[Fan Fiction] Risvegliarsi da un Incubo

Autore: Kairi_92 [Profilo]

Personaggi: Yuna, Tidus

Disclaimer: Tutti i personaggi descritti appartengono ai rispettivi proprietari.

Genere: Romantico, Triste

Rating: verde

Introduzione

Yuna dopo aver avuto un incubo, si risveglia nel letto insieme a Tidus e scopre che è il giorno delle loro nozze ^^

Risvegliarsi da un incubo

Risvegliarsi da un incubo Corro, corro sempre più veloce, ma non riesco a raggiungerti, ad ogni passo mi sfuggi, rendendoti una figura indistinta in mezzo a quest’oscurità. Mi faccio forza, velocizzando il passo, ma nonostante tu stia fermo, sembrerebbe facessi la stessa cosa. Mi tendi affettuosamente la mano, ma diventi sempre più irrangiungibile. Delle calde lacrime cominciano ad affiorare, bagnandomi il volto. Grido di farmi venire con te… Di non abbandonarmi, ma tutto si perde nel folto del nero, come se non avessi mai pronunciato nulla. Ho paura, la stessa paura provata il giorno che ti perdetti. Ormai stanca e senza fiato, mi fermo ed osservando il buio che mi circonda non vedo più la tua luce a rischiarare quel luogo. DOVE SEI?? Un urlo involontario che mi riempe la mente, lasciandomi sola con me stessa. Mi accascio al suolo, con le lacrime che diventano sempre più copiose, rendendomi il volto lucido. Sono arrabbiata, arrabiata con me stessa. Perchè non ho impedito tutto ciò?? Perchè…? La domanda si perde nell’incoscienza, mentre vengo assalita da un’ondata di gelo. Mi sveglio. Era tutto un incubo, provocato dalla mia tremenda paura. L’averti ritrovato non vuol per forza dire che non ti riperderò, ma non è quell’ora. Improvvisamente mi accorgo che qualcosa mi cinge la vita. Son le tue braccia che mi tengon stretta a te e sembrano non volermi lasciare… Mi cullo in quel dolce pensiero, arrossendo lievemente. Vorrei che il tempo si fermasse, per sentirti sempre vicino a me, per sentirmi protetta. Naturalmente, son tutte cose che già sai, ma la voglia di dirtele è molta nonostante noti che tu stia ancora dormendo. Mi volto. Osservare il tuo volto costernato dai capelli biondi mi mette sempre tranquillità. Ti sento agitare nel sonno e con un gesto involontario mi stringi ancor più a te. Son molto nervosa, più di quanto mi sarei mai potuta aspettare, perciò ogni mio tentativo di riprender sonno diventa futile. Chissà cosa starai provando al momento… Tento di allontanarmi, provando ad evitare movimenti bruschi, per alzarmi e cercare di smaltire un po’ l’ansia. Non riesco a muovermi, la tua presa è troppo salda ed io ho paura di poterti svegliare in qualche modo. Sospiro, vedendo la luce divenir sempre più forte ed illuminare la camera. Chiudo gli occhi, cominciando a rilassarmi. L’oscurità mi ha nuovamente circondata e tu mi hai nuovamente abbandonato. Inconsciamente comincio a singhiozzare, allarmandoti. Mi scuoti più volte, cercando di riportarmi alla realtà. Vedere il tuo viso sovrastarmi allevia ogni mia paura, ma noto che sei preoccupato.

<< YUNA, YUNA!!! Calmati, era solo un incubo!!! >>

Lo guardo disorientata.

<< U-Un incubo?!?! >>

La voce mi trema dal sighiozzare, mentre le lacrime scivolano sul volto, ma nemmeno me ne rendo conto. Sembrava più di un brutto sogno… Un’esperienza già vissuta che non dimenticherò mai…Capisci tutto al volo e mi stringi in un caldo abbraccio. Le lacrime non si fermano, ma continuano ad affiorare sempre più prepotenti. Il suono della tua voce spezza il silenzio che ci sarebbe stato se non fosse per i miei singhiozzi.

<< Yuna, ti prego calmati… Non mi perderai, stanne certa!!! Ti amo fin troppo per farti un simile sgarbo, e poi… >>

E… E poi?? Cosa stai cercando di dirmi?? Sono del tutto incapace di parlare. Dalla mia bocca uscirebbe solo un sussurro indistinto di suoni, perciò mi allontano delicatamente dal tuo petto, guardandoti, con gli occhi gonfi e arrossati, con aria interrogativa. Mi fai il tuo semplice e disarmante sorriso, così splendido da ipnotizzarmi e calmarmi anche nei momenti più disperati.

<< Ma come, non ricordi?? >>

Continuo ad osservarti scuotendo la testa per negare.

<< Allora credo che dovrei sentirmi offeso… Oggi ci sposiamo!!! >>

Sbarro gli occhi. La paura me ne aveva totalmente fatto dimenticare. Mi prendi il mento con un mano e cominci a fissarmi negli occhi, per poi baciarmi dolcemente.

<< E non c’è nessun’altra persona al mondo con cui vorrei stare!!! >>

Il cuore mi si riempie di gioia al sentir proferire tali parole. Esulterei, ma mi rivien da piangere. Ricambio il bacio rintanandomi nel tuo petto, tra le tue braccia, dove sono al sicuro. Il tempo passa e giunge l’ora di doversi preparare. Naturalmente Rikku, Paine e Lulu mi danno una mano, mentre tu ti fai aiutare da Wakka. Sembra essere tutto pronto, perfetto. Tutte le persone a noi più care ci sono accanto per questo meraviglioso giorno, felici di poterci rivedere insieme. Il sacerdote è lì, sull’altare ad aspettarci, mentre veniamo accompagnati dai nostri rispettivi testimoni, Rikku ed Auron. La cerimonia si svolse nei migliori dei modi, siglando con un bacio la nostra sacra unione.

<< Tidus, ti amo immensamente!!!! >>


Questa pagina si è rivelata utile? Se così non fosse e desideraste segnalarci delle correzioni o integrare questo elaborato (con informazioni mancanti, vostri suggerimenti o altro), vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un messaggio nella sezione "Errori ed Omissioni" del nostro Forum, nel quale siete i benvenuti. Qui potrete anche reperire aiuti specifici o supporto generale, nel caso in cui doveste averne bisogno. Se questo sito si è dimostrato utile, vi preghiamo di prendere in considerazione l'idea di supportarlo finanziariamente o tramite altri metodi. Per maggiori dettagli in proposito, vi preghiamo di visitare la seguente pagina: http://www.allgamestaff.altervista.org/donazioni. Vi ringraziamo anticipatamente per ogni possibile contributo al nostro lavoro, sempre ben gradito.