TR II (Gold): The Golden Mask – Meccanismi di gioco

TR The Golden MaskDue anni dopo l’uscita del secondo episodio di Tomb Raider, ossia nel 1999, Eidos rilasciò un’espansione alle precedenti avventure del secondo capitolo, dal titolo “Tomb Raider II (Gold): The Golden Mask“. Il gioco riprende interamente i livelli di Tomb Raider II (per il quale trovate la soluzione e tutti i dettagli del caso qui), ma ne aggiunge altri quattro del tutto esclusivi, più un livello bonus (“Incubo a Las Vegas“), sbloccabile recuperando tutti i segreti sparsi nei quattro livelli di gioco.

Meccanismi di giocoI nuovi livelli costituiscono una nuova mini-avventura, dal titolo “The Golden Mask” (ossia “La maschera d’oro“) che porta Lara in Alaska, alla ricerca della famosa Maschera di Tornarsuk. Secondo la leggenda, questa reliquia assegna al suo possessore il potere della rianimazione. Pur non presentando alcuna scena d’intermezzo, come la precedente espansione Gold, questa appendice del secondo Tomb Raider vede Lara affrontare una banda di mercenari, anch’essi interessati al recupero della maschera dorata. I quattro livelli di gioco, dunque, la porteranno ad esplorare una miniera russa abbandonata, i resti di un antico stabilimento di Inuit (vedi specchietto “Spiegazione“, sottostante) e addirittura il complesso dello Shangri-La (nome di un luogo immaginario, racchiuso nell’estremità occidentale dell’Himalaya, descritto nel romanzo “Orizzonte perduto“, scritto da James Hilton nel 1933).

Spiegazione! Inuit è il nome del popolo dell’Artico discendente dei Thule. Gli Inuit sono uno dei due gruppi principali nei quali sono divisi gli Eschimesi, insieme agli Yupik: il termine “eschimesi” (che secondo alcuni, significa “mangiatori di carne cruda”, secondo altri “fabbricante di racchette da neve”) fu usato dai nativi Americani Algonchini del Canada orientale per indicare questo popolo loro vicino, che si vestiva di pelli ed era costituito da esperti cacciatori. Il nome che gli Inuit usano per definirsi significa, invece, semplicemente “umanità”. (Fonte: Wikipedia)

Meccanismi di giocoUna nota importante: i livelli di Tomb Raider: The Golden Mask sono disponibili solo per Windows e Macintosh. In ogni caso, avrete a disposizione salvataggi illimitati e potrete salvare ovunque e in qualsiasi momento. Non mancheranno, naturalmente, i segreti che hanno contraddistinto anche il secondo episodio: riconoscibili dal loro classico suono, consisteranno prevalentemente in oggetti d’oro (monete, lingotti o teschi). Ogni livello custodisce tre segreti, indicati nel corso della nostra soluzione; recuperare tutti i 12 segreti totali, vi permetterà di accedere al livello bonus, il quinto.

Detto questo, la grafica ed il motore di gioco restano esattamente i medesimi del predecessore: questa espansione, inoltre, riprende diverse funzionalità già lanciate in Tomb Raider II, come la motoslitta, gli ambienti innevati e gli Yeti, senza considerare lo stravagante livello bonus, incredibilmente ambientato a Las Vegas e popolato dai mitici T-Rex di Tomb Raider I! Insomma, questo capitolo estensivo merita di essere giocato: non solo Lara esplorerà luoghi mai visti prima (quindi non riprende perlustrazioni avviate in Tomb Raider II), ma propone anche sfide ed enigmi appaganti e divertenti, davvero un must per gli appassionati. 🙂

– Bene, per il momento è tutto. Se adesso desiderate cimentarvi meglio nei controlli principali e nelle nozioni basilari, vi rimandiamo alla sezione “Guida“, in cui troverete tutto il necessario. In caso contrario, se vi sentite pronti e soddisfatti, potete cominciare ad immergervi nell’avventura e a consultare la sezione “Soluzione“. In ogni caso, buon divertimento! =)


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: http://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.