FF XIII-2: Epilogo – L’eternità promessa

In questa sezione analizzeremo insieme tutte le tappe necessarie e le varie fasi di gioco per portare a termine Final Fantasy XIII-2. Comunque sia, non ci limiteremo a donarvi solo informazioni su come completare il gioco, ma vi guideremo attraverso le sezioni della Guida (a fianco), vi sveleremo le missioni secondarie, ogni piccolo segreto e ogni attività più redditizia. Vi auguriamo un buon divertimento! =)

Academya (500 DD)

Scrigni del Tesoro: 13
Frammenti recuperabili: 2

Cutscene Cutscene Cutscene

In questa versione di Academya sono passati 500 anni dalla creazione del pilastro di cristallo che sorregge Cocoon. Il tempo è oramai scaduto e la colonna sta definitivamente per cedere. Come commentano Serah e Noel al loro arrivo, Hope si prepara a lanciare l’Arca. Bisogna assolutamente impedire che Caius realizzi il proprio obiettivo: contrastare questo processo ed annientare il corso del tempo.

Terminata la scena d’intermezzo iniziale, visualizzerete su schermo due brevi tutorial. Academya è piombata nel Caos ed ecco il motivo per il quale è pervasa da una miriade di piattaforme frammentate. Il privilegio Antigravità, che vi permette di saltare spazi maggiori, può tornare di grande aiuto in questo intricato luogo (se non avete ancora ricevuto il privilegio, potete recarvi a Serendipity e parlare alla Mistica perché vi sia conferito). Il tutorial vi segnalerà anche l’importanza dei kyactus miliari, che potrete usare per registrare i vostri progressi di percorso; se sbaglierete un salto e cadrete nel vuoto, ricomincerete dall’ultimo kyactus miliare attivato.

Nota! Se avete cominciato la missione “Master in paradossi“, potete raggiungere il 100% dell’esplorazione di questa versione di Academya anche nel corso della vostra prima visita. Così facendo, a patto che abbiate completato l’esplorazione delle altre epoche di Academya, potrete ritornare dalla Signorina Orizzonte e ricevere l’ultimo frammento della missione: Guida di Academya. Ai fini di questa soluzione, segnaleremo quando si rivelerà opportuno far ritorno ad Academya (400 DD).

Aprite lo scrigno del tesoro nelle immediate vicinanze per ottenere il Lucchetto della decisione, quindi scendete la rampa di scale ed attivate il kyactus miliare al centro. In questo spiazzale troverete anche Chocolina, da cui potrete effettuare nuovi rifornimenti, secondo la tabella che segue:

CHOCOLINA AD ACADEMYA (500 DD)
Categoria Articolo Prezzo
Armi Izanami 12.000
Vajradanda 12.000
Richiamo letale 5.200
Fragarach 5.200
Arco di Eurito 5.200
Orochi 5.200
Armi disponibili
solo dopo aver completato
il gioco
Sagittario 80.000
Mac an Luin 80.000
Chronicae 150.000
Paradisiaca 150.000
Accessori Banda d’oro – 6.300
Banda d’oro + 2.100
Anello di fiamme – 6.300
Anello di fiamme + 2.100
Anello di calaverna – 6.300
Anello di calaverna + 2.100
Anello di fulmini – 6.300
Anello di fulmini + 2.100
Anello di mistral – 6.300
Anello di mistral + 2.100
Bracciale della lotta – 6.300
Bracciale della lotta + 2.100
Segnale sciamanico – 6.300
Segnale sciamanico + 2.100
Anestetico – 325
Cappa bianca – 325
Collier nero – 325
Catalizzatori Sfera potente 800
Sfera magica 800
Sfera vitale 800
Elemento potente 2.600
Elemento magico 2.600
Elemento vitale 2.600
Motore potente 800
Motore magico 800
Motore vitale 800
Booster potente 2.600
Booster magico 2.600
Booster vitale 2.600
Catalizzatori disponibili
solo dopo aver completato
il gioco
Cristallo prodigioso 8.000
Generatore prodigioso 8.000
Speciali Diadema della regina 5.000
Zaino longgui 300
Campanellino 300

AcademyaSe avete trascorso poco tempo ad allenare i vostri personaggi, potreste compensare eventuali lacune con le armi IzanamiVajradanda, acquistabili a prezzi piuttosto accessibili e dotate di buone abilità e di incrementi parametrici più che soddisfacenti. Vi esortiamo a tralasciare queste due armi, se – al contrario – possedete una squadra ben potenziata. Ad ogni modo, per una disamina completa di tutte le armi, potete consultare la sezione “Elenco delle armi“, a cui vi rinviamo volentieri.

AcademyaQuando avete sistemato l’equipaggiamento ed acquistato ciò che vi serve, percorrete la passerella ad est del kyactus miliare appena attivato per raggiungere una sfera del tesoro con una Coda di fenice. Dopodiché, dirigetevi a nord, oltre Chocolina: Serah si soffermerà sui movimenti delle piattaforme, osservando che seguono tutte un andamento schematico. Bisognerà sfruttare proprio le diverse rotazioni delle piattaforme per poter creare un percorso verso l’indicatore di viaggio, nonché per recuperare le sfere del tesoro più nascoste. Di qui a poco la zona tornerà ad essere infestata dai mostri casuali. Come di consueto, ecco un’analisi di tutte le creature che possono essere coalizzate.

