Soluzione completa Still Life

Sezione dedicata a tutti gli altri giochi (per tutte le piattaforme) per i quali non è stata allestita una sezione apposita e a tutte le console che li ospitano.

Soluzione completa Still Life

Messaggioda wondergirl86 » 17/11/2011, 19:08

CAPITOLO 01: LA LEZIONE DI ANATOMIA

Controllerete il personaggio di Victoria McPherson e vi troverete sul luogo del delitto. Potrete parlare con l'agente che si trova davanti all'ingresso in modo da potergli offrire il caffè e parlare dell'omicidio esaurendo tutti gli argomenti disponibili. Dopodiché dirigetevi verso l'entrata dell'edificio e salite le scale per raggiungere il vostro collega Miller in un momento decisamente no (sta vomitando vicino al frigorifero). Quando sarà possibile, parlate con lui di tutto e alla fine del dialogo vi consegnerà la macchina fotografica. Aprite il vostro inventario e leggere il vostro diario, in cui troverete man mano tutti i dialoghi che effettuerete, tutto ciò che riguarda i quattro omicidi compiuti finora dall'assassino, gli oggetti che possedete e le opzioni di gioco.

All'interno dell'edificio potrete esaminare tutte le zone attive, quindi recatevi presso il corridoio fino a quando non raggiungerete la vostra amica Claire, parlatele di tutto. Raggiungete la cucina, interagite con la valigetta per poter prendere gli oggetti al suo interno e tornate alla stanza sulla sinistra. Esaminate le bambole appese e dopodiché esaminate la porta, in alto a sinistra della troverete dei capelli e delle fibre di tessuto: aprite l’inventario, mettete la pellicola nella macchina fotografica, ed utilizzate il tutto sulla prova che avete appena trovato per scattare una fotografia. Utilizzate anche le pinzette per poter prendere i capelli e le fibre.

Uscite dalla stanza e per terra, vedrete delle tracce di sangue, ignoratele e andate a destra, esaminate il sangue per terra, e questa volta dovrete utilizzare la macchina fotografica e poi il tampone per prelevare un campione, quindi esaminate la parete, verso la parte superiore, è stata ripulita, e dovrete utilizzare il luminol. Alle vostre spalle ci sono delle lampade su cui potrete utilizzare il filtro per la luce nera.
Sul muro apparirà la scritta “SANCTUARY” che dovrete esaminare e scattare una fotografia, riprendete il filtro dalla lampade ed esaminate la spazzatura alle vostre spalle a destra quindi entrate nella stanza sempre sulla destra, per terra noterete un'altra macchia di sangue, e come avete fatto poc'anzi scattate una fotografia ed utilizzate il tampone per prelevare un campione. Esaminate la parete di fronte a voi, ed utilizzate il luminol su di essa, fatto ciò avvicinatevi alle lampade per metterci sopra il filtro, apparirà un'altra scritta “DISTURBED” che dovrete esaminare per poi scattare una fotografia. Accanto alla parete troverete un disegno raffigurante un teschio che dovrete esaminare. Tornate da Claire per avvisarla del fatto che avete finito, quindi riponete gli oggetti nella valigetta che avevate trovato in cucina, cliccando sopra di essa e ritornate dalla vostra collega.

Una volta terminato il filmato e dopo aver preso le fotografie fisserete un appuntamento all'obitorio con Claire, prima di andarvene pero', esaminate il punto in cui aveva vomitato Miller, una volta entrati nel bagno, esaminate la vasca in cui si trova il cadavere e non appena cambierà l’inquadratura date un'occhiata all'acqua, alle ferite da taglio vicino al torace della vittima, il viso ed il tatuaggio sulla spalla.
Uscite e raggiungete Miller che vi aspetta ed assistete al filmato. Da questo momento vi troverete intrappolati nell’edificio, dovrete quindi salire ed entrare nella stanza, prendete il tubo di piombo dalla spazzatura che si trova sulla destra ed uscite per raggiungere l’altra parte del corridoio. Dovrete esaminare la parte destra e poi la porta chiusa con le assi. Utilizzate il tubo di piombo che avete preso in precedenza per poterle togliere ed uscite. Proverete ad usare la scala ma si romperà, l'unico modo sarà saltare sul cassonetto di sotto per poter tornare davanti all’edificio. Miller se ne andrà e voi potrete entrare per esaminare la scala che è crollata. Uscite, salite sulla vostra macchina ed andate nel vostro ufficio.
Avete raggiunto il garage sotterraneo, potrete esaminare la macchina davanti a voi e poi andate sulla destra per esaminare l’estintore che si trova appeso al muro. Prendete l’ascensore per raggiungere il piano superiore ed esaminate la porta sulla destra. Qui noterete un contenitore in cui si potrete mettere le prove, ma per adesso non vi servirà quindi raggiungete Miller che si trova a sinistra. Parlate con lui mentre sta stilando il rapporto e vi chiederà aiuto per avere il rapporto di Claire e le fotografie che avete scattato sulla scena del delitto. Sulla vostra scrivania troverete un messaggio sulla segreteria telefonica in cui vi viene chiesto il rapporto entro l'indomani mattina, prendete la vostra tessera di sicurezza che troverete vicino la tastiera ed il regalo al centro, esaminate le scartoffie sulla destra in cui noterete le varie autopsie e le fotografie delle varie vittime.

