Soluzione completa FF XII: The Zodiac Age – Parte 3

In questa sezione analizzeremo tutte le tappe necessarie e le varie fasi di gioco per portare a termine Final Fantasy XII: The Zodiac Age. La Soluzione non si limiterà a raggruppare le informazioni su come completare il gioco: i testi, infatti, saranno accompagnati da mappe complete, approfondimenti sui contenuti delle giare del tesoro e immagini esplicative, procedendo in parallelo con tutte le sezioni del menu “Guida”, attraverso il quale saranno svolte e svelate tutte le missioni secondarie, nonché ogni piccolo segreto e ogni attività più redditizia. Buon divertimento!

Indice dei contenuti in questa pagina:

Canali di Garamsythe
  • Mappa realizzata da Rayna Ryukuro (clic per ingrandire)
  • Nemici: Pesce Killer, Ratto Mannaro, Dissanguer

FF12 - Mappa Canali di Garamsythe

LEGENDA ICONA SULLE MAPPA
Icona Significato Icona Significato
Icona Tesori Giara del tesoro Icona Salvocristallo Salvocristallo
Dati Giare del Tesoro Se compare, probabilità Guil e ammontare Oggetti (Normale) Oggetti (con Bracciale di Diamante)
Prob. Guil Quantità 50% 50% 90% 10%
1 75% 30% 1-80 Pozione Pozione Ferruggine Meteorite (A)
2 75% 30% 1-80 Pozione Pozione Ferruggine Meteorite (A)
3 75% 30% 1-80 Collirio Collirio Ferruggine Meteorite (B)
4 75% 25% 1-80 Antidoto Antidoto Ferruggine Meteorite (A)
5 75% 35% 1-80 Antidoto Spada larga Ferruggine Meteorite (A)
6 75% 40% 1-120 Coda di fenice Coda di fenice Ferruggine Meteorite (C)
7 75% 30% 1-80 Pozione Pozione Ferruggine Meteorite (A)
8 75% 30% 1-70 Antidoto Antidoto Ferruggine Meteorite (A)
9 75% 30% 1-80 Pozione Pozione Ferruggine Meteorite (A)
10 75% 30% 1-120 Scheggia Aero Scheggia Aero Ferruggine Meteorite (B)
11 75% 40% 1-80 Pozione Lancia Ferruggine Meteorite (A)
12 100% 0% Panacea Panacea Panacea Panacea
13 75% 30% 1-80 Pozione Pozione Ferruggine Meteorite (A)
14 75% 30% 1-100 Pozione Pozione Ferruggine Meteorite (A)

Se ci pensate bene, non è la prima volta che visitiamo questo posto. Ci eravamo già stati in precedenza, proprio agli esordi del gioco. E’ qui che abbiamo conosciuto Vaan e abbiamo lottato contro tre Ratti Mannari. Adesso la faccenda è più complessa; senza la minima ombra di dubbio, uno dei pericoli principali di questa zona è rappresentato dai nemici che la infestano. Oltre ai Ratti Mannari, infatti, troverete anche Pesce Killer e Dissanguer.

Una piccola riflessione sui nemici locali: Nonostante i Ratti Mannari siano nemici piuttosto facili da sconfiggere, è sempre bene che manteniate alta l’attenzione affinché non riescano ad incastrarvi in branco in un vicolo cieco: in questo caso, infatti, le cose potrebbero farsi davvero difficili. Ricordatevi che ora siete soli, non c’è più Penelo a sostenervi: sta, quindi, a voi coordinare e pianificare tutti i vostri movimenti per evitare di cadere in trappola. In più, per la prima volta faranno la loro comparsa i Dissanguer: sono delle creature davvero fastidiose, che non vi lasciano in pace neanche se deciderete di fuggire. Comunque sia, evitate di cimentarvi in un combattimento con loro se siete già indaffarati ad occuparvi dei Ratti Mannari.

Per prima cosa, salvate il gioco con il Salvocristallo nelle vicinanze. Se ne avete voglia o volete essere più prudenti, potete fare pratica con i mostri qui nella zona iniziale e ricaricarvi ogni qualvolta ne avete bisogno. E’ sicuramente un ottimo metodo per fare qualche Lv Up.

