Final Fantasy VII Remake – Capitolo 08

In questa sezione analizzeremo insieme tutte le tappe necessarie e le varie fasi di gioco per portare a termine Final Fantasy VII Remake. Comunque sia, non ci limiteremo a donarvi solo informazioni su come completare il gioco, ma vi guideremo attraverso le sezioni della Guida, vi sveleremo le missioni secondarie, ogni piccolo segreto e ogni attività più redditizia. Vi auguriamo un buon divertimento!

Mappe dettagliate del Capitolo

Capitolo 8: Incontrarsi ancora

  • Nemici: Soldato, Veterano, Boggy, Ratto mannaro, Divoriere, Smoggante, Boggy sovrano, Venomante, Trivelliris, Smogghiere

Final Fantasy VII Remake – Capitolo 08

Dopo la caduta, ci risveglieremo nella Chiesa nei Bassifondi del Settore 5, sdraiati su un letto di fiori. Ritroveremo così Aerith, la fioraia che avevamo conosciuto di sfuggita qualche tempo fa. Dopo una breve conversazione, parlate nuovamente con Aerith: presto sarete interrotti da un misterioso uomo in completo nero, che non perderà occasione di lanciarvi contro i suoi scagnozzi.

Sbaragliate il Veterano e i due Soldati come oramai siete abituati a fare, poi sbarazzatevi della seconda formazione dello stesso tipo. Ora che avete dimostrato il vostro valore (o che i tirapiedi non hanno dimostrato il proprio), Reno, l’uomo con i capelli rossi, deciderà di entrare in campo personalmente.

Boss: Reno

Boss: Reno

  • Resistenze elevate: Tuono, Danno gravitazionale

Per prima cosa, usate Analisi su Reno. Dato che ha un’elevata resistenza ai danni gravitazionali e all’elemento Tuono, oltre che un’incredibile agilità, passate subito in modalità Assetto pesante per parare e contrattaccare ai suoi assalti, così da aumentare la barra tensione dell’avversario e stremarlo in breve tempo. Prestate attenzione alla sua Raffica fulminea e alla sua Raffica violenta, tecniche con cui Reno esegue in rapida successione una serie di affondi. Gli attacchi normali saranno facilmente elusi da questo avversario, che spesso risponderà con un Contrattacco. Se avete difficoltà a colpirlo, potete ricorrere all’abilità limite di Cloud, Colpo incrociato, che causerà sufficienti danni nella prima fase di questo scontro.

Quando avrete mandato a segno una sufficiente quantità di danni, Reno depositerà in campo le sue Mine elettromagnetiche (che potete analizzare) grazie alle quali creerà un vero e proprio campo magnetico semovente che limiterà i vostri movimenti. Potete reagire distruggendo le mine una ad una mentre combattete contro Reno (ma dopo qualche tempo Reno le ripiazzerà in campo con la tecnica Mina aggiuntiva), oppure ignorarle semplicemente e concentrarvi unicamente su Reno, programmando i vostri spostamenti in maniera tale che il campo elettromagnetico non v’infastidisca. Oltre alle abilità che ha sfoggiato nella prima fase, Reno utilizzerà ora anche Elettrocatena, Bastone taser ed Elettroproiettile: se colpito, Cloud verrà sbalzato indietro. Se le mine rimangono in campo, Reno può anche caricare una di esse con una Sfera energetica: in tal caso, la mina comincerà a muoversi verso Cloud, caricando un Elettroimpulso pronto a esplodere sul bersaglio. In ogni caso, evitate di usare la magia e puntate alle parate con contrattacco nella modalità Assetto pesante per mettere fine in fretta alla lotta.

Dopo aver avuto la meglio su Reno, delle Entità sconosciute vi trasporteranno sul retro della chiesa, bloccando il passaggio ai vostri inseguitori.

Nota! Appena ripreso il controllo di Cloud, potrete notare di fronte a voi l’inconfondibile scintillio di una materia gialla. Il passaggio è momentaneamente ostruito da una colonna di entità, perciò non potremo raccoglierla adesso. Memorizzatene la posizione: ritorneremo qui in seguito.

Sebbene non sia chiaro quel che sta succedendo, cogliete l’occasione per seminare le truppe Shinra e fatevi strada fino al secondo piano. Fate il giro intorno al lato destro per dare un’occhiata a una potenziale via di fuga nel sottotetto, quindi seguitate ad avanzare sulla sinistra, mentre la telecamera è ravvicinata. Continuate a procedere a sinistra e scendete le scale per raggiungere il primo piano e individuare un forziere con un Talismano.

