Tomb Raider 4 – Livello 17: Libreria perduta

Catacombe

::.Dettagli del Livello.::
Segreti 3
Uccisioni 7

Nota! Questo livello è collegato al precedente (Tempio di Poseidone) dallo stretto passaggio in cui si entra all’inizio. Ogni volta che vi trovate nella Sala principale di questo livello, dunque, potete utilizzare il concatenamento fra i due livelli per far ricaricare completamente l’energia di Lara fra una schermata di caricamento e l’altra.

Libreria perdutaStrisciate attraverso lo stretto passaggio e lasciatevi cadere dall’altra parte. Seguite il corridoio da una delle vie possibili per raggiungere la biblioteca della Sala principale. L’obiettivo è quello di aprire i portoni sul lato est. Delle sei piccole porte, rispettivamente tre su ogni versante, è possibile cominciare ad aprire solo le prime quattro, mentre le altre due necessitano di essere aperte dall’interno. Per iniziare, aprite la porta nell’angolo sull’estrema destra (sud) e distruggete il vaso per raccogliere un Medikit piccolo. Dopodiché, continuate oltre il corridoio per accedere al Planetario. In questa stanza potrete visualizzare un Globo blu nell’angolo posteriore destro, mentre altri quattro si trovano momentaneamente bloccati dietro alcune inferriate. Localizzate anche gli alloggiamenti a forma di stella, chiaro indizio degli oggetti che ci mancano. Visto che al momento ne siamo sprovvisti, dunque, facciamo ritorno alla Sala principale.

Libreria perdutaAdesso, aprite le doppie porte al centro, sul versante nord, e lasciatevi guidare dal corridoio. Avvicinatevi al foro con il palo e date un’occhiata sotto di voi per notare tre lame semoventi: bisogna superarle con attenzione, eventualmente fermandosi sulle due sporgenze nel corso del tragitto per raccogliere alcuni oggetti. Se non siete interessati a raccogliere gli oggetti, scendete semplicemente il palo fino in fondo (sacrificando un po’ della vostra energia) e continuate qui con la lettura; dovremo comunque tornare indietro riutilizzando lo stesso palo, perciò potete recuperare gli oggetti anche più tardi, nel caso ci ripensaste.

Calcolare bene il tempo per la discesa non è semplice. Il nostro consiglio è quello di posizionarsi quanto più in alto possibile rispetto alle lame (così da guadagnare più velocità quando si scende lungo il palo) ed aspettare che le lame siano laterali rispetto al livello delle gambe di Lara (figura). A questo punto, lasciatevi scivolare giù e – con una buona tecnica e un pizzico di fortuna – ne rimarrete illesi. Giunti alla prima piattaforma sotto, fate un salto all’indietro: prestate molta attenzione non soltanto alle lame, ma anche a non far battere la testa a Lara (per scongiurare il pericolo, occorrerà posizionarla all’altezza delle lame inferiori e poi saltare) e frantumate il vaso per rinvenire un Medikit grande. Dopodiché, risalite sul palo e seguite lo stesso procedimento per scendere di un altro livello, atterrare su un’altra piattaforma e scoprire delle Munizioni (normali) per Fucile. A questo punto, risalite sul palo e scendete ancora per toccare terra (in alternativa, lasciatevi cadere in avanti senza arrampicarvi al palo).

Seguite il percorso fino alla fine, ma non salite sul palo. Al contrario, aggrappatevi al bordo dell’apertura in alto (calcolando bene la tempistica della lama semovente) e tiratevi su. Ci ritroveremo così in una stanza con alcuni ingranaggi in movimento. Ad accoglierci arriverà una strana guardia corazzata, che spunterà dall’altro lato.

Spiegazione! In questo livello faremo la conoscenza di alcuni nemici nuovi: le guardie corazzate, i cosiddetti cavalieri. Essi attaccano con una potente ascia e portano una gemma blu sul petto. Quest’ultima rappresenta proprio il loro punto debole: è ad essa che occorre sparare ripetutamente per ferirli, ragion per cui è bene evitare di sparar loro alle spalle, visto che non gli si arrecherà alcun danno. Questi avversari sono piuttosto resistenti e anche con un’arma potente saranno necessarie diverse munizioni; se preferite puntare all’efficienza, le Pistole andranno più che bene, permettendovi di risparmiare le munizioni delle armi più potenti. Quando sentirete i cavalieri emettere un grugnito soffocato, capirete che avete colpito correttamente la gemma al petto, stremandoli. In linea di massima, cercate sempre di ricavarvi degli spazi aperti per intavolare gli scontri con questi avversari ed evitare così massicce perdite di energia.

