della verità (figura). All’interno del quartier generale potrete rivolgervi al Dottor M (figura) per attivare la missione secondaria “Master in Mostrologia“: si tratta indubbiamente dell’obiettivo più ambizioso e lungo del gioco (per maggiori informazioni, potete iniziare a consultare la sezione “Master in mostrologia“). In più, in diverse zone potrete dilettarvi con i quiz dello Spremicervello, un’altra vasta attrazione di Academya; consultate la sezione “I Quiz di Academya” per saperne di più e conoscere tutte le risposte esatte.

AcademyaAppena siete pronti, proseguite a nord ed esaminate il portone per spalancarlo ed accedere al Centro di ricerca. Avanzate a nord, fin quando la passerella non si restringe visibilmente. Se date uno sguardo nella piattaforma sotto di voi dai pressi del terminale, dovreste scorgere una sfera del tesoro fluttuante (figura); ancora una volta, utilizzate il Lancio del Moguri per svuotarla e recuperare un Coupon platino. Dopodiché, parlate con Hope. Terminato il filmato che partirà, rivolgetevi per due volte ad Alyssa. Dopo aver ricevuto alcune informazioni sui nuclei gravitonici, parlate diverse volte con Hope fin quando non si attiverà una Riflessione. Quando la conversazione con il vostro amico sarà definitivamente conclusa, vedrete comparire la vostra ricompensa di riflessione sulla passerella ad est, non troppo lontana dall’entrata.

Ora, per proseguire avrete bisogno di collezionare i cosiddetti nuclei gravitonici. Sono dei particolari frammenti che ora divengono essenziali per avanzare nell’avventura. Se avete adoperato la nostra soluzione, dovreste già avere raccolto tutti quelli disponibili sinora. In ogni caso, parlate con la receptionist vicino all’ingresso della sala e sbloccherete la voce “Frammenti” nel vostro menù di gioco, assieme a qualche consiglio utile sulla loro posizione. Se dal vostro inventario qualche nucleo risulta mancante, utilizzate i collegamenti seguenti per capire dove e come recuperarli.

AcademyaDovrete consegnare cinque nuclei ad Alyssa in diverse sessioni di dialogo. Dopo aver consegnato i primi tre frammenti, Hope realizzerà di poter creare un’arma con un Cristallo del Caos, ossia un frammento che potrete acquistare a Serendipity (ulteriori info nella pagina “Il casinò di Serendipity“). Dopo aver trasmesso anche i restanti due frammenti, potrete assistere ad un’ulteriore scena d’intermezzo. Il portale a sud, prima rotto, adesso è funzionante e potrete usare l’Artefatto erratico, che Alyssa vi darà, per sbloccarlo. Prima di uscire dal quartier generale, parlate con il vostro compagno di squadra lì vicino. Il termine dell’intermezzo segnerà anche la disponibilità dei Chocobo di questa zona; il portale, comunque, non è lontano (basta dirigersi un po’ a sud-est) ed è dunque consigliabile non sprecare le Erbe Ghisal per cavalcare i pennuti.

Prima di varcare questo nuovo portale, un’importante avvertenza: raggiunto l’indicatore di viaggio ed aperto il portale, comincerete il Capitolo 05. Finché non lo avrete completato, non vi sarà possibile ritornare per nessun motivo all’Historia Crux, il che rende obbligatorio seguire lo svolgimento degli eventi principali. Pertanto, vi suggeriamo caldamente di portare a termine un paio di missioni secondarie, se ancora non lo avete fatto, e soprattutto di valutare il livello medio della vostra squadra per cautelarvi contro eventuali imprevisti. Nel dettaglio, premuratevi almeno che Serah e Noel abbiano dei PV che si aggirano rispettivamente intorno alle 1.500-2.000 unità e 2.000-2.500 unità, non comprendendo eventuali accessori potenzianti. Oltre a questo, assicuratevi di aver coalizzato almeno mostri come lo Yenicer, il Drone Dragone e il Lupo albino, notificati nella soluzione. Quasi sicuramente, se avete intrapreso le diverse avventure secondarie che vi abbiamo proposto sinora, i vostri parametri andranno ben oltre quelli prudenziali ed il vostro arsenale di nemici sarà ben più ricco. Detto ciò, potrebbero interessarvi (se non le avete ancora svolte) alcune delle seguenti missioni:

Ai fini di questa soluzione, visiteremo qualche altra località prima di varcare il fatidico portale. Continuate tranquillamente con la lettura per scoprire i nuovi obiettivi e le nuove aree oppure cliccate qui per avviarvi verso la soluzione del Capitolo 05.

Pianura di Archylte (??? DD)

Scrigni del Tesoro (nuovi): 0
Frammenti recuperabili: 0

MISSIONE SECONDARIA: LE STATUE DI GYACTUS


Requisiti di attivazione: nessuno.


Nella Pianura di Archylte – probabilmente ve ne sarete già accorti nel corso della vostra prima visita – vi sono tre statue di kyactus (verdi) simili a quelli adibite a teletrasporto. Tutte e tre le volte che esaminate una delle tre statue potrete innescare uno scontro con un nemico di tutto rispetto: il Gyactus. Eliminare i tre Gyactus non offre soltanto la possibilità di mettere le mani su un buon bottino, ma permette anche di sbloccare l’accesso al portale situato nel Valico dei Defunti, grazie al quale potrete arrivare nelle Cime Abiette (200 DD). Come se ciò non bastasse, completare questa missione è un prerequisito essenziale per poter attivare altre due missioni secondarie che affronteremo in seguito e ci consente anche di coalizzare una creatura unica. Se siete interessati a cimentarvi nell’impresa, ecco la posizione delle tre statue con cui interagire (trovate subito di seguito la strategia suggerita per affrontare il combattimento):

  • Statua n°1: in mezzo ai cactus nella Landa rocciosa (figura); qualsiasi condizione atmosferica va bene.
  • Statua n°2: dietro il grande masso nell’Acquitrino cristallino (figura), versante nord-est; occorrerà avere un tempo soleggiato e far comparire la statua con Mog in azione.
  • Statua n°3: manovrate il dispositivo del tempo atmosferico in modo che il clima sia piovoso (leva sinistra su, leva destra giù) e fate ritorno all’Acquitrino cristallino; vicino ad un’insenatura al centro (figura) potrete usare l’abilità Mog in azione per rivelare un’altra statua di kyactus verde.