Uscite dalla stanza e inserite la macchina fotografica del contenitore delle prove che avevate visto poco prima, prendete l'ascensore ed incontrerete Todd, che vi dirà che Claire vi attende all’obitorio. Esaminate il messaggio “torno subito” che si trova sulla porta a destra, esaminate il cestino, il calendario ed il monitor che inquadra l’entrata. Sulla la scrivania alle vostre spalle sulla sinistra vedrete un mazzo reanimator. Uscite dalla stanza ed esaminate la bacheca e la porta della toilette. Tornate all'ascensore e interagite con la porta accanto ma non potrete entrare perché qualcuno ha cambiato il vostro codice di accesso.
Aprite il vostro inventario per leggere le istruzioni che riguardano la vostra tessera ed esaminatela, girandola noterete dei numeri, ma nemmeno in questo caso potrete fare qualcosa, in quanto fanno parte del vecchio codice, ormai modificato. Ponete la vostra attenzione, invece, sulla scritta “NO:VODKA”, che in parole povere vuol dire:”N°VODKA” (Fig. 01).

Interagite con il pannello che si trova sulla destra della porta, e nel momento in cui l'inquadratura sarà ravvicinata, passate la tessera sulla fessura e premete i pulsanti 86352 (i numeri corrispondono ad ogni lettera della parola vodka) e premete ok.

V=8
O=6
D=3
K=5
A=2

Nel momento in cui sarete all’interno, dirigetevi verso la porta sulla sinistra per andare a parlare con Claire che vi metterà al corrente sugli ultimi indizi e sulle prove ottenute fino a questo momento.
Prendete il rapporto che si trova vicino alla testa del cadavere, uscite dalla stanza e riceverete una telefonata da vostro padre. Portate il rapporto a Miller chiedendogli inoltre di poter confrontare le due impronte parziali rilevate negli ultimi omicidi.
Salite sull’ascensore per tornare alla vostra macchina, e andate a casa. Parlate con vostro padre e dopo la vostra conversazione, nel vostro inventario troverete una collana trovata in soffitta in mezzo alle vecchie cose di vostro nonno.
Promettete a vostro padre di preparargli i suoi biscotti preferiti ed esaminate il tavolo da biliardo. Entrate nella stanza dalla porta sulla destra e nell’armadietto dei vini esaminate la bottiglia di vodka e quella di chianti, quindi dirigetevi sulla destra ed esaminate la vasca idromassaggio.
Uscite dalla stanza e recatevi in cucina. Date un'occhiata agli ingredienti che dovrete utilizzare per i biscotti che farete in un secondo momento ed andate verso destra.

Qui, esaminate le sedie attorno al tavolo e la fotografia vicino al mobile, ritornate da vostro padre e andate verso destra. Vedrete delle scale, prima di salire, pero', prendete l’ombrello dall'attaccapanni, dopodiché salite ed esaminate il quadro più grande.
Entrate nella stanza sulla sinistra ed esaminate anche qui questa volta il quadro e poi uscite ed entrate nella stanza sulla destra, esaminate l’orsacchiotto ed entrate nello stanzino: vedrete una botola che vi sarà utile per poter salire su in soffitta. Essendo troppo in alto, dovrete utilizzare l’ombrello che avete preso poc'anzi e riuscirete ad aprirla. Una volta saliti, sulla sinistra troverete un filo con cui interagire per poter accendere la luce. Interagite anche con il baule e noterete che per aprirlo vi occorre un codice. Aprite il vostro inventario ed esaminate la collana che vi ha regalato vostro padre e facendo attenzione noterete cinque segni che vi occorreranno: QUADRI-QUADRI-CUORI-QUADRI-QUADRI (Fig. 02).

Adesso che avete trovato il codice, inseritelo interagendo con le varie ruote, ma che ogni volta che ne girerete una gireranno anche le altre due in modo simultaneo. Il modo corretto per poter inserire il codice nel giusto ordine è illustrato nella figura sottostante (Fig. 03).

Eseguite le seguenti mosse: cliccate 3 volte sul secondo tasto, una volta sul terzo, tre volte sul quarto, tre volte sul quinto ed infine premete il pulsante rosso. Terminato il tutto premete il tasto rosso che si trova più sotto e vedrete un filmato che vi porterà nella Praga del 1929.

CAPITOLO 2: LA PERSISTENZA DELLA MEMORIA

Adesso sarete nei panni del nonno di Victoria. Non appena controllerete il nuovo personaggio, vi ritroverete sul luogo del quinto delitto. Parlate con l’ispettore e poi con il coroner che vi fornirà ulteriori informazioni. Dirigetevi verso destra per parlare con il vostro amico per ottenere ancora informazioni.

Dirigetevi verso Ida e parlate con lei di tutti gli argomenti disponibili e anche con Milena, l'amica della vittima. Vi dirà di andare nel parco per poter parlare con Apolina, una prostituta che potrebbe sapere qualcosa di importante e sa dove si trova Anezka, che è sparita da tempo.

Dirigetevi verso le scale e raggiungete Ida, parlatele e otterrete una mappa che vi servirà per raggiungere la cappella in cui si trova Korona, il coroner degli omicidi.

Interagite con la macchina e con l'aiuto della mappa recatevi alla cappella, ma vi renderete conto che a metà della strada sarete interrotti da una vostra vecchia conoscenza che vuole darvi una lezione per avergli soffiato Ida. Proseguite quindi verso sinistra fino ad arrivare alla cappella.

Entrate dalla porta sulla sinistra ed esaminate le tombe che vedrete sulla destra. Dopo esservi resi conto che si tratta di un obitorio, parlate con il coroner esaurendo tutti gli argomenti disponibili. Dovreste prendere il fascicolo che riguarda l'omicidio, all'interno della cassaforte, ma il coroner ha perso il foglio su cui aveva scritto la combinazione. Non vi resta che esaminare il cadavere e le due ferite alla gola ed il foglio vicino. Uscendo dalla visuale, esaminate anche i rubinetti sulla sinistra e gli scaffali. In uno di questi troverete un foglietto, prendetelo, e noterete un numero.