Mostri coalizzabili del luogo
Nome mostro Ruolo del mostro Bottino comune Bottino raro Peculiarità
Apkallu Attaccante Sfera prodigiosa Stemma magister Potete avvistarlo solo nella parte est della mappa o a nord dalla piattaforma centrale estesa. La sua abilità Lustratio è assai pericolosa e arreca circa 2.500 PV di danno. Usate “Raid inesorabile” e cercate di suscitare una Crisi quanto prima
Bamapama Sabotatore Sfera prodigiosa Seme di stellaria Insieme ad un Mimi, compare spesso nel frangente sud-est della mappa
Managarmr Attaccante Elemento prodigioso Corno di animale Il suo attacco Getto di saette ferisce con l’elemento Tuono, mentre arreca diversi status alterati con Alito malefico. Debole a Bio e Deaegis. Optimum utili per sconfiggerlo possono essere “Matador”, “Attacco delta” e “Raid inesorabile”
Metztli Sinergista Sfera vitale Seme di lunaria Questi due nemici compaiono insieme sulla piccola piattaforma a nord-est. Entrambi sono molto deboli alle alterazioni di status, Bio in primis. Attenzione all’abilità Grido di guerra, che li rafforza con status potenzianti. Occorre chiudere il portale per farli rigenerare
Xoloti Sentinella Sfera magica Seme di lunaria
Mimi Sabotatore Sfera prodigiosa Seme di stellaria Cercate di eliminarlo prima che chiami in campo alleati del calibro del Protobehemoth, dello Xoloti o del Managarmr. Dategli sempre la precedenza e ricordate che non potrete ferirlo mentre invoca un nemico
Pantopode Sabotatore Booster prodigioso Sangue di Fenice Avvistabili sulla piattaforma centrale estesa. Possono essere sconfitti con “Raid inesorabile”, se la vostra squadra ha raggiunto un buon livello
Pleuston Occultista Sfera prodigiosa Elemento prodigioso
Protobehemoth Attaccante Zanna nefasta Nocche del kaiser Un avversario davvero potente. Iniziate la battaglia conferendo ai vostri personaggi i migliori status di potenziamento (potete inserire in campo due Sinergisti ed una Sentinella allo scopo). Curatevi quando necessario e fronteggiatelo con “Attacco delta”. Quando si erge sulle zampe, i suoi assalti sono ancora più feroci. Avvistabile nella piattaforma a nord-ovest
Schroendinger Sabotatore Sfera prodigiosa Vaso dimensionale Avvistabile nella piattaforma a nord-ovest, può infliggere Deaegis
Tezcatlipoca Sentinella Seme di lunaria Corno unico Mostro raro che si materializza da una distorsione. Per ulteriori dettagli, consultate la sezione “Strategie mostri
Mercenario Attaccante Booster prodigioso Superconduttore Appaiono sempre in folti gruppi e possono essere fastidiosi; in caso di problemi, proteggetevi con “Attacco delta”

AcademyaAppena ha assunto la posizione corretta, scegliete la piattaforma ad est (destra, se il leader dà le spalle alla telecamera) e seguite il percorso: arriverete ben presto ad una sfera del tesoro con una goccia di Sangue di Fenice. Dopodiché, tornate sui vostri passi, al bivio in cui Serah ha commentato l’andamento delle piattaforme, e stavolta scegliete la piattaforma ad ovest (sinistra, se il leader è di spalle). Seguite la via fino alla grande piattaforma; da lì, aspettate che la breccia a nord si posizioni verso di voi, quindi adoperatela per raggiungere la prossima piattaforma estesa a nord-ovest. Salite la scalinata ed attivate il kyactus miliare situato in zona.

AcademyaAspettate a percorrere la scalinata che si trova di fronte al kyactus. Fate qualche passo indietro, invece, ed incamminatevi nella passerella ad est per poter raccogliere la Mappa di Academya (500 DD) da una sfera del tesoro (figura). La mappa vi mostrerà la complessa stratificazione delle piattaforme in quest’area. Prima di tornare indietro, saltate sulla piattaforma semovente sulla destra e poi saltate giù per raggiungere l’estesa piattaforma sottostante (figura). Qui potrete rinvenire un Bracciale della lotta dalla sfera del tesoro. Raccolto il bottino, lanciatevi nel vuoto e ripartirete dalla zona dell’ultimo kyactus miliare attivato.

AcademyaAdesso, percorrete la scalinata di fronte a voi (quella che prima abbiamo ignorato), a nord, ed aspettate che la piattaforma si posizioni in direzione nord-ovest (figura), prima di utilizzarla. Appena è nella posizione corretta, oltrepassatela per raggiungere un’area ad ovest, poi scendete le scale a nord per giungere ad una piattaforma che custodisce un Segnale sciamanico (nella sfera). Tornate alle scale e proseguite ad est attraverso la breccia a forma di L (che prima avete utilizzato per arrivare qui). Una volta tornati a sud, aspettate che la stessa piattaforma sia rivolta verso nord-est (figura a lato). Prima di avanzare, investite tutti i PC accumulati fino a questo momento, sistemate i vostri equipaggiamenti (se necessario) e date una ricontrollata alla vostra lista optimum. Ecco qualche consiglio a quest’ultimo riguardo.