Per evitare di farsi cogliere impreparati, provate a scagliare un’azione preventiva e create una lista optimum come la seguente (o che ci si avvicini):

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro
Attacco delta Occultista Attaccante Sentinella
Attacco delta Occultista Attaccante Sentinella
Matador Sabotatore Occultista Sentinella
Fenice Terapeuta Terapeuta Sentinella
Salda fermezza Terapeuta Attaccante Sentinella

Il punto di forza dello scontro starà nella vostra Sentinella: se l’avete addestrata a dovere, per esempio se avete allevato un Tartabunker fino al Livello 30, dovrete solo preoccuparvi che i suoi PV non scendano mai sotto le 2.000 unità, mentre in questo caso non è necessario arrivare con un determinato livello di PV per Serah e Noel.


Obiettivo: Gyactus

Hp: 100.000       PC: 1.200

Crisi: 777%         Bottino: Cristallo prodigioso (100%)

GyactusStrategia: Relegate Serah e Noel all’attacco ed impostate l’optimum “Matador” per infliggere gli status debilitanti Deaegis e DesphaeraGyactus, rendendolo di conseguenza più vulnerabile ai vostri colpi. Alternate fra di loro i due optimum “Attacco delta” per sfruttare il cosiddetto ATB-Cancel, ossia ricaricare totalmente la barra ATB durante un cambio d’optimum subito dopo aver riempito due segmenti della barra ATB con attacchi. Questo vi renderà più rapidi nell’esecuzione delle vostre offensive, facendovi quindi guadagnare tempo. Con Serah al vostro comando, scagliate le più potenti magie di Fuoco che avete (ruolo di Occultista). Come dicevamo, assicuratevi che i PV della Sentinella siano sempre superiori alle 2.000 unità per evitare che l’attacco 1.000 Aghi del nemico, usato spasmodicamente ben più di una volta (soprattutto quando il nemico ha perso diversa energia), la metta K.O. Quando necessitate di cure, perciò, slittate a “Fenice” per un rapido ristoro o “Salda fermezza“, se avete accumulato un discreto bonus catena e non volete esaurirlo. Persistendo con assalti decisi e veloci, il nemico dovrebbe capitolare dopo pochi minuti.


Una volta domato il Gyactus, ne otterrete con ogni probabilità (100%) il cristallo, assieme a 1.200 PC, 2.160 Guil e 3 Cristalli prodigiosi per ogni sessione di battaglia con protagonista questa creatura. Fate attenzione, però: ucciso anche il terzo ed ultimo Gyactus, non avrete mai più l’occasione di scontrarvi con questi cactus giganteschi, neanche chiudendo e azzerando il portale della Pianura di Archylte (??? DD), il che fa del cristallo di Gyactus un cristallo unico (consultate la sezione “Mostri e coalizioni” per altre delucidazioni in merito).

Ora che la missione relativa ai Gyactus è conclusa, sarà finalmente possibile rimuovere il sigillo dal portale situato nel Valico dei Defunti e raggiungere così le Cime Abiette (200 DD).

Cime Abiette (200 DD)

Scrigni del Tesoro: 2
Frammenti recuperabili: 4

Cutscene Cutscene Cutscene

Questa località può essere raggiunta già nelle prime fasi di sviluppo della trama, ma attendere almeno sino a questo momento ci consentirà di risparmiare tempo e di completare l’esplorazione in sole due visite, teoricamente neanche troppo impegnative. Come sempre, prima diamo uno sguardo alla fauna locale per capire con chi abbiamo a che fare e quali nemici conviene mettere dalla nostra parte.

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Garuda Sabotatore Goccia vitale Cappello grimorico Il nemico comune più pericoloso di questo luogo. Non solo dispone del potente attacco Respiro infernale, ma si protegge con una forte barriera ad inizio battaglia. Una Sentinella in campo può dimostrarsi essenziale; tenete presente che (col 5% di possibilità) potete recuperare da questo avversario il prezioso Cappello grimorico
Coboldo II Occultista Goccia magica Scheggia magica Non dovrebbe dare problemi ad una squadra ben allenata
Drone lanciere Sentinella Chip vitale Millerite Non dovrebbe dare problemi ad una squadra ben allenata
Vespide silvestre Occultista Coda strappata Non dovrebbe dare problemi ad una squadra ben allenata
Wikinger Sabotatore Vite potente Millerite Non dovrebbe dare problemi ad una squadra ben allenata

L’avventura comincia nelle Rupi impure.

MISSIONE: GLORIA DELLA SQUADRA BLITZ (PARTE I)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Dalla vostra attuale posizione, avvicinatevi a Mog ed usate l’abilità Mog in azione per poter scoprire un soldato ferito. Si tratta di Torreno: accettate di ricercare gli altri membri della sua squadra per dare avvio a questa missione ed ottenere in segno di riconoscenza un primo frammento, Ultimo bagliore di Torreno, e 500PC. In più, vi verrà consegnata la Mappa delle Cime abiette per facilitarvi nella ricerca. E’ importante sottolineare che questa missione è collegata alla missione secondaria “Particella oscura beta“, eseguibile nelle Cime Abiette (200 DD), cioè dove siamo attualmente, e alla missione “Particella oscura alfa“, eseguibile invece nelle Cime Abiette (10 DD). Ne daremo menzione fra poco. Ogni volta che riuscirete a rintracciare un compagno di squadra di Torreno, riceverete un frammento ed una manciata di PC. Vediamo allora dove sono finiti i primi due soldati:

  • Frammento Ultimo bagliore di Falcon: recatevi nella Valle disperata e rivolgetevi a Falcon, in piedi subito dopo la galleria. Seguitelo fino alle Rupi impure e parlategli una seconda volta per ricevere il frammento e 500 PC.
  • Frammento Ultimo bagliore di Thunder: addentratevi nuovamente nella Valle disperata ed esplorate l’area a nord-ovest, oltre la prima galleria in cui avete trovato Falcon, per individuare un altro soldato della squadra Blitz (lungo il tragitto non mancherete di notare una sfera del tesoro con una Coda di fenice). E’ il caporale Thunder, che sorveglia coraggiosamente la zona; vi metterà al corrente del terribile pericolo che incombe. Accettate di sconfiggere la minaccia al posto suo e della sua truppa e vi consegnerà il suo frammento con 500 PC. Prima di tornare indietro, inoltratevi nella rientranza sulla sinistra del portale (aiutatevi con la vostra mappa di navigazione) e potrete usare Mog per mettere le mani su 8 Viti vitali.

