Tomb Raider 4 – Livello 19: Faro, Tempio di Iside

Catacombe

::.Dettagli del Livello.::
Segreti 0
Uccisioni 6

Nota! Per poter completare questo livello è necessario che siate in possesso degli oggetti Pilastro di Faro e Nodo di Faro. Se avete seguito la nostra soluzione fino a questo punto, questi oggetti figureranno nel vostro inventario. Qualora, invece, gli oggetti mancassero, occorrerà recuperare il primo nel livello Libreria perduta (per raggiungerla, sarà necessario tornare al livello Rovine Costiere e visitare il Tempio di Poseidone, unico collegamento con la Libreria perduta; consigliamo di utilizzare questa pagina per la soluzione completa delle rovine, questa pagina per la soluzione completa del tempio e questa pagina per la soluzione completa della libreria), il secondo è nascosto nella Sala di Demetrio (raggiungibile solo dalla Libreria perduta, di cui trovate qui la soluzione completa). Il problema, in caso di ritorno, sta nel trovare la strada per rivisitare le Rovine Costiere (non si può uscire da dove si è entrati, la corrente lo impedisce). Per far questo, emergete dalla grande apertura in alto (direzione est), uscite dalla sporgenza e troverete un passaggio in cui strisciare. Oltrepassatelo e lasciatevi cadere dall’altra parte, quindi scivolate e ritornate alle Rovine Costiere (i riferimenti alle soluzioni sono tutti di sopra).

Tempio di IsideIl livello comincerà sott’acqua, in un’immensa area, con la barra dell’ossigeno che continuerà a scorrere dallo stesso punto in cui l’avete lasciata. Continuate a nuotare, quindi, per evitare di rimanere senza fiato e fate attenzione allo squalo martello che scorrazza in queste acque. Se desiderate liberarvene, emergete dall’apertura più in alto, proprio sopra a voi, poi salite sulla sporgenza ed uccidete lo squalo da questa posizione. Debellato il pericolo, rituffatevi in acqua. In ogni caso, noterete che ci sono due aperture di fronte all’imponente edificio sommerso, una su ogni lato. Inoltratevi nell’apertura di sinistra, uscite dall’acqua e collocate il Nodo di Faro nell’apposito alloggiamento. Dopodiché, tuffatevi nuovamente in acqua ed insinuatevi nell’apertura di destra, quindi uscite dall’acqua e posizionate il Pilastro di Faro nel corrispondente alloggiamento. Con il potere di questi due oggetti (anche se nessun intermezzo ve ne darà notizia), avete appena aperto un portone situato fra le due aperture appena visitate. Si trova giusto al centro dell’edificio (figura).

Tempio di IsideEntrate nello spazio al centro, dunque, ed uscite dall’acqua per solcare una nuova area. Guardatevi dall’attacco dello scheletro: decidete se ignorarlo o se neutralizzarlo con uno dei metodi che conoscete (per esempio facendolo esplodere). Quando siete pronti, tuffatevi nella piscina sul retro della stanza e nuotate fino ad arrivare alla prossima, caratterizzata da tre porte sottomarine. La porta di sinistra e quella di mezzo non custodiscono alcunché, perciò l’unica via che rimane è a destra. Premete Azione di fronte alla porta per spalancarla, poi nuotate finché non avete modo di riemergere. Uscite dall’acqua alla fine della rampa e continuate fino alla prossima stanza. Non appena entrerete, un uccello dorato comparirà dalla rampa di scale sulla sinistra. Questo nemico vi lancerà contro dei fulmini dorati, per cui prestate attenzione. Per ucciderlo, può essere utile equipaggiare un’arma potente. Non avvicinatevi troppo al volatile, però, o rischierete di rimanerne avvelenati. Quando vi siete disfatti dell’avversario, sparate alle quattro panche per reperire tre confezioni di Munizioni (normali) per Fucile, tre confezioni di Munizioni (potenziate) per Fucile, un Medikit grande e un Medikit piccolo.