Una volta pronti, attraversate i Collettori sud. Questa zona presenta delle giare del tesoro; non lasciatevele sfuggire. Potete consultare la mappa a inizio paragrafo per conoscere ancora più nel dettaglio la posizione delle diverse giare; per comprendere la loro probabilità di comparsa e il loro possibile contenuto, invece, v’invitiamo a consultare la tabella immediatamente sotto (se qualche voce non è chiara, fate riferimento alla pagina “Mappe dei Tesori“). Siete liberi di decidere se aprire tutte le giare o trascurarne qualcuna; ovviamente, se vedete che le cose si mettono male, dimenticate i forzieri e proseguite il viaggio. Passati i Collettori Sud, arriverete nel Canale Ausiliario Nord.

Quest’area presenta altre giare del tesoro. Dirigetevi verso ovest fino a notare una rampa di scale, grazie alla quale giungerete dritti dritti al Palazzo Reale di Rabanastre. Quando vi verrà chiesto, selezionate l’opzione corretta (scegliendo “Avanzo” e poi “Avanzo lo stesso“) e assistete al filmato.

Filmato Palazzo Filmato Palazzo 1 Filmato Palazzo 2

Palazzo di Rabanastre

FF12 - Palazzo di Rabanastre

LEGENDA ICONA SULLE MAPPA
Icona Significato Icona Significato
Icona Tesori Giara del tesoro (ricompare) Icona Tesori Giara del tesoro (NON ricompare)
Icona Salvocristallo Salvocristallo Telecristallo Giara della Mappa
Icona Piastra del Falco Icona Piastra del Leone
Icona Soldato imperiale  
Dati Giare del Tesoro Se compare, probabilità Guil e ammontare Oggetti (Normale) Oggetti (con Bracciale di Diamante)
Prob. Guil Quantità 50% 50% 90% 10%
1 100% 0% Elisir Elisir Elisir Elisir
2 100% 0% Antidoto Antidoto Antidoto Antidoto
3 100% 0% Panacea Panacea Panacea Panacea
4 100% 0% Etere Etere Etere Etere
5 100% 0% Coda di fenice Coda di fenice Coda di fenice Coda di fenice
6 100% 0% Pozione Pozione Pozione Pozione
7 100% 0% Armilla tonica Armilla tonica Armilla tonica Armilla tonica

Dopo la scenografica comparsa dei due insoliti e sconosciuti personaggi, riprenderemo il controllo di Vaan, finalmente all’interno del Palazzo di Rabanastre. Per prima cosa, salvate la vostra posizione con il Salvocristallo nella stanza. Fatto ciò, toccate la giara verde lì vicino per ottenere la Mappa del Palazzo di Rabanastre, quindi attraversate la porta per ritrovarvi nel Deposito. Rivolgetevi all’Aiutante di Palazzo, il quale vi spiegherà che dovete aspettare il vostro turno davanti alle scale. Seguite il suo ordine e – nell’attesa – parlate con altri Aiutanti di Palazzo presenti nella sala per immaginarvi un po’ ciò che vi attende al piano superiore.

L’Alabarda Eccelsa: Nella versione PS2 di Final Fantasy XII, un preciso scrigno nel Deposito, non andava assolutamente aperto, se si desiderava ottenere una delle più potenti armi di Final Fantasy XII: l’Alabarda Eccelsa. Questo divieto non esiste più in “Final Fantasy XII: The Zodiac Age”, quindi aprite liberamente e senza paura tutte le giare disseminate in quest’area.

Quando arriverete dall’altra parte della sala scoprirete che i Soldati Imperiali non vi permetteranno l’accesso al piano di sopra, come testimonia il Soldato Imperiale di guardia alla scala. Per scansare l’ostacolo, parlate all’Aiutante di Palazzo che ha appena visto la scena; così facendo, elaborerete un piano insieme. Ecco in cosa consiste il piano: chiamate la guardia con il tasto Quadrato/X/Y e aspettate che il Soldato Imperiale si avvicini (questione di pochi secondi). Al segnale del vostro amico, potete entrare passando alle sue spalle con fare quatto oppure facendovi notare e provocando il suo stupore (misto a una punta di rabbia). Qualora veniate scoperti, non temete: vi beccherete solo un rimprovero e potrete riprovare ancora finché non riuscite.

