Tomb Raider 4 – Livello 31: Mastaba

Sotterranei della Sfinge

::.Dettagli del Livello.::
Segreti 1
Uccisioni 65

MastabaAll’inizio del livello si potranno da subito vedere alcune assi di legno con una chiara avvertenza di pericolo. Per il momento, ignoriamole. Estraete subito le armi e proseguite verso sinistra, eliminando lo sciacallo che comparirà dal passaggio fra i due edifici. Indietreggiate, mentre sparate, per sfuggire alla furia dell’animale. Dopodiché, proseguite a sinistra, verso il camion e preparatevi a fronteggiare un altro sciacallo. Potete riadoperare la stessa tecnica, se preferite. Eliminato il pericolo, andate dietro il camion e rinvenite la Tanica tra le due pompe di benzina, quindi ritornate alla grotta.

Segreto n°1: Distruggete le assi di legno con la scritta “Danger” ed entrate nell’edificio poco oltre. Freddate i due pipistrelli che verranno ad infastidirvi e camminate verso il centro della stanza. Accendete un bengala (o usate il Binocolo) e potrete notare la maniglia di una botola nascosta nel terreno. Posizionatevi verso di essa con lo sguardo rivolto ad est e premete Azione per aprirla, quindi giratevi e lasciatevi cadere all’indietro per aggrapparvi al bordo. Scendete la scala e giratevi, poi raccogliete un Medikit grande in fondo allo scuro corridoio e ritornate su per uscire dall’edificio.

MastabaProcedete tra i due edifici e sfondate con un calcio la porta a sinistra. Entrate e raccogliete le Munizioni per Revolver dall’angolo a nord-ovest. Per aprire la botola, posizionatevi di fronte alla maniglia e premete Azione, poi calatevi attraverso di essa. Seguite il corridoio ed estraete le armi per uccidere uno sciacallo. Giunti al bivio, scegliete di andare a sinistra e scendete le scale. Non deponete le armi e preparatevi a neutralizzare altri due sciacalli provenienti dalla stanza in fondo alle scale; indietreggiate, mentre sparate, così da distanziarli il più possibile. Continuate a procedere, poi, per ritrovarvi in una stanza con delle teste di leone sulle pareti.

MastabaRaccogliete il Medikit piccolo e le Munizioni (normali) per Balestra dagli angoli della stanza. Fermatevi un momento, adesso, per notare la porta chiusa sulla parete a nord e le gemme viola presenti tra i denti delle teste dei tre leoni sul muro. Occorrerà sparare alle gemme tra i denti delle teste per aprire la porta e poter procedere. Equipaggiate un’arma combinabile con il Mirino Laser (Balestra o Revolver) e sparate alle tre gemme (se usate delle munizioni normali per Balestra, assicuratevi di avvicinarvi quanto più possibile alle gemme, altrimenti queste non si frantumeranno). Una volta creato un varco, verrete sorpresi da due mummie. Come di consueto, potete decidere se farle saltare in aria o se evitarle completamente. Presa la vostra decisione, entrate nella nicchia e mettete le mani sulla Borraccia vuota.

MastabaUscite e risalite le scale. All’incrocio, scegliete di andare a sinistra e lasciatevi guidare dal corridoio. Prima di raggiungere la fine, preparatevi a fermare l’impeto di altri due sciacalli. Un’arma come il Fucile a Pompa dovrebbe stenderli con pochissimi colpi. Quando vi siete liberati delle seccature, arrampicatevi per uscire dal corridoio e uccidete lo scorpione nero e i due pipistrelli che emergeranno da est. Non abbassate la guardia e superate con un salto il divario tra le rocce, quindi freddate uno sciacallo che arriverà da dietro l’angolo a destra (fate un salto in corsa sopra la fossa di una delle sporgenze sul lato est se preferite ucciderlo in sicurezza).

MastabaSe vi avvicinate alla fossa ad ovest, vedrete la scura grotta da cui abbiamo iniziato il livello. Avvicinatevi ora all’altra fossa e fate un salto in corsa verso il lato opposto, in direzione delle le assi di legno con la scritta “Danger”. Distruggete le barricate, sfondate con un calcio la porta e rispedite al creatore lo sciacallo (indietreggiate un po’, se necessario) e i due pipistrelli. Ripulita la zona, potrete aprire in tutta la tranquillità la botola e calarvi al suo interno. Fatto ciò, seguite il passaggio. Al primo bivio, girate a destra e continuate a procedere. Uccidete i due sciacalli che proverranno dalla stanza in fondo alle scale, preferibilmente con un’arma rapida e potente, così da non avere problemi. Scendete le scale e finirete in un’altra stanza con le teste di leone.