Adesso, fermiamoci un momento per fare il punto della situazione. Per poter procedere, è necessario scovare quattro Scarabei neri, visitando (con un ordine indifferente) le stanze che si celano dietro le tre rampe di scale di questa zona. Potete scegliere di visitarle con un criterio puramente discrezionale, tenendo però a mente che la rampa di scale a sud custodisce uno Scarabeo nero, quella ad ovest ne ospita due e quella a nord (destra) uno. Quest’ultima rampa, inoltre, ci condurrà al livello successivo (Palazzo di Cleopatra), che dovremo comuque visitare per un breve tratto prima di concludere il livello attuale, così da reperire appunto uno degli Scarabei neri. A causa di un bug che ci è stato segnalato (ripetuti passaggi fra un livello e l’altro possono far misteriosamente scomparire lo scarabeo nero), consigliamo di cominciare proprio da quest’ultima scalinata e di reperire per primo questo Scarabeo nero. Ai fini di questa soluzione, quindi, cominceremo dalla rampa di destra (nord).

Imboccate la rampa di destra e seguite il corridoio. Dopo la schermata di caricamento, ci ritroveremo nel livello Palazzo di Cleopatra per una breve escursione.

Breve visita al Palazzo di Cleopatra

[ Appena entrati, una scena d’intermezzo mostrerà una panoramica dell’area, focalizzandosi sul percorso da seguire. ]

Tempio di IsideSuperate la piscina e dirigetevi a nord della stanza, poi attraversate uno dei due ingressi al di sotto del balcone. Prima di risalire la rampa a sinistra, sparate alle tre panche nei dintorni della stanza per ricavarne un Medikit grande, delle Munizioni (normali) per Balestra e delle Munizioni per Revolver. Dopodiché, ignorate la via in fondo al corridoio (un sentiero costellato di fori sul pavimento, dal quale spuntano dei mortali aculei) e salite sulla rampa vista poco fa. Sparate alla panca in cima per ottenere delle Munizioni (normali) e delle Munizioni (potenziate) per Fucile; se vi va, distruggete anche la panca alle vostre spalle, vicino al balcone, ma non contiene comunque nulla. Se uscirete sul balcone e vi avvicinerete alla struttura di supporti in legno, farete comparire uno scheletro. Se siete interessati a un conteggio pieno delle uccisioni, attirate lo scheletro ed eliminatelo, quindi procedete.

Tempio di IsideLocalizzate la porta con il volto raffigurato su di essa ed usate il piede di porco per forzarla, quindi entrate e seguite il corridoio per arrivare ad una porta dello stesso tipo. Forzate anche questa con il piede di porco e spingetevi fino all’apertura al termine del corridoio, senza lasciarvi cadere. Camminate fino al bordo e date uno sguardo in basso: il colore dell’acqua è insolito rispetto a quanto siamo abituati a vedere. Quest’acqua, infatti, è intrisa di petrolio. Se preferite, salvate il gioco. Lasciatevi scivolare giù dal pendio e raggiungetene il fondo; in tutta fretta, giratevi verso sinistra e continuate a muovervi verso la sporgenza sulla vostra sinistra (figura). Salite su di essa, prima che il petrolio nella piscina s’infiammi, o Lara prenderà fuoco. Per guadagnare tempo, premete il tasto Salto (assieme al tasto direzionale Sinistro) poco prima della fine della rampa, così da atterrare sul lato sinistro dell’incrocio dell’acqua e poter risalire quanto prima dalla sporgenza.