Tornate al piano di sopra, salite altre scale e piegate a sinistra, quindi avanzate usando la stretta asse di legno (icona Icona). Ben presto le truppe Shinra riusciranno a entrare: un soldato sparerà in direzione di Aerith, facendola precipitare a terra. Per soccorrerla, spostatevi intorno all’angolo a destra e interagite con l’icona Icona per saltare e aggrapparvi alle travi del soffitto. Muovetevi verso sinistra e seguite gli appigli sul soffitto per spostarvi fino al centro, quindi fate cadere il lampadario con Triangolo per distrarre le guardie e dare ad Aerith la possibilità di scappare. Dopodiché, seguite il resto degli appigli in una curva a forma di S per raggiungere l’altro lato, dove troverete la ragazza ad aspettarvi.

Proseguite intorno alla passerella a sinistra e aiutate Aerith a spostare la libreria, tenendo premuto Triangolo. Girate l’angolo a sinistra e salite la scaletta sulla destra per raggiungere il sottotetto e innescare una breve sequenza narrativa. Fatevi strada nel sottotetto e imboccate la prima diramazione a sinistra per scoprire una fialetta di Caffeina, poi seguite Aerith lungo le assi di legno per attraversare l’apertura nel tetto sul versante destro.

Una volta all’aria aperta, scendete con la scaletta e piegate intorno a destra. Saltate dalla cisterna d’acqua verso il prossimo tetto e poi fate il giro verso sinistra. Quando avrete raggiunto il tetto della casa delimitata da una recinzione di legno, fate il giro intorno a sinistra, scendendo un po’, per localizzare un forziere con una Medaglia moguri.

Continuate ad avanzare sui tetti: per quanto possa sembrare difficile orientarsi, in realtà il sentiero è estremamente lineare. Scendete la scaletta, appena ne trovate una, quindi proseguite sulla stretta grondaia e salite un’altra scala. Emergete dall’altra parte e scendete con un’altra scaletta, poi un’altra ancora. Balzate fra i tetti fino alla prossima lunga scaletta. Usatela per salire, poi volgete lo sguardo a destra per trovare un forziere con un’ampolla di Etere.

Proseguite in direzione opposta ora finché non incapperete in una scaletta rovinata. Salitela, poi aspettate che lo faccia anche Aerith. La scala cederà, perciò aiutate la ragazza a risalire. Dopo, affacciatevi per ammirare la barriera e ascoltare le riflessioni di Aerith, quindi continuate a seguire il sentiero. Seguite la fioraia sulla lunga conduttura di metallo, poi usate lo scivolo di metallo per scendere ulteriormente. A questo punto, girate a sinistra e lasciatevi cadere per attivare una scena d’intermezzo, al termine della quale Aerith si unirà alla squadra.

Spiegazione! Aerith Gainsborough è specializzata nell’uso delle magia, soprattutto curativa, nonché negli attacchi a distanza. Il suo attacco base può essere caricato per concatenare una scia di colpi magici in grado di colpire più nemici simultaneamente. La sua abilità individuale, invece, è Tempesta, grazie alla quale può concentrare i propri poteri magici per creare un’onda d’urto o una vera esplosione, a seconda di quanto a lungo si carica. Aerith si unisce al gruppo con la Materia votiva (attiva Preghiera), Premonitrice (attiva l’abilità limite Visione rapida) e Glaciale, equipaggiate nell’arma Asta salvatrice e nella protezione Bracciale di mithril. Prima di avanzare oltre, dedicate qualche momento all’equipaggiamento della nuova arrivata: assicuratevi di espandere la sua arma, poi riempite gli alloggiamenti vuoti con materie a vostra scelta, senza dimenticare di assegnarle anche uno degli accessori che avete da parte in inventario.

Dirigetevi a destra e seguite ancora una volta il sentiero fin quando non sarete attaccati da un nuovo nemico: un Boggy. Utilizzate Analisi per registrarne i dati e scoprire che queste creature temono il Gelo, poi scagliategli contro Crio senza pietà per disfarvene in fretta.

Rompete le casse di rifornimenti Shinra, poi proseguite ancora per raggiungere una vecchia baracca con un altro Boggy in agguato, stavolta in compagnia di 2 Ratti mannari. Fate piazza pulita e proseguite ancora, distruggendo le casse di rifornimenti Shinra sulla sinistra lungo il tragitto. Avvicinatevi alla rete, distruggete le casse di rifornimenti Shinra e stringetevi per superare l’apertura sulla sinistra (icona Icona) per arrivare alla Stazione dei Bassifondi del Settore 5.