Non appena vi siete accordati con il caporale Thunder, farete partire una nuova missione secondaria. Visto che i compagni che mancano per completare questa ricerca sono stati risucchiati nell’altra epoca delle Cime Abiette, sospendiamo momentaneamente la missione “Gloria della Squadra Blitz” e recuperiamo – attraverso la missione secondaria che si è innescata – un frammento essenziale per poterla portare a termine.

BUSSOLA DI FALCON (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver parlato con il caporale Thunder nella missione “Gloria della Squadra Blitz” ed aver accettato la sua richiesta.


Dopo esservi offerti di sconfiggere la terribile creatura che infesta la zona, tornate da Falcon. Nella Riflessione in cui vi sarà domandato il nome in codice del capitano, rispondete “Thunder”(ossia Quadrato/X). In questo modo, vi guadagnerete la fiducia del soldato, il quale vi donerà il frammento Bussola di Falcon (più 500 PC), necessaria per poter ricercare i compagni rimanenti nelle Cime Abiette (10 DD).

Adesso, per terminare la missione in cui siamo coinvolti, occorre fare brevemente ritorno ad Academya (4XX DD), nel Corso Legrand, ed attivare il portale (in mezzo alla via) con un artefatto primitivo per poter sopraggiungere nelle innevate Cime Abiette (10 DD).

Cime Abiette (10 DD)

Scrigni del Tesoro: 8
Frammenti recuperabili: 4

L’atmosfera qui è differente: il clima decisamente ostile non diminuisce soltanto la vostra visibilità, ma influenza anche la fauna del posto. Vediamo allora quali creature abitano la zona.

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Chocobo nero Sabotatore Piuma di Chocobo Afrochocobino nero Un avversario da non sottovalutare: riesce ad infliggere una marea di alterazioni di status negative con l’abilità Ultrasuoni, senza contare i danni da Lesione. Cercate di mandarlo in Crisi con un attacco aggressivo e poi sfruttate la sua debolezza a Lancio per tenerlo in pugno ed impedire che si curi con la tecnica Chocoenergia
Piros Occultista Scheggia magica Mantra igneo Un combattimento (od uno Scanner) saranno di grande aiuto per conoscere in anticipo debolezze e forze di questo nemico; fatto questo, vincere non sarà un problema. Al 2% di probabilità (molto scarse, in effetti) può rilasciare un Mantra igneo (immunità dall’elemento Fuoco).
Criopiros Occultista Scheggia magica Mantra glaciale Un combattimento (od uno Scanner) saranno di grande aiuto per conoscere in anticipo debolezze e forze di questo nemico; fatto questo, vincere non sarà un problema. Al 2% di probabilità (molto scarse, in effetti) può rilasciare un Mantra glaciale (immunità dall’elemento Gelo).
Dreadnought Attaccante Booster vitale Booster potente Può contare su un’elevata POT Fisica, ma una volta in Crisi potrete lanciarlo in aria a vostro piacemento e soggiogarlo; schierate un Sabotatore per velocizzare l’arrivo della Crisi
Haguma Terapeuta Motore potente Booster potente Creature del tutto simili allo Yaksha e allo Yakshini, ma molto più rare da incontrare: non costuituiscono (almeno in teoria ^^) un pericolo.
Shaguma Attaccante Motore potente Booster potente
Yaksha Attaccante Motore potente Rodocrosite Nessuna peculiarità degna di nota
Yakshini Sinergista Motore potente Rodocrosite Uno dei migliori Sinergisti che avrete l’occasione di coalizzare. Per quanto sia semplice da sconfiggere, si distinguerà nel vostro gruppo per le sue notevoli qualità. Non troppo difficoltoso da sviluppare (per il primo livello ci vogliono catalizzatori di Lv 2, mentre le risorse da utilizzare si fanno via via più preziose solo con la sua crescita fino al Lv 45)

Fatto questo, riprendiamo la missione secondaria che avevamo lasciato in sospeso.

MISSIONE: GLORIA DELLA SQUADRA BLITZ (PARTE II)


Requisiti di attivazione: aver attivato l’omonima missione nelle Cime Abiette (200 DD).


Se avete attivato questa missione nelle Cime Abiette (200 DD), come segnalato sopra, potrete proseguirla in questa epoca. Andiamo, dunque, alla ricerca dei dispersi che mancano:

  • Frammento Ultimo bagliore di Baxter: il soldato giace quasi in fin di vita nel versante nord-ovest della Valle disperata, vicino ai detriti. Usate Mog in azione per dissotterrarlo dalla neve e poterci interagire. Accettate di trovare anche il pilota Ray, ancora vivo al momento dello schianto, e riceverete in ricompensa il frammento e 800 PC.
  • Frammento Ultimo bagliore di Ray: accettata la missione da Baxter, spingetevi nelle Rupi impure e raggiungete l’estremo est, oltrepassando il ponte semi-ghiacciato, per poter individuare un altro superstite della squadra Blitz. Appena vi sarete proposti di aiutare l’aviatore e la sua squadra, riceverete il frammento e 800 PC.