Quando ce l’avete fatta, oltrepassate la porta del Salone Inferiore per giungere in un altro lussuoso salone. E’ proprio qui che si trova, chissà dove, la Piastra a cui alludeva Dalan; per conquistarla bisognerà giocare un po’ con i Soldati Imperiali, in maniera non troppo pericolosa per fortuna. Si tratta di giocare al gatto e al topo; qualora veniate scoperti, dovrete ricominciare tutto da capo. Prestate, quindi, la maggiore attenzione possibile per non perdere la pazienza: dovrete condurre i vostri nemici in determinate posizioni per aprirvi la strada e procedere (ovviamente senza essere catturati).

Per prima cosa, recatevi oltre la Piastra del Falco sul pavimento (posizione sulla mappa) fino al primo incrocio e premete Quadrato/X/Y per emettere un urlo e catturare l’attenzione dei soldati, che si lanceranno repentinamente al vostro inseguimento. Correte, quindi, verso est fino alla fine del corridoio (servitevi del Navigatore per facilitarvi le cose e vedere quando le guardie si arrendono). Così facendo, noterete un soldato girato verso di voi, dalla parte opposta del corridoio: comunque sia, non siete ancora abbastanza vicini a lui perché possa vedervi. Andate in direzione nord e poi prendete a ovest. Quando arriverete a metà strada circa, urlate alla guardia davanti a voi, che però non vi rincorrerà. Dopodiché, dirigetevi a sud finché non troverete la Piastra del Leone (posizione sulla mappa).

Premete, dunque, X/A/A su di essa per utilizzare la Pietra del Crescente e aprire un passaggio segreto da qualche parte nella sala. Adesso, appellatevi ai tre soldati che avrete modo di vedere e ritornate indietro in direzione del corridoio a sud, quello della Piastra del Falco. Fatto ciò, urlate alle due guardie e – non appena cominciano a muoversi – andate a sud, svoltate a ovest e dirigetevi a nord per raggiungere il corridoio principale, che ora dovrebbe essere totalmente vuoto. Esaminate la rientranza a nordovest (da essa proviene una lieve luce; posizione sulla mappa) e, quando vi verrà chiesto, selezionate l’opzione corretta per accedere al Passaggio Segreto.

Arrivate fino alla fine del Passaggio Segreto e azionate l’interruttore collocato sulla parete sinistra. Fatto questo, controllate la Parete Sospetta per far partire una scena: a quanto pare, non siamo gli unici ad essere interessati al tesoro del Palazzo. Non appena finito l’intermezzo, farà la comparsa nel vostro Inventario la Magilite della Dea; inoltre, farete la conoscenza dell’affascinante Balthier e della tenebrosa Fran (per ulteriori note a riguardo di ogni personaggio, potete consultare l’omonima sezione “I personaggi“). Dopo aver assistito ad un’ulteriore scena, percorrete la Scala del Giardino finché non partirà un frenetico filmato, al termine del quale Balthier e Fran si uniranno alla vostra squadra.

Filmato Palazzo 4 Filmato Palazzo 5 Filmato Palazzo 6

Canali di Garamsythe
  • Mappa realizzata da Rayna Ryukuro (clic per ingrandire)
  • Nemici: Ratto Mannaro, Gradodo, Re Magno, Galkimasela, Fantasma, Idroelemento, Dissanguer, Budino, Lukertol, Spadaccino Imperiale

FF12 - Mappa Canali di Garamsythe

Nota! Le aree più basse risultano inaccessibili in questa fase della storia. Potremo esplorarle soltanto in seguito, quando sarà possibile drenare l’acqua dai canali.