Dopo la sequenza narrativa, voltatevi per scovare un forziere con 500 Guil, poi piegate a sinistra per riposarvi su una panchina e controllare la mercanzia di un nuovo distributore:

DISTRIBUTORE AUTOMATICO – STAZIONE, BASSIFONDI DEL SETTORE 5
Oggetti Prezzo in Guil
Cait Sith’s Theme (1) 50
Pozione 50
Granpozione 300
Etere 500
Coda di fenice 300
Antidoto 80
Cortina risonante 100
Caffeina 80
Armi e protezioni Prezzo in Guil
Banda di ferro 1.000
Braccialetto astrale 1.600
Tutela di cuoio 1.600
Bracciale magico 1.600
Accessori Prezzo in Guil
Polsiera potente 800
Giubbotto antiproiettile 800
Orecchini 800
Talismano 800
Materie Prezzo in Guil
Energetica 600
Curativa 1.500
Ardente 500
Glaciale 500
Galvanica 500
Venefica 1.500
Protettiva 1.500
Vitale 2.000
Arcana 2.000
Aggirante 600

Non perdetevi il disco musicale #21, che riproduce una copia del brano “Cait Sith’s Theme“. Se non li avete acquisiti in passato, inoltre, non disdegnate l’ipotesi di comprare l’accessorio Orecchini, utile da equipaggiare su Aerith per incrementarne la Potenza magica.

Quando siete pronti, continuate a seguire l’indicatore di meta primaria, esplorando la piazza, per assistere ad un’altra scena d’intermezzo. Vedrete sopraggiungere in elicottero un altro membro dei Turks, pronto a riprendere la missione dove Reno l’ha fallita. Aerith suggerirà di fare il giro lungo per sfuggirgli, perciò seguite il suo consiglio e percorrete lo stretto sentiero sulla sinistra, assottigliandovi fra le giacenze, per accedere alla Zona di smaltimento.

Spazzate via le casse di rifornimenti Shinra e neutralizzate i 3 Ratti mannari sulla via, poi date il benservito anche a 3 Divorieri. Quando li avrete tramutati in polvere, spingetevi là dove il sentiero si biforca e scegliete la strada a sinistra, quindi lasciatevi guidare fino in fondo al vicolo cieco per scoprire alcune casse di rifornimenti Shinra, poi tornate indietro e percorrete la via rimanente del bivio per procedere. Al vostro ingresso nella prossima area, in cui potrete spaccare altre casse di rifornimenti Shinra, Aerith vi farà notare una recinzione sulla destra.

Avvicinatevi alla recinzione e azionate la leva sulla sinistra del cancello: il cancello non si aprirà, ma questa manovra – oltre che sviluppare la storia – attiverà un evento secondario: “Cancelli da aprire” (potremo completarlo più tardi). Pertanto, dirigetevi a sinistra e spingete il container verde, tenendo premuto Triangolo, per crearvi una strada alternativa. Proseguite intorno a sinistra e seguite il sentiero che scende per ritrovarvi faccia a faccia con 3 Boggy. Eliminate le seccature, spaccate le casse di rifornimenti Shinra nello spiazzo e salite la scaletta sulla destra per procedere.

Una volta in cima, v’imbatterete in una nuova diramazione. Scegliete prima di andare a destra e di salire la scala che troverete, quindi proseguite a destra e interagite con l’icona Icona per balzare e appendervi alle travi, poi lasciatevi cadere nella piattaforma sulla destra, in cui potrete mettere le mani su un Braccialetto nero. Tornate a terra dalla scaletta che trovate sulla piattaforma, quindi risalite con la scaletta che avete adoperato prima per ritrovarvi di nuovo al bivio. Stavolta imboccate la via di sinistra e lasciatevi guidare mentre curva e sale. Dopo uno sguardo alla vista spettacolare, cortesia di Aerith, continuate a seguire il sentiero sulla sinistra per entrare in una piccola radura. Disinfestatela da 2 Divorieri e da un Boggy, quindi accucciatevi per superare i detriti sulla destra.