E’ arrivato il momento di prendersi carico delle promesse che abbiamo fatto e di sistemare questa misteriosa entità che minaccia l’intera squadra Blitz, nonché la stabilità di Cocoon. Per farlo, bisognerà sospendere ancora una volta la missione in corso e raccogliere un nuovo frammento. A seguire, quindi, i dettagli di questa nuova ricerca.

PARTICELLA OSCURA ALFA (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: essersi accordati con il caporale Thunder ed il pilota Ray per sconfiggere la misteriosa entità.


Dalle Rupi impure dirigetevi alla Guglie di rottami. Aprite la sfera con il Baluardo reale all’ingresso e, prima di seguire l’indicatore di viaggio, insinuatevi nell’alcova nascosta sulla destra (figura). Individuarla potrebbe non essere semplice, visto l’accecante bagliore che contraddistingue questa zona e che proviene dalla distorsione in cui si cela questa terribile creatura. Raccogliete le 8 Sfere magiche dalla sfera (qui la visibilità è nettamente migliore) e poi tornate indietro all’indicatore di viaggio. Prima di esaminare il punto indicato, però, è importante preparasi a dovere. Lo scontro che ci attende – con niente di meno che Odino oscuro come avversario – può rivelarsi letale per una squadra sottopotenziata o impreparata.

  • Serah: i suoi PV dovrebbero aggirarsi intorno alle 2.500-3.000 unità, mentre la sua POT Magica dovrebbe toccare i 300 punti. Le discipline di sviluppo maggiore dovrebbero essere le seguenti: Attaccante (preferibilmente vicino al Lv 50, con Bonus Plus II attivo), Occultista (vicino al Lv 60, con Bonus Plus II attivo), Sabotatore (importante aver sbloccato Bonus Plus II attivo) e Terapeuta (aver raggiunto almeno il Lv 30 si rivelerà di grande ausilio). E’ fondamentale che Serah disponga di quattro segmenti della barra ATB (o più) e possieda l’abilità speciale Freccia Artemide, assieme ad una capacità accessori pari a 70. Proprio a quest’ultimo proposito, equipaggiate la ragazza con accessori che ne aumentino la Resistenza fisica, se ne avete modo.
  • Noel: i suoi PV dovrebbero aggirarsi intorno alle 3.000 unità. E’ importante che i suoi valori di POT Magica siano alti (almeno 280 punti) e che i suoi ruoli predominanti siano Attaccante (almeno al Lv 60, con Bonus Plus II attivo), Occultista (assicuratevi di avere Bonus plus II  attivo), Terapeuta (almeno al Lv 35) e Sinergista (un livello intorno a 20 dovrebbe bastare). Anche Noel deve possedere un livello ATB almeno pari a quattro ed una capacità accessori pari a 70, mentre non è necessario che abbia appreso nessuna abilità in particolare. Anche per Noel, vale lo stesso consiglio dato per Serah nel campo degli accessori.
  • Mostri coalizzati: assicuratevi di aver coalizzato i mostri Drone dragone (Lv 20), Policride (Lv 20) e Yakshini (Lv maggiore o uguale a 30). Per conoscerne la posizione e delinearne le peculiarità, consultate la tabella “Elenco completo dei mostri coalizzabili in FFXIII-2“. Il primo potrà tornarvi utile per il suo Istinto bestiale, il secondo può essere sostituito da un qualsiasi altro Occultista(veloce) che non faccia uso di abilità di elemento Tuono, mentre il terzo, coalizzabile proprio nelle Cime abiette (10 DD), potrà fornirvi il giusto supporto con Audaciaga e Fedega, rinvigorendo l’assetto offensivo della vostra squadra.

Per quanto riguarda gli optimum, ecco alcuni consigli per una lista:

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro
Catastrofe Sabotatore Occultista Occultista
Furia Attaccante Occultista Attaccante (Drone dragone)
Esizio – A Occultista Attaccante Sinergista (Yakshini)
Cerberus Attaccante Attaccante Attaccante (Drone dragone)
Ausilio tenace Terapeuta Terapeuta Attaccante (Drone dragone)
Perdizione Occultista Sinergista Occultista

Oltre a questi, potete comunque prendere in considerazione anche optimum come “Raid inesorabile” o “Inno a Esculapio” (tre Terapeuti), se lo preferite. I presenti accorgimenti puntano a farvi ottenere una valutazione a cinque stelle, ma prendetevi il tempo che vi serve, se lo scontro si rivela ancora più difficile del previsto.


Obiettivo: Odino oscuro

Hp: 706.000       PC: –

Crisi: 300%         Bottino: Simbolo sacrificale (100%)

Odino OscuroStrategia: Per tutti coloro che desiderano una valutazione post-battaglia eccellente (5 stelle), la strategia che presentiamo deve essere attuata nel minor tempo possibile ed Odino oscuro deve essere eliminato alla prima Crisi. Iniziate lo scontro con “Furia” (e con uno Scanner, se volete) e cercate di accumulare un po’ di bonus catena, quindi passate a “Perdizione” per schierare un campo un Sinergista a dar manforte con Aegis e Arguzia. Dopo, passate momentaneamente a “Catastrofe“, per non lasciare che il bonus conseguito si esaurisca, poi ritornate a “Perdizione” per proteggervi anche con Sphaera. Elargire i potenziamenti in questo modo vi farà guadagnare del tempo prezioso, grazie alla succitata tecnica dell’ATB Cancel. Quando siete a posto, adottate l’optimum “Furia” ancora una volta e continuate nel riempimento del bonus catena con Serah. Nel momento in cui la soglia percentuale raggiunge il 290% circa, cambiate la combinazione in “Ausilio tenace” (o “Inno a Esculapio“) per ripristinare le forze di tutta la squadra. Dopodiché, passate a “Cerberus” (o “Raid inesorabile“) per continuare a coltivare il bonus raggiunto. Manca poco alla Crisi: adoperate “Catastrofe” e scagliate manualmente due Deaegis e due Desphaera. Di lì a poco, attestata la messa a segno dei colpi, dovrebbe partire la Crisi. E’ il momento di adottare l’optimum “Esizio-A” e di usare la Freccia Artemide di Serah, mentre Yakshini userà Audaciaga e Fedega per aiutarvi. Terminata quest’ultima mossa, ritornate a “Furia” e riprendete il controllo di Noel. Lanciate Criora e Aerora per due turni, sfruttando ancora l’ATB Cancele mantenendo il bonus catena, poi ripassate ad “Esizio-A“, se l’effetto dei potenziamenti di Yakshini è terminato. Una volta pronti, partite all’assalto con “Cerberus” (o “Raid inesorabile“) per sfinire il nemico ed ottenere la vittoria. In caso il bersaglio sia sopravvissuto alla prima Crisi, non temete: dovrebbero bastare pochi altri colpi per crollare. Nel caso, usate anche il Meteogiavellotto di Noel per accelerare la sua disfatta.