Adesso andate ad esaminare l’altare in cui troverete la cassaforte. Non ci saranno dei numeri ma dei simboli che potrete spostare. Parlate nuovamente con il coroner e vi dirà che ogni segno corrisponde ad un numero, ma ha dimenticato i rispettivi abbinamenti.

Tornate agli scaffali ed esaminateli nuovamente guardando l'orologio: noterete 4 simboli corrispondenti a 4 numeri. Prendete nota del simbolo 3 e del simbolo 6, che vi serviranno per la cassaforte. Prendete inoltre nota dei simboli (Fig. 04) più simili ai numeri 9 e 12. Capirete quindi che gli altri simboli da inserire nella cassaforte dovranno somigliare ai numeri normali.

Ritornate quindi alla cassaforte e prendete nota del codice sul foglietto ed inserite i simboli del numero 3 e 6 rispettivamente al penultimo e all'ultimo posto, dopodiché potrete inserire i restanti simboli (Fig. 05).

Interagite con la maniglia per prendere il fascicolo, troverete una fotografia e aprendo il vostro inventario riuscirete a leggere il fascicolo. Non appena uscirete, subirete un'aggressione, quindi dirigetevi al parco.

Non appena sarete arrivati, parlate con Apolina di tutti gli argomenti e dopo essere stati cacciati entrate nel parco, sarete colpiti una visione e dovrete esaminare la statua ed il cielo. Prendete la fotografia che avevate trovato all'interno del fascicolo e non appena avrete l'inquadratura in primo piano, interagite con l’icona che raffigura un occhio e confrontatela con il luogo in cui vi trovate adesso per notare un qualche cambiamento.

Dalla fotografia cliccate sull’oggetto che noterete ai piedi della statua e non appena l’inquadratura sarà nuovamente in primo piano, leggete ciò che c'è scritto sul bordo. Si tratta di un indizio e dovrete esaminare nuovamente la statua, per prendere l'anello e far partire un filmato. Un merlo vi ruberà l'anello e scapperà. Inseguendolo, vi ritroverete davanti un edificio bruciato che dovrete esaminare. Dirigetevi sulla destra ed avrete un'altra visione, tornate quindi indietro per poter entrare nel secondo edificio.
Parlate con lo strano tizio che vi dirà di dare un'occhiata ai condotti fognari, ed alla fine riavrete il vostro anello. Non appena uscirete, vedrete Ida che vi dirà che una delle ragazze è sopravvissuta ad un’aggressione ma impaurita, si nasconde nella discarica. Prima di raggiungerla, esaminate le assi bruciate.

Esaminate la macchina parcheggiata sulla destra ed andate verso sinistra. La strada è bloccata dal vostro aggressore quindi dovrete dirigervi verso la lingerie del magnaccio visto poc'anzi, parlategli per chiarire la situazione e chiedergli che l'aggressore vi lasci in pace. In cambio pero' dovrete far uscire il fratello dalla prigione.

Recatevi alla stazione di polizia, esaminate il cancello e la fontana, quindi entrate nella stazione, esaminate la bacheca e prendete l’articolo di giornale, aprite il vostro inventario per poterlo leggere. Esaminate anche il libro che si trova sul tavolino (il prigioniero di Zelda) quindi andate a parlare con il vostro amico poliziotto che in cambio del favore vi chiederà di ritrovargli la sua medaglia, persa in casa di Apolina. Tornate nel parco per parlare con Apolina e vi darò la medaglia, parlate anche con Milena e ritornate alla stazione di polizia per ridare la medaglia al poliziotto ed ottenere la liberazione di Roman.
Uscite, andate dal magnaccio e adesso sarete liberi di passare e di poter parlare con Vladanna che in cambio vi darà un kit da scassinatore.

Dirigetevi verso la discarica e parlate con il vostro aggressore e guardate la scena d'intermezzo, al termine entrate nella stanza di controllo, e noterete che provando ad interagire con la gru, risulterà bloccata.
Noterete un foglio appeso alla porta sulla destra: si tratta di uno schema e dovrete prenderne nota prima di uscire.
Andate alle spalle della casa e per terra noterete una pinza, prendetela e vedrete una ragazza, ma per raggiungerla dovrete utilizzare le casse per evitare il cane. Interagite con il pannello sul muro alle vostre spalle, adesso dovrete risolvere un altro enigma. Vedrete sei sfere rosse con dei numeri, dovrete sistemarle allo stesso modo in cui sono raffigurate nello schema visto in precedenza nella stanza di controllo (Fig. 06).

Una volta sistemate le sfere, la gru sarà attiva e potrete rientrare nella sala di controllo per interagire con il pannello e poterla utilizzare.
Dovrete le catene che tengono unite le due casse in pila e sposare la calamita verso di esse, di conseguenza dovrete spostare le altre due casse nel cortile (Fig. 07).

Fatto ciò, uscite dalla sala di controllo per andare nella zona delle casse e salire su di esse, cliccando ogni volta su ogni cassa. Prendete la pinza dal vostro inventario per rompere le catene e tornate nella sala di controllo, utilizzate un'altra volta il pannello per sistemare definitivamente le casse (Fig. 08).

Uscite un'ultima volta per saltare sulle casse fino a quando non raggiungerete il vagone che si trova nella parte opposta. Ci sarà un altro filmato e la fine del secondo capitolo.