Oltrepassate il divario a sinistra appendendovi alle travi sulla conduttura, poi lasciatevi cadere per appropriarvi di una Panacea dal forziere. A questo punto, tornate sui vostri passi e prendete il sentiero alla vostra sinistra. La rampa che sale sulla sinistra ospita alcune casse di rifornimenti Shinra, mentre le scale interne sulla destra conducono a un cancello chiuso su quale compare il logo di un dragone dorato. Poiché questo cancello è chiuso, ignorate queste scale e imboccate il sentiero a dritto per azionare la leva con cui sbloccare un altro cancello e proseguire.

Questa nuova sezione ospita un nuovo tipo di nemico: lo Smoggante. Come ormai è tradizione, non perdete occasione di analizzarlo per i vostri dossier, quindi sfruttate la sua vulnerabilità al tuono con Fulgor (e superiori) per stremarlo. Fate attenzione alle bombe che questo nemico può depositare in giro; in più, il nemico può autodistruggersi verso la fine scontro, perciò nel caso assicuratevi di allontanarvi in fretta per evitare di rimanere investiti dalla Deflagrazione.

Dopo aver letteralmente fatto a pezzi il nemico, proseguite in direzione dell’estrema destra dell’area e arrampicatevi sulla scaletta per sbloccare il cancello che prima era bloccato. Così facendo, inoltre, non soltanto creerete un’utile scorciatoia per la chiesa (oltre che per alcune altre sezioni dei bassifondi), ma porterete anche a termine l’evento “Cancelli da aprire“. Fatto ciò, scendete la scaletta con cui siete saliti, così da tornare indietro.

Spingetevi sull’altro lato dell’area ora per individuare un altro cancello, che però di aprirsi non ne vorrà sapere. Per questo, arrampicatevi sulla scaletta a sinistra per raggiungere la cima del container blu, poi spingete due volte il container verde, tenendo premuto Triangolo (Aerith vi darà conferma quando lo avrete posizionato correttamente). Tornate giù e salite l’altra scaletta sulla sinistra, quindi su un’altra ancora, e balzate per aggrapparvi ai pioli. Fatevi strada fin sulla nuova piattaforma che avete improvvisato, lasciatevici cadere sopra e afferrate l’altro gruppo di travi per raggiungere l’altro lato.

A questo punto, scendete con la scala e perlustrate la via di destra per scovare la leva da azionare per aprire il cancello e far passare anche Aerith. Dopodiché, continuate a procedere in direzione dell’indicatore di meta primaria, distruggendo le casse di rifornimenti Shinra al bivio. Qui imboccate la diramazione a destra per oltrepassare il tunnel (la via rimanente è bloccata per ora), poi piegate a sinistra quando raggiungete l’incrocio a T (poco prima potrete spaccare altre casse di rifornimenti Shinra). In questo modo raggiungerete il Centro dei Bassifondi del Settore 5.

Aerith si allontanerà momentaneamente: seguitela per assistere ad un collegamento della Shinra dal Reattore 5. Al termine della trasmissione, seguitela ancora verso destra. Quando sarete fermati dal Ristoratore, prendetevi un momento per aprire il forziere con 200 Guil, sulla destra, poi continuate a seguire la ragazza per fare il vostro ingresso nella Casa Verde.

Esplorate il lato destro dell’orfanotrofio, mentre Aerith scambierà qualche parola con i bambini e con il medico, poi la Direttrice le domanderà qualche fiore per rallegrare un po’ l’atmosfera. A questo punto, entrate nella Casa verde (l’ingresso è proprio alle spalle della direttrice) e perlustrate la scuola per trovare un forziere con un’ampolla di Etere. Dopo, uscite e proseguite alla vostra destra. Risalite il sentiero sulla destra, poi continuate a procedere al fianco di Aerith fino a raggiungere casa sua.

Dopo esservi accomodati e aver conosciuto Elmyra, la madre di Aerith, sarà finalmente possibile esplorare la casa. Per iniziare, salite al secondo piano per origliare mentre Aerith cerca il suo cestino; se volete, potete salire ancora e uscire sulla terrazza per ammirare lo splendido panorama. Dopo, tornate al piano terra per vedere arrivare Aerith, con un cestino pronto anche per Cloud.

Proseguite lungo il ponte e seguite Aerith. Ben presto avrete la possibilità di scegliere quale fiore raccogliere per la Casa verde. Dovrete effettuare questa operazione per tre volte, avvicinandovi al fiore che desiderate e premendo Triangolo, perciò sentitevi liberi di raccoglierne tipologie diverse o di strappare sempre lo stesso per tre volte (non fa differenza a livello di trama, ma cambierà il tipo di atmosfera che si respirerà alla Casa verde), poi tornate alla Casa verde con Aerith.