Tempio di IsideDalla piattaforma su cui vi trovate, camminate fino al bordo e spiccate un salto da fermi per atterrare sulla rientranza più in basso. Se ve la sentite di rischiare, potete scegliere di risalire direttamente su questa sporgenza, quando scivolate dalla rampa, ma dovrete essere molto rapidi nel caso. Una volta nell’insenatura, adoperate il piede di porco per rimuovere il primo Scarabeo nero dalla parete, poi giratevi ed effettuate un salto da fermi (tenendo premuto Azione, per non sbattere la testa) verso la sporgenza di fronte. Camminate, poi, fino al ciglio della rampa e fate qualche passo a sinistra per raggiungere il bordo. Individuate la rientranza nell’angolo posteriore destro dell’area (figura) e spiccate un salto in corsa (tenendo premuto Azione, per lo stesso motivo di prima) verso di essa. Dopodiché, giratevi per volgere lo sguardo alla rampa da cui siete scivolati (adesso al posto del pendio ci sono dei gradoni) e spiccate un salto in corsa per afferrare il bordo dell’apertura, quindi tiratevi su e ritornate indietro.

A questo punto, ritornate al centro del Palazzo ed uscite per fare ritorno al Tempio di Iside (assicuratevi che lo Scarabeo nero figuri nel vostro inventario).

Ritorno al Tempio di Iside

Tempio di IsideAppena rientrerete in questo livello, dovrete vedervela con un altro uccello d’oro, che apparirà dalla scalinata di mezzo. Freddatelo ed imboccate la rampa di scale sul lato sud. Seguite la gradinata e lasciatevi guidare dal corridoio. Non appena varcherete l’area con la statua di Cleopatra, la porta si chiuderà alle vostre spalle. Continuate a procedere in avanti e dirigetevi verso l’angolo sull’estrema destra della zona, poi arrampicatevi sul blocco ed usate il piede di porco per impadronirvi del secondo Scarabeo nero dalla parete. Così facendo, si rialzerà un blocco al di sotto dell’apertura sullo stesso versante; in compenso, tuttavia, una massiccia orda di scarabei fuoriuscirà dal buco nei paraggi. Per eluderli, saltate subito all’indietro, facendo una capriola a mezz’aria (tasto Rotola) e correte verso l’angolo opposto per risalire sul blocco appena rialzato. Qui, i fastidiosi esserini non potranno raggiungerci. E’ una buona occasione per salvare il gioco.

Tempio di IsideUtilizzate nuovamente il piede di porco per staccare lo Scarabeo infranto dalla parete. Quest’oggetto non ha alcuna utilità pratica, ma è necessario raccoglierlo per far rialzare un blocco al di sotto dell’apertura dallo stesso lato. Ancora una volta, dal foro da cui avete raccolto l’oggetto fuoriusciranno degli scarabei. Per evitarli, saltate nuovamente con capriola all’indietro. Dopodiché, salite su uno dei blocchi rialzati, premete il grosso pulsante, lasciatevi cadere e salite sul blocco opposto per premere un secondo grande pulsante. Provate a saltare direttamente sui blocchi per guadagnare tempo. Come già accennato, una volta sulle piattaforme con i grandi pulsanti, gli scarabei non riusciranno a raggiungervi.

Tempio di IsideOra che avete azionato i due pulsanti, si aprirà una botola vicino alla statua di Cleopatra. Calatevi all’interno di essa per atterrare su un blocco. Non diminuite il ritmo, però, perché gli scarabei continueranno a perseguitarvi. Dirigetevi dall’altra parte, ossia a nord, fino ad imbattervi in un pendio. Posizionatevi contro di esso, saltate per aggrapparvi alla sporgenza soprastante e tiratevi su, poi premete subito il tasto Salto per spiccare un balzo all’indietro (figura) e raggiungere la sponda retrostante. Sulla piattaforma sopraelevata, impossessatevi della Chiave attorcigliata dal piedistallo e spingete il grande tasto sulla parete per aprire la porta di uscita nell’altra stanza. Lasciatevi cadere e salite sul blocco da cui siete arrivati all’inizio, quindi risalite la scala, giratevi e tornate indietro, varcando la porta appena aperta.