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro Considerazioni
Raid Inesorabile Occultista Attaccante Occultista Impostatelo come optimum predefinito: utile per aprire la maggior parte degli scontri
Attacco Delta Occultista Attaccante Sentinella Questo otpimum può essere d’aiuto per resistere ai mostri più forti
Resistenza Terapeuta Sabotatore Sentinella Fornisce ulteriore protezione a chi è delegato alle cure (in questo caso, Serah), mentre il Sabotatore è libero di continuare a lanciare i propri deponteziamenti (e conservare il bonus catena)
Prontezza Terapeuta Sabotatore Occultista Una formazione decisamente versatile: unisce cure, attacchi e depotenziamenti in una sola volta
Cerberus Attaccante Attaccante Attaccante Optimum utile per condurre degli assalti incessanti e potenti
Grande muraglia Sentinella Sentinella Sentinella Ottima formazione quando state per subire un attacco tremendamente forte (sarà utile nelle battaglie finali)

Appena vi siete sistemati, percorrete la passerella per raggiungere l’indicatore di viaggio ed assistere ad una scena d’intermezzo, preludio di una nuova battaglia Boss.

Boss: Pacos Ametista (1) e Pacos Sugilite (2)

Hp: 250.400 (entrambi)    PC: –

Crisi: 200% (entrambi)    Bottino: Hihiirokane (30%) o Lingotto di platino (1%)

Pacos Ametista e Pacos SugiliteStrategia: Pacos ametista è vulnerabile all’elemento Fuoco ed assorbe l’elemento Gelo, mentre Pacos sugilite è vulnerabile all’elemento Gelo ed assorbe l’elemento Fuoco. I componenti della squadra che agiscono sotto IA comprenderanno queste caratteristiche solo quando lanceranno magie dei rispettivi elementi. Potete sempre adoperare uno Scanner ad inizio battaglia, se preferite, così da poter cogliere subito un’ulteriore peculiarità: i nemici dimezzano i danni di elemento Tuono ed Aria. Dovete sapere, inoltre, che queste due creature dalle sembianze equine sono in grado di rianimarsi a vicenda con l’abilità Scissione, motivo per cui bisognerà puntare sulla rapidità perché lo scontro non vada troppo per le lunghe e per ottenere una valutazione post-battaglia a cinque stelle. Ciò premesso, partite con “Raid inesorabile“, alternandolo a “Prontezza” ogni volta che avete intenzione di curarvi. Nel frattempo che vi curate, sfruttate le debolezze dei nemici a Deaegis e Desphaera e lasciate che il vostro Sabotatore compia il proprio dovere. Appena avete eliminato uno dei Pacos, passate a “Raid inesorabile” per aggredire ed uccidere l’ultimo rimasto, evitando così che resusciti il compagno caduto.

Al termine del combattimento, riceverete il frammento Particella di ametista e sugilite ed 8.000 PC.

Nota! Una volta sconfitti, Pacos ametista e Pacos sugilite possono abbandonare gli oggetti Hihiirokane (30% di possibilità) e Lingotto di platino (1% di possibilità). Trattasi indubbiamente di due oggetti davvero preziosi, che potrete collezionare chiudendo il portale di Academya (500 DD) ed ingaggiando lo scontro con questi avversari tutte le volte che volete. Tenete presente, in aggiunta, che, se equipaggiate Noel con l’accessorio Scelta giusta + e schierate in campo un nemico dotato dell’autoabilità Plus rarità, aumenterete di molto le vostre possibilità di ricevere queste rarità a fine scontro.

AcademyaDopo il breve tutorial sull’utilizzo dei cubi sospesi, assicuratevi di attivare il kyactus miliare in loco (non toccate il cubo, però) e dirigetevi a sud, verso la piattaforma. Una volta qui, aspettate che la piattaforma (a forma di L) ad est si posizioni in maniera tale da permettervi di proseguire verso l’altra piattaforma orizzontale e di raggiungere, quindi, la grande piattaforma ad est con un altro kyactus miliare. Attivatelo, poi salite la gradinata a nord per giungere nei pressi di un’altra piattaforma ad L. Quando è rivolta verso nord-est, saliteci sopra ed oltrepassatela interamente, fino a raggiungere la sicura sporgenza. Troverete un altro kyactus miliare: attivatelo e procedete a nord per incappare in un altro blocco sospeso. Toccatelo, in modo tale da renderlo blu, quindi tornate sui vostri passi fino alla piattaforma ad L. Attendete che sia direzionata verso nord-ovest e poi saltateci sopra per poterla superare.