CAPITOLO 3: ORFANO CON CAPPELLO A CILINDRO

Starete leggendo quando riceverete la telefonata di Claire: vuole vedervi all’obitorio per parlarvi. Prima di uscire, date un'occhiata al baule che si trova in soffitta e andate a parlare con vostro padre. Nel momento in cui arriverete all’obitorio, vedrete un cadavere sventrato…qualcuno ha messo piede lì senza autorizzazione. Andate immediatamente nella stanza di sorveglianza, davanti l'ascensore ed esaminate i monitor. Assisterete al filmato dell’inseguimento ed alla fine riprenderete il controllo di Victoria, ancora all’obitorio.

Raggiungete Claire, parlatele e vi dirà che l'assassino ha lasciato una fotografia nel corpo del cadavere con la scritta "LA PROSSIMA". Dirigetevi all’ottavo piano e nel momento in cui uscirete dall’ascensore riceverete una telefonata dal vostro fidanzato. Dopo essere entrati negli uffici, vedrete arrivare il vostro capo infuriato, vi chiederà un caffè quindi uscite e dirigetevi nel corridoio, esaminate la macchina del caffè e noterete che mancano i bicchieri. Entrate nella stanza degli interrogatori sulla destra e prendete la tazza di Todd. Uscite e interagite con la macchina del caffè per mettere la tazza al suo posto, premete quindi il tasto, prendete la tazza con il caffè a portatela al vostro capo. Parlategli e alla fine vi sospenderà dall'indagine. Andate a parlare con Miller che avrà delle novità per voi che riguardano delle coincidenze tra le ultime due vittime. Il tutto è già stato inserito nel vostro computer in macchina. Tornate alla vostra scrivania, esaminatela e prendete le fotografie che avete scattato sul luogo dell’ultimo delitto, aprite il vostro inventario e fate attenzione. Uscite dalla stanza e andate a prendere l’ascensore, salite in macchina e dirigetevi al campus. Quando sarete arrivati, entrate dalla porta, salite le scale e bussate alla prima porta sulla sinistra.

Dopo aver parlato convincerete il tizio a farvi dare una copia della sua tesi, mentre è distratto dovrete procurarvi qualcosa che abbia le sue impronte digitali. Nella stanza troverete molte cose che potrete provare a prendere, ma ciò che potrete prendere sarà la bottiglia vuota sotto la poltrona. Il ragazzo vi consegnerà il tutto, quindi aprite il vostro inventario e leggete la tesi per sapere che secondo il ragazzo è vostro nonno il sospettato degli omicidi avvenuti in quegli anni. Uscite dalla stanza, scendete le scale e riceverete la telefonata di Miller: che vi infomerà del fatto che sta andando ad interrogare un sospettato.

Tornate alla vostra macchina e recatevi da Claire all'obitorio, vi dirà di andare al piano superiore dove troverete tutto il necessario per confrontare le impronte digitali. Salite e andate verso le scrivanie ed esaminate il bancone ed anche gli oggetti. Vedrete la bottiglia in primo piano dopo averla messa sul tavolo, aprite il contenitore di polvere di grafite e prendete il pennello, usatelo per sporcarlo di polvere e usatelo sulla bottiglia. Prendete un foglio e ruotate la bottiglia con le frecce. Noterete un'impronta quindi usateci sopra il foglio per prelevarla, tornate da Claire, ditele che avete finito e datevi appuntamento al più presto non appena le impronte saranno confrontate.

Adesso potrete tornare a casa, e vostro padre vi chiederà di fargli i biscotti, andate in cucina, interagite con il tavolo, leggete il libro in cui sono indicate le dosi. Noterete che al posto degli ingredienti ci saranno i nomi di alcuni sentimenti e sotto vi verrà indicato il modo per poter preparare i biscotti. Ogni sentimento dovrà essere abbinato ad un ingrediente. Dovrete creare una crema dal cuore dolce, quindi potrete capire quali tra gli ingredienti potrete utilizzare.

Quando dovrete setacciare capirete che gli ingredienti saranno quelli farinosi e quindi farina, cannella e zenzero, infine, per esclusione gli ultimi due ingredienti. Nell'impastatrice dovrete mettere:

1 tazza d’amore= latte
mezza tazza di generosita'= burro
1 tazza di dolcezza= zucchero

Impastate e poi mettete:
2 tazze d’impegno= farina
1 cucchiaio di romanticismo= zenzero
1 cucchiaino di sensualita'= cannella

Impastate e mettete:
mezza tazza di integrita'= melassa
1 po’ di buon senso= 1 uovo

Impastate ancora una volta e poi cliccate sull’icona del forno in alto a sinistra, tornate in sala, salite le scale e andate nella vostra camera.

CAPITOLO 4: LA CAMERA DI JACK LO SQUARTATORE

Tornate a controllare il personaggio di Gus. Dopo aver trovato finalmente Vladanna, sfregiata ma viva, dovrete parlarle per avere le informazioni che cercate. Vi parlerà di un certo artista di nome Mark, di cui avrete uno schizzo nel vostro inventario.

Quindi uscite dal vagone e parlate con Roman. Esaminate gli oggetti lungo la discarica e andate verso destra dove incontrerete il fratello, parlategli ed esaminate la nave capovolta, ed infine uscite dalla discarica. Non appena vedrete la mappa dirigetevi nei pressi della casa di Mark. Dopo la scena d'intermezzo entrate nella prima porta sulla sinistra e parlate con l’artista che vi dirà di andare a parlare con l’ispettore Skalnic. Dirigetevi alla stazione di polizia per parlare con il vostro amico. Esaminate la sedia e proseguite lungo il corridoio.

Esaminate il quadro ed il posacenere che si trova sul tavolo quindi salite le scale per esaminare il quadro sulla porta a destra e la lavagna sulla sinistra. Entrate nell’ufficio ed esaminate il libro sulla destra, lo schedario ed il quadro della moglie. Adesso parlate con Skalnic per chiedergli dell’artista e se sia possibile vedere i fascicoli delle vittime, ma verrete cacciati via.