MastabaPrima di tutto, uccidete i due pipistrelli. Come fatto in precedenza, occorrerà sparare alle gemme viola tra i denti delle teste di leone per aprire la porta nella parete a nord e poter procedere. Una volta creato un varco, usciranno ancora una volta due mummie. Potete decidere se farle saltare in aria o se evitarle completamente (ma in questo caso potrebbero intralciarvi mentre provate a mirare ai pipistrelli; salire sulla scalinata dovrebbe risolvere il problema di puntamento). Appena vi è possibile, entrate nella rientranza ed impadronitevi di una Borsa di sabbia. Uscite e risalite le scale per tornare nel corridoio: girate prima a destra, poi a sinistra alla prossima biforcazione. Sbarazzatevi dello sciacallo e raccogliere le Munizioni per Revolver ed il Medikit grande. Tornate al bivio e andate di nuovo a sinistra, quindi eliminate un secondo sciacallo subito dopo l’angolo. Salite su per il corridoio alla fine ed uccidete i due pipistrelli che sopraggiungeranno alle vostre spalle. Dopodiché, aprite la porta sulla parete nord-est e sparate alle assi di legno per raggiungere l’esterno.

MastabaAvvicinatevi al baratro (l’area a ovest oltre la fossa è invece l’area in cui abbiamo iniziato il livello, la prima porta che abbiamo aperto). Dalla parte sud-ovest della fossa, fate un salto in corsa verso la sporgenza estesa a nord-ovest (figura). Da qui, effettuate un salto in corsa (o da fermi) verso la sporgenza a destra (nord-ovest) ed attraversate il passaggio tra le rocce, quindi sterminate uno scorpione nero che sbucherà dall’angolo all’estrema sinistra. Giratevi ed uccidete un altro scorpione nero, che proverà a cogliervi di sorpresa alle spalle. Quando la situazione è tranquilla, aprite la botola e scendete. Seguite il passaggio ed imboccate la prima via a destra. Freddate lo sciacallo e prendete la Torcia alla fine del passaggio, poi tornate indietro e proseguite dritti all’intersezione a forma di T. Estraete le armi (lasciando di conseguenza la torcia, che riprenderemo fra poco) ed uccidete i tre sciacalli che vi aggrediranno in fondo agli scalini, preferibilmente prima che si avvicinino troppo. Dopodiché, uccidete i due pipistrelli e riprendete la torcia da dove l’avete lasciata. La stanza vi sembrerà subito familiare: ancora una volta, occorrerà sparare alle gemme viola tra i denti delle teste di leone per aprire la porta nella parete a nord e poter procedere. Una volta aperta la porta, oltrepassatela e liberatevi di altri due pipistrelli. Prima di avanzare ulteriormente, assicuratevi di avere la torcia con voi.

MastabaNella nuova stanza, uccidete i due pipistrelli. Noterete senz’altro tre piatti collocati sui piedistalli. Ognuno di essi rappresenta un elemento. Da sinistra a destra abbiamo:Onde (acqua), Sole (Fuoco), e Piramide(Terra). Per adesso, lasciate pure la torcia (preferibilmente in una zona illuminata, così da ritrovarla in fretta quando dovremo riprenderla). Per dare soluzione all’enigma, occorre manipolare correttamente gli oggetti che abbiamo raccolto sinora nel livello. Per prima cosa, recatevi dietro i tre piatti e posizionatevi nel mezzo della pozza d’acqua. Aprite l’inventario e selezionate la Borraccia vuota: così facendo, Lara la riempirà con l’acqua della zona. Dopodiché posizionatevi di fronte al piatto dell’acqua e selezionate la Borraccia piena dal’inventario per versarne il contenuto nel piatto. Fatto questo, posizionatevi di fronte al piatto del sole e selezionate la Tanica dal menù: in questo modo, Lara verserà della benzina sul piatto. A questo punto, riprendete la torcia da dove l’avete lasciata, accendetela (se non l’avete già fatto) mediante il fuoco di una delle torce sul muro ed avvicinatevi al piatto del sole per dar fuoco alla benzina che avete versato. Infine, posizionatevi di fronte al piatto con la piramide e selezionate la Borsa di sabbia dall’inventario per rovesciare la sabbia nel piatto in questione.