AcademyaA questo punto, lasciatevi guidare dal percorso: salite le scale e raggiungete la piattaforma con l’indicatore di viaggio. Per il momento, non toccate ancora né il kyactus miliare, né il cubo sospeso. Dirigetevi, invece, ad ovest e perlustrate un po’ l’area (può servire ad ottenere il 100% di esplorazione di questa zona), poi tornate di poco indietro ed attivate sia il kyactus miliare che il blocco sospeso; quest’ultimo diventerà rosa e farà sì che la piattaforma a T nelle immediate vicinanze cominci a roteare regolarmente. Appena vi raggiunge, usate questa piattaforma (figura) e spingetevi nella parte ovest. Qui potrete usare un altro cubo del caos (che diventerà blu) per attivare una scalinata situata all’estremo est della mappa. Fate ritorno sulla piattaforma a T e stavolta scegliete di andare ad est per trovare un Lucchetto delle sorelle. Dopo averlo recuperato, salite le scale ad est (figura) e raggiungete la prossima piattaforma.

AcademyaSulla nuova sponda, attivate il kyactus miliare ed assicuratevi che il cubo sospeso sia di colore rosa. Dopodiché, saltate sulla piattaforma ad L a nord, percorretela fino al bordo e preparatevi a saltare giù (figura), cercando di orientarvi quanto più possibile ad est nella caduta (il privilegio Antigravità attivo vi sarà di grande aiuto, permettendovi di levitare per qualche secondo). Se avete eseguito tutto correttamente, finirete per atterrare sul ripiano sottostante. Qui, usate l’abilità Mog ancora più in azione per potervi impadronire di un Elisir. Fatto ciò, tuffatevi nel vuoto per essere teletrasportati all’ultimo kyactus miliare attivato.

AcademyaOra, assicuratevi che il cubo sospeso sia di colore blu e riutilizzate la piattaforma ad L, ma attendete che sia rivolta verso nord-ovest. Superatela e saltate sulla piattaforma a T solo quando la parte più estesa di quest’ultima è rivolta verso est (figura a lato). Quando vi trovate sulla piattaforma a T, uscite dal lato ovest, poi fermatevi e date uno sguardo verso nord per individuare una sfera del tesoro (figura): lanciate Mog per aprirla ed ottenere 7 Booster vitali. Fatto ciò, adoperate la passerella a forma di T ad ovest (sinistra, se il leader è di spalle). Restateci sopra finché non si posizionerà in maniera tale da potervi far proseguire verso nord, quindi avvicinatevi al blocco a forma di L, oltre le scale, e saltate su di esso quando è direzionato verso sud-ovest.

AcademyaOcchio: il passaggio che segue richiede un po’ più di attenzione. Procedete ad ovest, poi svoltate a sud e restate sulla parte sud del blocco in cui vi trovate (figura). Quando comincia a roteare, saltate prontamente (levitate un po’) per non cadere. Attendete un totale di due rotazioni per ritrovarvi alla punta del blocco senza cadere. Dopo, dovreste essere in grado di proseguire verso ovest e trovarvi vicini ad una piattaforma. Più in fretta che potete, lanciate Mog poco oltre (figura) per recuperare 8 Elementi magici dalla sfera, quindi lasciatevi cadere nel vuoto. Ora, tornate alla piattaforma a T (se non ricordate come arrivarci, consultate il paragrafo immediatamente soprastante) e questa volta scendete ad ovest (invece che a nord, com’è stato fatto prima). Continuate verso sud-ovest e raggiungerete il prossimo indicatore di viaggio, che scomparirà come il precedente per riposizionarsi altrove.

AcademyaMesso piede nella nuova piattaforma, azionate il cubo del caos per renderlo rosa, poi attivate anche il kyactus miliare. Per un’esplorazione completa dell’area, saltate verso est (nel vuoto). Assicuratevi che la piattaforma ad L a nord sia rivolta verso ovest, quindi saltate su di essa e proseguite in questa direzione (ovest, per l’appunto), poi saltate giù, verso un ripiano sottostante (figura). Quest’area ospita una sfera del tesoro con un Baluardo reale. Svuotata la sfera del suo contenuto, gettatevi nel vuoto per ritornare nella piattaforma con l’ultimo kyacuts miliare toccato.

AcademyaNon dimenticate mai di fare attenzione agli svariati mostri lungo il tragitto: quest’area è abitata da terribili creature, una delle quali è il Protobehemoth. Vi ricordiamo che potete reperire qualche consiglio su come affrontare i mostri della zona direttamente dalla tabella che abbiamo presentato all’inizio. Chiusa questa piccola parentesi, saltate nuovamente sul blocco a forma di L, quando è direzionato verso nord-est, quindi tornate sopra alla piattaforma a T usata prima (aspettate che si posizioni verso di voi). Adesso, scendete solo quando è rivolta a nord, poi salite le scale ad ovest. Attendete che la piattaforma sia rivolta verso nord-ovest (figura), quindi saltate su di essa e continuate a procedere verso nord. Qui incontrerete un Protobehemoth (non ne avvisterete altri, a meno che non disattiviate il portale di Academya (500 DD)). Decidete voi se affrontarlo o meno, valutando se la vostra squadra è pronta per affrontare le battaglie conclusive. Dopo, continuate ad est, oltre le due rampe di scale, per raggiungere l’indicatore di viaggio ed attivare una scena d’intermezzo.