LEGENDA ICONA SULLE MAPPA
Icona Significato Icona Significato
Icona Tesori Giara del tesoro (ricompare) Icona Tesori Giara del tesoro (NON ricompare)
Icona Salvocristallo Salvocristallo Telecristallo Giara della Mappa
Dati Giare del Tesoro Se compare, probabilità Guil e ammontare Oggetti (Normale) Oggetti (con Bracciale di Diamante)
Prob. Guil Quantità 50% 50% 90% 10%
1 80% 40% 1-80 Coda di fenice Coda di fenice Ferruggine Meteorite (A)
2 80% 30% 1-80 Antidoto Antidoto Ferruggine Meteorite (A)
3 80% 45% 1-90 Pozione Altair Ferruggine Meteorite (B)
4 80% 40% 1-100 Granpozione Busto di pelle Ferruggine Meteorite (A)
5 75% 30% 1-80 Antidoto Antidoto Ferruggine Meteorite (A)
6 75% 40% 1-80 Pozione Vestito di jersey Ferruggine Meteorite (A)
7 75% 40% 1-80 Pozione Pellecromo Ferruggine Meteorite (A)
8 75% 35% 1-110 Etere Etere Ferruggine Meteorite (A)
9 75% 35% 1-80 Pozione Bastone di quercia Ferruggine Meteorite (B)
10 75% 40% 1-90 Pozione Kotetsu Ferruggine Meteorite (A)
11 100% 0% Granpozione Granpozione Granpozione Granpozione
12 100% 0% Coda di fenice  Coda di fenice  Coda di fenice  Coda di fenice 
13 80% 35% 1-80 Scheggia Dark Scheggia Dark Ferruggine Meteorite (A)
14 80% 35% 1-90 Zanna di Soleil Zanna di Soleil Ferruggine Meteorite (B)
15 70% 40% 1-95 Antidoto Vestito di seta Ferruggine Meteorite (A)
16 70% 40% 1-85 Pozione Balestra Ferruggine Meteorite (A)
17 70% 40% 1-300 Granpozione Spada lunga Ferruggine Meteorite (A)
18 70% 45% 1-80 Coda di fenice Mazza Ferruggine Meteorite (B)
19 90% 50% 1-300 Lacrima di Kronos C9H8O4 Ferruggine Meteorite (C)
20 90% 50% 1-300 Etere Dardi lunghi Ferruggine Meteorite (A)
21 90% 50% 1-300 Sabbia di Sokai Granpozione Ferruggine Meteorite (A)
22 100% 0% Regolo calcolatore Regolo calcolatore Regolo calcolatore Regolo calcolatore
23 90% 50% 1-300 Etere Scheggia Aqua Ferruggine Meteorite (B)
24 90% 50% 1-300 Pozione Ago dorato Ferruggine Meteorite (A)
25 90% 50% 1-300 Etere Pozione Ferruggine Meteorite (A)
26 90% 50% 1-300 Coda di fenice Ago dorato Ferruggine Meteorite (B)
27 90% 50% 1-300 Scheggia Dispel Scheggia Antima Ferruggine Meteorite (A)
28 100% 0% Scudovulcano Scudovulcano Scudovulcano Scudovulcano
29 90% 50% 1-300 Sabbia di Sokai Proiettili silenti Ferruggine Meteorite (A)
30 100% 0% Collare di giada Collare di giada Collare di giada Collare di giada
31 90% 50% 1-300 Pozione Scheggia Aero Ferruggine Meteorite (B)
32 90% 50% 1-300 Erba dell’eco Scheggia Aqua Ferruggine Meteorite (A)
33 100% 0% Achille Achille Achille Achille
34 90% 50% 1-300 Antidoto Etere Ferruggine Meteorite (A)
35 90% 50% 1-300 Collirio Lacrima di Kronos Ferruggine Meteorite (B)

Un’altra piccola riflessione sui nemici locali: Oltre ai Ratti Mannari e ai Dissanguer (che abbiamo già conosciuto), adesso potremo fare la conoscenza anche dei Gradodi: sono delle creature goffe e lente, molto deboli alla magia Fire. Infine, potrete incappare anche in FantasmiGalkimasela: si tratta di nemici Nonmorti che potete distruggere mediante l’utilizzo di Magia Bianca, Pozioni o Code di Fenice. Per far questo, scegliete la magia bianca o l’oggetto che ritenete più adatto e premete L1/LB/L per individuare i possibili nemici a tiro. Fate attenzione, però: assicuratevi che siano Nonmorti per evitare di curare i nemici che avete già ferito!

Approfittate da subito della presenza del Salvocristallo per salvare la vostra posizione, quindi proseguite. Poco dopo aver sceso le scale, Balthier vi fornirà alcune spiegazioni a riguardo dei Gambit: si tratta di un sistema importantissimo e basilare in Final Fantasy XII ed è bene che lo impariate al meglio.

Spiegazione! I Gambit sono un’esclusiva di Final Fantasy XII. Vi permettono di programmare le azioni dei vostri compagni di squadra in combattimento, indicando loro come comportarsi in ogni precisa situazione. Attraverso i gambit potrete impartire istruzioni grazie alle quali il personaggio potrà reagire in maniera automatica quando si verifica un determinato evento. Le combinazioni a vostra disposizione sono innumerevoli e vi consentono di scegliere quale livello di controllo desiderate avere sull’azione di battaglia. Un set ben congegnato di gambit può consentirvi di gestire la maggioranza degli scontri con i nemici più comuni. I mostri rari e i Boss, invece, richiederanno spesso delle strategie più mirate. Per tutti gli approfondimenti, potete consultare la sezione “I Gambit“, in cui troverete maggiori delucidazioni in merito.