Ora che il falso Odino è stato battuto, otterrete un Simbolo sacrificale. Inoltre, riceverete il frammento Particella oscura alfa e 3.000 PC. Tale frammento vi darà la possibilità di riprendere la missione relativa alla squadra blitz. Scopriamo come di seguito.

MISSIONE: GLORIA DELLA SQUADRA BLITZ (PARTE III)


Requisiti di attivazione: aver ottenuto la “Particella oscura alfa“.


Sconfitto il temibile Odino oscuro, potrete finalmente andare alla ricerca dell’ultimo sopravvissuto della squadra Blitz e recuperare un altro frammento.

  • Frammento Ultimo bagliore di Sarge: dalle Guglie di rottami spostatevi verso ovest e procedete dritti di fronte a voi, oltre le macerie, fino a raggiungere una piattaforma circolare. Aprite la sfera del tesoro lì collocata per ricevere un Anello dell’anima e proseguite ancora, mantenendovi adiacenti al lato destro, per notarne un’altra tra gli arbusti. Apritela ed otterrete un Amuleto spirituale. Il sentiero da seguire, sempre dritto, è del tutto lineare. Dopo aver percorso un breve tratto oltre l’ultima sfera del tesoro aperta, fate attenzione ad individuare una nuova sfera nascosta nelle vicinanze di altri detriti ammassati su alcune colline (figura): svelatela con Mog in azione e svuotatela di un Amuleto eroico. Dopo pochi passi, dovreste chiaramente notare un’altra sfera del tesoro su una struttura sopraelevata (figura). Utilizzate l’abilità Lancio del Moguri per raggiungerla e recuperare un Amuleto del Vigore. Arraffati tutti i tesori, seguite semplicemente l’indicatore di viaggio (ormai dovreste esserci già molto vicini) ed utilizzate Mog in azione per potervi rivolgere al sergente Blitz. Dopo una breve discussione, otterrete il frammento ricercato e 800 PC. Prima di andarvene, controllate la zona immediatamente alle spalle del sergente (che frattanto sarà scomparso) ed avvaletevi di Mog per rivelare l’ennesima sfera nascosta, questa volta contenente un Coupon platino. Dopodiché, spingetevi ancora a nord e scendete finché potete per raccogliere un altro Coupon platino.

E’ finalmente ora di far ritorno alle Cime Abiette (200 DD) per completare tutti gli obiettivi secondari che erano rimasti in sospeso o erano prima inattuabili. Selezionate dunque “Historia Crux” dal menù di pausa e fate ritorno in questa epoca.

Cime Abiette (200 DD)

Scrigni del Tesoro (nuovi): 0
Frammenti recuperabili: 4

PARTICELLA OSCURA BETA (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver ottenuto la “Particella oscura alfa“.


Inoltratevi nella Valle disperata e al punto segnato dall’indicatore di viaggio v’imbatterete in una vecchia conoscenza. E’ proprio lui: è ancora Odino oscuro. Premete X/A in corrispondenza dell’indicatore per avviare nuovamente uno scontro con questa creatura.


Obiettivo: Odino oscuro

Hp: 706.000       PC: –

Crisi: 300%         Bottino: Simbolo sacrificale (100%)

Odino OscuroStrategia: Questa sessione di combattimento non è molto diversa dalla precedente. Odino oscuro, infatti, dispone delle stesse tecniche (salvo un’eccezione che vedremo tra poco) e degli stessi parametri della prima volta che l’avete fronteggiato. Pertanto, fate riferimento alla strategia redatta nella missione “Particella oscura alfa” per reperire qualche utile consiglio. Fate attenzione, però, all’unica diversità che incontrerete in questo scontro: come anticipavamo, infatti, alle stesse tecniche che avete conosciuto se ne aggiunge una nuova e decisamente potente: Zantetsuken. Questa tecnica vi verrà scagliata contro ad un certo punto del combattimento, seguita a breve da una ulteriore Zantetsuken. Il trabocchetto del vostro nemico potrebbe costar caro alla vostra squadra, ragion per cui dovrete focalizzarvi molto sull’attacco, così da avere la meglio prima che sia troppo tardi.


A scontro concluso, riceverete la Particella oscura beta e 3.000 PC, uniti ad un altro Simbolo sacrificale. In aggiunta, riceverete il Lucchetto del ritorno ed il Lucchetto dell’immagine, adoperabili per chiudere i due portali associati alle Cime Abiette. La ricompensa più importante, però, è indubbiamente rappresentata dal cristallo di Odino oscuro, che sarà vostro appena ottenuta questa seconda vittoria. Tenete a mente che si tratta di un cristallo unico, perciò non avrete mai più la possibilità di coalizzare questo splendido alleato. Non abbiate fretta, comunque: far sviluppare Odino è estremamente dispendioso e questa creatura si rivelerà davvero potente solo con un investimento a lungo termine. Odino oscuro appartiene alla categoria “Tardivi“, per cui mettere a frutto la sua potenza vi richiederà molto tempo ed impegno e sarebbe superfluo spendere ora tutti i catalizzatori che avete accumulato in inventario, visto che saranno comunque necessari anche catalizzatori di Lv 4 e Lv 5, introvabili fin quando non arriverete alle fasi finali di gioco. Per ulteriori info, vi rimandiamo alla sezione “Mostri e coalizioni“.