Aprite lo scrigno sulla sinistra per recuperare il Lucchetto battaglia finale; se desiderate fare acquisti, potete trovare Chocolina a sud-est. Se, invece, desiderate tornare all’inizio del Labirinto del caos, adoperate il grande kyactus rosso. Se doveste compiere quest’ultima scelta, non avete di che preoccuparvi: all’inizio del labirinto, troverete un altro kyactus che vi potrà riportare qui, risparmiandovi di ripetere il percorso dal principio. ^^

AcademyaPrima di procedere a nord per affrontare il destino che ci attende, è rimasta ancora una sfera del tesoro da recuperare. Ecco come raggiungerla: esaminate il kyactus miliare nei dintorni (se non l’avete già fatto), quindi proseguite ad est – oltre le due rampe di scale – e poi a sud (figura). Non appena il blocco a forma di L è posizionato verso sud-ovest, saltate su di esso e seguite il percorso fino alla prossima piattaforma. Procedete verso ovest ed azionate il cubo sospeso affinché diventi blu. Dopodiché, tornate ad est, su per le scale da cui siete arrivati. Saltate sulla piattaforma di fronte a voi (figura a lato) ed aspettate che la piattaforma si muova; così facendo, verrete spinti al livello inferiore della stessa. Proseguite ad est e noterete una piattaforma con una sfera del tesoro (figura): lanciate Mog per rinvenire una Banda d’oro. Dopodiché, lanciatevi nel vuoto e ritornerete al kyactus miliare alla fine del labirinto.

Perfetto, si avvicina il momento degli scontri decisivi, il momento di salvare il destino di Cocoon. Come sempre, però, è bene prendersi un po’ di tempo per riflettere, prima di lanciarsi all’avventura ed affrontare le fasi conclusive di gioco. Dedicheremo il paragrafo seguente proprio alla preparazione per le ultime battaglie.

Prima di proseguire: ultime missioni e requisiti per avanzare

AcademyaPrima di concludere il gioco, accedete alla Historia Crux, recatevi ad Academya (400 DD) e rivolgetevi alla Signorina Orizzonte. Se avete completato l’esplorazione di tutte le versioni di Academya, riceverete in ricompensa il frammento Guida di Academya, l’ultimo della missione, se avete tracciato anche tutte le altre aree richieste. Parlatele ancora per ricevere il frammento Master in paradossi e 1.500 PC. Completata questa missione (ulteriori info nella sezione “Master in paradossi“), potrete recarvi a Serendipity, dalla Mistica, per ricevere il privilegio Mania combattiva, che incrementa il tasso di rigenerazione dei nemici rari, mostri delle distorsioni compresi. Attivare questo privilegio vi semplificherà nella raccolta di bottino prezioso, oltre a permettervi di accumulare una buona dose di PC.

AcademyaAmmesso che abbiate seguito la guida fino a questo punto, dovreste aver raccolto la quasi totalità dei frammenti esistenti (alcuni potranno essere ottenuti solo dopo aver terminato il gioco). Se così è, le battaglie finali saranno nettamente più agevoli; avrete, infatti, raccolto una notevole quantità di PC nel corso di tutte le avventure secondarie superate e questo, assieme alla consistente mole di creature sconfitte e di oggetti ricevuti, avrà potenziato non poco la vostra squadra. Viceversa, se avete preferito limitarvi a seguire la trama principale senza intraprendere troppe deviazioni, possederete un numero di frammenti che si aggira intorno alle 40 unità, il che si traduce in un party che potrebbe non avere la preparazione idonea per riuscire nelle battaglie che vi attendono, o potrebbe riuscire con difficoltà non indifferenti. In questo caso, per non incorrere in spiacevoli imprevisti, assicuratevi che Serah abbia almeno 2.000-2.500 PV e che Noel ne abbia almeno 3.000 (soglie che dovreste superare abbondantemente, se invece avete raccolto diversi frammenti).

Se vi va, ecco alcune missioni che potreste intraprendere, qualora le abbiate tralasciate:

Potete anche dilettarvi con i terminali spremicervello ed il quiz confuso di Academya (4XX DD), se non li avete ancora completati. Possono aiutarvi a collezionare una manciata di PC e nuovi frammenti. Per approfondimenti, vi rimandiamo alla sezione “I Quiz di Academya“.

Quando siete pronti, assicuratevi di avere in inventario un paio di Pozioni, Code di fenice e Pozioni lenitive; se manca qualcosa, acquistatela da Chocolina. Anche degliScanner (almeno 4) faranno senz’altro comodo. Per quel che concerne l’equipaggiamento, potete consultare la sezione “Elenco delle armi” per capire quali sono i migliori capi a cui avete accesso (suggeriamo di puntare su armi che velocizzino il caricamento della barra ATB). Eventualmente, unite le armi ad accessori che aumentino i PV.

TartabunkerPer quanto riguarda le coalizioni, invece, vi invitiamo a consultare la sezione “Mostri e coalizioni” e di consultare l’elenco completo dei mostri coalizzabili (disponibile nella sezione “Download“). Se non avete esplorato molto la Historia Crux, potrebbero rimanervi lo Yenicer, il Drone Dragone ed il Lupo albino come mostri di punta. Sono compagni più che accettabili, anche se potete puntare su creature ancora più potenti, ad esempio il Behemoth, il Capo Buccaboo, il Budino ausiliare, il Tartabunker, il Chocobo verde, il Chocobo dorato e tanti altri.

In ultima analisi, la lista optimum. Noi consigliamo la stessa proposta all’inizio di questa pagina. Ve la riportiamo nuovamente.

