FF XIII-2: Capitolo 03 (A) – Una profezia di speranza

In questa sezione analizzeremo insieme tutte le tappe necessarie e le varie fasi di gioco per portare a termine Final Fantasy XIII-2. Comunque sia, non ci limiteremo a donarvi solo informazioni su come completare il gioco, ma vi guideremo attraverso le sezioni della Guida (a fianco), vi sveleremo le missioni secondarie, ogni piccolo segreto e ogni attività più redditizia. Vi auguriamo un buon divertimento! =)

Monti Yaschas (10 DD)

Scrigni del Tesoro: 13
Frammenti recuperabili: 3

Cutscene Cutscene Cutscene

I nemici dei Monti Yaschas non rappresentano minacce significative, motivo per cui è probabilmente più conveniente iniziare il Capitolo 03 con l’esplorazione di questa zona. Se avete intrapreso la piccola deviazione consigliata al termine del Capitolo 02 (Rovine di Bersah – 5 DD), dovreste oramai essere in possesso dell’abilità Lancio del Moguri, acquisita nel corso della visita lampo alla Riserva di Sunleth (300 DD). Inoltre, dovreste avere coalizzato uno Yenicer come Sentinella e, nella migliore delle ipotesi, anche un Lupo albino come Occultista (secondario) nell’optimum “Raid inesorabile“.

Monti YaschasAppena entrate, assistete alla scena d’intermezzo nel Canyon di Paddra, poi aprite la sfera del tesoro nelle vicinanze per ottenere 500 Guil. Parlate con il ricercatore nei dintorni per ottenere la Mappa dei Monti Yaschas. Sul lato ovest di quest’area potete trovare anche una Cinghia in metallo, ottenibile con l’abilità Mog in azione. Procedete verso est e buttate un occhio nel vicolo cieco a sud per lanciare Mog (figura) ed ottenere 10 Chip potenti. Dopodiché, dirigetevi a nord e ad ovest intorno alla zona fino a una grande area aperta con dei fari. Ben presto vi verrà introdotta e spiegata la loro funzione: in sintesi, posizionandovi nelle zone di luce (o altre zone illuminate), riporterete il Cronoradar di Mog sul verde ogni volta che compaiono i pericolosi Behemoth.

Spiegazione! I Behemoth (32.000 PV) dei Monti Yaschas stanno in agguato nelle ombre della zona ovest del Canyon di Paddra e sono assai più potenti della vostra intera squadra a questo punto del gioco. Evitarli con l’ausilio dei fari è vitale per adesso. Se però fate parte di quei giocatori che desiderano comunque mettersi alla prova, anche nella più estrema delle situazioni, esiste comunque un modo per fronteggiare ed eliminare i Behemoth. Se avete potenziato al massimo (Lv 20) il vostro Yenicer, avete qualche chance di stendere questi bestioni, anche se lo scontro si rivelerà comunque molto faticoso. Nello specifico, impostate Noel come leader e partite con “Attacco delta“, quindi utilizzate a raffica l’attacco Rovina (menù “Abilità“) per arrecare danni, mantenendovi allo stesso tempo ad una ragionevole distanza dal temibile nemico. Lo Yenicer, nel mentre, dovrebbe essere tanto fortunato da attirare le attenzioni del Behemoth, così da canalizzare gli attacchi del nemico esclusivamente su sé. Se riuscite ad ottenere la vittoria, sarete ricompensati con 300 PC e 360 Guil. Con un po’ di fortuna, guadagnerete anche la Zanna di Behemoth, un oggetto chiave per concludere una missione secondaria e, se siete ancora più fortunati, potrete ottenere il cristallo del mostro, coalizzando così un Attaccante assolutamente fenomenale per questo stadio dell’avventura. Tenete presente, in aggiunta, che un Behemoth può lasciar cadere al 75% due Schegge prodigiose, un catalizzatore di Lv 2 (ulteriori info sui catalizzatori nella sezione “Mostri e coalizioni“). Ad ogni modo, ricordiamo che la battaglia è molto complicata, senza contare che potete comunque affrontarla in un secondo momento, quando i vostri personaggi avranno seguito un allenamento tale da semplificare notevolmente il combattimento.

In tema di mostri coalizzabili, vediamo quali creature ospita questa zona.