Un consiglio per iniziare è quello di usare il primo slot gambit (quello con priorità 1) di ogni personaggio per impostare azioni a carattere curativo, destinando il gambit con priorità 2 alle azioni offensive. Potete, ad esempio, creare un gambit come “Alleato con HP < 30% –> Pozione” oppure “Alleato con HP < 50% –> Energia” per provvedere alle cure dei feriti, scegliendo “Nemico più vicino in vista –> Attacco” per la fase di attacco, ma si tratta solo di suggerimenti. Sentitevi liberi di personalizzare gli assetti dei vostri personaggi come meglio credete, dando però sempre la priorità ai gambit curativi. In linea generale, cercate di usare risorse rinnovabili per le cure del gruppo, ossia le magie bianche. Queste, infatti, richiedono MP che potete ricaricare camminando o toccando un Salvocristallo. Gli oggetti come le Pozioni o le Granpozioni, invece, dovrebbero essere destinati solo a situazioni di emergenza, per esempio se avete finito gli MP o avete bisogno immediatamente di curare i personaggi. Fran è in grado di usare Energia come abilità innata (a prescindere dal ruolo che le assegnerete), perciò affidatevi a lei nei momenti di difficoltà.

Comprese le basi del sistema Gambit, avanzate un po’ fin quando non v’imbatterete nei soldati morti. Premete il tasto di conferma per esaminare i loro cadaveri e udite il commento di Balthier a riguardo di questa raccapricciante scena. Continuate ad addentrarvi nei canali e, arrivati al Controllo Sbarramento Est, controllate la giara situata a sinistra dell’entrata per entrare in possesso della Mappa dei Canali di Garamsythe: la mappa di questa zona ci tornerà estremamente utile per orientarci (controllatela spesso per non perdervi mai). E’ molto importante orientarsi nei canali: il tragitto che ci attende sarà tanto ampio quanto rischioso!

Se possibile, prima di proseguire, fate razzia di tutte le giare del tesoro custodite nell’intera area. Per verificarne con esattezza la posizione, v’invitiamo a consultare come sempre la mappa a inizio paragrafo. Durante la vostra traversata, potrete trovare altre giare del tesoro anche nel Canale principale 11.

Giunti nell’Area Livellamento Est, scendete le scale alle spalle del Salvocristallo per far partire un intermezzo: dovrete vedervela con quattro Spadaccini Imperiali. Fortunatamente, nel combattimento sarete supportati da Amalia, che entrerà a far parte del gruppo appena terminata la scena. Come potrete immaginare, non si tratta affatto di nemici difficili da eliminare: l’unica peculiarità è che tenteranno di difendersi dai vostri attacchi attivando su di sé lo status Protect. Inutile dire che questo non basterà a placare la vostra furia.

Nota! Durante il combattimento con gli Spadaccini Imperiali, non avrete modo alcuno di fuggire dalla battaglia se prima non li avrete sconfitti tutti, perciò conviene attaccarli singolarmente, concentrandosi su uno di loro alla volta.

Terminato lo scontro, rivolgetevi ad Amalia, che si unirà alla squadra come Ospite.

Spiegazione! E’ la prima volta che ci capita di avere un Ospite in squadra. Anche se ci penserà Balthier a darvi qualche informazione in più in merito, vediamo insieme di comprendere chi sono e che ruolo hanno gli Ospiti. Si tratta di personaggi che si uniscono alla squadra solo temporaneamente e il loro livello dipende direttamente da quello dei membri del vostro gruppo. In passato non era possibile controllare direttamente gli Ospiti. Non era possibile muoverli, impartire loro comandi o modificare i loro gambit. In “Final Fantasy XII: The Zodiac Age” potete dimenticarvi di tutte queste limitazioni. Potrete, infatti, controllare i vostri ospiti e personalizzare i loro gambit a vostro piacimento. L’unica eccezione rimane per il loro equipaggiamento, assolutamente non modificabile.

