Tomb Raider 4 – Livello 11: Il guardiano di Semerkhet

Guardiano di Semerkhet

::.Dettagli del Livello.::
Segreti 3
Uccisioni 5

Guardiano di SemerkhetDiscendete nell’apertura del pavimento e lasciatevi scivolare lungo la rampa. Per superare la trappola con le lame, posizionatevi quanto più possibile vicini ad esse (di fronte); appena il cerchio è aperto, premete il tasto Rotola – solo una volta – per passare indenni dall’altra parte. Seguite il corridoio fino alla seconda trappola dello stesso tipo ed oltrepassatela con la stessa tattica, poi scivolate nella prossima rampa. Risalite l’apertura sulla parete di sinistra e strisciate all’interno dell’angusto passaggio per raggiungere la prossima stanza.

Nella stanza c’è una ruota con diverse maniglie, molto simile a quella vista nell’intermezzo del livello Corsa verso l’Iride. Se azionerete la ruota cinque volte, come bisogna fare, la porta nell’angolo a nord-est della stanza si aprirà completamente. Si tratta di un meccanismo a tempo, però: avrete solo 12 secondi prima che la porta si chiuda. L’obiettivo è quello di farsi strada attraverso le varie sporgenze, evitando con cura le pericolose trappole taglienti che si attivano dal terreno, prima che il tempo si esaurisca. Quando vi avvicinate alla porta, varcatela o strisciate sotto lo spazio rimasto, prima che si chiuda del tutto. Si tratta di una prova piuttosto complessa da superare: un buon metodo è quello di non fermarsi per nessun motivo, mentre si percorrono le piattaforme, così da non rimanere vittima delle lame. Potrebbero comunque volerci più tentativi per prendere familiarità con il percorso.

Guardiano di SemerkhetQuando siete pronti, quindi, girate la ruota cinque volte e superatela con un salto in avanti per guadagnare tempo. Seguite la piattaforma (senza Sprint, non è necessario e potrebbe addirittura rivelarsi controproducente). Saltate verso la seconda sporgenza in fretta e saltate poco dopo sulla terza sporgenza, quindi giratevi a sinistra e strisciate (se necessario) sotto la porta per poter completare il percorso e riprendere un attimo fiato.Salvate pure il gioco, ma aspettate ad avanzare: ci sono altre lame al centro della piattaforma davanti a voi, infatti (potreste non vederle bene per via dell’inquadratura). Correte per superarle e rinvenite il Vraeus d’oro dal piedistallo, prestando attenzione alle piccole lame che fuoriusciranno dallo stesso.

Guardiano di SemerkhetDopodiché, appendetevi al bordo e lasciatevi cadere a terra, poi ritornate verso sud, dall’altro lato della stanza, facendo attenzione alle piccole scavature nel pavimento, che contengono altre lame, potenzialmente mortali. Arrampicatevi sull’apertura, poi sulla scala. Chinatevi sotto il piccolo passaggio e lasciatevi cadere dall’altra estremità per raggiungere la piattaforma con la ruota. Fatto questo, ritornate alla stanza di prima, accucciandovi e seguendo il passaggio stretto.

Inserite il Vraeus nell’alloggiamento nella parete a sud e farete partira una breve scena d’intermezzo.

[ Nella breve scena d’intermezzo, un meccanismo intaglierà una parte della mappa con un raggio dorato, aprendo la piccola piramide. ]

Guardiano di SemerkhetRaccogliete la Chiave del Guardiano rivelata dall’apertura della piccola piramide e collocatela nell’altro alloggiamento per aprire la botola nei paraggi. Lasciatevi cadere all’interno di essa e scivolate giù per la rampa. Imboccate la via di destra (est) nel corridoio e procedete verso la parte di pavimento rialzata. Quando passerete vicino alle porte con le assi di legno, sentirete un rumore strano, come se qualcuno stesse tentando di sfondarle dall’interno. Recuperate il Medikit piccolo, ma non andate ancora a sinistra o una porta si aprirà prematuramente, rendendo assai più difficoltoso il recupero del primo segreto del livello.

Nota! In alcune versioni del gioco, è necessario usare la leva nelle vicinanze per aprire la porta.

Segreto n°1: Aggrappatevi agli appigli sul soffitto (figura) e traversate verso il corridoio che avete superato poco fa. Una volta passata l’apertura attraverso cui siete caduti, arriveranno due pipistrelli. Lasciatevi cadere e sbarazzatavene, poi ritornate verso la parte di pavimento rialzata e riafferrate gli appigli per poter raggiungere un’apertura nella parete sul versante sinistro, nei pressi della fine del percorso. Posizionatevi di fronte ad essa e lasciate andare il tasto Azione, poi ripremetelo subito dopo per afferrare il bordo sottostante. Issatevi nello stretto passaggio e strisciate per scovare un’area segreta. Lasciatevi cadere a terra, avendo cura di scendere dal lato destro o sinistro, così da evitare di rimanere bruciati dalle nicchie quadrate nella stanza. Salite sulla cima delle casse e recuperate le Munizioni (esplosive) per Balestra e le Munizioni (normali) per Fucile. Delle quattro nicchie infuocate, per ora solo quella sulla parete ad ovest è effettivamente azionabile. Pertanto, aspettate che il fuoco si estingua ed usatela per reperire delle Munizioni (potenziate) per Fucile, poi saltate subito all’indietro per evitare di rimanere inceneriti. Fatto questo, azionate nuovamente la stessa nicchia per rendere accessibile quella sulla parete ad est. Inserite il braccio in quest’ultima nicchia, dunque, per ottenere delle Munizioni per Uzi ed usatela ancora per poter toccare la nicchia a sud. Dopo, azionate la nicchia a sud per recuperare un Medikit grande. Anche se si renderà così attivabile la nicchia a nord, sconsigliamo assolutamente di azionarla, dacché rilascia solo una fastidiosa orda di scarabei. Ora che la zona è stata ripulita, arrampicatevi sulla scala e tornate nel corridoio di prima.