Giunti a destinazione, Aerith ci lascerà soli per un po’, suggerendoci di fare un giretto della città. In verità al momento non c’è ancora molto da fare in termini di attività secondarie, ma possiamo comunque approfittare di questa prima parentesi della trama per sviluppare un paio di cosette. Per prima cosa, imboccate il sentiero di fronte alla Casa verde, quindi continuate a scendere fino ad arrivare al Negozio di oggetti, in cui troverete in vendita la seguente mercanzia:

NEGOZIO DI OGGETTI – BASSIFONDI DEL SETTORE 5
Oggetti Prezzo in Guil
Costa del Sol (1) 50
Materie Prezzo in Guil
Energetica 600
Curativa 1.500
Rianimante 3.000
Ardente 500
Glaciale 500
Galvanica 500
Venefica 1.500
Protettiva 1.500
Vitale 2.000
Arcana 2.000
Aggirante 600

Comprate ciò di cui necessitate e, naturalmente, non fatevi sfuggire il disco musicale #19, che riproduce una copia del brano “Costa del Sol“. In zona potete visitare anche l’Armeria dei Bassifondi del Settore 5 (in un camper) e un altro Negozio di oggetti (riconoscerete il gazebo dalle ruote di carro sopra di esso), riforniti come segue:

ARMERIA – BASSIFONDI DEL SETTORE 5
Armi e protezioni Prezzo in Guil
Tutela di cuoio 1.600
Bracciale magico 1.600
Banda di titanio 2.000
Bracciale nero 3.200
Accessori Prezzo in Guil
Polsiera potente 800
Giubbotto antiproiettile 800
Orecchini 800
Talismano 800
Ciondolo stellare 1.500
NEGOZIO DI OGGETTI – BASSIFONDI DEL SETTORE 5
Oggetti Prezzo in Guil
Pozione 50
Granpozione 300
Etere 500
Coda di fenice 300
Antidoto 80
Cortina risonante 100
Caffeina 80

Nelle vicinanze c’è anche una panchina in cui potete riposare per recuperare le forze, nonché Chadley (figura). Parlategli per fare il punto sui Dossier di ricerca e aggiornare i vostri fascicoli.

Nota! In questo capitolo Chadley vi metterà al corrente di un suo recente successo per testare una nuova teoria: le materie di evocazione esistono solo in natura? Per dimostrare il contrario, Chadley è riuscito a creare uno spazio virtuale in cui hanno luogo missioni speciali. Nello specifico, a mano a mano che fornite dati di battaglia al ricercatore scientifico, potrete svolgere in un simulatore delle sfide contro gli Esper. In questa fase della storia potete sfidare Shiva, la dea dei ghiacci, per ottenere i suoi servigi in battaglia! E’ preferibile aspettare di essere in squadra in tre per la sfida, ma se vi siete allenati a sufficienza, potete anche provare ad affrontarla adesso e sconfiggerla soltanto con Cloud. Se volete tentare, consultate la sezione “Missioni VR” per consigli e strategie. Trionfando contro il vostro primo Esper, inoltre, sbloccherete il trofeo “Trionfo invocativo“.

Accanto all’armeria, svoltando l’angolo a sud e procedendo in direzione della Casa verde, potrete trovare un forziere con una Cortina risonante. Dopo averla recuperata, voltatevi per avvistare la sede dell’associazione di quartiere (in sostanza una casa di riposo per anziani). Entrate nell’edificio e troverete un forziere che custodisce un Infuso rapido (conferisce status Sprint), oltre che un jukebox con cui potete interagire per acquisire il disco musicale #25, una copia del brano “Tango of Tears“.

Al momento queste sono le uniche deviazioni che possiamo fare. Più avanti ci occuperemo anche di alcune missioni secondarie, per ora non attivabili. Pertanto, è l’ora di proseguire. Dall’ingresso della Casa verde, voltatevi e seguite il vialetto sulla sinistra per trovare Mugi, proprio accanto al negozio di materie. Parlategli e tornate alla Casa verde per incontrare Aerith.

Parlate con Aerith per scoprire che un uomo vestito di nero sta spaventando i bambini. Mugi si offrirà di portare Aerith e Cloud dall’uomo in questione, quindi seguitelo lungo il vialetto che conduce al negozio di materie e assottigliatevi fra le lamiere per raggiungere la Base segreta dei bambini, in cui generalmente gli adulti non sarebbero ammessi.