ELEGIA PATERNA (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato la missione secondaria “Gloria della squadra Blitz (parte I, parte II, parte III)” ed aver recuperato la “Particella oscura alfa” e la “Particella oscura beta“.


Esplorate l’area nella parte sud-ovest della Valle disperata, poco oltre la zona in cui avete combattuto Odino oscuro, ed uscite dal tunnel a sud per vedere una sagoma che rifulge di rosso e di nero (figura). Utilizzate Mog in azione, quindi esaminatela. Si tratta di un vecchio amico, i giocatori di Final Fantasy XIII lo riconosceranno subito. Dopo aver ascoltato il suo messaggio, avrete in dono il frammento Elegia paterna e 500 PC.

RAPPORTO DELLA SQUADRA BLITZ (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato la missione secondaria “Gloria della squadra Blitz (parte I, parte II, parte III)”.


Non appena avete raccolto tutti i frammenti correlati ai soldati della squadra Blitz, tornate da Torreno nelle Rupi impure e, assieme ai suoi ringraziamenti, avrete il frammento Rapporto della squadra blitz e 500 PC.

PAROLE LUMINOSE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver completato la missione secondaria “Gloria della squadra Blitz (parte I, parte II, parte III)” ed ottenuto il frammento “Rapporto della squadra blitz“.


Subito dopo che vi è stato consegnato il Rapporto della squadra blitz, perlustrate l’area a sud del portale per scorgere una sagoma (figura). Rivelatela con Mog in azione ed esaminatela per assistere ad una importante scena d’intermezzo, terminata la quale recupererete il frammento Parole luminose e 500 PC.

Con quest’ultima missione, avete finalmente raccolto tutti i frammenti delle due epoche appena visitate, ossia Cime Abiette (200 DD) e Cime Abiette (10 DD). Oltre a concludere la storia collegata a queste due aree, la raccolta di tutti i frammenti vi consente di sbloccare un nuovo privilegio, Cristalleria, grazie al quale potrete aumentare del 20% le possibilità di ottenere i cristalli dei mostri sconfitti. Per ricevere questo privilegio, recatevi a Serendipity e rivolgetevi alla Mistica. Se non avete ancora visitato il casinò prima d’ora e dunque non conoscete questo personaggio, è decisamente arrivato il momento di provvedere. Eventualmente, potete consultare la sezione “Il casinò di Serendipity” e la sezione “I Privilegi” per saperne di più.

Appena avete sbloccato il privilegio e (casomai) vi siete divertiti con le attrazioni proposte a Serendipity, rimane ancora un cambio di direzione da intraprendere:Oerba (300 DD). Qualora non abbiate provveduto prima, il portale da sbloccare per accedere a questa destinazione si trova al Piano 49 della Torre di Agastya (200 DD). Comunque sia, selezionate la destinazione dall’Historia Crux.

Oerba (300 DD)

Scrigni del Tesoro: 2
Frammenti recuperabili: 9

Cutscene Cutscene Cutscene

Dopo la breve scena d’intermezzo iniziale, prendiamoci qualche minuto per riflettere, prima di avviarci. Questa epoca di Oerba può rivelarsi estremamente frustrante per tutti coloro che ancora non hanno preso dimestichezza con la risoluzione dei Labirinti temporali, soprattutto di quelli appartenenti alle serie “Cristalli connessi” e “I segnali del tempo“. In questo luogo, infatti, per raccogliere tutti i frammenti dovrete risolvere diversi enigmi di questo tipo e la vostra capacità di ragionamento sarà essenziale per poter proseguire. Ad ogni modo, vi invitiamo a consultare la sezione “Labirinti temporali“, qualora notiate di avere eccessive difficoltà: nella pagina suggerita potrete non soltanto esaminare e conoscere le dinamiche da comprendere per la risoluzione di questi tipi di rompicapo, ma anche trovare un utile collegamento per ottenere la soluzione al vostro problema, nel caso in cui non riusciate ad elaborarla. Detto questo, diamo il consueto sguardo ai mostri (coalizzabili) che popolano la zona:

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Perca violenta Occultista Scheggia potente Millerite Nessuna peculiarità degna di nota
Perca di Bersah Sabotatore Scheggia magica Millerite Nessuna peculiarità degna di nota
Juendan Occultista Chip prodigioso Motore prodigioso Può rivelarsi un nemico insidioso; resiste bene a tutti gli elementi, ma può cambiare le proprie resistenze fino ad assorbire gli elemento Gelo o Tuono, rendendosi così vulnerabile a Fuoco o Aria. Sfruttate questa sua debolezza e, nel caso la vostra squadra fosse in condizioni d’inferiorità, adottate l’optimum “Attacco delta”
Chocobo bianco Terapeuta Piuma di Chocobo Afrochocobino bianco Sferra attacchi fisici costantemente e vigorosamente: cautelatevi con “Attacco delta”, in caso di difficoltà, o “Raid inesorabili”, se vi sentite più sicuri

Perfetto, adesso possiamo partire all’avventura dall’Antico villaggio.

PIETRA RUNICA BRILLANTE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Dalla vostra posizione iniziale, giratevi e proseguite alle spalle del portale da cui siete arrivati per notare una prima distorsione temporale (figura). Appena toccherete il vortice luminoso, sarete teletrasportati in un Labirinto temporale del tipo “Cristalli connessi“. Sarete sottoposti a tre prove, necessarie per risolvere l’anomalia in cui siete incorsi. Trovate di seguito una soluzione visuale delle costellazioni che dovrete ricostruire (fate clic sulle immagini per ingrandirle). Se non siete ancora pratici con questo tipo di enigmi, potete trovare qualche suggerimento nella sezione “Labirinti temporali” della nostra guida.

Enigma cristalli Enigma cristalliEnigma cristalli

Superate le tre prove, otterrete il frammento Pietra runica brillante e 500 PC.

