Shadow of the Tomb Raider – Prova dell’Aquila

SOTTR - Mappa Prova dell'Aquila

DETTAGLI DEL LIVELLO
Accampamenti Accampamenti 1
Documenti Documenti 1
Icona murale Murali 2
Kit di sopravvivenza Kit di sopravvivenza 1
La via della città segreta

[ Obiettivo n° 3: Supera la Prova dell’Aquila ]

Quando vi approssimerete alla torre diroccata (figura), Lara si metterà in contatto radio con Jonah, informandolo di essere giunta alla prossima prova. Per arrivare alla torre, incamminatevi verso sinistra (figura), poi salite sulla sporgenza soprastante. Arrampicatevi in salto sulla parete di legno (figura), poi salite verso sinistra e verso l’alto (figura), quindi piegate verso destra per raggiungere la sponda sopra di voi, in cui potrete scoprire l’Accampamento “Prova dell’Aquila“. Come sempre, prendetevi tutto il tempo che volete per effettuare eventuali potenziamenti, poi saltate oltre il divario per raggiungere la scalinata che s’inerpica sulla torre (figura).

Lasciatevi cadere dietro le scale distrutte a destra (figura) per recuperare alcune Risorse (figura), poi seguite la piattaforma lungo la base della torre sulla destra (figura) per esaminare un Murale (1/2) (figura): “Tutto crolla“, collezione “Esodo“, lingua “Mam“. Se avete seguito la nostra guida sin qui, questo ritrovamento completerà la collezione. Giusto accanto al murale (figura) potrete disseppellire anche un Kit di Sopravvivenza (1/1). Dopodiché, ritornate alle scale ed arrampicatevi sulla torre (figura) per dare uno sguardo alla prova che vi attende.

La prova è strutturata come segue: in alto sulla parete a destra è collocato un pannello rotante, contornato da alcuni elementi di un gigantesco meccanismo azionato dalla forza del vento. Per potersi aprire un varco, bisognerà attivare le parti del meccanismo che non sono ancora funzionanti. Cominciate seguendo la passerella che scende verso destra (figura). Alla fine, voltatevi a sinistra ed arrampicatevi in salto sulle stecche di legno (figura) per aggrapparvi alla recinzione. Scorrete verso destra, oltre l’interruzione nella recinzione (figura), fin quando non potrete proseguire oltre. A questo punto, scendete sulla trave sottostante (figura), poi continuate ad arrampicarvi verso destra fin quando non potrete lasciarvi cadere sul camminamento sottostante.

Ora occorre lavorare sul pannello della parete di destra (figura) affinché si trasformi in una comoda scala per proseguire. A questo scopo, camminate lungo la trave in direzione della colonna verticale al centro della torre (figura), poi arrampicatevi in salto per afferrare un appiglio (figura). Fatto questo, scorrete verso sinistra e lasciatevi cadere sulla passerella (figura). Seguitela per allontanarvi dal centro ed arrampicatevi in salto sulle tavole di legno (figura) per afferrare l’appiglio poco al di sotto dell’ingresso. Arrampicatevi intorno all’angolo a sinistra e scendete lungo la parete rocciosa, quindi discendete in corda (figura) per raggiungere la sporgenza sotto di voi (figura).

Adesso vi trovate sul livello raggiungibile più basso della torre. Salite sulla rampa di legno per avvicinarvi al centro (figura), poi girate intorno alla colonna centrale a sinistra e scendete un’altra rampa di legno (figura). Saltate oltre il divario per raggiungere la parete esterna della torre, arrampicatevi in salto sulle tavole ed aggrappatevi all’appiglio soprastante (figura). Salite in arrampicata più che potete, quindi continuate ad arrampicarvi verso destra (figura). Salite ancora un po’, piegando versa destra ancora una volta, per ritrovarvi appesi sulla parete all’esterno della torre (figura), con la schiena rivolta a sud-est. Salite verso destra, poi scendete lungo la breve sezione della parete rocciosa (figura). Scendete più che potete, poi discendete in corda verso l’area sottostante (figura), una striscia orizzontale in cui potrete eseguire la corsa sul muro. Premete i Tasti di movimento per correre avanti e indietro lungo il muro, così da guadagnare velocità. Quando Lara oscillerà completamente a destra (figura), saltate ed aggrappatevi alla parete rocciosa all’angolo, quindi salite per raggiungere la sporgenza soprastante (figura).

Posizionatevi accanto al paletto rotante con le vele rosse e dorate (figura). Volgete lo sguardo al centro della torre (figura) e scoccate una freccia a corda per legare la colonna centrale al paletto con le vele. La rotazione del paletto spiegherà un gruppo di vele all’interno della torre (figura), facendo roteare la colonna e le annesse parti protuberanti ad essa connesse.