Guardiano di SemerkhetAdesso possiamo finalmente procedere a sinistra del corridoio in cui abbiamo raccolto il medipack, avvicinandoci alla leva all’estremità dello stesso. Se volete, tirate la leva oppure aspettate semplicemente qualche secondo (usate la leva, se non succede niente). Così facendo, verrà rivelato cosa si nasconde dietro la porta chiusa dall’asse di legno: si tratta di un toro! Non è possibile ucciderlo, comunque, perciò deponete le armi, se le avete già sfoderate. Dovremo solo evitarlo al meglio possibile, facendo estrema attenzione alle sue incornate, che possono sottrarre una quantità di energia notevole a Lara.

Segreto n°2: Varcate la porta da cui è uscito il toro e memorizzate la posizione del fuoco alla vostra destra, quando entrate (presto ci tornerà utile). Correte in Sprint oltre il corridoio, fino a raggiungere una piccola stanza. Raccogliete il Medikit piccolo al centro e posizionatevi su una sporgenza, così da mettervi al riparo dagli attacchi del toro. Freddate i tre pipistrelli e prendete la torcia dalla nicchia quadrata, poi tornate indietro fino alla porta da cui siete entrati ed usate il fuoco memorizzato prima per accendere la torcia. Fate ritorno alla piccola stanza da cui avete reperito la torcia, poi accendete le due torce, una su ogni lato, per far spalancare la porta. Dopo, liberatevi tranquillamente della torcia e scendete per svelare un’altra area segreta. Lasciatevi guidare dal passaggio alla fine e recuperate le Munizioni (normali) per Fucile, le Munizioni (normali) per Balestra e il Medikit grande dai piedistalli. Siate cauti, però, perché dai piedistalli fuoriescono delle lame, dopo che avete recuperato gli oggetti. Ottenuto anche il medipack, una sfera chiodata cadrà dal soffitto, perciò cercate di evitarla al meglio per non riportare danni. Dopodiché, ritornate indietro, usando il percorso a ritroso.

Guardiano di SemerkhetAdesso è la volta di ritornare nel corridoio accanto al pendio da cui siamo arrivati inizialmente in quest’area. Durante il percorso, comunque senza intersezioni, fate sempre attenzione al toro. Localizzate la porta sbarrata sul versante ovest del corridoio (figura): l’obiettivo è far sì che il toro la sfondi con un’incornata. Per far ciò, posizionatevi di fronte alla porta, senza inserirvi nell’insenatura, e fate in modo che il toro vi veda. L’animale comincerà a caricare: quando vedrete che sta correndo verso di voi e che vi distanzia di poco, saltate a destra o a sinistra per eluderne la ferocia e fargli spaccare la porta. Ritentate, se non riuscite subito a far aprire la porta al toro. Quando ci siete, varcate la porta distrutta dal toro e correte in Sprint lungo il corridoio per raggiungere una vasta area.

All’ingresso, individuate la tavola di pietra con il simbolo di occhio ad ovest. Ce ne sono altre due ai lati dell’entrata, in direzione est. Dietro ogni simbolo si celano due porte: quella di sinistra è l’uscita, mentre quella di destra conduce ad alcuni oggetti e all’ultimo segreto del livello.

Guardiano di SemerkhetPer poter procedere, dovremo usare ancora una volta il metodo di prima, chiedendo un “aiuto” al toro. Posizionatevi di fronte ad ogni tavola di pietra ed aspettate che il toro cominci a puntarvi. Quando vi è poco distante, saltate lateralmente per evitarlo e farlo sbattere contro la pietra. A seconda della pietra che gli farete colpire per prima, cambierà l’ordine con cui si apriranno le porte. Per facilitarvi l’accesso agli oggetti e al segreto, però, consigliamo di far colpire al toro per prima la pietra a sinistra (se avete lo sguardo rivolto verso le due pietre) accanto all’ingresso (figura). Non appena la pietra a sinistra verrà frantumata, la porta a destra (lato ovest) si aprirà. Varcatela, dunque, e salite la scala a destra per raggiungere la parte superiore della stanza. Seguite il lato sinistro della balconata e salite la rampa sul lato nord, prestando attenzione alla sfera chiodata che scenderà dal soffitto. Dopo, raccogliete il Medikit piccolo, le Munizioni per Uzi e le Munizioni (normali) per Fucile dalla piattaforma.

Segreto n°3: Uscite e proseguite a sinistra per raggiungere l’altro lato della balconata, quindi arrampicatevi sull’apertura sul lato sud nel soffitto (figura) per solcare un’altra stanza segreta. Qui potrete notare dei Medikit, piccoli e grandi, e delle Munizioni (normali) per Fucile sui piedistalli, ma si tratta di un perfido trabocchetto. Dovrete, infatti, decidere quale degli oggetti vi interessa di più poiché potrete prenderne solo uno. Dopodiché, infatti, gli altri piedistalli s’incendieranno. Prima di uscire, non abbassate la guardia: una sfera chiodata scenderà dal soffitto, proprio sopra l’apertura. Adesso, strisciate indietro nel passaggio e pendete dal bordo per andarvene.

Tornate al livello più basso, dal toro, e seguite la stessa tattica di prima per frantumare le due tavole di pietra mancanti. Quando avete terminato l’opera, la porta sul versante sinistro sul lato ovest si aprirà. Attraversatela e percorrete il corridoio fino alla fine, poi arrampicatevi sulla scala per concludere il livello.

Continua qui per…Livello 12: Ferrovia abbandonata


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: http://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.