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Behemoth Attaccante Scheggia prodigiosa Chip potente Vedi specchietto “Spiegazione” sopra
Gahongas Sinergista Scheggia magica Osso spezzato Mettetelo al tappeto prima che potete per evitare che si rinvigorisca con delle abilità potenzianti
Gandayaks Attaccante Scheggia potente Osso spezzato Dispone di potenti attacchi fisici; pericoloso per una squadra inesperta
Mandragora Attaccante Panacea Coda strappata Oltre ad assorbire PV con alcuni dei suoi attacchi, può arrecare gli status Deaudacia e Deaegis
Spiralia Terapeuta Goccia prodigiosa Questo mostro possiede l’utile autoabilità “Plus rarità”, in grado di aumentare le possibilità che un nemico abbandoni oggetti rari una volta sconfitto
Uridimmu Attaccante Panacea Goccia prodigiosa Non dovrebbe rappresentare un ostacolo

Più avanti, c’è un tesoro con 960 Guil sul lato ovest. Accostatevi alla parete est per localizzare anche una sfera del tesoro che custodisce una Stele di Paddra e 8 Viti magiche nella sfera vicina. Sul lato ovest di questa zona, poco sopra l’altro tesoro ad ovest, potete rinvenire 8 unità di Scheggia magica. A questo punto, recatevi da Chocolina e, se volete, date un’occhiata alla sua mercanzia, di seguito esposta.

CHOCOLINA NEI MONTI YASCHAS (10 DD)
Categoria Articolo Prezzo
Consumabili Antidoto 100
Pozione lenitiva 300
Acquasanta 100
Analgesico 100
Martello 100
Cera 100
Armi Pungiluna 2.000
Exploder 2.000
Arco di Amazzone 780
Salvifica 780
Arco fatato 780
Zanna runica 780
Accessori Bracciale del Potere 1.000
Segnale magico 1.000
Cinghia di metallo 650
Talismano quieto 650
Banda di ferro – 450
Banda di ferro + 150
Cintura nera – 750
Cintura nera + 250
Fascia runica – 750
Fascia runica + 250
Catalizzatori Goccia potente 80
Goccia magica 80
Goccia vitale 80
Vite potente 80
Vite magica 80
Vite vitale 80

Monti YaschasConsultata (ed eventualmente acquistata) la mercanzia, parlate con Noel/Serah. A est di Chocolina è situato uno scrigno con un Lucchetto delle Ferite. Inoltre, nell’altura nei pressi di Chocolina (figura) troverete anche una sfera con un Corno unico, raggiungibile solo con l’abilità Lancio del Moguri. Proseguite verso est per un ciuffo di Erba Ghisal, poi guardatevi attorno per localizzare un’area sopraelevata (figura). Lanciate Mog in quella direzione per ottenere un importante oggetto: il Frutto di Fenril. Se non avete ancora sbloccato questa funzionalità del gioco, dovrete attendere di sbloccare i Chocobo nei Monti Yaschas per poter raggiungere l’altura. Sempre nei dintorni della sfera con l’erba Ghisal, ce n’è anche un’altra con 540 Guil. Nella terza area illuminata, poi, è nascosta una Collana di perle (acquisibile con l’abilità Mog in azione). Dopodiché, seguite l’indicatore di viaggio per raggiungere ben presto una donna a cui rivolgervi. Così facendo, attiverete anche una battaglia contro Aloade.

Boss: Aloade

Hp: 52.990    PC: –

Crisi: 150%      Bottino: –

AloadeStrategia: Il vostro nemico non va sottovalutato. E’ in grado d’indebolire notevolmente la vostra squadra, sia con status alterati che con potenti attacchi fisici, primo fra tutti Rombo sismico, un’abilità capace di arrecare danni consistenti all’intera squadra. Sicuramente vitale sarà la presenza di un Terapeuta all’occorrenza, mentre lo schieramento in campo di una Sentinella (con l’optimum “Attacco delta“, ad esempio) potrebbe essere sinonimo di una squadra ancora piuttosto inesperta e che necessita di essere ulteriormente allenata al più presto. Al contrario, una squadra ben costruita potrà sperare di ottenere la vittoria anche solo ricorrendo a “Raid inesorabile“. Appena Aloade entra in Crisi, inserite in campo gli Occultisti e lanciate insistentemente attacchi per fomentare il bonus catena fino ad elevati livelli. Così facendo, potreste ottenere la vittoria anche senza bisogno di suscitare ulteriori Crisi.