Posizionatevi sulla sporgenza rialzata nella stanza, proprio tra i due ingranaggi, ed eliminate il cavaliere. Effettuate dei salti all’indietro o di lato per allontanarvi quando vi è troppo vicino. Appena lo avete steso, adoperate il piede di porco per rimuovere la Stella dorata dalla colonna.

Segreto n°1: Posizionatevi in modo tale da avere la colonna (da cui avete reperito la stella) alle vostre spalle e spostatevi in direzione sud-est, fino all’angolo dietro l’ingranaggio (figura). Scendete la scala, poi le prossime due sporgenze per ottenere un Medikit piccolo, delle Munizioni per Revolver e delle Munizioni per Uzi. Dopodiché, tornate indietro fino alla stanza con gli ingranaggi.

Libreria perdutaArrampicatevi, ora, sulla scala a sinistra della colonna (ammesso che l’entrata sia alle vostre spalle) per mettere piede sulla piattaforma più in alto. Attraversate l’apertura e saltate per afferrare il palo, quindi lasciatevi scivolare giù. Entrate nella nuova stanza: a breve arriveranno (dall’estrema sinistra e da nord) altre due guardie corazzate ad infastidirvi: fate attenzione ed eliminatele più in fretta che potete, soprattutto se non riuscite a fronteggiarle separatamente. Per evitare di doverle affrontare insieme, procedete prima verso ovest per far uscire allo scoperto il primo cavaliere ed eliminarlo, poi procedete a nord-est per affrontare il secondo. La sporgenza rialzata al centro può essere di grande aiuto, anche se la stanza è comunque grande abbastanza da regalarvi un’ottima libertà di movimento. Ripulita la zona, occorre aprire il cancello nei dintorni, ancora chiuso. A questo scopo, avvicinatevi al foro a sud e scendete la scala, poi strisciate nel passaggio ed uscite fuori. Prima di entrare, salvate il gioco.

[ Nella scena d’intermezzo, un cavaliere salirà sul cavallo nella stanza. ]

Libreria perdutaPotete liberarvi del cavaliere in due modi: restando a terra e sparando alla gemma sul petto oppure raggiungendo la sporgenza rialzata del prossimo segreto (per approfondimenti, rimandiamo allo specchietto sottostante). Il primo metodo è particolarmente indicato per i più temerari: occorre saltare avanti e indietro in modo ripetuto e sparare al contempo, mirando alla gemma blu del cavaliere ed evitando di colpirne lo scudo sul lato sinistro. Dopo alcuni proiettili alla gemma blu, il cavaliere scenderà da cavallo e potrete ucciderlo nel modo convenzionale, facendo attenzione al cavallo (in particolare, evitate che il cavaliere ci risalga). Il secondo metodo adotta un approccio assai più cauto. Indipendentemente dal metodo che sceglierete, a conflitto ultimato otterrete la Gemma del Cavaliere.

Segreto n°2: Dalla stanza in cui è comparso il cavaliere, procedete in direzione della zona a sud. Non appena sparerete alla sfera nelle immediate vicinanze (figura), il cancello chiuso si aprirà. Per essere più precisi, equipaggiate la Balestra con il Mirino Laser e sparate alla sfera. Dopodiché, arrampicatevi nella rientranza (da cui eventualmente potete sparare al cavaliere, se ancora in vita) e raccogliete un Medikit grande, delle Munizioni (normali) per Fucile e delle Munizioni per Uzi. Se decidete di eliminare il cavaliere da quest’alcova, però, fate attenzione: il cavaliere tende a rimanere bloccato nella parete sottostante, rendendo potenzialmente impossibile proseguire lo scontro senza ricaricare un precedente salvataggio. Per evitare che questo accada, scendete ogni volta che si avvicina troppo alla parete, poi risalite subito dopo.

Ottenuta la vittoria, tornate alla stanza principale, quella in cui è comparso il cavaliere e strisciate nel piccolo passaggio nei paraggi, poi arrampicatevi sulla scala per essere ricondotti all’area in cui poco prima abbiamo ucciso le due guardie. Collocate la Gemma del Cavaliere nel corrispondente alloggiamento ed aprirete il cancello. Dopodiché, entrate al suo interno e tirate la catena per attivare un breve intermezzo.