Dopo il breve intermezzo, aprite il forziere sulla destra per ricavare una Medaglia moguri, poi proseguite a sinistra, lungo il sentiero, e accucciatevi (icona Icona) per oltrepassare l’apertura nella recinzione. Così facendo, metterete piede nell’Area disabitata. Prima di fare un altro passo, controllate che almeno uno dei vostri due personaggi abbia indosso una Materia glaciale, così da sfruttare la debolezza al Gelo dei nemici che popolano questa zona.

Non appena varcherete le porte del prossimo edificio, 3 Boggy verranno a darvi il benvenuto. Fateli fuori, poi scendete la scaletta di fronte a voi e sterminate un gruppo di 2 Ratti mannari e un Boggy. Sfruttate i vostri attacchi corpo a corpo e la magia Crio per velocizzare le cose. Dopodiché, utilizzate la rampa sulla destra per localizzare delle casse di rifornimenti Shinra e un forziere che custodisce una Megapozione, quindi scendete dalla rampa che avete usato per tornare nell’area precedente.

Imboccate il sentiero che corre davanti a voi e attraversate il ponte. Ben presto Aerith focalizzerà la vostra attenzione sui bambini in lontananza, costretti a nascondersi a causa di un Boggy e di uno Smoggante. Continuate lungo il ponte e superate lo stretto passaggio per proseguire, quindi sbarazzatevi dei 6 Ratti mannari.

Nota! Prima di proseguire ulteriormente, prendete in considerazione l’idea di equipaggiarvi con una Materia galvanica, se già non l’avete, perché presto dovremo confrontarci con diversi Smogganti. Questi nemici sono piuttosto coriacei e possono mandare a segno delle alterazioni di stato, perciò assegnate anche una Materia curativa e una Materia energetica. Non rimuovete la vostra Materia glaciale, però, perché ci servirà ancora per contrastare i Boggy.

Avanzate ancora per imbattervi in 2 Boggy e un Ratto mannaro. Sterminateli, distruggete le casse di rifornimenti Shinra e seguite il sentiero sulla sinistra, poi scendete la scaletta per raggiungere un piazzale. Voltate a sinistra e preparatevi allo scontro con uno Smoggante e 2 Boggy. In questo scontro può essere una buona strategia affidarsi al Cerchio benedetto di Aerith, ma assicuratevi di avere un ampio raggio di movimento. Grazie a questa abilità, ogni incantesimo offensivo lanciato mentre ci si trova all’interno del cerchio verrà ripetuto una seconda volta, il che vi consente di risparmiare PM e colpire più duramente gli avversari. Combinate quest’abilità individuale di Aerith a Fulgora per massimizzare l’assetto offensivo della squadra.

Debellato il primo gruppo di nemici, dovrete vedervela con una seconda ondata di 4 Boggy. Sconfiggete anche loro e preparatevi a dare una bella lezione anche ai 2 Smogganti che seguiranno. Attenzione perché questi avversari possono infliggere danni ingenti con gli esplosivi che fabbricano, oltre che indebolirvi con Mutismo, Veleno e Berserk. Qualora rimaniate vittima di questi status, accertatevi di usare i trattamenti adeguati per rimuoverli (oggetti o magie). Ancora una volta, cercate di sfruttare il raddoppio conferito dal Cerchio benedetto di Aerith.

Ripulita la zona, avvicinatevi alla sporgenza vicino al fiume e Cloud salterà dall’altro lato per salvare i due bambini. Adesso tornate alla scaletta e salite per tornare sui vostri passi fino all’area abitata dei bassifondi. Subito dopo aver salito la scaletta, però, sarete attaccati da uno Smoggante. Quando lo avrete eliminato (attenzione a stargli lontano mentre si autodistrugge), continuate lungo la salita e oltrepassate la stretta apertura, quindi attraversate il ponte. Non farete in tempo a raggiungere la prossima scaletta che 3 Boggy tenteranno di sbarrarvi la strada. Fateli pentire di averci provato, poi procedete sulla prossima scaletta, attraversate l’edificio abbandonato e girate l’angolo sulla sinistra finché Cloud non avrà una nuova visione. Dopo qualche commento, continuate e accucciatevi sotto l’apertura nella recinzione per tornare alla Base dei bambini.

