Assassin’s Creed II – Correre e Arrampicarsi

ImmagineOltre alle principali abilità, Ezio può perfezionarsi nella Corsa Acrobatica e nell’arrampicata. Conoscere al meglio queste abilità e saperne riconoscere limiti e qualità è essenziale per riuscire nel migliore dei modi nella propria avventura e per evitare quanto più possibile situazioni spiacevoli. Con questa sezione, per cui, ci riproponiamo di illustrare nel dettaglio queste due modalità, cercando di donarvi consigli utili per sfruttarle al massimo.

Corsa acrobatica e Arrampicata

Tasto/i per eseguire l’azione: Premete la Levetta Analogica + Comando Profilo d’azione “Alto” + Tasto Gambe

Ezio, come potrete notare, tenterà automaticamente di scalare o di saltare non appena entrerà in contatto con una superficie idonea o con una sporgenza ogni volta che si trova in modalità “Corsa Acrobatica“. Visto che scalare i muri e saltare sui tetti implicano due modalità ben distinte, le analizzeremo separatamente. Naturalmente, il modo migliore per prendere confidenza con il sistema di movimenti utilizzato in Assassin’s Creed II è quello di fare tanta pratica; ecco perché le informazioni raccolte di seguito vi serviranno solo da spunto per facilitare e accelerare questo processo.

ArrampicataQualche consiglio sulle arrampicate: In modalità “Corsa Acrobatica“, Ezio cercherà automaticamente di aggrapparsi ad un appiglio su una parete, se vi entrerà in contatto diretto. Nel caso in cui ci fosse una superficie su cui Ezio non è in grado di arrampicarsi o degli appigli che si trovano al di fuori della sua portata, egli si limiterà a fare qualche passo lungo il muro, cadendo nuovamente a terra. La vera sfida è quella di acquisire la capacità di valutare rapidamente l’ambiente in cui vi trovate, identificando tutti i potenziali punti di interattività. Una volta che avrete imparato a riconoscere le superfici su cui Ezio può e non può salire, vi sarà sufficiente dare uno sguardo alla superficie di un determinato edificio per capire se esiste o meno un percorso per arrivare alla sua cima. Per iniziare ad arrampicarvi, cercate sempre d’individuare elementi come travi sopra le porte o le finestre, o pilastri a sostegno di determinate pareti. In pratica, qualsiasi elemento architettonico a portata di mano costituisce un potenziale punto di partenza. Una volta che Ezio si è aggrappato ad una superficie, potete tranquillamente rilasciare il Comando Gambe se state semplicemente scalando una parete. Nella sostanza, il tasto in questione è necessario soltanto quando vi trovate nella modalità “Corsa Acrobatica” e muoversi senza farne uso riduce il rischio di cadute inaspettate nel vuoto. Utilizzate le Levette analogiche per indirizzare Ezio verso appigli afferrabili. Eventualmente, potete anche regolare la telecamera per meglio individuare e creare il vostro percorso. Questo vi aiuterà ad evitare di arrampicarvi in zone che potrebbero rivelarsi dei vicoli ciechi. Se vi trovate davanti ad una struttura che non ha scale o appigli a cui Ezio può aggrapparsi, esaminate gli edifici circostanti: spesso c’è una modo per arrivare in cima, magari se cominciate ad arrampicarvi da un punto che si trova ad un’altezza superiore. Si verificheranno anche casi in cui una struttura ha una sola faccia che presenta caratteristiche tali da permettere ad Ezio di arrampicarsi. Per trovare simili punti, perciò, occorrerà far buon uso della telecamera. Alcuni tetti, in aggiunta, potrebbero essere sorvegliati da alcuni soldati armati di archi; guardate la vostra mini-mappa attentamente per avvistarli. Il modo migliore per agire, naturalmente, è quello che ha il fine di evitare completamente di essere notati. Se verrete notati da un arciere che si trova sul tetto, dovete cercare velocemente di uscire dalla sua visuale o di neutralizzarlo. Se verrete colpiti dalle frecce, difatti, Ezio potrebbe perdere la presa durante la sua scalata. Se ciò dovesse accadere, utilizzate il comando Afferra per tentare di afferrare la sporgenza più vicina.