Monti YaschasTerminato lo scontro, otterrete la Particella di Aloade, In più, attiverete una scena d’intermezzo in cui potrete riunirvi ad una vostra vecchia conoscenza: il caro (e cresciuto ^^) Hope. Seguitelo per il breve tratto, fin sopra le scale. Prima di imboccare la passerella più in alto nella nuova area ed arrivare ad una sfera del tesoro con 3 Panacee e ad un’altra con un Carbuncle, tornate leggermente indietro (scendendo le scale) e volgete lo sguardo alla vostra destra (dando le spalle alla gradinata) per individuare una sfera fuori fase (vale a dire svelabile con Mog in azione) con un Talismano quieto.

Parlate con Hope per altre due volte ed attiverete una Riflessione. Dopodiché, parlate con la guardia e proseguite al fianco di Hope. A nord-est di questa vasta area, subito dopo le scalinate, potete rinvenire uno Scarabillo, mentre nell’angolo esattamente opposto (indicativamente sud-est) c’è un ciuffo di Erba Ghisal. Ammassato il bottino, rivolgetevi ancora ad Hope (4 volte) per nuove Riflessioni.

Nota! Se chiedete delle rovine, da ultimo potrete ascoltare tutte le altre opzioni.

Seguite nuovamente Hope fino a raggiungere la zona finale e saperne di più suYeul. Dopo aver appreso dell’esistenza della fonte profetica, lasciatevi consegnare l’Artefatto illusorio e parlate di nuovo con Hope.

GLOBO MISERICORDIOSO (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver ottenuto l’Artefatto illusorio da Hope e aver sbloccato l’abilità Lancio del Moguri.


Una volta che avete concluso la conversazione con Hope, percorrete le rampe a nord-est dell’Archeopoli di Paddra. Avvicinatevi alla barriera vicina al volto gigante del Fal’Cie (figura) ed avvaletevi dell’abilità Mog in azione per scovare lo scrigno del tesoro che state cercando. Dopodiché, utilizzate l’abilità Lancio del Moguri per svuotarne il contenuto ed ottenere il Globo misericordioso con 300 PC.

PERLA DI MISERY (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver ottenuto l’Artefatto illusorio da Hope.


Per avviare la missione, parlate con Brenda, la ragazza che si trova a sud-est rispetto alla posizione di Chocolina, nel versante nord del Canyon di Paddra. Brenda necessita di una Zanna di Behemoth, un oggetto che può essere ottenuto solo sconfiggendo un Behemoth (questi nemici si nascondono nelle zone d’ombra). Potete provare a cimentarvi nello scontro anche adesso (consultate il riquadro “Spiegazione” poco più in alto in questa pagina per reperire una strategia), ma non abbiate paura di rimandare lo scontro, se notate una certa difficoltà. Potete decidere di ritornare dopo aver sbloccato l’epoca dei Monti Yaschas 1X DD, per esempio. Non appena v’impossessate della Zanna di Behemoth, portatela a Brenda per ricevere in cambio il frammento Perla di Misery e 300 PC.

Adesso, seguite l’indicatore di viaggio ed utilizzate l’Artefatto illusorio sul portale sud rispetto all’Archeopoli di Paddra, nel vicolo cieco nel versante all’estremo est del canyon omonimo. Dopodiché, scambiate quattro parole con Noel per ricevere nuove informazioni ed attivare una nuova Riflessione, poi accedete al portale e sbloccate la vostra prossima destinazione: Oerba (200 DD).