Nome optimum Ruolo di Serah Ruolo di Noel Ruolo del mostro Considerazioni
Raid Inesorabile Occultista Attaccante Occultista Impostatelo come optimum predefinito: utile per aprire la maggior parte degli scontri e condurre offensive rapide
Attacco Delta Occultista Attaccante Sentinella Questo otpimum può essere d’aiuto per resistere ai mostri più forti
Resistenza Terapeuta Sabotatore Sentinella Fornisce ulteriore protezione a chi è delegato alle cure (in questo caso, Serah), mentre il Sabotatore è libero di continuare a lanciare i propri deponteziamenti (e conservare il bonus catena)
Prontezza Terapeuta Sabotatore Occultista Una formazione decisamente versatile: unisce cure, attacchi e depotenziamenti in una sola volta
Cerberus Attaccante Attaccante Attaccante Optimum utile per condurre degli assalti incessanti e potenti
Grande muraglia Sentinella Sentinella Sentinella Ottima formazione quando state per subire un attacco tremendamente forte (sarà utile nelle battaglie finali)

Perfetto, è arrivato il momento di proseguire e lottare per il futuro!

La resa dei conti

Cutscene Cutscene Cutscene

Gustatevi le movimentate scene d’intermezzo, poi tenetevi pronti per affrontare una prima decisiva battaglia.

Boss: Bahamut Caos

Hp: 79.930    PC: 300

Crisi: –      Bottino: Coda di fenice (50%) o Sangue di Fenice (10%)

Bahamut CaosStrategia: Aprite la battaglia usando uno Scanner. Bahamut Caos è in grado di cambiare forma con l’abilità Metamorfosi; la posizione che assume influenza strettamente gli attacchi che lancerà. Per l’esattezza, quando si libra in aria (posizione predefinita), il vostro avversario si concentrerà su potenti attacchi fisici, spesso eseguiti in successioni di due colpi. Quando, invece, comincia a volare, il nemico prediligerà attacchi a distanza. Il più temibile di questi è senz’altro Megavampalia, un’abilità che arreca seri danni fisici, uniti a fastidiosi danni da Lesione. Per difendervi da questo attacco sorprendentemente efficace, adottate una formazione ultra-difensiva, come “Grande muraglia“, non appena visualizzate su schermo il messaggio relativo all’esecuzione di questa tecnica. In linea di massima, tenete a mente che Bahamut Caos è immune allo status Lesione e alle abilità provocatorie della Sentinella. Per non rischiare, adottate un optimum come “Attacco delta” nelle prime fasi di attacco ed alternatelo a “Resistenza” per curarvi in ogni ritaglio di tempo. Quest’ultima formazione vi consente di tenere comunque in campo un Sabotatore, che potrà infliggere status alterati come Deaegis e Desphaera, mentre il Terapeuta si dedica alle cure. Il vostro nemico non può entrare in Crisi, ma comincerà a soffrire maggiormente dei vostri assalti quando avrete accumulato un bonus catena che supera il 250%. In questa fase, utilizzate l’optimum “Attacco delta“, se preferite un approccio prudente, altrimenti rischiate pure con “Raid inesorabile” per spianare la strada verso la vittoria.

Dopo la battaglia, assistete alla breve scena d’intermezzo: Caius cercherà di dissuadere Serah e metterà alla prova la sua forza di volontà. La determinazione della ragazza, però, non può certo spezzarsi adesso. Serah è pienamente consapevole di ciò che la attende ed è pronta a lottare per il futuro in cui crede! Via con un altro combattimento, dunque.

Boss: Caius Ballad

Hp: 38.830    PC: –

Crisi: 300%      Bottino: –

CaiusStrategia: La prima mossa di questo scontro spetta a Caius, che inizierà con l’abilità Occhio di Bahamut, una tecnica capace d’infliggere una nutrita serie di status alterati sulla vittima (come Desphaera e Bio), tra cui Apatia, che impedisce i movimenti. Curate il malcapitato con una Panacea (si può comunque svegliare anche con un attacco), quindi passate a “Resistenza” per relegare Serah alle cure, mentre Noel tenta d’infliggere qualche depotenziamento di rilievo. Rimessa in sesto la squadra, adottate l’optimum “Attacco delta” e mantenetelo finché non si renderà necessaria una nuova fase di cure (indicativamente, tornate a “Resistenza” quando i PV dei personaggi scendono di oltre la metà). Fate attenzione, però, perché Caius ha in serbo per voi alcune sorprese: presto farà ricorso all’abilità Spezzacatena, con la quale azzererà istantaneamente il vostro bonus catena, anche se dovesse trovarsi in Crisi. Come se non bastasse, a circa metà dello scontro, utilizzerà la tecnica Anima, rafforzandosi con una sfilza di status positivi. Inutile dire che, così facendo, i suoi attacchi potranno assumere una forza devastante, anche fino a mettere K.O. un membro del vostro gruppo (in tal caso, ricorrete velocemente a qualche Coda di fenice). Se dopo la prima Crisi doveste notare Caius che si avvicina alla vostra squadra senza compiere nessuna azione (ossia, intento ad osservare), adottate subito l’optimum “Attacco delta” o “Raid inesorabile” ed approfittate di questa occasione per danneggiarlo quanto potete. I suoi PV non sono esagerati, ma dovete prestare attenzione a non lasciarvi cogliere di sorpresa.