Parlate nuovamente con il vostro amico e vi consiglierà di andare nella zona in cui lavorano gli operai. Dirigetevi verso la macchina, e nell'angolo noterete dei pezzi di legno, ma per il momento non potrete prenderli. Vedrete un'impalcatura, provate a salire ma la corda si romperà e potrete riprenderla. Adesso potrete prendere il pezzo di legno di poc'anzi, aprite l’inventario ed unitelo alla corda per formare un grappino d’abbordaggio, utilizzandolo per poter salire.

Una volta dentro, esaminate la scrivania, prendete le chiavi, avvicinatevi allo schedario ed usatele per aprirlo. Qui troverete un altro anello metallico e dei fascicoli, leggendoli scoprirete che un anello è stato smarrito. Troverete, inoltre, due fotografie che raffigurano due luoghi del delitto. Uscite dalla stanza perché sentirete dei passi, e sulla mappa apparirà il ponte. Dirigetevi verso la nuova locazione e scendete le scale. Dopo l'ennesima visione sarete raggiunti da Ida che vi dirà di essere incinta.

Al termine della conversazione, vi ritroverete sotto il ponte, aprite il vostro inventario ed usate la fotografia che avevate trovato nello schedario per poter fare un paragone con la scena del delitto. Noterete le differenze che riguardano la panchina vicino alla scala, la cui posizione è stata cambiata. Salite le scale e dirigetevi presso il quartiere bruciato nel vicolo in cui è stato commesso l’omicidio.

Prendete la fotografia in cui è raffigurato il vicolo dal vostro inventario, fate attenzione anche all'ispettore che parla con Milena e guardate le differenze, cliccando sulla vasca per rendervi conto del fatto che prima era vuota. Al termine della scena d'intermezzo noterete un messaggio “LA SGUALDRINA SA". Dirigetevi al parco e parlate con Milena dicendole che nel momento in cui stava parlando con Skalnic ha visto che l’ispettore stava gettando qualcosa di luccicante nelle fogne.

Ritornate nel quartiere bruciato e nel vicolo interagite con il tombino. Scendere ed esaminate la porta per scoprire che la serratura è stata da poco cambiata. Prendete l’anello per terra ed uscite per dirigervi nuovamente alla discarica. Parlate con il primo fratello e scoprirete il luogo in cui si trovano le panchine del ponte. Esaminatele e troverete qualcosa che luccica incastrato nel legno.
Uscite e sarete bloccati da Milena che vi informerà del fatto che Apolina sia sparita. Recatevi allo studio dell'artista Mark. Bussate ma nessuno vi aprirà. Date un'occhiata utilizzando il kit per scassinare le serrature leggendo il manuale su come fare.

Si tratta di un enigma un po' complicato, in quanto la schermata che vi troverete davanti raffigura sulla sinistra i due attrezzi che dovrete utilizzare, l'attrezzo circolare che per semplicità chiameremo C, mentre F sta per l'attrezzo a forcella. Sulla destra in alto ed in basso vedrete le varie serrature, partendo dall’alto contate le serrature (in alto vanno dall'1 al 9, quelle in basso, invece vanno dal 10 al 15). Nel momento in cui leggerete la parola “Rilascia” in questa guida, significherà che l'attrezzo dovrà tornare alla posizione di partenza.

C=1
F=10
C=2
F=3
F=4
C=12
F=5
C=6
C=12
F=14
C=7
C=4
C=rilascia
F=15
C=4
F=6
F=rilascia
F=6
F=14
C=7
F=13
F=rilascia
F=13
C=6
C=rilascia
C=6
C=8
F=6
F=rilascia
F=6
C=8
F=9

Non appena avrete finito, vi ritroverete all'interno della casa e dovrete esaminare tutti i quadri sulla destra e poi dovrete prendere il libro di occultismo che si trova sul comodino. Aprite il vostro inventario e leggetelo poi esaminate il divano e troverete del sangue fresco. prendete il telegramma che si trova sulla scala e dopo averlo letto potrete uscire. Recatevi al parco per avvisare Milena, dopodiché tornate alla stazione di polizia, entrate e vi renderete conto del fatto che il bancone stavolta è aperto. Entrate e dirigetevi lungo il corridoio per salire le scale ed assistere al filmato finale del quarto capitolo.

CAPITOLO 5: IL GIARDINO DELLE DELIZIE TERRENE

Adesso controllerete Victoria, e verrete svegliati da Miller che vi dirà che le impronte di Kolar corrispondono. Dirigetevi verso la vasca dell’idromassaggio per parlare con vostro padre. Uscite e dirigetevi al campus, entrate, salite le scale e parlate con Miller. Una volta dentro la stanza, entrate in camera da letto. Esaminate il letto, gli slip sulla sedia, i vestiti sporchi per terra, il poster sopra la libreria e tutti gli articoli sui serial killer sopra la porta e accanto al computer.

Adesso uscite dalla stanza e incontrerete Mia, la vostra vicina di casa, e scoprirete il luogo in cui lavora il ragazzo. Dopo il dialogo vi raggiungerà Tate che farà la guardia alla camera. Ritornate in macchina e recatevi al Red Lantern per parlare con Miller, ed entrate, Parlate con il buttafuori e scoprirete che vi occorre un pass, quindi uscite e dirigetevi al campus, bussate alla porta della stanza di Mia, che vi lascerà da soli. Quindi esaminate il tappetino vicino alla porta ed il telefono, entrate nella camera da letto ed esaminate la mezza mela ed il libro. Adesso esaminate il letto e l’album con le fotografie. Prendete quella che raffigura una donna che vi ricorda un quadro visto nella galleria del vostro fidanzato. Tornate in sala e dopo il breve dialogo tornate in macchina.