PIETRA MILIARE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Prendendo come riferimento la zona in cui avete individuato la prima distorsione, salite le scale immediatamente adiacenti e seguite la passerella fino ad uscire su un grande spiazzale. Volgete lo sguardo verso est per localizzare una nuova distorsione nelle vicinanze del cartellone (figura). Si tratta, naturalmente, di un altroLabirinto temporale, ancora del tipo “Cristalli connessi“. Questo labirinto si compone di ben cinque livelli: da sinistra verso destra vi presentiamo la soluzione dal Livello 1 al Livello 5.

Enigma cristalli Enigma cristalliEnigma cristalli Enigma cristalliEnigma cristalli

Una volta risolta anche questa anomalia, sarete ricompensati con il frammento Pietra miliare e 500 PC.

EMOTICARIA MADIDA (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


La prossima distorsione si trova all’estremo nord dell’Antico villaggio, nei pressi di un grande albero (figura). Prima di esaminarla, però, buttate un occhio sulla destra e lanciate Mog oltre il muretto di cinta per raggiungere una sfera del tesoro contenente un Lucchetto di giorni lontani (figura), in grado di chiudere l’epoca di Oerba (300 DD). Individuarlo con la scarsa visibilità che c’è (dovuta alla sabbia sollevata dal vento) può non riuscire al primo tentativo. Recuperato il tesoro, esaminate la distorsione per accedere ad un nuovo Labirinto temporale, sempre appartenente al circuito “Cristalli connessi“. I rompicapo si fanno via via più complessi, fate attenzione.

Enigma cristalli Enigma cristalliEnigma cristalli Enigma cristalli
Quando avete ricostruito anche la quarta ed ultima costellazione, uscirete dal labirinto e riceverete il frammento Emoticaria Madida, più 500 PC.

LUNARIA ROTANTE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Spingetevi nell’area ad ovest dell’Antico villaggio, non troppo distante dall’ultima distorsione rinvenuta, ed esaminate il nuovo vortice per essere catapultati nell’ennesimo Labirinto temporale, stavolta del tipo “I segnali del tempo“. Come oramai abbiamo ripetuto diverse volte, purtroppo non possiamo fornire una soluzione di questi enigmi, poiché generati casualmente ad ogni partita. Tuttavia, nella sezione “Labirinti temporali” avrete la possibilità di adoperare un’applicazione che vi aiuterà a risolverli (qualora non riusciate autononamente). Eccovi comunque qualche informazione utile:

Livello 1 2
Interruttori 5 6
Tempo a disposizione

Trovata la soluzione, riceverete il frammento Lunaria rotante e 500 PC.

STELLARIA AMOROSA (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Dal versante ovest dell’Antico villaggio, scendete le lunghe rampe di scale, poi date un’occhiata alla vostra destra (se il leader è di spalle) per individuare la sfera del tesoro che flutta sopra la struttura situata in prossimità degli alberi (figura). Utilizzate l’abilitàLancio del Moguri e potrete rinvenire il Lucchetto della fuga, che può chiudere il portale di Academya (400 DD). Dopodiché, continuate a scendere le scale, quindi usate Mog in azione alla base dell’ultima rampa percorsa per rivelare una nuova distorsione temporale (figura). Interagiteci ed entrerete in un altro Labirinto temporale (categoria: “I segnali del tempo“).

Livello 1 2
Interruttori 8 12
Tempo a disposizione 60” 80”

Appena risolta l’anomalia (fate eventualmente riferimento alla sezione “Labirinti temporali“), il frammento Stellaria amorosa sarà vostro, insieme a 500 PC.

CALCARE STUPEFACENTE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Dall’ultimo vortice luminoso esaminato, dirigetevi verso le scale di fronte alla spiaggia, situate poco più a sud della gradinata che porta al Deserto bianco (figura); la mappa può aiutarvi a trovare l’orientamento corretto. Questa volta dovrete superare una Prova di passaggio. Per chi non lo ricordasse, l’obiettivo di questa prova è raccogliere tutti i cristalli calpestando ogni piastrella solo una volta (massimo due, se si tratta di piastrelle bianche). Di seguito proponiamo il percorso giusto da seguire per risolvere i due livelli dell’anomalia.

Prova di passaggio Prova di passaggio

Dopo aver compiuto correttamente gli intricati percorsi, il frammento Calcare stupefacente sarà aggiunto al vostro inventario, assieme a 500 PC nel vostro cristallium.

AMETISTA VIBRANTE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: nessuno.


Scendete la gradinata per giungere nel Deserto bianco e fate qualche passo a nord rispetto alla prima colonna che avrete di fronte. A questo punto, usate Mog in azione per rivelare una nuova distorsione (figura) ed esaminatela per essere portati in un altro Labirinto temporale, un’altra Prova di passaggio di cui trovate la soluzione sotto (in immagini ingrandibili al clic).

Prova di passaggio Prova di passaggioProva di passaggio

Le ultime due prove potrebbero dimostrarsi più difficili del previsto: prestate attenzione alla posizione dei cristalli ed attendete che si sparpaglino nel modo corretto. Quando avete risolto l’anomalia, avrete il frammento Ametista vibrante e 500 PC.

FIAMMARIA INCANDESCENTE (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver raccolto i frammenti “Pietra runica brillante“, “Pietra miliare“, “Emoticaria madida“, “Lunaria rotante” e “Calcare stupefacente“.


Procedete in direzione dell’antico villaggio ed ispezionate il lato ovest. Per la precisione, oltrepassate le radici e salite lungo la rampa (se avete appena terminato la ricerca del frammento “Ametista vibrante“, tornate semplicemente all’Antico Villaggio e procedete verso ovest per arrivare subito al punto che stiamo indicando), poi oltrepassate la scalinata proprio davanti a voi (nord). Seguite la piattaforma e vi ritroverete sullo spiazzale sulla destra del quale avete esaminato (e risolto) la distorsione della “Pietra miliare“. Questa volta, invece di proseguire verso est, procedete ancora a nord per imbattervi in una nuova distorsione nei pressi di un portale (figura). Partirà un breve intermezzo e poi via con un altro Labirinto temporale. Si tratta di un enigma del tipo “I segnali del tempo” (qualche consiglio ed un’applicazione risolutiva possono essere reperiti nella sezione “Labirinti temporali“), dei cui tre livelli riepiloghiamo qualche dato.