CorsaQualche consiglio sulla corsa acrobatica: Proprio come Altaïr durante la prima incursione di Desmond nelle orme dei suoi predecessori, Ezio è estremamente agile, assolutamente senza paura e capace di compiere spettacolari prodezze atletiche. Gli esperti di Assassin’s Creed, perciò, si troveranno immediatamente a loro agio con l’esperienza innovativa ma familiare della corsa acrobatica. I neofiti, invece, dovrebbero notare piuttosto presto come il balzare da pilastro a pilastro o il saltare agilmente di tetto in tetto non sia in realtà così difficile come potrebbe sembrare inizialmente. Ezio passa automaticamente tra gli ostacoli, afferra oggetti e appigli e mantiene l’equilibrio durante la modalità “Corsa Acrobatica“, ma i casi in cui il successo delle vostre azioni dipende esclusivamente dalla precisione con la quale siete chiamati a premere un determinato tasto sono davvero rari. Il vostro vero ruolo, invece, è molto più legato all’esplorazione e la vera sfida sta nell’individuare il percorso migliore per raggiungere la vostra destinazione. Una volta che sarete saliti su una piattaforma elevata o su un tetto, noterete come non sia sempre necessario (e a volte neppure saggio) tenere premuto il tasto Gambe in ogni momento. Muoversi soltanto con il comando Profilo d’azione “Alto” vi farà andare più piano, ma avrà l’unico ed utile effetto di rendere Ezio più prudente. E’ vero: continuerà a scavalcare gli ostacoli bassi e a cadere da brevi distanze, ma si asterrà dal condannarsi a morte, qualora stesse per dirigersi troppo oltre al bordo di un tetto. Riassumendo, si può dire che premere il comando Profilo d’azione “Alto” mette Ezio in modalità “Basso Rischio“; l’aggiunta del pulsante Gambe, invece, consente di poter eseguire movimenti “ad alto rischio“. Un altro consiglio è: provate a pensare sempre pochi passi avanti. Il trucco sta nel concentrarsi non su dove Ezio si trova adesso, ma su dove si ritroverà fra due o tre salti (^^). Inoltre, la direzione di Ezio è controllata unicamente dalle Levette analogiche (a meno che il Blocco Obiettivo non sia attivato), perciò cercate di abituarvi ad utilizzare i controlli relativi alla telecamera per poter meglio valutare ciò che vi circonda nei momenti più calmi della vostra avventura. Ciò vi aiuterà ad identificare nuovi potenziali percorsi e future vie di fuga ed in particolare vi permetterà di familiarizzare al meglio con i nuovi ambienti. In questo senso, anche la Mini-Mappa è molto utile. Ricordatevi, in più, che le tonalità di grigio più chiare indicano le altezze più elevate. Non esitate, poi, a mettere in pausa il gioco per poter visitare la mappa della zona e poter pianificare un itinerario adatto, soprattutto durante l’esecuzione di una missione a tempo. Quando vi affidate solo al vostro istinto, infatti, è molto facile ritrovarsi a proseguire su tetti che conducono ad una strada del tutto diversa da quella che dovete imboccare per raggiungere la vostra destinazione, o finiscono bruscamente con ampi divari fra edifici adiacenti su cui Ezio, per via della distanza, non sarà in grado di saltare. Da precisare, inoltre, che le prestazioni atletiche di Ezio aumenteranno sempre costantemente (a volte anche di poco) nel corso di tutta la storia.

Lasciare e Afferrare

Tasto/i per eseguire l’azione: Comando Mano Vuota

Scalare gli edifici risulta abbastanza semplice: scendere da essi, invece, può rivelarsi un po’ più difficile. Queste due semplici azioni (lasciare e afferrare) possono essere eseguite tramite lo stesso tasto e denotano il modo più comodo per scendere a terra nel momento in cui non ci saranno scorciatoie nelle vicinanze. Premete il tasto Mano Vuota mentre vi trovate in prossimità di una sporgenza per cadere oltre di essa. In questo modo, Ezio ne afferrerà automaticamente il bordo. I controlli dell’HUD che si trovano in alto a destra del vostro schermo vi informeranno ogni volta che tale azione si rende disponibile per l’esecuzione. Non dimenticate, in più, che mentre penzolate nel vuoto, premere anche un solo tasto farà in modo che Ezio lasci la presa. In combinazione con il comando Afferra, il comando per cadere può essere usato per effettuare una rapida discesa, se la situazione lo richiede. In aggiunta il comando per aggrapparsi sarà disponibile soltanto quando Ezio sta cadendo. Se una superficie adatta sarà a portata di mano, lui la potrà afferrare. La finestra per il tempo di quest’azione sarà inizialmente molto generosa, ma si restringerà presto man mano che la sua velocità di caduta aumenta. Infine, essere colpiti dalle frecce (un pericolo piuttosto frequente) farà sì che Ezio perda la presa durante un’arrampicata. In questo caso, premete il tasto Afferra per afferrare in tempo un appiglio a disposizione mentre sta cadendo.

Saltare da una sporgenza

Tasto/i per eseguire l’azione: Levette Analogiche + Comando profilo d’azione “Alto” + Tasto Gambe

Quando Ezio è appeso ad una sporgenza, il comando Salta consente di eseguire un salto verticale o orizzontale, oppure gli permette di ruotare al di là della parete per raggiungere una struttura adiacente. Mentre vi arrampicate, vi consigliamo di utilizzare questa mossa soltanto quando è assolutamente necessario. Se ci sono degli appigli grazie a cui muoversi verso una certa direzione, Ezio li troverà; se, invece, si ferma bruscamente, può darsi che abbiate bisogno di regolare un po’ la vostra posizione, oppure che dobbiate scegliere un percorso alternativo. Scegliere di saltare al momento sbagliato, come immaginerete, può tradursi in un salto nel vuoto…con ovvie conseguenze. =(

Ricordatevi, in ultimo, di eseguire questi salti sempre molto attentamente con i relativi tasti di movimento.

– Ed ecco qui qualche consiglio sulla Corsa Acrobatica e sulle arrampicate. Naturalmente, ci vorrà un po’ di tempo per prendere dimestichezza con i comandi, ma vedrete che già dopo un’ora di gioco avrete preso la giusta confidenza. Per tutte le altre abilità e modalità di gioco, vi invitiamo a consultare le sezioni apposite. Adesso, se vi sentite pronti e soddisfatti, possiamo cominciare con l’avventura: in caso contrario, consultate pure le altre sezioni della guida e buon divertimento! =)


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: https://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.