Dirigetevi alla galleria, entrate e fatevi portare in uno degli studi. È stato commesso un ennesimo omicidio, fate chiamare la polizia e prendete l’ascensore. Vedrete una borsetta, esaminatela e prendete il pass per terra, noterete qualcosa anche sotto l’ascensore, ma non potrete prenderla. Dirigetevi verso il cadavere, esaminatelo e prendete la fotografia, esaminate il viso e la scritta. Aprite il vostro inventario ed esaminate la fotografia, è di Mia, sul retro c’è scritto "LA PROSSIMA".

Sulla sinistra vedrete una saracinesca, la catena si romperà nel momento in cui proverete ad aprirla, riprendetela e tornate all’ascensore per salire. Qui esaminate il gancio ed usateci sopra la catena per scendere. Riesaminate nuovamente la borsetta per prendere la rosa d’argento. Ritornando indietro vedrete arrivare i soccorsi e verrete avvisati del fatto che Miller ha preso Kolar e che vi aspetta nel vostro ufficio. Uscite e dirigetevi davanti la galleria, entrate e parlate con il vostro fidanzato. Date un'occhiata ai quadri, tutti vi sembreranno una copia degli omicidi. Tornate in ufficio all'ottavo piano per l’interrogatorio.

Una volta terminato, il ragazzo verrà rilasciato ed ora dovrete trovare un modo per entrare nel pub Red Lantern. Ritornate a casa e dirigetevi nella sala con le sedie grandi, prendete la vostra foto dalla cornice e ritornate in ufficio, e andate nella stanza in cui c'è la vostra scrivania. Esaminate il bancone ed avvicinatevi alla taglierina per utilizzare il tesserino della vittima in modo da staccare la foto e poi la vostra tagliandone i bordi. Aprite il vostro inventario ed unite la vostra fotografia al tesserino. Adesso esaminate l'altro bancone ed usate il tesserino sulla macchina per plastificare. Avrete il pass plastificato. Uscite ed andate al Red Lantern. Entrate e fate vedere il tesserino al buttafuori che finalmente vi farà entrare. Esaminate il divano che si trova al centro ed i dipinti appesi alla parete, facendo attenzione alle parole di Victoria. Alla fine entrate nella porta ed esaminate il quadro che si trova in fondo e date un'occhiata alla parete. Noterete delle maschere, prendete la maschera ed il chiodo sotto ed esaminate anche le armi. Fate attenzione al pugnale ed ai numeri su di esso, quindi ritornate nell’altra stanza per visitare l’ultima non ancora vista. Esaminate il quadro e tornate indietro, esaminate l’unica porta chiusa, e noterete dei pulsanti con accanto una scritta, leggetela e premete i pulsanti 423615.

Questa volta si tratta di un semplice enigma: la scritta accanto ai pulsanti raffigura tre frasi. Ogni frase appartiene ad un singolo quadro. Fate in questo modo:

- NELLE MIE MEMORIE: si tratta del quadro che si intitola "RIMEMBRANZA" ed i numeri sono scritti sul libro, il 4 ed il 2.

- TROVERAI LO STRUMENTO DELLA MIA SOFFERENZA: si tratta del coltello appeso alla parete, sulla cui lama sono raffigurati i numeri 3 e 6.

- CON CUI CELEBRIAMO I NOSTRI VOTI: si tratta del quadro intitolato "NOZZE DI TENEBRA" ed i numeri sono raffigurati in basso, nell’angolo, l’1 ed il 5.

Non appena la porta si aprirà, entrate ed esaminate il tavolo in cui si trova il cesto di frutta. Al suo interno troverete la parte inferiore di una mela d’argento, l’altra si trovava a casa di Mia. Tornati al campus, recatevi nell’appartamento di Mia, e chiedetele la chiave. Dirigetevi nuovamente alla galleria, entrate e parlateci, avrete la chiave, adesso tornate al campus ed entrate nell’appartamento grazie alla chiave. Dirigetevi nella stanza per prendere l’altra mezza mela. Aprite il vostro inventario per unire le due metà, tornate al Red Lantern e recatevi nella stanza in cui ci sono le statue.

Dovrete trovare la sequenza giusta per poter inserire i vari oggetti nelle statue aiutandovi con l’appunto che avete trovato nella stanza di Mia. Esaminate la seconda statua da destra, la regina dei segreti, esaminale il viso e mettetele sopra la maschera d’argento.
Poi esaminate la seconda statua da sinistra, Lady Tentazione, prendete la mela e inseritela nella bocca del serpente. Adesso esaminate la statua più sulla sinistra, la baronessa del sangue, inserite nella sua bocca la rosa d’argento. Ed infine, esaminate la prima statua sulla destra, la signora del dolore ed esaminatele la mano, noterete un buco, inserite il chiodo che avete preso poc'anzi e partirà una scena d'intermezzo. Vi ritroverete in un'altra stanza. Esaminate il disegno sul soffitto, la porta di ferro ed infine il libro.


Non riuscirete a prenderlo. Dirigetevi sulla sinistra, vi ritroverete in un salotto, esaminate il camino, prendete la tessera ed il pezzo della chiave. Dando un'occhiata al quadro, dovrete prendere nota del disegno ed esaminare la fessura e poi il fuoco del camino, intuendo che all'interno troverete un passaggio segreto. Tornate indietro e dirigetevi a destra, esaminate l'oggetto a sinistra e gli olii di lavanda sul tavolo di fronte il letto. Alla destra del letto vedrete un quadro, esaminandolo capirete che dovrete mettere al loro posto i pezzi in modo da comporre un disegno, lo stesso della stanza accanto. Una volta ricomposto il disegno, ultimatelo inserendo il pezzo trovato poc'anzi nello spazio centrale (Fig. 09).