Rivolgetevi a Mugi, che vi ringrazierà dandovi in dono un Ciondolo segreto. Grazie a quest’oggetto potrete esplorare la base tutte le volte che vorrete. Dopo una breve scena d’intermezzo, avvicinatevi all’uscita per imbattervi nel misterioso uomo in nero e assistere a un’ulteriore sequenza narrativa. Quando avrete ripreso il controllo di Cloud, provate a uscire dal nascondiglio dei bambini e vedrete Mugi provare a fermarvi. Ha sentito di alcune persone che hanno bisogno di aiuto, perciò ci chiederà di rivolgerci a lui, se vogliamo portare a termine qualche incarico secondario.

Missioni secondarie: A partire da questo momento abbiamo effettivamente la possibilità di esplorare i Bassifondi del Settore 5 e di portare a termine tutta una serie di incarichi secondari. Possiamo cominciare dall’attività “Il misterioso negozio del moguri“, parlando con la bambina che si trova poco distante da Mugi, per iniziare a mettere a frutto le medaglie moguri finora raccolte (maggiori info nella sezione in link). Dopodiché, possiamo procedere con le missioni secondarie di seguito elencate:

Suggeriamo caldamente d’investire del tempo nel completamento di questi incarichi poiché frutteranno non solo ESP e Guil, ma anche nuove armi, nuovi accessori e nuovi oggetti. Per tutte le informazioni del caso, come sempre, vi basta un clic sulla missione che vi interessa. Non trascurate nemmeno i Dossier di Ricerca di Chadley: se avete giocato in modo particolarmente virtuoso, potrete completare i Fascicoli dal #5 al #9 (i precedenti dovreste già averli completati, se avete seguito questa Soluzione), sbloccando l’acquisto di nuove e preziose materie. Se prima non avete tentato, inoltre, potete provare a cimentarvi nella sfida contro Shiva, stavolta al fianco di Aerith (maggiori info nella pagina “Missioni VR“).

Quando siete pronti a proseguire con la trama, dirigetevi alla Casa verde per ammirare il lavoro della direttrice con i fiori che le avete donato, sbloccando al contempo il trofeo “Fioritura completa“. Dopodiché, prima di avanzare verso casa di Aerith, assicuratevi di avere equipaggiata una Materia aerea e di assegnare a Cloud e Aerith protezioni che incrementino la loro Difesa fisica. Sulla via di ritorno, infatti, c’imbatteremo in Rude, il collega di Reno, e lo scontro sarà inevitabile.

Boss: Rude

  • Debolezze: Vento
  • Resistenze parziali: Fuoco
  • Resistenze elevate: Danno gravitazionale
  • Immunità: Mutismo, Lentezza, Berserk

E’ preferibile affrontare questo combattimento vestendo esclusivamente i panni di Cloud. Se passerete ad Aerith, infatti, Rude le lancerà contro un incantesimo che la addormenterà. Ecco perché conviene di più aspettare semplicemente che le sue cariche ATB si riempiano per poi impartirle qualche comando manuale e farle usare magie offensive o di supporto, senza però prendere il comando diretto del personaggio.

STRATEGIA: FASE 1

Come lo fu a suo tempo lo scontro con Rosche, anche la battaglia con Rude ha la struttura di un vero e proprio duello. Dovrete scontrarvi con lui corpo a corpo, perciò è bene fare assegnamento sulla modalità Assetto pesante per tutto lo scontro, investendo le barre ATB nell’uso di Aero e di abilità di recupero.

Dopo aver analizzato il Boss, iniziate col menare i vostri più potenti fendenti su Rude, quindi assicuratevi che Aerith impartisca tutte le cure necessarie su Cloud, mentre quest’ultimo para e contrattacca, evitando gli assalti fisici di Rude (Tallonata, Pugno pesante) e le sue prese (Contrasto). In più, continuate a lanciare Aero con Cloud o Aerith per aumentare rapidamente la barra tensione dell’avversario e stremarlo.

STRATEGIA: FASE 2

In questa seconda fase, preannunciata da un breve scambio di battute, Rude aumenterà il proprio repertorio di tecniche: oltre a quelle che già utilizzava nelle fase uno, adesso potrà sferrare Onda sismica ed Eruzione spirituale. Per sfuggire al primo, con il quale scaglierà un pugno al suolo, assicuratevi di eludere la traiettoria del colpo (contrattaccando, ove possibile), così da non subire danni. Eruzione spirituale è simile, con la differenza che il nemico creerà delle esplosioni nei pressi della vostra posizione. Tra le nuove tecniche di combattimento, assisterete anche a Pugno a martello, un altro assalto fisico.

