Final Fantasy XII: The Zodiac Age – Recuperiamo i Cokatoris!

Final Fantasy XII: The Zodiac Age - Recuperiamo i Cokatoris!

Per poter avviare la missione secondaria “Recuperiamo i Cokatoris!” dovrete prima aver sconfitto il Ricercato Gallitoris (maggiori info qui). Per completarla, comunque, dovrete prima aver visitato il Laboratorio Draklor.

Per prima cosa, gironzolate dalle parti del Villaggio nomade della Pianura di Giza e noterete qualcosa di curioso. Il recinto dei Cokatoris è vuoto e spetta proprio a voi il compito di riportare a casa i sei fuggitivi! Prima di tutto, per riuscire a convincerli dovrete essere in possesso della Piuma d’amore ottenuta nella zona Orme di bestia, raggiungibile solo creando un ponte galleggiante composto da sei Alberi secchi, sulla Riva sud del Gizas. Il percorso sarà già agibile, se avete completato la caccia al Guiltarta. Sarà grazie alla Piuma d’amore che sarete in grado di capire il linguaggio dei Cokatoris!

Bene, partiamo con le ricerche.

1. Sasana può essere rintracciato al Nebra – Riva sud del Deserto est di Dalmasca. Il suo desiderio prima di tornare a casa è di raggiungere il Nebra – Riva nord, ma per far sì che ciò accada dovrete seguire le seguenti istruzioni:

  • Parlate con Cigri, il personaggio seduto sulla banchina, e ditegli che volete solcare il fiume con Nacil.
  • Parlategli di nuovo per tornare da soli al Nebra – Riva sud.
  • Parlategli per la terza volta e chiedetegli di far salire Aril sulla barca.
  • Rivolgetevi per l’ennesima volta al bimbo per tornare da soli alla Riva sud.
  • Ora chiedetegli di imbarcare Sasana.
  • Quindi, seguite Sasana.

Dopo l’incontro con Toli sulla Riva nord, Sasana sarà pronto per tornare al Villaggio nomade. In ricompensa riceverete una Koga.

2. Shuri si trova nella Terra serena di Jahara. Iniziate a parlare con il Cokatoris e poi rivolgetevi all’Allevatore per comunicargli che Shuri è fuggita dalla Pianura di Giza. Dirigetevi dal Patriarca Ubarqa sulla Collina degli antichi per entrare in possesso del Regalo del Patriarca. Consegnatelo all’Allevatore per ricevere una Lama di platino.

3. Kikil si trova nel Tempio della Guida del Villaggio di Eruyt. Parlatele e poi rivolgetevi a Mjrn. Esaminate lo Scintillio sul terreno nelle vicinanze e raccogliete una Goccia di Pietra. Consegnatela alla Viera; ella vi chiederà di trovarne altre. Ne potrete collezionare altre otto in totale e sono tutte illustrate dall’icona a forma di goccia nella seguente mappa (realizzata da Rayna Ryukuro e ingrandibile al clic):

FF12 - Mappa Villaggio di Eruyt

Ricordatevi che dopo aver esaminato la Pietra color sorgente dovrete parlare con l’Abitante della Foresta bianca in prossimità e chiederle di recuperarla al vostro posto. Consegnate tutte le Gocce di pietra a Mjrn e parlate con Kikil. Dopo essersi scossa un po’, farà cadere l’ultima Pietra color rugiada sul muretto alla sua sinistra. Raccoglietela e parlate per l’ennesima volta con la Viera. A questo punto, Kikil tornerà finalmente alla Pianura di Giza e voi verrete ricompensati con l’Arco di Yoichi.

Nota! Se non consegnerete tutte le Goccia di pietra a Mjrn, esse scompariranno non appena metterete piede nel Sentiero del rispetto. A quel punto sareste costretti a ricominciare tutto da capo.

4. Muma si trova all’interno della scuderia dei Chocobo nella Via della brezza di Balfonheim. Parlate con l’Allevatrice di Chocobo, con il Moguri squattrinato e con Gady – seguendo questo preciso ordine – per convincere Muma a tornare a casa. In questo modo, come ricompensa per la vostra dedizione riceverete una Defender. Infine, mostrate la Piuma d’amore all’Allevatrice di chocobo (solo se desiderate sentire la storia di Muma).

5. Agata è appollaiata nella Galleria sopraelevata di Archades. Per poter entrare in questa zona dovete prima essere entrati in possesso di una Piuma nera. Qualora non ne siate in possesso, se non desiderate perdere troppo tempo a collezionare le indispensabili Foglie bianche risolvendo i problemi dei cittadini di Archades, potrete sempre decidere di comprarle dall’Agente di cambio per ben 20.000 Guil l’una.

Nota! Alle volte, sarà necessario parlargli più volte affinché quest’opzione si renda disponibile su schermo.

Parlate con Agata e ditele del Cokatoris distinto della Vecchia Archades. Così facendo, il pennuto tornerà alla Pianura di Giza ed entrerete in possesso di una Caldera.

6. Dulcis in fundo, Lenne si trova nel Quartiere nord di Rabanastre. C’è solo un piccolo problema: non appena tenterete di avvicinarvi, scapperà alla velocità della luce! Questo succederà ogni volta che tenterete di parlargli. Il modo migliore per riuscire nel vostro intento, pertanto, è di sorprenderlo durante le sue passeggiate. Ricordatevi di non avvicinarvi mai da davanti; coglietelo di sorpresa arrivando dai lati. In più, non dimenticatevi di camminare per non allarmarlo della vostra presenza. Nel caso optaste per la corsa, si accorgerà subito di voi e scapperà di getto. Uno dei modi migliori per acchiapparlo è di nascondersi dietro una delle colonne della Gambitteria Yamra o della Sede del clan e aspettare fin tanto che il pennuto non si avvicina. Al momento opportuno, affiancatelo lentamente e parlategli non appena possibile. La prima volta che riuscirete a parlargli rispondete alla sua domanda con l’opzione “No, ti sbagli“. Parlategli ancora e, se Kikil è già tornata a casa, rispondetegli “Si, proprio così” per ricevere la vostra meritatissima ricompensa: una Nekrosys.

Riuniti tutti i Cokatoris, tornate nel Villaggio nomade della Pianura di Giza durante la Stagione secca e parlate con la donna per ottenere un’ultima ricompensa di due Grand’eteri. Se lo desiderate, potete anche parlare ancora una volta con i pennuti per scoprire come sono andate a finire le loro mirabolanti avventure.


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.