Livello 1 2 3
Interruttori 7 8 9
Tempo a disposizione

Le vostre fatiche saranno ripagate con il frammento Fiammaria incandescente e 500 PC.

La raccolta di quest’ultimo frammento aprirà anche il portale nelle vicinanze, con la possibilità di stabilire un collegamento con Oerba (400 DD). Come abbiamo suggerito a suo tempo, però, consigliamo di non utilizzare un Artefatto primitivo per aprirlo (non ne abbiamo molti in inventario) e di rimandare l’esplorazione di questa zona ad un secondo momento, preferendo invece le Cime Abiette (10 DD), in cui – se non l’avete fatto – è possibile portare a terminare alcuni obiettivi secondari davvero interessanti, prima fra tutte la possibilità di coalizzare un mostro unico. Prima di intraprendere qualunque decisione, che ovviamente resta a voi, continuiamo con la ricerca dell’ultimo frammento.

BASALTO MUSCHIATO (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver recuperato il frammento “Emoticaria madida“.


Puntate verso l’estremità sud dell’Antico villaggio, sincerandovi prima di aver raccolto il frammento segnalato nei requisiti di attivazione, quindi interagite con l’ultima distorsione che rimane (figura), vicino ad un Chocobo turbolento. Entrerete in un Labirinto temporale dei “Cristalli connessi“, di cui trovate una soluzione visiva di seguito:

Enigma cristalli Enigma cristalliEnigma cristalli Enigma cristalliEnigma cristalli

Sicuramente avrete notato la complessità crescente degli enigmi. Ci soffermiamo soprattutto sull’ultimo, il quinto, che potrebbe darvi qualche problema, più che altro per l’inesorabile timer che procede verso lo zero. Per semplificarvi le cose, provate a sfruttare i due collegamenti al centro, ossia le zampe anteriori e, non appena i cristalli colorati coincidono, approfittatene per disegnare i collegamenti. Potrebbe aiutare partire con uno dei cristalli al centro, connetterlo al piede e poi iniziare dall’altro piede e far ritorno al centro. Questo dovrebbe risparmiare un ulteriore viaggio per la creazione dei collegamenti, permettendovi di conservare qualche secondo in più. Appena avete terminato, entrerete in possesso del frammento Basalto muschiato, più 500 PC.

Con quest’ultimo labirinto risolto possiamo considerare conclusa la nostra visita ad Oerba (300 DD). Prima di andar via, coalizzate qualche nemico, se vi va, e potenziate il vostro livello con un buon allenamento, se avete registrato grandi difficoltà negli scontri. Non dimenticatevi di raccogliere i due lucchetti di questa zona; potrebbero tornarvi utili in futuro. Quando siete pronti, entrate nell’Historia Crux.

Verso il Capitolo 05

MogCome abbiamo anticipato prima di esplorare queste ultime mete facoltative, iniziando il Capitolo 05 non avrete più modo di far ritorno all’Historia Crux, almeno non prima di averlo interamente archiviato. Pertanto, adesso può essere un’ottima occasione per potenziare la vostra squadra in vista di un lungo capitolo e di una lunga serie di battaglie. E quale modo migliore se non quello di andare a caccia di tesori e cimentarsi in grandiosi scontri? Se avete seguito la soluzione fino a questo punto, possiamo definirci pronti per la nuova avventura. Se invece avete saltato qualche frammento o qualche missione e desiderate cimentarvi in alcune side-quests, ecco qualche suggerimento interessante:

In più, se non avete ancora visitato e concluso gli obiettivi delle Cime Abiette (200 DD) e delle Cime Abiette (10 DD), è il momento giusto per perlustrarle. Se vi va, potete anche prendervi una pausa e divertirvi con i quiz di Academya, ossia dilettarvi con i terminali Spremicervello e i Quiz confusi di Capitan Astruso; per visualizzare tutte le risposte corrette e mettere le mani sui relativi frammenti, vi rinviamo alla sezione “I Quiz di Academya“. Quanto al portale che avete trovato in Oerba (300 DD), sconsigliamo ancora di aprirlo: visiteremo Oerba (400 DD) alla prossima occasione utile, così da risparmiare qualche artefatto primitivo. Ricordate anche di andare dalla Mistica a Serendipity per reclamare il privilegio Cristalleria, se avete tutti i requisiti perché vi sia conferito. Dulcis in fundo, ad Academya (4XX DD), potrete incontrare Chocolina; fate qualche acquisto se volete (ecco l’elenco dei possibili nuovi acquisti).

CHOCOLINA AD ACADEMYA (4XX DD)
Categoria Articolo Prezzo
Accessori Cintura del comando – 2.700
Cintura del comando + 900
Fascia stregata – 2.700
Fascia stregata + 900
Speciali Amuleto protettivo 2.200
Amuleto protettivo 1.100
Amuleto difensivo 2.200
Amuleto difensivo 1.100
Amuleto velato 2.200
Amuleto velato 1.100
Amuleto eroico 2.200
Amuleto eroico 1.100
Amuleto spirituale 2.200
Amuleto spirituale 1.100
Amuleto del vigore 2.200
Amuleto del vigore 1.100
Similtatuaggio rosa 300
Simbolo del NORA verde 300
Targa d’argento al valore 500
Spilla dorata 500
Distintivo terapeuta CG 3.000
Tarda d’oro al valore 500
Spilla soldato PSICOM 500

Quando siete soddisfatti dei vostri progressi, accedete ad Academya (4XX DD), se non ci siete già, ed esaminate il portale con l’Artefatto erratico che vi è stato consegnato tempo fa da Alyssa. Selezionate Il vuoto oltre (??? DD) per segnare l’inizio del Capitolo 05.

Continua qui per…Soluzione: Capitolo 05


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.