Ora che la colonna centrale è in rotazione, il meccanismo è entrato pericolosamente in movimento. Spostatevi al di fuori della rampa di legno, attendete che una delle scale di legno arrivi dalla vostra parte (figura) e poi saltate per aggrapparvici. Non salite ancora la scala, però, ma anzi attendete che questa si muova al di sotto della trave di legno (figura), altrimenti Lara sarà sbalzata via. Non appena la scala passerà sotto la trave, tiratevi su (figura) e muovetevi rapidamente in avanti (figura) per evitare di essere falciati; la trave su cui vi trovate, infatti, si sposta progressivamente verso una struttura di legno che fuoriesce dalla parete della torre. Aggiustate la vostra posizione fino a trovarvi accanto al centro della trave in movimento. Voltatevi a destra e, non appena vi avvicinate al pannello con le stecche di legno (figura), saltate verso di esso, arrampicatevi subito in salto ed aggrappatevi alla trave soprastante (figura). Non saltate ancora verso l’alto, ma aspettate che la barriera metallica di aculei – collegata alla colonna centrale – vi passi sopra la testa. Dopodiché, saltate per afferrare la trave sopra di voi (figura), tiratevi su per mettervi in piedi sopra di essa, girate a destra e camminate fino alla sporgenza accanto alla parete più esterna (figura).

Ora che la sezione più bassa della torre è attiva e funzionante, anche la scala rotante che abbiamo visto prima sarà in movimento. Non appena la scala è orientata verticalmente (figura), arrampicatevi fino in cima e saltate per afferrare un appiglio sopra di voi. La seconda scala roteante, direttamente sopra la vostra testa, è ancora ferma, perciò arrampicatevi verso destra (figura) ed issatevi su un’altra sporgenza di legno. Seguite la sporgenza mentre curva verso destra (figura), quindi saltate oltre il divario per raggiungere la passerella accanto alla colonna centrale (figura). Seguite la rampa che scende verso la parete più esterna (figura), poi voltatevi a sinistra, avvicinatevi al ciglio della stretta trave (figura) e saltate per aggrapparvi all’appiglio soprastante. Fatto questo, traversate l’angolo sulla sinistra, poi arrampicatevi su altri tre appigli (figura)  fin quando potrete issarvi sulla sporgenza soprastante.

Qui potrete intravedere un altro paletto rotante con delle vele, assieme ad una magnifica cascata. Visto che non è ancora possibile attraversare quest’apertura, voltate a sinistra (figura), arrampicatevi in salto sulla piattaforma di legno e salite fin quando non vi ritroverete appesi a una sporgenza (figura). Ancora una volta, non tiratevi ancora su. Attendete che tre barre di metallo vi passino sopra la testa, poi issatevi e muovetevi rapidamente in avanti per attraversare la bassa apertura sulla destra (figura). Non potrete alzarvi in piedi in questo frangente, ma dovrete comunque essere rapidi per evitare che l’imminente barra di metallo vi colpisca.

All’esterno, seguite la passerella verso destra e lasciatevi cadere nei pressi del paletto rotante con le vele rosse e dorate (figura). Prima di avanzare con la risoluzione dell’enigma, giratevi e scendete lungo la rampa fra la sporgenza da cui siete arrivati e il paletto avvolto da corde vicino al ciglio (figura). In fondo ad essa (figura) potrete ritrovare un Documento (1/1): “Un proverbio” , collezione “Comunità in Difficoltà“, lingua “Mam“. Dopo averlo raccolto, ritornate in cima alla rampa (figura).

Scoccate una freccia a corda per abbattere la barriera di legno a sinistra dell’apertura nella parete (figura). Dietro di essa si cela un anello di metallo avvolto da corde. Se usate una freccia a corda per tirarlo (figura), noterete che la porta nei paraggi si apre (figura), per un tempo tuttavia molto breve. Per mantenerla aperta, scoccate una freccia a corda contro l’anello di metallo (figura), poi correte verso il paletto avvolto da corde che si trova sulla sporgenza che dà sulla cascata (figura). Posizionatevi accanto al paletto e scoccate un’altra freccia a corda verso l’anello (figura) per fissarlo al paletto (figura). Così facendo, la porta dovrebbe restare aperta. Adesso, spostatevi verso il paletto rotante con le vele (figura) e scoccate un’altra freccia a corda attraverso la porta aperta (figura) per raggiungere il rotolo di corda sul palo centrale (figura). In questo modo farete rialzare un altro gruppo di vele, il che attiverà la sezione di meccanismo relativa a questo livello.

Posizionatevi sulla sporgenza che si affaccia sull’interno della torre per notare che una delle barre di metallo è incagliata tra alcuni blocchi caduti accanto alle scale rotanti. Fortunatamente, potete raggiungere lo stesso la scala sospesa più vicina (figura), perciò saltate verso di essa. Quando vi aggrapperete alla scala, il macchinario cederà in avanti (figura), rimuovendo i blocchi dal percorso e distruggendo la seconda scala rotante. A questo punto, issatevi sulla trave sopra la scala (figura), ma non avanzate ancora. Aspettate che la trave su cui vi trovate si muova oltre la barra avvitata con gli spuntoni che si protendono dalla colonna centrale. Dopodiché, affrettatevi a raggiungere il centro della trave (figura), arrampicatevi in salto sulle assi di legno ed afferrate l’appiglio soprastante. Successivamente, arrampicatevi velocemente in salto ancora una volta (figura) per raggiungere un appiglio ancora più in alto, in cui sarete al sicuro.