[ Nella scena d’intermezzo vedremo aprirsi un cancello in una stanza sottomarina, direttamente sotto di noi. ]

Libreria perdutaE’ arrivato il momento di tornare fino alla stanza con i giganteschi ingranaggi in movimento. Uscite, dunque, dal piccolo anfratto in cui vi trovate, volgete lo sguardo a destra ed arrampicatevi sul palo. Una volta in cima, spiccate un balzo all’indietro (giratevi un po’, se necessario) per atterrare sulla sporgenza retrostante, poi uscite fuori e scendete la scala. La stanza presenta due aperture sul lato ovest: in entrambe sarà necessario oltrepassare delle catene che dondolano avanti e indietro. Scegliete il momento migliore (calcolando il tempo) e superatele per raggiungere una piccola area con una botola ed un ingranaggio più piccolo. Se avete scelto l’apertura di destra, aprite la botola mantenendo l’ingranaggio sulla vostra destra (ossia ad ovest), poi lasciatevi cadere in acqua e localizzate sulla destra il cancello appena aperto nella stanza subacquea; se invece avete scelto l’apertura di sinistra, aprite la botola mantenendo l’ingranaggio sulla vostra sinistra, poi lasciatevi cadere in acqua e localizzate di fronte a voi (ovest) il cancello appena aperto nella stanza subacquea

Libreria perdutaA prescindere dal percorso utilizzato, varcate il cancello, uscite dall’acqua ed usate il piede di porco per rimuovere due Stelle dorate dal muro. A questo punto, rituffatevi in acqua e tornate indietro, seguendo a ritroso il percorso utilizzato sin qui, poi uscite dall’acqua e superate nuovamente le catene per ritornare alla stanza con i due grandi ingranaggi in movimento. Seguite l’apertura ad est e lasciatevi cadere con attenzione (ricordate che c’è una lama) nel foro in cui si trova il palo, quindi lasciatevi guidare dal corridio per raggiungere il palo di prima, quello con le tre lame semoventi attorno ad esso.

Libreria perdutaTorneremo così al palo attraversato dalle lame rotanti. Con tutta probabilità, visto il maggior quantitativo di tempo richiesto a Lara per arrampicarsi, risalire senza ferirsi è ancora più complicato che scendere. L’obiettivo è risalire fino in cima; per limitare al massimo i danni, è preferibile saltare ogni volta che si raggiunge un livello intermedio. Per cercare di evitare le lame, aspettate che esse raggiungano l’angolo di fronte a destra (figura), dopodiché salite ancora un poco e fate subito un salto all’indietro per atterrare sulla prima piattaforma alle vostre spalle. Se non avete provveduto prima, in questa prima piattaforma potete sparare ad un vaso per reperire delle Munizioni (normali) per Fucile. Per ritornare sul palo, saltate da fermi verso di esso dalla maggior distanza possibile per evitare che durante il salto Lara venga ferita dalla lama soprastante.

Libreria perdutaRipetete lo stesso procedimento di prima per atterrare sulla seconda piattaforma (anche qui, potete sparare al vaso per ottenere un Medikit piccolo, se non l’avete fatto prima), poi ritornate sul palo, prendendo gli stessi accorgimenti di poco fa. Superate anche l’ultima lama per raggiungere la cima del percorso, ma in quest’ultimo caso fate attenzione a localizzare correttamente la piattaforma retrostante (ci sono solo due spazi aperti, infatti). Riusciti con successo nell’impresa, ritornate alla Sala principale.

Nota! Se avete perso molta energia nell’attraversare le lame e desiderate curarvi in modo rapido e gratuito, potete utilizzare il consiglio dispensato all’inizio, ossia tornare al Tempio di Poseidone (raggiungibile dallo stretto passaggio nel lato ovest delle Sala principale) e poi ritornare in questo livello; la vostra energia si ricaricherà totalmente.