Vedrete aprirsi uno sportello segreto, prendete il pezzo di chiave ed aprite il vostro inventario per unirlo all'altro pezzo. Ottenuta la chiave per il camino, dirigetevi nel salotto, ed esaminate la fessura nel camino ed inserite la chiave. Entrate ed interagite con il libro per ultimare il quinto capitolo.

CAPITOLO 6: L'URLO

Tornate al controllo di Gus. Dopo aver dato una lezione all’ispettore Skalnic che voleva incastrarvi, dovete scappare quindi uscite dalla stazione e sarete avvertiti del nuovo omicidio avvenuto al vecchio lavatoio. Recatevi presso la riva, non scendete le scale ma dirigetevi al lavatoio. Vi renderete conto, pero' che la strada è bloccata quindi tornate indietro e scendete le scale. Oltrepassate il ponte ed interagite con la barca ed assisterete ad una scena d'intermezzo.

Adesso vi trovate alle spalle del lavatoio ma la vostra barca è stata distrutta dal mulino che adesso è fuori uso. La porta è chiusa e dovrete interagire con il mulino e poi con l’acqua. Dovrete farla defluire tornando indietro vedrete il cadavere della donna, interagite con esso e troverete un altro anello. I poliziotti vi stanno dando la caccia e voi siete nascosti nel lavatoio, dovrete scendere nella botola ed interagire con il macchinario. Esaminate il foglio: il secchio può contenere 3 litri ed il serbatoio ha una capienza massima di 5. Dovrete riempire il serbatoio con 4 litri di acqua per poter fare defluire l’acqua dal lavatoio. L’enigma è piuttosto semplice: interagite con la valvola in alto per riempire il serbatoio, prendete il secchio e mettetelo sotto, interagite con la valvola in basso e riempitelo, svuotatelo nel lavandino e rimettetelo sotto. Adesso aprite nuovamente la valvola in basso e per aggiungere gli altri 2 litri che sono rimasti nel serbatoio. Quindi riempite un'altra volta il serbatoio con la valvola in alto e riutilizzate la valvola in basso per riempire il secchio dell’ultimo litro che vi occorre. Nel serbatoio rimarranno 4 litri, quindi cliccate sul pulsante sulla sinistra e si accenderà la lampadina che farà defluire l’acqua. Uscite e dirigetevi al mulino per scendere nella vasca e quindi nelle fogne ed imboccate il tunnel.
Non appena la visuale cambierà, vedrete un'icona con le frecce che dovrete utilizzare per muovere l'omino nel labirinto delle fogne.

Arrivati sul luogo (Fig. 10) vedrete un altro cadavere che dovrete esaminare per trovare il sesto anello. Tornate indietro verso la luce fissa del labirinto, vedrete una porta con cui dovrete interagire per trovare un altro enigma. Ci saranno i sei anelli che avete raccolto, interagendo con essi, si ingrandiranno e con le frecce potrete girarli a destra o a sinistra.

Dovrete trovare il corretto abbinamento nelle fessure che hanno la forma di anello (Fig. 11). Non appena avrete terminato, potrete attivare il pannello e quindi spostare la chiave. Potrete spostare solo tre quadrati alla volta (Fig. 12).

Fatto anche questo, spingete la chiave all’interno del disegno ed assisterete al filmato in cui purtroppo Ida verrà assassinata.

CAPITOLO 7: LA MORTE CI DIVIDE

Assisterete alla spiegazione dei quadri dell’artista, che racconterà la sua vita. Alla fine parlate con Mia per sapere che la fotografia che avete trovato è stata scattata ad un rave in compagnia della sua amica, vi dirà inoltre come funziona il Red Lantern.
Terminato il dialogo, andate dal vostro fidanzato che vi fornirà le informazioni sull’artista dei quadri e verrete indirizzati all’espositore che si trova al centro del museo. Troverete un libro che dovrete leggere, ed aprendo il vostro inventario vedrete tutti i disegni. Adesso uscite per andare verso sinistra, raggiungete Claire sulla scena dell’ultimo delitto per ottenere alcune informazioni.

Uscite per andare a prendere la vostra macchina e recatevi in ufficio. Verrete scoperti da Claire mentre sarete alle prese con il computer, non avete il pass per poter aprire i files che avete raccolto e la vostra collega vi consiglierà di andare nell'ufficio del vostro capo. Troverete il suo ufficio chiuso, quindi parlate con l'uomo delle pulizie ma non vi darà retta. Andate nel corridoio e nella macchina del caffè troverete un tovagliolo, inseritelo a destra e premendo il pulsante il caffè cadrà sul pavimento, sporcandolo. Questo distrarrà l'uomo e voi avrete la via libera, nel momento in cui l'uomo si sarà allontanato, prendete le chiavi ed utilizzatele per entrare nell’ufficio di Todd.

Prendete lo storditore che si trova sul mobile lungo, interagite con la scrivania per esaminare la tazza del caffè. Per poter usare il computer vi servirà una password, esaminate la cassaforte, vi occorrerà un'impronta digitale. Tornate alla scrivania e prendete la tazza del caffè, uscite e andate nel posto in cui avete preso le chiavi dell'ufficio per prendere il cacciavite, tornate al banco delle impronte digitali, prendete il pennello inseritelo nel barattolo con la polvere ed usatelo sulla tazza, girandola finché non vedrete l’impronta ed usate un foglio per prelevarla. Tornate in ufficio, interagite con la cassaforte ed usate l’impronta sul sensore per attivarlo, apritela e prendete la chiave di sicurezza dell’ascensore al suo interno.