Oerba (200 DD)

Scrigni del Tesoro: 9
Frammenti recuperabili: 5

Cutscene Cutscene Cutscene
Direttamente a destra della posizione di partenza potete svelare un nuovo frammento, Uovo gigante (300 PC), con l’ausilio dell’abilità Mog in azione. Più precisamente, il frammento è situato all’estremo sud della mappa, a sinistra del portale (se si ha lo sguardo rivolto verso di esso). Non lasciatevi ingannare dalla forte luminosità di questa zona per localizzarlo (figura). Dopo, dirigetevi verso l’indicatore di viaggio e chiamate Mog per esaminare il punto d’interazione ed individuare un nuovo Labirinto temporale. La prova che dovete affrontare stavolta (enigma  cristalli) consiste nel percorrere le varie piastrelle in modo da collegare fra di loro i cristalli dello stesso colore fino ad ottenere la “costellazione” ricercata. Ingrandite la figura sottostante per ottenere una soluzione visuale dell’enigma.

Enigma cristalliCompletata la prima ed unica prova, riceverete il frammento Polvere del Tempo, assieme a 300 PC. Prima di proseguire, vediamo quali soni i mostri coalizzabili di questa zona e quali peculiarità nascondono (da notare che i nemici Gast, Larva eChonchon non sono inseriti perché non coalizzabili). Prestate attenzione al Chonchon: immune alle provocazioni della Sentinella, questo nemico può infliggere gli status Stress, Maledizione e Desphaera.

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Chelicerato Sabotatore Scheggia prodigiosa Scheggia magica Questi due mostri non potranno più essere avvistati una volta completati gli obiettivi principali della storia
Clione Sinergista Goccia prodigiosa Scheggia potente
Egel deflagrante Attaccante Chip prodigioso Coda strappata Può essere localizzato vicino ai gradini dell’area elevata dell’Antico Villaggio o nel deserto bianco; utile combatterlo perché lascia cadere spesso catalizzatori di basso livello
Schildpatt selen Attaccante Scheggia prodigiosa Osso spezzato Mostro rarissimo che compare solo dopo aver completato gli obiettivi principali della trama
Zwerg Radar Occultista Vite prodigiosa Chip magico Un nemico praticamente del tutto innocuo; utile combatterlo perché lascia cadere spesso catalizzatori di basso livello

OerbaA questo punto, procedete dritti ed aggiungete 2 ciuffi di Erba Ghisal al vostro inventario. Il sentiero subito ad ovest, invece, conduce ad un Bracciale del Potere. Non è possibile spingersi più a nord, perciò lasciatevi cadere oltre il muretto del primo tesoro e dirigetevi ad est lungo il percorso sul retro dell’edificio. Dopodiché, scendete la gradinata a sud e proseguite in direzione ovest. Qui potrete imbattervi in Chocolina, in attesa vicino alla parete ad est. Come sempre, eccovi le novità nella mercanzia così come vi viene presentata.

CHOCOLINA AD OERBA (200 DD)
Categoria Articolo Prezzo
Accessori Bracciale del Potere – 1.500
Bracciale del Potere + 500
Segnale magico – 1.500
Segnale magico + 500
Cinghia di metallo – 325
Talismano quieto – 325
Ciondolo stellare – 325
Collana di perle – 325
Scarabillo – 325
Speciali Corona Ipnos – 4.000
Ali di fata rossa 100
Elica rossa 500
Corona di piume 300
Ombrellone sereno 300
Ombrellone rosato 300
Lucchetto dorato 300
Fiore cremisi 300
Fiore rosa 300
Fiore viola 300
Albero bianco 300
Albero festivo 300

Spiegazione! Come avrete notato, nella mercanzia di Chocolina compaiono spesso accessori contrassegnati dai simboli + e . In questo capitolo di Final Fantasy, la capacità di Serah e Noel d’indossare un accessorio è limitata da un sistema di capienza massima. Ogni accessorio, infatti, presenta uno specifico valore. Inizialmente, la capienza massima dei due personaggi è 50 e la si può incrementare fino a 100 progredendo nel cristallium. Gli accessori + e – consentono di beneficiare di un aumento/decremento dei requisiti di capacità del portatore e garantiscono dunque un effetto leggermente amplificato o ristretto. Con le Lacrime versate reperibili ad Oerba è possibile acquisire la versione – di alcuni interessanti accessori, riducendo l’impatto sul raggiungimento della capienza massima. Potreste, per esempio, equipaggiare Serah con due Bande di Ferro – per aumentare i suoi PV e Noel con due Bracciali del Potere – per aumentarne i parametri di POT Fisica.