Libreria perdutaAdesso che possediamo tutte le Stelle necessarie, possiamo rientrare nel Planetario per risolvere un nuovo enigma, rientrando (o aprendo, se non ci siete ancora stati) le porte sull’estrema destra del versante sud. La soluzione dell’enigma si annida oltre le porte al centro del versante sud della Sala principale, che non abbiamo ancora aperto. Se preferite, potete visitare ora quest’ultima stanza per capire autonomamente come dar soluzione al rompicapo, ma tenete presente che dovremo comunque ritornarci anche dopo averlo risolto. Se preferite dirigervi subito al Planetario, cliccate qui. Se decidete, invece, di entrare ora nella stanza al centro del versante sud, scendete i gradini e non abbassate la guardia: ben presto si materializzeranno due elementi di fuoco. Per liberarvene, occorrerà seguire uno dei due corridoi poco oltre per raggiungere una stanza con una piccola piscina; tuffatevi in acqua per farvi seguire dagli elementi e spegnerli del tutto. Dopodiché, uscite dall’acqua ed avvicinatevi all’angolo a sud-est della stanza con la piscina, posizionandovi sulla piastrella con i cerchi dorati. A quel punto, Lara volgerà lo sguardo ad un’apertura in ombra: se attivate la modalità notturna del vostro Binocolo (con il tasto Azione), potrete visualizzare la soluzione dell’enigma del Planetario (occhio: è bene non basarsi sulle proprie conoscenze di astronomia, poiché i colori rappresentati non corrispondono a quelli reali). Sul corridoio ad ovest potrete sparare ad un vaso per ottenere un Medikit piccolo, poi tornate alla Sala principale.

Libreria perdutaSe non ci siete già, varcate le porte nell’angolo in fondo a destra del versante sud (sparate al vaso per ottenere un Medikit piccolo, se non lo avete fatto prima). Continuate a seguire il corridoio ed accederete al Planetario. Come forse avrete notato nel corso della vostra prima breve visita in quest’area, il Globo blu è già fuori, nell’angolo posteriore a destra. Non resta che collocare le Stelle dorate negli appositi alloggiamenti per aprire i cancelli. Dopo, bisogna spingere i vari globi sopra i buchi neri. Ogni volta che compiete questo processo correttamente, una piccola sfera luminosa comparirà al di sopra del globo. Fatto salvo il foro al centro della stanza, ogni buco nero è dipinto su un cerchio . A partire dal centro, ci sono quattro cerchi.

Libreria perdutaPer cominciare, spingete/tirate il Globo blu(quello già libero) sul buco al centro della stanza. Fatto ciò, spingete/tirate il Globo grigio sul foro che è poco fuori rispetto al primo cerchio interno (figura), quindi collocate il Globo verde sul buco nel secondo cerchio e il Globo rosa sul buco nel terzo cerchio. Il Globo giallo, invece, deve essere portato sul buco del cerchio più esterno. Quando ogni globo avrà assunto la sua posizione corretta, le piccole sfere luminose sopra di essi si uniranno mediante una potente luce di energia blu, che colpirà un cerchio dorato nell’angolo posteriore sinistro della stanza, rivelando un’apertura. Oltrepassatela e seguite il corridoio, poi sparate al vaso per ricavarne un Medikit grande. Continuate a procedere fino alla fine del passaggio, quindi sparate al secondo vaso per raccogliere delle Munizioni (potenziate) per Fucile. Dal lato in cui vi trovate, potete aprire le porte sulla sinistra, diretto collegamento con la Sala principale.

Nota! Soprattutto se giocate sulla versione Playstation, consigliamo di aprire queste porte, assieme a quelle centrali nel versante sud, poi ritornate indietro.

Libreria perdutaAvanzate lungo il corridoio per accedere ad una stanza con delle statue di serpente. Per rivelare la soluzione di quest’enigma vi basterà perlustrare la zona dietro le porte in fondo a sinistra nel versante nord della Sala principale. Nel percorso tracciato in questa soluzione, dette porte non sono ancora state aperte. Se volete, dunque, potete recarvi nella stanza in questione, ma fate attenzione ai due cavalieri che la popolano. In quest’area potrete anche mandare in frantumi un vaso ed ottenere un Medikit piccolo e delle Munizioni per Uzi. Inoltre, nella stanza successiva, potrete raccogliere la Pergamena del Cerchio Solare (prima inottenibile) sul piedistallo all’estrema sinistra, poi ritornate alla stanza con le statue di serpente.

Libreria perdutaCome si capirà da quanto scritto sulla Pergamena del Cerchio Solare (vi basterà cliccare su “Esamina” dall’inventario di gioco), l’obiettivo è quello di azionare tutti e sette gli interruttori collocati sulla schiena delle statue di serpente. Per evitare di confondersi, suggeriamo di cominciare con l’interruttore di fronte all’ingresso, procedendo poi in senso orario. Se desiderate ricominciare dall’inizio, vi basterà posizionarvi sulla piattaforma sul versante est (figura). Una volta che avete dato soluzione al rompicapo, vedrete rialzarsi due blocchi al centro della stanza.