Uscite e prendete l’ascensore, aprite il vostro inventario e prendete la chiave di sicurezza inserendola nella fessura accanto alla scritta “piano B3” che da adesso sarà attivo. Premete il pulsante per arrivare al piano in cui si trova l'archivio. La porta pero' è bloccata ed anche quella sulla sinistra, la stanza degli artificieri.

Dovrete interagite con il pannello sulla destra ed usare il cacciavite per poterlo aprire. Vedrete dei fili, usateci sopra lo storditore elettrico e la porta si aprirà, quindi entrate. Sulla destra vedrete un condotto di aerazione, interagite con esso ed usate il cacciavite sulle sue viti laterali togliendo il coperchio. Rialzatevi ed esaminate i fucili ed interagite con il computer. Prendete il manuale sulla sinistra ed aprite il vostro inventario per leggerlo, scoprendo che potrete controllare dei robot, utilizzati per disinnescare le bombe.

Premete il pulsante release per fare arrivare uno dei robot ed attivatelo con il pulsante sulla destra. Utilizzate il quadro dei comandi e non appena il robot arriverà nella stanza accanto, potrete comandarlo grazie alle icone in basso a destra. Fate in modo che possa arrivare davanti alla porta per farlo aggrappare e di conseguenza salire, una volta davanti il pannello, fatelo girare e fatelo avvicinare in modo che lo possa sabotare con il laser. Uscite dalla stanza degli artificieri per entrare nella porta che adesso è sbloccata, vedrete dei laser che vi bloccheranno il passaggio, non potrete usare un robot questa volta. Quindi tornate all’ascensore e scendete al piano B1 per prendere l’estintore, quindi risalite al piano B3 per utilizzarlo in modo da riuscire a vedere i laser. Tornate al computer ed usate un'altra volta uno dei robot, fatelo arrivare nell’altra stanza per guidarlo attraverso i laser con le icone in basso a destra.

Indirizzate il robot nella direzione mostrata sopra (Fig. 13) e fatelo salire sulla parete. Adesso guidatelo nella posizione della foto sotto (Fig. 14) facendo attenzione alla posizione del cursore, siate rapidi e non fermatevi. Fatto ciò, dirigetevi verso la parete sulla destra per poi scendere appena sopra il pannello per sabotarlo.

Adesso potrete entrare con Victoria per aprire la porta interagendo con il computer. Noterete, pero', che i files non ci sono più, in quanto sono stati cancellati, tranne quello che aveva preso anni fa vostro nonno. Verrete scoperti dal vostro capo che vi sospenderà. Tornate alla vostra macchina per dirigervi a casa, quindi salite le scale e recatevi nella stanza dopo quella vostra. Interagite con il quadro al di sopra del computer, aprite il vostro inventario e girate il quadro per esaminarlo cliccando sull’occhio. Vedrete un rigonfiamento (Fig. 15). Vi occorrerà qualcosa di affilato per non rovinare la tela.

Adesso scendete le scale e dirigetevi nella stanza con la vasca idromassaggio e per terra vedrete la cassetta degli attrezzi con al suo interno un coltello Exacto. Dopo averlo preso ritornate nella stanza in cui si trova il quadro ed usate il coltellino per prendere ciò che c'è al suo interno. Assisterete ad un filmato che vi farà conoscere la storia di vostro nonno Gus. Uscendo dalla stanza, riceverete la telefonata di Claire che vi avviserà del fatto che Vaclav ha telefonato. Tornate alla macchina per dirigervi al campus, ed anche questa volta, dopo essere entrati nell'appartamento, assisterete ad un filmato che riguarda la lunga lotta che avrete con l'assassino.

Dopo il vostro svenimento, vi risveglierete con un forte mal di testa, prenderete la pistola dalla borsa di Mia ed uscirete dal campus per tornare alla galleria. Entrate, avvicinatevi al bancone ed esaminate il computer del vostro fidanzato. Andate in giro per il museo ed esaminate tutti i quadri ed ogni volta che ne verrà inquadrato uno in primo piano, controllate per bene in cerca di parole. Dopo aver terminato, tornate al computer ed usatelo inserendo nella ricerca le parole “CHICAGO, PRAGA, PONTE” e riuscirete a trovare l’indirizzo che vi occorre. Tornate nuovamente alla macchina per dirigervi al ponte Tominova per assistere al finale. Attendete la fine dei titoli di coda per poter assisterete al filmato finale che vi farà intendere che molto probabilmente ci sarà un seguito.

Speriamo che la soluzione sia stata esauriente e che l'abbiate apprezzata! Come sempre, per qualsiasi dubbio, richiesta, aiuto o per qualsiasi evenienza non esitate a contattarci tramite e-mail (non dimenticate di rimuovere le parole *RIMUOVEREQUESTO*), o a postare direttamente nel Forum! Usate questo topic per segnalare eventuali errori nella soluzione o apritene degli altri per problemi specifici. :)

Ciao ciao! :bye:

Immagine

Copyright © Allgame's Staff
"Leggere è un'arte in via di estinzione e i libri sono specchi in cui troviamo solo ciò che abbiamo dentro di noi, la lettura coinvolge mente e cuore, due merci sempre più rare."
Avatar utente
wondergirl86
Componente dello Staff
Componente dello Staff
 
Messaggi: 163
Iscritto il: 01/10/2011, 19:37
Livello: 11
HP: 0 / 272
0 / 272
MP: 130 / 130
130 / 130
EXP: 163 / 167
163 / 167

Torna a Altri giochi e console

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite



cron