Gli Ospiti raccolgono una consistente parte dei punti esperienza acquisiti. I punti esperienza guadagnati a fine battaglia, perciò, vengono suddivisi per quattro (esempio: 160 : 4 = 40), invece che per tre, come solitamente accade. Questo potrebbe rallentare lo sviluppo della vostra squadra. Ecco perché la loro presenza nel gruppo può essere un aiuto prezioso (per esempio contro i Ricercati) o un fastidio (per allenare il gruppo, per esempio). Dal momento che non potete rimuovere un Ospite dal vostro gruppo, se volete evitare le restrizioni date dagli Ospiti potete decidere di metterli K.O. con le vostre stesse mani o di non rianimarli quando un nemico li uccide. Così facendo, i vostri personaggi riceveranno una quantità maggiore di punti EXP, ovvero la quantità tradizionale (cioè Punti EXP: 3). Per altre informazioni a riguardo degli Ospiti, potete consultare la sezione “I personaggi“.

Spingetevi fino ai Collettori Sud; arriverete in un grande spiazzo. Prima di avanzare verso il centro di esso, fermatevi un attimo. Prendetevi tutto il tempo necessario per curare la squadra e per equipaggiarvi nel modo che ritenete più consono; è infatti l’ora di un altro agguato. Stavolta a farvi compagnia saranno dei Budini, che vi accerchieranno: utilizzate Vaan per eseguire semplici ma efficaci attacchi, fate uso della magia Fire con il vostro Mago Nero e – data l’inutilità dell’arma di Balthier in questo caso – lasciate a lui il compito di curare i membri feriti (per esempio di curare lo status Cecità con i Colliri). In via straordinaria, se possedete una Zanna di Soleil nell’Inventario, non abbiate paura di usarla per scatenare un cataclisma.

Affrontato il faticoso combattimento, tornate sui vostri passi per salvare il gioco attraverso il Salvocristallo, che vi rimetterà completamente in forze. Dopodiché, percorrete i canali, passando nuovamente per i Collettori Sud, poi per l’Area livellamento Ovest e infine per il Canale principale 10, fino ad arrivare ad un ulteriore Salvocristallo, che si trova vicino all’enorme cancello nella zona del Controllo Centrale. Salvate nuovamente la vostra posizione e procedete fino a giungere nelle Vasche di Raccolta; qui vi attende il vostro prossimo Boss.

Boss: Incendyo

Boss: Incendyo

Hp: 3.571     Lv: 7

EXP Totali: 0  LP Totali: 3

Strategia: Non disponendo di magie di elemento Acqua (a cui questo mostro è particolarmente debole), dovremo far ricadere ogni nostra scelta sull’attacco sfrenato. Anzitutto, occhio al suo attacco speciale Incendio, che può causare ingenti danni con effetto addizionale di status Veleno. Assegnate a Fran il ruolo di curatrice, non esitando a farle lanciare Energia laddove necessario o a fare uso di Pozioni. Determinanti, inoltre, saranno anche gli Antidoti; se avete seguito il nostro precedente consiglio di farne buona scorta, le cose si faranno sicuramente più semplici. Un altro attacco di Incendyo che non va sottovalutato affatto è Calcio: possiede, infatti, una potenza fisica davvero sconvolgente che potrebbe mettere a serio rischio la salute della vostra squadra. Per nostra fortuna, possiamo contare sull’appoggio di Amalia che – grazie alle sue capacità curative – ci sosterrà egregiamente senza esserci d’intralcio. Come se non bastasse, Amalia si occuperà di rianimare i membri caduti senza che voi dobbiate fare uso di Code di Fenice. Pertanto, è necessario e conveniente che Amalia non cada mai K.O. (nel caso succedesse, resuscitatela più in fretta che potete). Se volete facilitarvi ulteriormente nella battaglia, impostate come leader il vostro personaggio con armi a gittata, facendolo attaccare a distanza (così sarà al sicuro) e intervenite nel momento in cui notate che i vostri compagni necessitano di cure. Infine, l’ultimo accorgimento che dovete fare è quello di prestare attenzione al teletrasporto di Incendyo: la creatura potrebbe, infatti, comparire nelle vostre vicinanze e attaccarvi quando meno ve l’aspettate.

Sfortunatamente, al termine dello scontro, le Guardie Imperiali – al soldo di Vayne Solidor – ci circonderanno, non lasciandoci altra scelta se non quella di consegnarci. Con gran dispiacere di Penelo, verremo così rinchiusi nella Prigione di Nalbina.

Prigioni di Nalbina Prigioni di Nalbina Prigioni di Nalbina

Continua qui per…Soluzione: Parte 4


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.