Nota! Sulla versione per Playstation, la risoluzione dell’enigma innesca anche unelemento di fuoco. Per sbarazzarvene, uscite da quest’area e tornate nella Sala principale (se non avete ancora provveduto, aprite le doppie porte per tornare alla sala). Dirigetevi a sud ed oltrepassate le porte al centro (apritele, se non lo sono ancora), quindi scendete la gradinata. Se non siete stati qui prima, si materializzeranno altri due elementi di fuoco. Seguite uno dei due corridoi poco oltre per raggiungere una stanza con una piccola piscina; tuffatevi in acqua per farvi seguire dagli elementi e spegnerli del tutto. Dopodiché, uscite dall’acqua (se non siete mai stati qui, sparate anche al vaso nel corridoio ad ovest per reperire unMedikit piccolo) e ritornate alla stanza con le statue di serpente.

Libreria perdutaA questo punto, arrampicatevi sui due blocchi e volgete lo sguardo a sinistra. Camminate fino al ciglio e saltate per afferrare la sponda superiore, indi issatevi. Salite le scale per raggiungere una stanza con delle pergamene sparpagliate in giro. Servitevi dei pioli della scala per arrivare al livello superiore della stanza e seguite la balconata verso destra, poi sparate ai vasi per raccogliere un Medikit piccolo. Scendete la scala appena adoperata e seguite l’apertura a destra del versante sud, poi sparate al vaso per reperire delle Munizioni per Uzi. Entrate nella prossima stanza e andate a sinistra, giù per la gradinata, quindi seguite il corridoio fino alla fine e spalancate le doppie porte.

Libreria perdutaUna volta ritornati sulla balconata, la telecamera inquadrerà Lara da davanti, ma potrete comunque utilizzare il tasto Guarda per aggiustare un po’ la visuale. In ogni caso, spingetevi nel versate destro della balconata per raggiungere tre serie di doppie porte chiuse. Spalancatele tutte quante, così da non dover eventualmente ripetere il percorso, nel caso dopo ne mancasse qualcuna, ma non varcate la porta di sinistra, o attiverete un elemento di fuoco. Per adesso, salvate il gioco (il prossimo segreto potrebbe comportare qualche difficoltà, perciò potrete ricaricare in caso non riusciate a recuperarlo) ed entrate nelle doppie porte a destra.

Segreto n°3: Scivolate giù per la rampa, ma saltata poco prima di raggiungerne la fine per aggrapparvi alla scala davanti. Salite fino in cima per ritrovarvi sulla testa della gigantesca statua di leone (non si vede bene dalla vostra posizione). A breve, un enorme masso rotolerà da una rientranza dall’alta parte della stanza. Volgete lo sguardo a destra ed effettuate un salto in corsa verso la piattaforma sottostante (figura), poi rinvenite il Medikit grande e delle Munizioni (normali) per Balestra, quindi pendete dal bordo e lasciatevi cadere a terra.

Libreria perdutaSe decidete di non raccogliere il segreto, premete il tasto Azione mentre scivolate dal pendio, così da aggrapparvi alla sporgenza: rimanete appesi finché non vedrete passare il masso sotto di voi, poi lasciatevi tranquillamente cadere a terra. Una volta al suolo, un cavaliere uscirà dal lato est della stanza. Per eliminarlo, potete servirvi del blocco di fronte alla seconda testa di leone oppure della rampa da cui è rotolato il masso; se, invece, volete rischiare di più, adottate un approccio diretto con un corpo a corpo abbastanza ravvicinato. Scongiurato il pericolo, salite sulla rampa, saltando a destra o a sinistra subito dopo per evitare un secondo masso. Dopodiché, risalite sulla rampa ed effettuate un salto in diagonale per afferrare l’interruttore sulla parete a sinistra e rialzare così un blocco di fronte alla seconda testa di leone.

Libreria perdutaOra, salite sul blocco e indirizzate lo sguardo a sud. Effettuate un salto con rincorsa per afferrare la sponda opposta e issatevi, poi arrampicatevi nell’apertura a sinistra e sulla prossima sporgenza. Occorre saltare sulla cima della testa di leone, in direzione della sporgenza con la catena (figura); è sufficiente atterrare anche sulla sporgenza triangolare nelle immediate vicinanze. Per eseguire correttamente il difficile salto, camminate fino al ciglio della piattaforma, preferibilmente nell’angolo a destra. Posizionate Lara leggermente verso destra per rivolgere lo sguardo alla catena ed effettuate un salto in corsa per atterrare sulla testa di leone (senza premere Azione, però). Se tutto è andato come di dovere, tirate la catena sulla testa di leone, allargando così (anche se nessun intermezzo lo mostrerà) ulteriormente la bocca del leone.