Tempio di IsideNella stanza con le tre rampe di scale verrete ora attaccati da uno scheletro. Come sempre, scegliete voi come preferite comportarvi: ignoratelo od utilizzate il metodo che preferite per neutralizzarlo. Quando siete pronti, imboccate l’ultima scalinata rimasta, quella ad ovest (nel mezzo), dove comunque lo scheletro non vi seguirà. Seguite il corridoio per accedere alla prossima stanza; qui, frantumate la panca nell’angolo posteriore sinistro per ottenere delle Munizioni per Uzi e le due panche sulla sporgenza superiore per un Medikit grande, delle Munizioni (normali) per Fucile e delle Munizioni (potenziate) per Fucile. Dopo aver varcato la stanza attigua, tenterà di sorprendervi uno scheletro, che consigliamo caldamente di distruggere per evitare problemi nella prossima traversata.

Tempio di IsideNella piramide che contraddistingue quest’area occorre collocare i quattro Scarabei neri; se volete, intanto potete inserire i primi due finora rinvenuti. In questa stanza ci sono tre aperture nella parete, una su ogni lato (se si esclude quella da cui siamo entrati). Le aperture di sinistra e di mezzo custodiscono entrambe uno Scarabeo nero, mentre quella di destra contiene solo uno Scarabeo infranto, del tutto inutile (potete, dunque, decidere di non visitare quest’apertura, se non siete interessati a raccoglierlo). Partiamo dall’apertura a sud (sinistra). Prima di scivolare per la pendenza, date uno sguardo di sotto per notare che – anche in questo caso – l’acqua è macchiata di petrolio. Dopodiché, scivolate giù e saltate poco prima del bordo, così da guadagnare tempo, poi continuate ad avanzare finché non troverete una sponda sulla vostra destra da cui poter risalire. Occorrerà essere veloci per evitare che il petrolio s’infiammi, coinvolgendo Lara.

Tempio di IsideNon rimuovete lo Scarabeo Infranto dalla colonna di fronte al gradino, almeno non inizialmente; in questo caso, infatti, fareste fuoruscire una massiccia ondata di scarabei dal foro, complicando notevolmente il percorso che segue. Al contrario, invece, adoperate il piede di porco per rimuovere il terzo Scarabeo nero dalla parete a sud (in caso di dubbi, questa figura illustra quale scarabeo rimuovere per primo). E’ a questo punto che – se siete interessati a recuperare tutti gli oggetti – potete rimuovere lo Scarabeo infranto, preso il quale non sbucheranno fuori gli scarabei. A questo punto, tornate indietro all’ingresso da cui siete arrivati ed avvicinatevi all’apertura dal versante destro o sinistro. Effettuate un salto da fermi verso l’ingresso al centro (senza premere Azione). Ancora una volta, la rampa è adesso un insieme di gradoni, che vi permetteranno di risalire in cima.

Tempio di IsideTornate alla stanza con la piramide ed inoltratevi nell’apertura ad est, quella centrale. Proprio come in precedenza, lasciatevi scivolare giù dalla rampa e saltate poco prima del bordo. Procedete in avanti e salite sulla sporgenza di fronte, poi usate il piede di porco per rimuovere il quarto Scarabeo nero dalla parete. Dopodiché, tornate indietro, avvalendovi dei gradoni che si sono creati sulla rampa, fino a tornare alla stanza con la piramide. Se desiderate esplorare tutto l’ambiente, varcate anche l’apertura di destra, che contiene un percorso esattamente similare agli altri (rampa, petrolio in acqua, Scarabeo infranto) e tornate indietro (quando raccoglierete lo Scarabeo infranto, un insieme di fastidiosi scarabei uscirà allo scoperto). Parentesi a parte, ora che abbiamo tutti e quattro gli Scarabei neri, possiamo utilizzare gli alloggiamenti presenti sulla piramide. Dopo aver collocato tutti e quattro gli oggetti, la piramide si aprirà completamente, permettendoci di raccogliere lo Scarabeo meccanico dal piedistallo attraversato dal raggio di luce. Fatto questo, tornate alla stanza iniziale, quella con le tre rampe di scale, e salite la gradinata a nord per tornare al Palazzo di Cleopatra, questa volta per una visita ben più approfondita.

Continua qui per…Livello 20: Palazzo di Cleopatra


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: http://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.