Nella casa a sud potete rinvenire la Mappa di Oerba (al primo piano) ed il Lucchetto delle Visioni (al secondo).

Spiegazione! La funzione dei lucchetti nel gioco è quella di offrire la possibilità di rigiocare le aree dall’inizio attraverso una particolare opzione dell’Historia Crux. Questo consente di dedicarsi a quegli obiettivi secondari trascurati o non conseguibili al tempo in cui avete visitato quella zona, permettendovi talvolta di dare anche un corso diverso agli eventi. Ogni destinazione di gioco ha un proprio lucchetto abbinato (prontamente segnalato nel corso della soluzione). Quando chiudete un portale con un lucchetto, riavvolgerete il tempo, riportandolo al momento in cui avete visitato l’area per la prima volta. Ad ogni modo, potete in qualsiasi momento ripristinare la situazione preesistente dall’Historia Crux (opzione “Attiva“), in caso di ripensamenti. Tenete presente, inoltre, che riavvolgere il tempo non causerà la perdita degli oggetti recuperati o delle abilità apprese.

Usciti dall’edificio, dirigetevi a nord ed adoperate Mog per accedere ad un nuovo Labirinto temporale. Dovrete risolvere due enigmi cristalli per poter procedere e ripristinare una nuova parte di Oerba. Come di consueto, potete reperire una soluzione delle due prove ingrandendo le immagini sottostanti.

Enigma cristalli Enigma cristalli

Il successo nella prova vi garantirà un nuovo frammento, la Conchiglia del Tempo, e 300 PC.

Dirigetevi immediatamente ad ovest ed oltre le scale per trovare un tesoro con unSegnale magico. Incamminatevi ancora verso a ovest sulla rampa e recuperate 550 Guil dalla sfera del tesoro accanto al grande albero, poi scendete i gradini a nord e, sempre con Mog, individuate il prossimo Labirinto Temporale per sostenere tre nuovi enigmi cristalli, risolti i quali ripristinerete completamente la mappa diOerba, aprendovi l’accesso ad ogni area qui ospitata. Eccovi, ovviamente, le immagini guida.

Enigma cristalli Enigma cristalli Enigma cristalli

Inoltre, per il superamento delle prove otterrete anche il frammento Corallo del Tempo e 300 PC.

OerbaInvece di andare avanti, tornate indietro all’edificio e localizzate l’area dall’altra parte della strada. Dovreste scorgere un artefatto vicino alla struttura a forma di ala (figura). Utilizzate l’abilità Lancio del Moguri per ottenere l’Artefatto primitivo. Ora proseguite e raccogliete tre Lacrime versate nel tragitto, quindi salite le scale vicine per svelare (Mog in azione) una Corona Ipnos, poi andate a nord per trovare uno Scanner. Seguite Noel/Serah lungo la spiaggia ed interagite con il vostro compagno di squadra per saperne di più su Vanille e Fang. Dopodiché, recatevi al piano di sopra della Vecchia scuola. Prendete i 600 Guil ed accedete al piano di sopra. Qui troverete una fonte profetica: prima di esaminarla, investite – se non lo avete già fatto – tutti i PC sinora accumulati per sviluppare i vostri personaggi (per consigli inerenti ai percorsi da creare nel cristallium rimandiamo alla sezione “Il Cristallium“). Sta, infatti, per partire una scena d’intermezzo, conclusa la quale dovrete vedervela con un nuovo Boss, niente meno che Caius Ballad.

Boss: Caius Ballad

Hp: 34.560    PC: –

Crisi: 300%      Bottino: –

Caius BalladStrategia: Partite con “Raid inesorabile“, optimum di punta se avete una squadra ben allenata. Il vostro avversario tende a concentrare i propri attacchi ripetutamente sullo stesso personaggio, ma la formazione appena suggerita può concretamente aiutarvi a contrastarlo, fino a mandarlo velocemente in Crisi. Quando le vostre energie raggiungono soglie pericolose, non esitate ad adoperare oggetti di cura come Code di Fenice o Pozioni. Se notate una certa difficoltà con “Raid inesorabile“, alternate (o adottate unicamente) “Attacco delta“, una strategia che – nella sua minor rischiosità – prolungherà un po’ i tempi dello scontro.