MastabaQuando l’enigma sarà stato correttamente risolto, la porta ad ovest (sinistra) si aprirà. Eliminate le due mummie al suo interno (facendole saltare in aria) e raccogliete la Chiave del Pozzo del Nord. Così facendo, farete aprire la porta di destra (est) nella stanza con i piatti sui piedistalli. Varcatela, raccogliete le Munizioni per Revolver e le Munizioni (avvelenate) per Balestra dai due angoli posteriori, accanto alla rampa. Ignorate tranquillamente le gemme fra i denti delle teste di leone, stavolta, dacché non sortiscono alcun effetto. Avvicinatevi all’apertura dall’altro lato ed estraete le armi per fermare i due sciacalli che scenderanno dai gradini. Dopodiché, salite i gradini e seguite il passaggio. Al primo bivio, girate a sinistra e raccogliete un Medikit grande, poi giratevi prontamente (o – meglio ancora – raccogliete il medipack direttamente dopo esservi girati) ed uccidete i due sciacalli che vi aggrediranno alle spalle. Ritornate al bivio, girate a sinistra e seguite il corridoio in salita fino alla fine.

MastabaUscite attraverso l’apertura ed uccidete lo scorpione nero che tenterà di pungervi dal passaggio a sud-ovest, poi oltrepassate il passaggio fra le rocce e freddate un altro scorpione nero sulla sinistra. Avvicinatevi alla profonda fossa a nord-est e spiccate un salto in corsa verso la sponda a sinistra, poi posizionatevi sul bordo orizzontale con lo sguardo a sud e fate un altro grande balzo in corsa per aggrapparvi al ciglio della piattaforma opposta (figura), quindi issatevi su di essa. Sfondate la porta sulla destra e sbarazzatevi dei due pipistrelli all’interno dell’edificio, poi aprite la botola e calatevi nel corridoio sottostante. Armi in pugno, seguite il passaggio fino in fondo, sparando a uno scorpione nero lungo il tragitto. Giunti al bivio, prendete il corridoio a sinistra, uccidete un altro scorpione nero e raccogliete le Munizioni per Revolver. Tornate all’incrocio e svoltate ancora a sinistra, quindi eliminate un altro scorpione nero nel corso del cammino ed arrampicatevi per uscire dal passaggio. Non abbassate la guardia, appena usciti, e zittite lo sciacallo che arriverà minaccioso da nord-est.

MastabaSparate alle tavole di legno con la scritta “Danger” per aprirvi un varco, poi sfondate la porta con un calcio per entrare. Freddate i due pipistrelli ed aprite la botola, quindi calatevi al suo interno e seguite il passaggio. Scegliete di andare a destra all’intersezione e – prima di raccogliere il Medikit piccolo – giratevi per evitare un attacco a sorpresa di uno sciacallo. A breve, inoltre, altri due sciacalli vi aggrediranno in fondo alla scalinata. Per l’ennesima volta, ci ritroveremo in una zona con le teste di leone sulla parete; uccidete i due pipistrelli e frantumate le tre gemme fra i denti delle teste per poter attraversare la porta sulla parete nord.

[ Nella scena d’intermezzo vedremo tre statue di scimmia e i tre rispettivi meccanismi a leva collocati di fronte ad esse. ]

MastabaDa sinistra verso destra, le statue rappresentano le scimmie “Non sento“, “Non vedo“, “Non parlo” della famosa storiella popolare. Per il momento, ignorate l’interruttore sul soffitto in fondo alla stanza (inaccessibile). Vediamo, invece, gli elementi a nostra disposizione: è possibile, come avrete intuito, adoperare il piede di porco come maniglia per attivare le leve di ogni statua. La statua di sinistra libererà una scimmia nera, che a sua volta attaccherà Lara; quella di destra libererà una scimmia trasparente, che attaccherà anch’essa Lara, mentre quella di destra libererà una scimmia amichevole, che non bisogna uccidere per nessun motivo. La simpatica scimmietta, infatti, è l’unica in grado di attivare l’interruttore irraggiungibile e quindi aprire la porta ad est (destra). Potete decidere liberamente se azionare tutte e tre le leve (e quindi uccidere solo le due scimmie cattive) o se azionare solo quella giusta, a seconda che vogliate o meno un conteggio pieno delle uccisioni.

Una volta aperta la via d’uscita, lasciate la stanza e fate attenzione alle due mummie in agguato. Liberatevene con delle munizioni esplosive ed usate il piede di porco per rimuovere la Chiave del Pozzo del Sud dalla parete. In questo modo, aprirete anche la porta ad ovest nella stanza con le statue delle scimmie. Varcatela, dunque, e ignorate tranquillamente le gemme fra i denti delle teste di leone, dacché non sortiscono alcun effetto. Dopodiché, salite le scale, girate a destra e lasciatevi scivolare giù per il pendio. Arrampicatevi sui prossimi due blocchi e percorrete la rampa in salita per terminare il livello.

Continua qui per…Livello 32: La grande Piramide


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: http://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.