The Legend of Spyro: L’Alba del Drago – Capitolo 5: Belligera Alta, l’assalto del Golem

intro

In questa sezione analizzeremo tutte le tappe indispensabili per portare al termine il titolo The legend of Spyro, l’Alba del Drago.

Comunque sia non ci limiteremo a darvi solo informazioni su come completare il gioco, ma vi guideremo anche attraverso le sezioni della Guida (a fianco) per riuscire in questa nostra avventura, in modo da risolvere al meglio gli enigmi di cui il gioco è costellato e da sconfiggere i potenti ed agguerriti nemici che lo popolano.

Parte I: In ascesa

golem(chap5) drangons(chap5) red(chap5)

Questo capitolo che affronteremo non è affatto una passeggiata. Nonostante la presenza, pressocché costante, di punti di salvataggio e di cut scene che spezzeranno l’andamento della battaglia, infatti, sarà piuttosto impegnativo. Dopo aver difeso la città, infatti, essa verrà comunque assediata ed il golem che avete già affrontato nel primo capitolo rifarà la sua comparsa, questa volta per una vera e propria battaglia.

passerellaLa prima battaglia che dovrete affrontare consiste nello sconfiggere sette soldati e, nel contempo, nell’evitare di essere travolti dalla coda del golem. In primo luogo, impiegate la combinazione ghiaccio/elettricità di Spyro contro i pesci piccoli, unendo qualche bella combo, anche aerea. Tentate di muovervi rapidamente per l’area, sebbene sia piuttosto ristretta, in modo da non venire intercettati dallo sferzare della coda del nemico. In quest’area, sotto il porticato semidiroccato alla vostra destra, potrete reperire un cristallo rosso della vita. Sconfitte le serie di nemici, in tutto tre, costituite rispettivamente da due, tre e due soldati, avvicinatevi al muro impiegando la combinazione di tasti presa/attacco debole per abbatterlo e per crearvi una comoda passerella, in modo da proseguire pressocché indenni.

“Spyro! Da questa parte…o resta dove sei, peggio per te, come vuoi”
Cyril

cyril_aiutoIn primo luogo, dopo la cut scene durante la quale il drago del ghiaccio Cyril farà la sua comparsa per aiutarvi ad attraversare la passerella, salvate il gioco al punto di salvataggio, quindi mantenetevi sulla sinistra con la finalità di recuperare un cristallo magico verde, situato tra due edifici e parzialmente celato alla vista. Dopodiché, entrate all’interno dello spiazzo per far partire una nuova cut-scene in cui Volter, il drago dell’elettricità, farà la sua comparsa, promettendovi che tornerà a prendervi. Un nuovo scontro, infatti, vi attende: all’interno della piazzola, infatti, dovrete vedervela con diverse serie di soldati. Fortunatamente potrete avvalervi sia di cristalli rossi che di cristalli verdi per ripristinare mana e salute all’occorrenza. Come sempre la strategia migliore consiste nell’intervallare agli attacchi elementali di Spyro e di Cinerea (molto indicati ghiaccio, elettricità e veleno) alle combo, sia da terra che aeree. Quando partità la scena in cui verranno inquadrati dei soldati con una porta sprangata alle spalle, il vostro tour de force sarà finito: Volter farà la sua comparsa ed eliminerà gli scocciatori con il soffio elettrico.

Spiegazione! A questo punto dell’avventura Cinerea si potrà avvalere di una vera e propria corazza completa. Essa è molto utile. Se vi equipaggerete con l’elmo, la coda ed i bracciali dalla schermata delle corazze, noterete la dicitura “colpo velenoso”. A tale proposito, oltre ad ottenere tutti gli effetti positivi degli elementi sopra indicati, ad ogni vostra combo senza nessun impiego di mana sarà aggiunto l’effetto addizionale Veleno; i vostri nemici verranno quindi avvelenati.

Dopo la cut-scene in cui Volter vi presterà il suo aiuto, risalite le scale per recuperare una corazza per Cinerea, quindi salvate il gioco per prepararvi all’incontro con il golem.

Parte II: Gli unici eroi


terrador_attacco(chap5) golemspyro(chap5) end_of_golem(chap5)

Questa seconda parte del capitolo è piuttosto impegnativa, nonostante la disponibilità di cristalli del mana e per il ripristino della salute. I colpi di questo nemico, infatti, sono tutt’altro che leggeri e semplici da incassare. Per cominciare, oltrepassate la breccia nel muro subito dopo il punto di salvataggio per far partire una cut scene in cui il golem farà la sua comparsa.