Ultimato il conflitto, recuperate l’Artefatto delle origini e godetevi il filmato. Dopodiché, lasciatevi cadere nel lucernario rotto per mettere le mani su 10 Viti potenti, quindi raggiungete il portale. Da adesso in poi potrete servirvi dei Chocobo, ora sbloccati.

NUCLEO GRAVITONICO GAMMA (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver sbloccato i Chocobo ad Oerba (200 DD).


Una volta sbloccati i Chocobo dopo lo scontro con Caius, salite su un pennuto e correte in direzione del tetto al centro dell’Antico Villaggio (figura). Premete Tondo/B per saltare sul tetto, scendete dal Chocobo ed usate l’abilità Mog in azione per rivelare un nuovo frammento (figura), il Nucleo Gravitonico Gamma.

Attivate il portale a pochi metri da voi per accedere all’Historia Crux (dove riceverete anche una ricompensa di riflessione) e sbloccare una nuova area: i Monti Yaschas (1X DD).

Spiegazione! Esistono tre tipi di portali all’interno delle varie regioni di Final Fantasy XIII-2: portali luminosi, portali cristallini e portali scuri. I primi necessitano di un artefatto specifico per poter essere attivati e per dare accesso alle mete obbligatorie della trama di gioco; i secondi richiedono un Artefatto primitivo e, una volta attivati, permettono di raggiungere prevalentemente destinazioni facoltative in cui portare a termine obiettivi secondari (la posizione dei vari Artefatti primitivi viene di volta in volta indicata nel corso della soluzione); i terzi, infine, fanno parte di quei portali già adoperati per viaggi temporali da e verso un luogo, quindi fungono sostanzialmente da tramite delle varie regioni di gioco già visitate. Come avrete compreso, perciò, ciascun portale può essere attivato solo con uno specifico artefatto ed ha una funzione che lo caratterizza.

Monti Yaschas (1X DD)

Scrigni del Tesoro: 1
Frammenti recuperabili: 3

Monti YaschasAppena arrivati, salite sulla scogliera ed impossessatevi del Lucchetto degli Incontri in zona prima che Noel/Serah si fermi. Parlate con il vostro compagno per attivare una Riflessione, quindi salite fino in cima e raggiungete l’Archeopoli di Paddra per assistere ad una scena d’intermezzo. Appena potete, dirigetevi a sinistra, verso quella che prima era la zona buia. Nel baratro di fronte al portale di quest’area potete lanciare Mog per ottenere un Cristallo smeraldo(figura). Procedete ad est verso la parte bloccata del percorso e puntate a sud. Dietro le macerie si annida un Cristallo brunito (figura). Proseguite verso sud e localizzate il portale nelle vicinanze; prima di continuare, date uno sguardo sotto le scale (figura) per ottenere un Cristallo avorio.

Spiegazione! I Narasimha rappresentano in sostanza una versione potenziata dei Behemoth della scorsa epoca. Sono altrettanto mortali e perciò la via migliore sarebbe quella di evitarli. Come nel caso dell’altra specie, però, esiste una strategia (all’insegna della tenacia) per combatterli. Preparate l’optimum “Salda fermezza” (Terapeuta + Attaccante + Sentinella) e cominciate lo scontro con la formazione “Attacco delta” per resistere al meglio ai pesanti attacchi sferrati dal nemico. Non appena il Narasimha si erge sulle zampe posteriori (circa a metà combattimento), questi rigenererà completamente i PV perduti e sguainerà una spada. In questa fase dello scontro il vostro avversario diventa veramente pericoloso e può spazzare via anche una Sentinella ben allenata ed è proprio qui che arriverà in vostro soccorso l’optimum “Salda fermezza“, nel quale l’Attaccante, coperto dalla Sentinella e supportato dal Terapeuta, cerca di sfruttare il bonus catena conseguito per porre fine allo scontro.

Ora occorre tornare sui propri passi e dirigersi a nord, nella zona in cui avete lasciato Hope, ossia il Centro operativo. Dopo una scena d’intermezzo, parlate con il vostro compagno di squadra, poi recatevi in città. Nella grande area oltre la scalinate, nei paraggi di Chocolina, c’è un tesoro nascosto dietro un mucchio di casse (figura). Avrete bisogno dell’abilità Lancio del Moguri per ottenere la Batteria d’epoca, un oggetto chiave per un’avventura secondaria che affronteremo in seguito. Quanto a Chocolina, ecco l’unica novità proposta.