Libreria perdutaA questo punto, lasciatevi scivolare di spalle, premendo al contempo Azione, per aggrapparvi al naso del leone. Lasciate andare il tasto Azione e premetelo subito dopo per afferrare la bocca, quindi tiratevi su – con il tasto Accucciato premuto – altrimenti Lara cadrà subito dopo (in tal caso, basta risalire sul blocco e girarsi verso la testa di leone per ritentare l’arrampicata). Continuando a tenere premuto il tasto Accucciato, proseguite oltre lo stretto passaggio, superando l’apertura nella bocca, poi risalite il palo ed effettuate un salto all’indietro verso la sporgenza alle vostre spalle. Entrambi i cancelli nell’anfratto si apriranno non appena vi ci accosterete.

Libreria perdutaVarcate il cancello a nord ed impadronitevi del Pilastro di Faro dal piedistallo. Per aprire la botola, premete Azione quando vi trovate dal lato che è rivolto al piedistallo. A destra, sotto la botola, potrete notare una scala che porta al piano inferiore della Sala principale. La via di fronte al piedistallo, invece, vi riporta indietro fino alla balconata (si tratta della porta di sinistra, fra le tre serie aperte prima); se la varcherete ora per la prima volta, si attiverà un elemento di fuoco, che dovrete eventualmente estinguere con la solita piscina al piano infimo. Per il momento, comunque, non è necessario seguire nessuna delle due vie.

Nota! Assicuratevi di raccogliere il Pilastro di Faro, altrimenti non sarà possibile proseguire nel livello successivo.

Libreria perdutaTornate indietro, al piccolo anfratto di prima con i due cancelli (ed il palo) e stavolta scegliete il cancello ad ovest, che si chiuderà subito dopo averlo varcato. Raccogliete la Torcia e posizionatevi su una delle due piattaforme rialzate (con le grate nere) per accendere uno degli inceneritori nella stanza. Usateli per accendere la vostra torica. Fate attenzione, durante il procedimento, a mantenere le giuste distanze, premendo Azione con debita accortezza. Dopo, proseguite nel corridoio: ancora una volta, il cancello si aprirà al vostro passaggio. Posizionatevi a qualche passo di distanza dalle assi di legno sul pavimento e premete il tasto Estrai arma per lanciare la torcia su di esse. In questo modo, in pochi secondi la legna prenderà fuoco, sgretolandosi e rivelando un passaggio segreto. Ignorate, invece, l’apertura ad est, che vi riconduce alla balconata di prima (si tratta della porta centrale).

Libreria perdutaCalatevi nell’apertura nel pavimento e raccogliete la Pergamena musicale che giace di fronte al piedistallo. Sparate al vaso ed intascatevi delle Munizioni (normali) per Fucile, quindi arrampicatevi attraverso l’unica apertura della stanza e lasciatevi guidare dal corridoio. Aprite le doppie porte e metterete nuovamente piede nel livello infimo della Sala principale. Occorre tornare nuovamente sul balcone; per evitare di attivare gli elementi di fuoco (qualora non li abbiate ancora risvegliati), entrate nella porta a sinistra del versante nord per ritornare all’area in cui è stato risolto l’enigma delle statue di serpente. Dopodiché, riarrampicatevi sui blocchi fino alla sporgenza superiore e seguite l’unica via possibile per ritornare sulla balconata, quindi proseguite a sinistra.

Giunti alla fine del balcone, aprite le doppie porte (le uniche ancora chiuse, figura, se avete seguito questa soluzione) ed attraversate il corridoio, sparando al vasoper ricavare delle Munizioni per Uzi. Continuate verso la prossima stanza e collocate la Pergamena musicale sul supporto di pietra accanto all’arpa.

[ Nella scena d’intermezzo, Lara suonerà una melodia, grazie alla quale la porta nei paraggi si aprirà. ]

Per concludere questo livello, varcate la porta e tirate la catena per aprire i portoni di sotto, quindi saltate oltre la ringhiera e varcate questi ultimi per lasciare la libreria.

Continua qui per…Livello 18: Sala di Demetrio


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: http://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.