Scorrete verso sinistra (figura), poi arrampicatevi lungo la trave sporgente fin quando non potrete tirarvi su (figura). Camminate lungo la trave verso la parete esterna, poi saltate in avanti ed aggrappatevi con le piccozze alla parete. Arrampicatevi verso l’alto e poi verso destra, quindi saltate verso la prossima sezione della parete scalabile (figura). Ora, salite verso destra (figura), poi arrampicatevi sulla sporgenza soprastante. Saccheggiate il nido per reperire alcune Penne (figura), poi camminate lungo la stretta trave in direzione della colonna centrale (figura). Aspettate che uno dei pannelli a piastrelle rosse con appigli bianchi ruoti nella vostra direzione (figura) e poi saltate per afferrarlo. Arrampicatevi verso l’appiglio più alto del pannello rosso, poi aspettate che il pannello si muova un po’ a destra, così da fornirvi un appiglio a cui aggrapparvi (figura), quindi saltate per afferrarlo. Attendete che sopra di voi passi un pannello di legno con alcuni appigli (figura), poi saltate per afferrarli ed arrampicatevi rapidamente in salto sulle assi affinché gli spuntoni roteanti non vi falcino (figura). Arrampicatevi lungo la trave in direzione della vela rossa (figura), issatevi sulla trave al di sopra della vele (figura) e spostatevi al centro della piattaforma.

Per proseguire, dovrete raggiungere la vasta apertura al di sotto del petto dell’aquila. A questo scopo, visto che saltarci direttamente non è un’alternativa, camminate fino alla fine di una qualsiasi delle travi di sostegno alle vele (figura). Attendete che la trave passi sopra l’uscita e procedete verso le stecche di legno al di sotto delle quali si erge una parete scalabile (figura). A questo punto, saltate per aggrapparvi alla stecca più alta, eventualmente saldando la presa d’emergenza (figura). Scendete fino alla fine della parete rocciosa, quindi discendete in corda (figura) per raggiungere la striscia orizzontale sottostante, in cui poter effettuare una corsa sul muro (figura). Come fatto in precedenza, correte avanti e indietro per guadagnare velocità ed osservate la scala. Quando si muove in posizione verticale (figura), correte verso di essa e saltate per aggrapparvici. Appena la afferrerete, però, la scala cederà (figura), perciò dovrete premere il tasto X/Quadrato/E per saldare la presa. Dopodiché, arrampicatevi e saltate verso l’alto per afferrare il bordo superiore di ciò che resta della scala (figura). Premete ancora una volta X/Quadrato/E per non perdere la presa, poi tiratevi rapidamente su (figura). Correte in avanti e saltate per afferrare la sporgenza di legno più avanti (figura), mentre la piattaforma vi cederà sotto i piedi. Quando vi troverete sulla sporgenza di legno stabile sotto la soglia, sarete al sicuro. Non resta che arrampicarsi fino in cima (figura) per accedere finalmente al tempio.

[ Obiettivo n° 4: Trova la città segreta ]

Lara proverà a mettersi in contatto con Jonah, sfortunatamente senza successo. Svuotate una Cassa di risorse all’interno, sulla destra, e recuperate della Giada dal pavimento sulla sinistra. Fatto questo, esaminate la parete in fondo (figura) per controllare un Murale (2/2): “Tempi d’oro“, collezione “La fondazione di Paititi“, lingua “Quechua“. Uscite dal passaggio sull’angolo in fondo a sinistra del tempio (figura) e lasciatevi guidare dal tunnel fino a ritrovarvi al di sopra di una piccola piscina (figura). Tuffatevi ed uscite con l’aiuto della sporgenza sull’altro lato, quindi continuate verso una caverna con delle scale di legno e delle pareti scalabili (figura). Saltate oltre il divario per raggiungere la parete scalabile sulla destra, poi salite fino in cima. Aprite un’altra Cassa di risorse in un piccolo vicolo cieco sulla destra (figura), poi arrampicatevi in salto sulla parete ed arrampicatevi verso sinistra (figura) per ritrovarvi sulla cima di una piattaforma di legno. Una volta qui, utilizzate l’asta orizzontale che fuoriesce dalla parete della grotta (figura) per volteggiare fino all’apertura sopra alla scala. Attraversatela per imboccare un tunnel (figura) ed emergete su un’elevata rupe che si affaccia su un’incantevole valle.

Continua qui…Capitolo 4: Città perduta di Paititi (Work in progress)


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: http://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.