CHOCOLINA NEI MONTI YASCHAS (1X DD)
Categoria Articolo Prezzo
Speciali Banda d’argento 500

Per quel che riguarda i mostri coalizzabili, invece, ecco un elenco della fauna locale.

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Narasimha Attaccante Scheggia potente Cronoaura Vedi specchietto “Spiegazione” sopra
Gahongas Sinergista Scheggia magica Osso spezzato Mettetelo al tappeto prima che potete per evitare che si rinvigorisca con delle abilità potenzianti
Gandayaks Attaccante Scheggia potente Osso spezzato Dispone di potenti attacchi fisici; pericoloso per una squadra inesperta
Mandragora Attaccante Panacea Coda strappata Oltre ad assorbire PV con alcuni dei suoi attacchi, può arrecare gli status Deaudacia e Deaegis
Necrosis Sabotatore Coda strappata Cronoaura Mostro raro; provate a domarlo con “Attacco delta”
Spiralia Terapeuta Goccia prodigiosa Questo mostro possiede l’utile autoabilità “Plus rarità”, in grado di aumentare le possibilità che un nemico abbandoni oggetti rari una volta sconfitto
Uridimmu Attaccante Panacea Goccia prodigiosa Non dovrebbe rappresentare un ostacolo

Salite al piano di sopra e parlate con Hope. Dopo gli eventi correlati alla fonte profetica, rivolgetevi ancora ad Hope. Lasciate la zona per attivare una scena d’intermezzo, quindi recuperate la ricompensa di riflessione alle spalle di Hope. L’area riservata nel versante sud-est dell’Archeopoli di Paddra è ora accessibile, perciò raggiungetela per rinvenire 600 Guil (da svelare con Mog in azione) e l’Artefatto misterioso.

PREGIO DI CLOTHO (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver concluso con Hope le conversazioni della trama principale.


Parlate con Marlow nella sezione nord-est della mappa dell’Archeopoli di Paddra per attivare questa missione secondaria. L’oggetto di cui avete bisogno è la Stele di Paddra: se avete seguito la soluzione, questa dovrebbe già essere in vostro possesso, ragion per cui non vi resta altro da fare che consegnarlo a Marlow per ricevere il frammento Pregio di Clotho e 300 PC. Se non avete raccolto la Stele di Paddra, invece, vi invitiamo a consultare la soluzione dei Monti Yaschas (10 DD) in cima a questa pagina.

SPADA DI LACHESIS (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver concluso con Hope le conversazioni della trama principale.


Localizzate e cavalcate un Chocobo, quindi dirigetevi verso l’area sopraelevata (quella che prima era nascosta e raggiungibile solo da Mog) nella parte nord del Canyon di Paddra per incontrare Bridget. Parlatele per attivare questa nuova ricerca: la ragazza ha bisogno di un particolare fiore, i cui frutti maturano solo nel periodo dell’eclissi. Trattasi del mitico Frutto di Fenril; se avete seguito la nostra soluzione, questo oggetto dovrebbe comparire già nel vostro inventario (nel caso non lo abbiate recuperato, vi invitiamo a consultare la soluzione dei Monti Yaschas (10 DD) in cima a questa pagina per capire come ottenerlo). Consegnate il frutto a Bridget e sarete ricompensati con il frammento Spada di Lachesis e 300 PC.

SPECCHIO DI ATROPOS (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver concluso con Hope le conversazioni della trama principale e aver sbloccato l’attività Lancio del Moguri.


Rivolgetevi a Lester, in giro per la piazza principale dell’Archeopoli di Paddra; l’uomo vi chiederà di cercare tre “stelle cadenti”. Si tratta proprio dei tre cristalli che abbiamo segnalato lungo il cammino per ritrovare Hope in quest’area. Riepilogando comunque la loro posizione, il Cristallo smeraldo si trova all’interno di uno scrigno (rivelabile con l’abilità Mog in azione) in una spaccatura ad ovest del Canyon di Paddra (figura); il Cristallo brunito è situato in uno scrigno non lontano dalla parte centrale di tre barriere indicate con un cerchio rosso sulla mappa, dietro alcune macerie (figura); il Cristallo avorio, infine, è custodito in uno scrigno accanto al portale sud, giusto sotto la passerella di metallo (figura). Una volta in possesso delle tre “stelle”, consegnate tutto a Lester e riceverete il frammento Specchio di Atropos e 300 PC.

