Tomb Raider 2018: quali nuove mete attenderanno Lara Croft?

Rise of the Tomb Raider 2018

Dopo aver recentemente annunciato quello che con tutta probabilità si chiamerà Shadow of the Tomb Raider, le speculazioni sul web in merito alle nuove possibili avventure di Lara Croft sono già cominciate. Dopo aver riavviato la serie con Tomb Raider (2013), parola chiave “Reborn“, gli sviluppatori hanno tracciato una nuova parabola di sviluppo di questo emblematico personaggio del panorama videoludico. Presentandoci un’innocente ragazza fresca di studi e carica di belle speranze, la linea narrativa del primo gioco mira a consacrare la giovane archeologa nella tosta beniamina che tutti siamo abituati a conoscere (o a ricordare?). Nel capitolo continuativo del reboot, Rise of the Tomb Raider, Lara fa un ulteriore passo avanti: oramai smaliziata per la traumatica esperienza affrontata durante la spedizione sull’isola di Yamatai, Lara è diventata una guerriera in cerca delle proprie verità. Dopo aver esplorato le coste del Giappone, varcando le terre più magnifiche e ostili, nella sua seconda avventura Lara solca le gelide lande della Siberia, riscoprendole nelle loro molteplici – e pur sempre avverse – sfaccettature.

Chi ha giocato Rise of the Tomb Raider lo sa: la storia si conclude con alcuni interrogativi ed è lecito aspettarsi che Tomb Raider 2018 li sviluppi e li esaurisca. Ma, aldilà di quelle che saranno le nuove vicende che coinvolgeranno Lara e gli indizi che trapelano qua e là dagli ultimi titoli, mi domandavo: quali saranno le prossime mete che dovrà visitare nella sua nuova avventura?

Navigando sul web, in particolare sul sito Vanillamagazine.it, ho trovato un interessante articolo in merito alle meraviglie naturali che il nostro mondo ci offre. Gli autori ci segnalano alcuni dei luoghi più affascinanti presenti sulla Terra, e immancabilmente ho finito per identificare nella mia fantasia alcuni di essi come possibili destinazioni per la coraggiosa Lara. Per approfondimenti, vi linko di seguito l’articolo, la cui lettura è molto interessante:

Tra quelli citati nell’articolo, i miei luoghi preferiti sono indubbiamente Il Vallone dei Mulini (Sorrento, Italia), Il castello “Miranda” o “Noisy” (Belgio), il Castello Bodiam (Inghilterra) e lo Yacht Mar Sem Fin (Antartide). Ve la immaginate un’escursione in un maniero che non sia la residenza Croft? O un’esplorazione vecchio stile nelle profondità dell’Antartide, magari alla ricerca di qualche nave perduta? Tra quelli menzionati, in quale luogo vi piacerebbe immergervi? Di quale location vi piacerebbe scoprire i segreti?

Ps: Avete notato che l’articolo cita anche “Angkor Wat“? Vi ricorda niente? ^^