Ottenuta la vittoria, assistere a nuovi ed avvincenti intermezzi. Le intenzioni ed i sentimenti di Caius si fanno sempre più chiari e la scena si sposta a Valhalla. Sembra che tutto debba finire da dove è iniziato. Il destino del tempo, e il fato stesso, è nelle mani di Serah e Noel.

Boss: Caius Ballad

Hp: 52.950    PC: –

Crisi: 200%      Bottino: –

CaiusStrategia: Questa volta, Caius deciderà di aprire le danze con Cuore di Caos ed Anima e corpo, due tecniche che gli permetteranno di conferirsi una gran quantità di potenziamenti. Dopodiché, il custode del tempo passerà ad Ultima, una magia dalla potenza inaudita. Per incassare il colpo e poter sopravvivere, impostate “Grande muraglia“, poi passate ad “Attacco delta” per controbattere a quanto subito finora. Una volta in Crisi, non dovreste faticare troppo a predominare su Caius. Azzerati i PV del nemico, però, lo scontro non sarà ancora concluso; anzi, Caius farà nuovamente ricorso ad Anima e corpo, per poi scagliare subito Ultima(difendetevene sempre con “Grande muraglia“). La frequenza dei suoi assalti aumenterà, senza dimenticare la possibilità di ricorrere a Spezzacatena. La strategia, ad ogni modo, rimane la stessa dello scontro precedente: “Attacco delta” quando la squadra è in forze, “Resistenza” per le sessioni curative e – in questo caso – “Grande muraglia” per subire Ultima ed Inferno, altra feroce tecnica. Quando i suoi PV scendono sotto il 20%, impostate subito “Raid inesorabile” o “Attacco delta” e martoriatelo di attacchi per avere la meglio, tralasciando momentaneamente le cure, e velocizzare la fine dello scontro.

Dopo questo ulteriore conflitto, assistete alla scena d’intermezzo che si attiverà e seguite con attenzione gli eventi che si susseguiranno: è scontro aperto fra Noel e Caius. Conclusi i filmati, preparatevi all’ultima battaglia del gioco, la più impegnativa e la più importante!

Boss: Bahamut Fluctuo (1), Bahamut Imper (2), Bahamut Ratio (3)

Hp: 1.059.000 (1), 141.200 (2), 141.200 (3)    PC: –

Crisi: 300% (tutti e tre)      Bottino: –

Bahamut TrioStrategia: Attenzione: in questa battaglia è bene non commettere nessun errore tattico. In campo ci sono ben tre diverse versioni di Bahamut: il nemico principale è il Bahamut Fluctuo (al centro), mentre il Bahamut Imper ed il Bahamut Ratio svolgono una funzione di supporto. Bisognerà sconfiggere il Bahamut Fluctuo, dunque, per potersi aggiudicare la vittoria di questo ultimo scontro. La difficoltà dell’impresa, però, si cela nel fatto che non solo questo nemico è in grado di richiamare in campo gli altri due compagni ogni volta che li farete fuori, ma è del tutto immune ai vostri attacchi, fin tanto che le altre due versioni lo accompagnano. Per fortuna, comunque, il Bahamut Fluctuo non vi attaccherà in alcun modo finché ci saranno i Bahamut Imper e Ratio a proteggerlo. E’ inevitabile, quindi, occuparsi anche degli ausiliari per poter terminare questa battaglia. Per iniziare, tenete conto delle prerogative di Bahamut Imper e Ratio: il primo resiste bene agli attacchi fisici, il secondo agli attacchi magici. Non appena riuscite a mandarli in Crisi, tuttavia, si lasciano soggiogare piuttosto facilmente. Ad ogni modo, non sottovalutate questi nemici: la potenza dei loro attacchi cresce con il progredire dell’incontro. Quando avete eliminato uno dei due Bahamut di supporto (che sia Imper o Ratio), verificate di avere una buona quantità di PV; in questo modo, potrete eliminare il restante compagno ed arrivare da Fluctuo in ottime condizioni, sfruttando così tutto il tempo a vostra disposizione per condurre un’offensiva con i fiocchi. Quando Bahamut Fluctuo rimane da solo, prestate estrema attenzione al suo attacco Riscatto, che arreca diversi status negativi. Se riuscite ed avete il controllo di Serah come Terapeuta, adottate subito una formazione che la veda in campo in questa veste e lanciate manualmente Esna sul personaggio colpito dall’incantesimo. Attenzione anche a Lama del Guidizio e Sospiro abissale, ma soprattutto occhio alla tecnica Semi devastanti, con cui Bahamut Fluctuo materializzerà diversi nuclei deflagranti; dovrete eliminarli subito, altrimenti non potrete colpire il vostro principale avversario, che in questo modo ha creato un ottimo diversivo per prendere tempo. Via via che il tempo passa, vedrete probabilmente ricomparire i Bahamut Imper e Ratio. Da questo momento in poi, vi verrà costantemente notificato un conto alla rovescia (che parte da 3): al termine del countdown, subirete un potente colpo, la cui intensità è direttamente proporzionale al numero di Bahamut in campo. Se sono presenti tutte e tre le versioni (Fluctuo, Imper e Ratio), subirete Esafusione, l’attacco più potente in assoluto; con due Bahamut, invece, subirete Teravampalia, mentre con uno vi verrà scagliata contro Gigavampalia, il meno spaventoso dei tre, ma comunque di una vigorosa energia. Indipendentemente dall’attacco, cercate di curarvi immediatamente con “Resistenza” o “Prontezza” prima che il conto alla rovescia segni l’1, poi impostate “Grande muraglia” per corazzarvi al meglio. L’obiettivo è quello di evitare la tremenda Esafusione, se possibile. Per quanto rischioso, quindi, cercate di lanciarvi all’attacco e di eliminare almeno uno dei due Bahamut ausiliari (Ratio o Imper), a meno che le cure non siano impellenti. In ogni caso, non dimenticatevi di usare “Grande muraglia“: questa formazione sarà necessaria anche contro Sole morente di Bahamut Fluctuo, un attacco che assaggerete quando i PV del Boss si avvicineranno a soglie critiche. Occhio a non essere precipitosi: la velocità è senza dubbio essenziale per questo scontro, ma calibrate bene i vostri assalti al Bahamut Fluctuo, quando è da solo, per evitare di essere colti alla sprovista dalle sue poderose tecniche. Tentate, inoltre, di velocizzare le cure quanto possibile, preferendo ad esempio le Code di fenice alla magia Rinascita del Terapeuta. Questi accorgimenti, uniti ad un’offensiva strategicamente ben elaborata, vi aiuteranno a conquistare la vittoria.