Adesso, incamminatevi verso il portale al confine sud del Canyon di Paddra. Attivate il portale con l’artefatto per ritornare all’Historia Crux. C’è qualcosa che non va, però…selezionate Il vuoto oltre (??? DD) per avanzare.

Nota! Il portale sul versante ovest del Canyon di Paddra può essere attivato con un Artefatto primitivo e conduce alla Torre di Agastya (300 DD); per quanto questa destinazione divenga obbligatoria soltanto nel Capitolo 04, può essere utile (ed è del tutto possibile) perlustrarla prima del tempo per recuperare alcuni catalizzatori e – soprattutto – coalizzare anticipatamente un ottimo Terapeuta: il Budino ausiliare. Se siete interessati a visitare ora questa epoca, cliccate qui, poi proseguite con la lettura di questa pagina.

Il vuoto oltre (??? DD)

Scrigni del Tesoro: 3
Frammenti recuperabili: 0

Cutscene Cutscene Cutscene

Per il momento, non avrete grandi possibilità di esplorare questa misteriosa area. Assicuratevi, però, di raccogliere la Mappa di questa zona nella sfera del tesoro e, se avete la relativa abilità, lanciate Mog per ottenere 6 Chip prodigiosi e 800 Guil oltre i confini dell’angusto spazio a vostra disposizione. Fatto questo, esaminate la distorsione spaziotemporale e tornate all’Historia Crux.

Una volta qui, riceverete alcune informazioni su come utilizzare portali e frammenti e sbloccherete una nuova meta contrassegnata come Zona non accessibile – Epoca ignota, collocata sotto i Monti Yaschas (1X DD). Per adesso non è possibile portare a termine nessun obiettivo degno di nota all’interno di questa enigmatica area, ragion per cui è senz’altro più conveniente procedere con l’esplorazione della Riserva di Sunleth (300 DD). Se avete già visitato quest’area per ottenere l’abilità Lancio del Moguri, come consigliato, allora potrete accedere alla riserva direttamente dall’Historia Crux. In caso contrario, recatevi nelle Rovine di Bersah (5 DD), aprite il portale nelle gallerie nella zona ovest dei Ruderi Ancestrali e sbloccate la destinazione ricercata. Ad ogni modo, prima di visitare la Riserva di Sunleth (300 DD), prendetevi un po’ di tempo per terminare una missione rimasta in sospeso presso i Monti Yaschas (10 DD).

Monti Yaschas (10 DD)

Scrigni del Tesoro (nuovi): 0
Frammenti recuperabili: 1

GIOIELLO DI AMUR (FRAMMENTO)


Requisiti di attivazione: aver ottenuto l’Artefatto Illusorio da Hope (necessaria l’attivazione dei Monti Yaschas (1X DD) per completare la missione).


Rivolgetevi a Cole nell’Archeopoli di Paddra (spesso il ragazzo si trova all’inizio della rampa rispetto ad Alyssa ed Hope) ed accettate l’incarico. Per completare la missione, dovrete entrare in possesso della Batteria d’epoca nei Monti Yaschas (1X DD). Se avete seguito la soluzione, quest’oggetto dovrebbe già essere presente nel vostro inventario, pertanto consegnatelo a Cole nell’epoca Monti Yaschas (10 DD) e riceverete un Gioiello di Amur e 300 PC. Nel caso non abbiate recuperato la batteria, vi invitiamo a consultare la soluzione dei Monti Yaschas (1X DD) sopra per capire come ottenerla.

Ultimato questo obiettivo secondario, dirigetevi alla Riserva di Sunleth, sulla base di quanto spiegato prima. Per riprendere la seconda parte del Capitolo 03 da dove l’avete lasciata, cliccate qui, altrimenti seguite il primo collegamento sottostante.

Continua qui per…Soluzione: Capitolo 03 – B
Continua qui per…Soluzione: Capitolo 04


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.