Non lasciatevi intimidire e continuate ad estendere la sua barra tensione con Aero, senza rinunciare all’Assetto pesante per rispondere adeguatamente agli assalti ravvicinati. Di tanto in tanto Rude si metterà in guardia, iniziando a risplendere di un’aura dorata. In questo lasso di tempo evitate di mandare a segno attacchi in mischia, altrimenti rischiate che contrattacchi con una delle sue abilità più potenti, Presa, segnando gravi danni (un vero spettacolo di lotta libera). Aspettate con pazienza, evitate gli assalti, continuate a lanciargli contro Aero e contrattaccate in ogni finestra possibile per mandarlo presto al tappeto.

Quando Rude vi avrà lasciato in pace, aprite il cancelletto rosso in zona, piegate a destra e seguite la via che conduce a casa di Aerith.

Il linguaggio dei fiori: Giunti nei pressi dell’abitazione, vedrete attivarsi su schermo l’evento secondario “Il linguaggio dei fiori”, in cui Aerith vi domanderà di seguirla fino al giardino. Lasciatevi guidare semplicemente dalla ragazza, che sarà segnalata sulla mappa con l’apposita icona Icona, fino all’attivazione di una sequenza narrativa. Una volta conclusa, terminerete l’evento secondario, ma prima di andarvene non dimenticate di raccogliere anche la Materia arcana in fondo al prato.

Nota! Se deciderete di rientrare a casa di Aerith, non avrete più occasione di esplorare i Bassifondi del Settore 5 in questo capitolo. Per questa ragione, assicuratevi prima di aver portato a termine tutte le missioni secondarie elencate nel riquadro soprastante. In più, prendetevi ancora un momento per qualche ulteriore (e fruttuosa deviazione). Se non l’avete già fatto, infatti, potete esplorare anche le aree della stazione che prima erano inaccessibili. Non fatevelo ripetere e dirigetevi nel sentiero che inizialmente avete evitato prima di raggiungere la stazione (la Via della stazione), così da trovare un forziere con un Bracciale di mithril. In più, nella parte centrale della mappa della Stazione, troverete anche un uomo accanto a un grammofono: parlategli per ottenere il disco musicale #23, una copia del brano “Descendant of Shinobi“. Per concludere il giro, potete anche fare ritorno nella chiesa visitata ad inizio capitolo ed esplorare l’area retrostante, la stessa in cui vi avevano spinto le entità. Se visiterete la stanza che prima era bloccata dalle entità (e ora non più), potrete appropriarvi di una Materia meditativa.

Quando siete pronti a procedere con gli eventi principali, entrate in casa di Aerith per assistere a una scena d’intermezzo, al termine della quale Aerith lascerà la squadra e il giorno lascerà spazio alla notte. Appena ripreso il controllo di Cloud, aprite la porta e uscite nel corridoio per cominciare la fuga. Dovrete essere silenziosi: se urterete qualcosa nel cammino e farete troppo rumore, Aerith si sveglierà e vi riporterà in camera. Qualora doveste avere difficoltà nell’essere furtivi, alcuni oggetti verranno rimossi dopo un paio di tentativi falliti, così da facilitarvi il compito.

Come noterete, il pavimento è lardellato di oggetti: urtare anche uno solo di essi significa ricominciare la fuga daccapo. Per passare nel modo più silenzioso possibile fra gli ostacoli, è preferibile impostare la telecamera con una visuale dall’alto e scegliere una direzione per poi muovere la levetta analogica L – lentamente e ripetutamente – verso la direzione scelta. Così facendo, l’animazione di movimento di Cloud si attiverà e si disattiverà praticamente all’istante. Si muoverà a passi minuscoli, ma almeno riuscirete a controllarlo e a uscire senza far rumore.

Utilizzate questo stratagemma e avvicinatevi lentamente alla stanza di Aerith, zigzagando fra i primi oggetti che giacciono sul pavimento, poi svoltate lentamente a sinistra e scendete piano piano le scale. Elmyra sarà al piano di sotto ad aspettare Cloud, gentile abbastanza da dargli le indicazioni per il Settore 7.

Aprite la porta per uscire e tornate in città. Imboccate il vicolo di fronte alla Casa verde per rientrare sulla via principale, poi svoltate a destra. Oltrepassate l’Armeria e continuate a procedere fin quando non v’imbatterete in un viso molto familiare, avviando una scena d’intermezzo che calerà il sipario sul Capitolo 08.

Continua qui per…Soluzione: Capitolo 09 (Parte 1)


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.