Dopo questa meritata vittoria, innescherete una lunga scena d’intermezzo.Aspettate, però, a riposarvi o a lasciare il controller. Verso l’epilogo, infatti, dovrete premere uno dei tasti che comparirà su schermo per poter prendere un’importante decisione. Non c’è un’azione corretta da eseguire: sentitevi liberi di scegliere l’alternativa che preferite. Dopodiché, avete tutto il diritto di godervi il resto dell’intermezzo ed il filmato conclusivo, di cui riportiamo sotto qualche immagine.

Cutscene Cutscene CutsceneCutscene Cutscene CutsceneCutscene Cutscene Cutscene

Premuratevi di attendere fino alla fine dei titoli di coda: dopo i crediti, riceverete 30.000 PC, il Lucchetto della speranza ed il frammento Paradoscopio, rendendo inoltre accessibile la destinazione Valhalla (??? DD) sulla Historia Crux. Se deciderete di selezionare questa destinazione, potrete rivivere il combattimento di Lightning affrontato all’inizio del gioco contro Bahamut Caos, per il quale vi rinviamo alla pagina “Soluzione: Prologo“.

Nonostante la trama principale di gioco si sia conclusa, e quindi sia possibile considerare terminata l’avventura da questo punto di vista, ci sono ancora tante missioni a cui possiamo dedicarci e – soprattutto – possiamo ancora gustarci i tanti altri finali alternativi che Final Fantasy XIII-2 ha da proporci. Portando a termine i vari paradossi in cui siamo incorsi durante il gioco, difatti, potremo assistere a nuovi filmati conclusivi, ovviamente differenti rispetto a quello appena visionato. Nella sostanza, questi filmati rispondono alla domanda “cosa sarebbe successo se…?“. Trascrivere la fine dei paradossi, inoltre, ci consentirà di raccogliere gli ultimi frammenti rimasti. Potrete infatti recarvi dalla MisticaSerendipity per sbloccare il privilegio Paradoscopio, grazie al quale potrete rigiocare alcune battaglie e sconfiggere nemici prima imbattibili! Quest’attività è indispensabile, per l’appunto, per sbloccare alcune “Fini dei paradossi” e collezionare tutto ciò che è rimasto. Se arriveremo al totale di 160 frammenti recuperati, potremo ripetere quest’ultimo capitolo e le battaglie finali per assistere ad un filmato segreto, del quale non mostriamo alcuna immagine per non anticiparvi niente. Per coloro che non si accontentano del 100%, poi, ci sono anche i trofei, che propongono ulteriore sfide a cui sottoporsi per diventare veri e propri maestri di Final Fantasy XIII-2. Per informazioni e dettagli su quest’ultimo argomento, facciamo rimando alla sezione “Guida ai trofei“, mentre vi invitiamo a cliccare sul collegamento a fondo pagina per l’analisi completa di tutti i nuovi eventi di cui abbiamo appena parlato. =)

MarkGrazie per aver scelto questa guida! Spero che sia stata esauriente e che tu l’abbia apprezzata! Se questa soluzione completa ti è stata utile,  ti sarei estremamente grato se potessi sostenere questo sito con un semplice “Mi piace” sulla pagina Facebook, un “Segui” sull’account twitter, o con una Donazione. Come sempre, per qualsiasi dubbio, richiesta, aiuto o per qualsiasi evenienza non esitare a contattarmi oppure vieni a trovarci nel nostro Forum! Grazie di cuore per il tuo prezioso contributo a questo portale!

Mark – Allgamestaff

E un'altra avventura è finita!

Continua qui per…Soluzione: Fine dei paradossi


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: http://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.