Boss: Golem
(Secondo incontro)

bossgolemStrategia: Anzitutto il golem, per completare la sua entrata scenografica, vi allontanerà da lui impiegando il fuoco. Per ingaggiare la battaglia, salite le scale sulla vostra sinistra per poi raggiungere il piano superiore. Come nelle Catacombe, il golem vi offrirà la mano, che lascerà momentaneamente scoperta. Anzitutto, se possibile, impiegate Cinerea per questo scontro, equipaggiandola con tutta l’armatura argentata, la quale vi garantisce di effettuare le combo con il colpo velenoso. Utilizzate, quindi, sia combinazioni di colpi aerei che mana, in questo frangente sono ben accetti il fuoco per Spyro ed il veleno per Cinerea. Dopo una serie di colpi, il golem, agonizzante, cesserà per qualche istante il suo attacco ed una cut scene inquadrerà un cristallo sulla sua mandibola sinistra. Per raggiungerlo, spingetevi alla vostra destra, impiegando rampicanti e scale per intraprendere l’ascesa; non avrete molto tempo prima che il golem si riprenda, quindi cercate di essere il più rapidi possibile. Se volete impiegare il mana contro il golem ed il suo cristallo, vi sconsigliamo, categoricamente, di avvicinarvi troppo al medesimo poiché la vostra barra verde finirebbe svuotata in men che non si dica. Se possibile, contro questi cristalli, oltre che alle combo aeree, è buona norma impiegare anche la furia, se disponibile.

terradorSe avrete successo con un paio di tentativi, dovreste riuscire a far partire una cut scene in cui Terrador vi presterà il suo aiuto, contribuendo in maniera piuttosto scenografica all’indebolimento della creatura. Al termine della scena, nuovamente, dovrete agire come sopra: bersagliate la mano del golem di colpi, consecutivamente, in modo da sfiancarlo e da indebolirlo quanto basta affinché costui si blocchi momentaneamente. Impiegate di nuovo i rampicanti per raggiungere il suo cranio; questa volta essi sono posizionati sulla sinistra dello schermo e quindi, sempre cercando di ottimizzare i tempi di azione, raggiungete il secondo cristallo, questa volta situato nella porzione destra della sua mandibola. Per distruggerlo completamente, potrete avvalervi del mana, purché rimaniate ad una certa distanza, della furia se disponibile o delle combo, aeree o da terra, a seconda della vostra necessità del momento. Una volta distrutto anche questo cristallo (dovreste riuscirvi in un paio di tentativi), partirà una nuova cut-scene in cui la creatura, non soddisfatta, risalirà sulla sommità dell’edificio.

golemtettoPer inseguire la creatura e porre fine, definitivamente, alla sua miserabile esistenza, salite la rampa di scale a destra, svoltate l’angolo ed impiegate i rampicanti per intraprendere l’ascesa. Giunti sulla sommità, sarà Ignitus, questa volta, a prestarvi il suo aiuto.

“Ora tocca a noi, se non lo fermiamo adesso, distruggerà ogni cosa”– Spyro

Questa è propriamente la battaglia conclusiva, durante la quale il vostro obiettivo consiste nel distruggere il cristallo nero sulla sommità del cranio del golem. In primo luogo, mirate alle mani, meglio quella scoperta, non quella corazzata. Il golem tenterà un approccio di battaglia tutt’altro che pacifico, con pugni ben assestati per schiacciare i vostri draghi. Evitateli, ove possibile, restando in volo e ripristinando salute e mana all’occorrenza (impiegando, cioè, cristalli rossi e verdi presenti nella location). Una volta raggiunta la combo di colpi necessaria a sedare il golem (circa una decina), saltate sulla sua msenonlofermiamoano e premete la sequenza di tasti indicati sullo schermo per dirigere le azioni dei vostri draghi al meglio e liberare dalla corazza del golem il cristallo nero che, tuttavia, non potrete ancora distruggere. Dopo la scena, il golem si riprenderà e ricomincerà a tempestarvi di colpi più violenti dei precedenti. Tenete duro, evitando i pugni ed anche le bombe infuocate che scaturiscono dalla sua testa malamente spaccata. Come sempre, cercate di rimanere in volo e non tanto sulla terra in quanto, con la semplice corsa, non riuscireste a schivare il golem con tutta la sua mole. Come prima, il vostro bersaglio è la mano del golem, che dovrete colpire, rapidamente e con una serie di combo (ben venga l’attacco veleno per Cinerea e quello terra per Spyro) in modo da sedare, nuovamente, la creatura. Una volta ammansita, la scena si ripeterà come la precedente: salite sulla mano del medesimo e premete nella giusta sequenza i tasti che compaiono sullo schermo, per sconfiggerlo una volta per tutte.

finecapitoloCon la sconfitta del golem partirà una nuova cut-scene durante la quale il giovane Spyro e Cinerea, dopo essere usciti vittoriosi dalla battaglia, si ricongiungeranno con i loro amici, in special modo con il maestro Ignitus e con il fiero Terrador. Godetevi questo momento di pace, prima di continuare con il seguito della vostra entusiasmante avventura, che vi riporterà di nuovo sottoterra, tra oscuri misteri di un passato che coinvolge i draghi viola…

“Quello che conta è che tu sia qui adesso e soprattutto che tu sia qui con i tuoi amici…
questa catena non vi appaia come un ostacolo ma come testimonianza del legame che vi unisce”
Ignitus

Congratulazioni! Avete completato anche il quinto ed impegnativo capitolo della Leggenda di Spyro. Assistete ora ad una nuova cut scene, al termine della quale vi ritroverete sottoterra. ^^

Continua qui per…Capitolo 06


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: http://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.